Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com - Uno stile senza tempo - Juventus forum

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi. La registrazione è assolutamente gratuita e vi consente di:
  • Aprire nuove discussioni e rispondere alle discussioni degli altri utenti
  • Partecipare ai nostri concorsi a premi, come il Fantacalcio che ogni anno mette in palio la maglia da gara ufficiale della Juventus e tanti altri premi e altri concorsi come Caccia al goal e Pronostici con altri premi in palio.
  • Visualizzare le sezioni video riservate ai soli iscritti, piene di filmati storici e recenti sulla nostra Juventus

Usa e Israele lasciano l'UNESCO dopo le risoluzioni pro-Palestina dell'organizzazione

- - - - -

23 risposte a questa discussione

#1 juventino

  • Capitano

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 43527 Messaggi

Data messaggio 12 October 2017 - 18:50

Cita

Unesco: Usa e Israele lasciano l'organizzazione



La decisione dopo le risoluzioni di condanna di Israele. La decisione entrerà in vigore da fine 2018. Bokova: 'Grande rammarico'


Immagine

Gli Stati Uniti e Israele lasciano l'Unesco. La decisione degli Stati Uniti sarà effettiva dalla fine del 2018 e gli Usa resteranno osservatori. La scelta - riferisce il dipartimento di Stato - "non è stata presa con leggerezza e riflette le preoccupazioni americane per i crescenti arretrati" da versare "all'Unesco, la necessita' di riforme fondamentali dell'organizzazione e la prosecuzione del pregiudizio anti Israele all'Unesco".

Intanto il premier Benyamin Netanyhau - che e' anche ministro degli affari esteri - ha dato istruzioni di "preparare l' uscita di Israele dall'Unesco in parallelo con gli Usa". Lo riferisce l'ufficio del primo ministro.

La decisione Usa di ritirarsi dall'Unesco - rende noto il dipartimento di Stato Americano - entrera' in vigore il 31 dicembre 2018. Gli Usa intendono diventare poi un osservatore permanente della missione per "contribuire alle visioni, prospettive e competenze americane su alcune delle importanti questioni affrontate dall' organizzazione inclusa la tutela del patrimonio dell'umanita', la difesa della liberta' di stampa e la promozione della collaborazione scientifica e dell'educazione.

"Mi rammarico profondamente per la decisione degli Stati Uniti di ritirarsi dall'Unesco, di cui ho ricevuto notifica ufficiale con una lettera del segretario di stato americano, Rex Tillerson", si legge in un comunicato della direttrice generale dell'Organizzazione con sede a Parigi, Irina Bokova.

E' dal 2011, quando la Palestina divenne membro dell' organizzazione dell'Onu, che gli Stati Uniti hanno smesso di finanziarla pur mantenendo un ufficio nel quartier generale di Parigi. Intanto a Parigi si sta votando in questi giorni per eleggere il nuovo direttore generale. Per ora sono rimasti in lizza due soli candidati che sono pari a livello di preferenze: l'ex ministro della cultura francese Audrey Azoulay e il suo omologo del Qatar Hamad Bin Abdulaziz Al-Kawari su cui Israele ha già espresso le proprie preoccupazioni.

La decisione degli Usa di ritirarsi dall'Unesco è "una triste notizia": lo ha dichiarato il portavoce di Putin, Dmitri Peskov.

Il ritiro Usa dall'Unesco "a causa delle relazioni con Israele è una decisione "da apprezzare". Lo ha detto via twitter, in una prima reazione da parte israeliana, l'ex ministro degli esteri,e negoziatore capo, Tizpi Livni. "E' un messaggio al mondo - ha proseguito - che c'e' un prezzo alla politicizzazione, alla storia unilaterale e distorta".

Testa a testa Francia-Qatar per la direzione generale dell'Unesco: al quarto giorno di votazioni, la candidata francese Audrey Azoulay e il candidato del Qatar (che preoccupa Israele) Hamad Bin Abdulaziz Al-Kawari sono a pari merito con 18 voti per succedere all'attuale direttrice generale dell'organismo Onu, la bulgara Irina Bokova. Seguono altri candidati, tra cui l'egiziana Moushira Khattab, ancora non esclusi dalla corsa. L'avvio del voto interno a scrutinio segreto è cominciato lunedì e durerà fino a quando un dei candidati non avrà ottenuto la maggioranza. L'esito potrebbe arrivare entro questa sera oppure domani. Dal 1945, la poltrona di leader dell'Unesco è stata occupata da europei, americani, un asiatico e un africano, e ora i Paesi arabi ritengono che sia arrivato il loro turno, tanto da schierare quattro pretendenti in lizza: oltre a Qatar ed Egitto, anche Libano e Iraq, che però alla fine ha ritirato la sua candidatura. L'Unesco è la prima organizzazione Onu ad aver ammesso la Palestina come Stato membro, nell'ottobre 2011, suscitando l'ira e lo stop dei finanziamenti da parte di Usa e Israele. Per l'organismo internazionale, il ritiro di Washington è stato un duro colpo finanziario, tanto che durante la gestione di Irina Bokova si è reso necessario un drastico taglio degli effettivi. Da soli gli Usa rappresentavano il 20% del bilancio dell'Unesco. Senza contare la ritorsione del Giappone, il secondo finanziatore più importante, che ha rifiutato di pagare la sua quota 2016 in seguito all'iscrizione, nel 2015, nel registro della memoria mondiale, del Massacro di Nankin, perpetrato dall'esercito imperiale giapponese nel 1937.

Inviato Israele, anche noi dovremmo lasciare - "La mia personale raccomandazione al premier Benyamin Netanyahu è quella di restare incollati agli Usa e lasciare immediatamente l'Unesco". Lo ha detto, citato da Ynet, l'ambasciatore israeliano nell'organismo, Carmel Shama-Hacohen. "Negli anni recenti l'Unesco - ha proseguito - si è trasformato in una bizzarra organizzazione che ha perso le sue orme professionali a favore di interessi politici di certi paesi".

ansa


  • Torna su

#2 Fimow

  • Capitano

  • {Ex Staffer}
  • 16638 Messaggi


Data messaggio 12 October 2017 - 19:39

senza entrare nel merito della controversia annosa tra mondo arabo e mondo israeliano.
E' vero che negli ultimi anni l'autorità nazionale palestinese abbia utilizzato l'Unesco come un canale politico per perseguire il proprio riconoscimento internazionale. Ripeto, al netto di chi abbia ragione tra ebrei e palestinesi, è legittimo ritirarsi da un'organizzazione della diplomazia multilaterale per motivi politici, anche come forma di protesta verso una certa direzione presa dall'organizzazione stessa.
Con questo non dico che fanno bene gli Stati Uniti, dico che c'è stato un utilizzo politico dell'Unesco. Allo stesso modo non sto dicendo che hanno fatto male i palestinesi, non è che abbiano tutti 'sti canali a disposizione.
  • Torna su

#3 juventusueberalles

  • E va bene così, senza parole.....

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 54067 Messaggi


Data messaggio 12 October 2017 - 19:58

Non ci sarà mai piace in quell'angolo di mondo...
#sfanculalaMerdeka
  • Torna su

#4 furia-ceca

  • Titolare

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSeme
  • 2317 Messaggi

Data messaggio 12 October 2017 - 21:02

Tralasciando il giusto e lo sbagliato, era l'ovvia conseguenza

pogba, dybala, morata,

baricentro di un futuro ciclo europeo, se si vuole crescere

  • Torna su

#5 Granpasso

  • Juventino di Roma e.......antiromanista !

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 12875 Messaggi

Data messaggio 13 October 2017 - 08:14

Visualizza messaggioFimow, 12 October 2017 - 19:39, ha scritto:

senza entrare nel merito della controversia annosa tra mondo arabo e mondo israeliano.
E' vero che negli ultimi anni l'autorità nazionale palestinese abbia utilizzato l'Unesco come un canale politico per perseguire il proprio riconoscimento internazionale. Ripeto, al netto di chi abbia ragione tra ebrei e palestinesi, è legittimo ritirarsi da un'organizzazione della diplomazia multilaterale per motivi politici, anche come forma di protesta verso una certa direzione presa dall'organizzazione stessa.
Con questo non dico che fanno bene gli Stati Uniti, dico che c'è stato un utilizzo politico dell'Unesco. Allo stesso modo non sto dicendo che hanno fatto male i palestinesi, non è che abbiano tutti 'sti canali a disposizione.

Ammettilo, stai studiando da politico.......sefz
Roma 21-10-14 Stadio Olimpico. Che grande serata di sport.......
  • Torna su

#6 bonve

  • Capitano

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 12478 Messaggi

Data messaggio 13 October 2017 - 20:22

francia batte qatar.
è stata eletta una francese, notiza fresca
passa a TIM ed anche tu potrai usufruire della nuova fantastica tariffa TIM 1000. Infatti per i nuovi clienti, TIM offre sino a 1000 minuti di intercettazioni gratuite da utilizzare con chi vuoi tu ! E non è tutto!!! Acquista le nuove ricariche TIM da 60 euro, gratta la striscia argentata, e se accanto al codice della ricarica ti appare il simbolo di un tavolino, vinci immediatamente lo scudetto. Allora che aspetti ???? passa a TIM !!
  • Torna su

#7 Peppo Pig

  • Titolare

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSeme
  • 4514 Messaggi

Data messaggio 13 October 2017 - 20:39

la cosa inspiegabile è come gli usa agiscano come una provincia israeliana
e si allineino sempre, quasi senza autonomia, a qualsiasi decisione di israele
quasi ce lo avesserogli americani un contenzioso con la palestina

è incredibille

io non entro nel merito, ma noto che di fatto israele è il paese più potente del mondo, potendo controllare gli usa
Penso di essere più intelligente della norma. Ma non mi interessa dimostrarlo.
  • Torna su

#8 Lascaux

  • Titolare

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSeme
  • 1202 Messaggi

Data messaggio 14 October 2017 - 08:58

Visualizza messaggioPeppo Pig, 13 October 2017 - 20:39, ha scritto:

la cosa inspiegabile è come gli usa agiscano come una provincia israeliana
e si allineino sempre, quasi senza autonomia, a qualsiasi decisione di israele
quasi ce lo avesserogli americani un contenzioso con la palestina

è incredibille

io non entro nel merito, ma noto che di fatto israele è il paese più potente del mondo, potendo controllare gli usa
L'america è controllata dagli ebrei è risaputo. Fra massonerie e logge gli uomini chiave sono ebrei
  • Torna su

#9 Mormegil

  • Capitano

  • Moderatori
  • 30012 Messaggi


Data messaggio 14 October 2017 - 11:47

Restiamo in topic.
  • Torna su

#10 sol invictus

  • NO all'ossessione da Champions

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 5758 Messaggi


Data messaggio 14 October 2017 - 12:01

Molto semplice: l'UNESCO ha negato i legami tra l'Ebraismo e Gerusalemme e ovviamente Israele non l'ha presa bene, un po' come se negassero i legami del Cristianesimo con Roma o dell'Islamismo con la Mecca.
A quel punto, gli Usa che è da anni che sono in rotta di collisione con l'UNESCO hanno annunciato l'uscita e Israele ha seguito a ruota.

Fine della storia. Il perimetro della discussione dovrebbe essere questo, senza deliri un tanto al chilo. .the
"non devo essere io ad insegnarvi che avete nemici ed in gran numero,
che non sanno perché lo siano, ma che come cani bastardi di villaggio,
si mettono ad abbaiare quando tutti i loro simili lo fanno" [Shakespeare, Enrico VIII. A.2, s.4)
  • Torna su

#11 *John Charles*

  • Titolare

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSeme
  • 1820 Messaggi

Data messaggio 14 October 2017 - 13:26

Visualizza messaggiosol invictus, 14 October 2017 - 12:01, ha scritto:

Molto semplice: l'UNESCO ha negato i legami tra l'Ebraismo e Gerusalemme

ma non è vero.

Nel documento si faceva richiamo più volte all'importanza di Gerusalemme per tutte e tre le religioni monoteiste.

Cita

"Per interpretare il ruolo in quella maniera ha le caratteristiche adatte, io gli chiedo di fare pressione sul centrocampista basso, sul difensore centrale e andare negli spazi vuoti, non di inventare l'assist per l'attaccante" (Lippi sul ruolo del trequartista).
  • Torna su

#12 sol invictus

  • NO all'ossessione da Champions

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 5758 Messaggi


Data messaggio 14 October 2017 - 14:16

Visualizza messaggio*John Charles*, 14 October 2017 - 13:26, ha scritto:



ma non è vero.

Nel documento si faceva richiamo più volte all'importanza di Gerusalemme per tutte e tre le religioni monoteiste.

Le risoluzione Unesco cita la zona compresa tra i Muro del Pianto e la Spianata delle Moschee unicamente con il nome arabo di Haram al Sharif senza menzionare minimamente la versione ebraica, vale a dire Har ha-Bayt ossia Monte del Tempio.
Siccome quel luogo ha il medesimo valore per entrambe le religioni, la scelta dell'UNESCO appare quantomeno inappropriata, visto che la ragione d'essere di tale istituzione internazionale è la salvaguardia e tutela del patrimonio culturale.
Stesso discorso per le Tombe dei Patriarchi di Hebron (sepolcri di Abramo, Isacco e Giacobbe) che non sono state menzionate tra i luoghi santi dell'Ebraismo, ma solo come luogo di venerazione per l'Islam (moschea di Abramo).

Vedi Internazionale, che di certo non lo si può accusare di essere tenero con Israele.
https://www.internaz...-unesco-israele


Dopodiché, penso che saremo d'accordo sul fatto che non è obbligatorio, per uno stato, essere iscritto all'Unesco e che quindi non vedo cosa ci sia di scandaloso se un membro insoddisfatto decide di lasciare la baracca.
Se io sono membro di un club e ad un certo punto le regole non mi stanno più bene, nulla mi vieta di prendere i miei stracci e andarmene. .nono .nono
"non devo essere io ad insegnarvi che avete nemici ed in gran numero,
che non sanno perché lo siano, ma che come cani bastardi di villaggio,
si mettono ad abbaiare quando tutti i loro simili lo fanno" [Shakespeare, Enrico VIII. A.2, s.4)
  • Torna su

#13 *John Charles*

  • Titolare

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSeme
  • 1820 Messaggi

Data messaggio 14 October 2017 - 14:29

No mi dispiace, è un ragionamento che non condivido.
Che gli USA avessero tutto il diritto di uscire è ovvio, e raramente hanno apprezzato veramente la linea dell'unesco.

Ma dire che a dare fastidio di quel documento è stato il nome in arabo è una cavolata, viene più volte scritto che Gerusalemme è importante per le tre religioni monoteiste, ciò che ha dato fastidio è la denuncia dei comportamenti di Israele.

Cita

"Per interpretare il ruolo in quella maniera ha le caratteristiche adatte, io gli chiedo di fare pressione sul centrocampista basso, sul difensore centrale e andare negli spazi vuoti, non di inventare l'assist per l'attaccante" (Lippi sul ruolo del trequartista).
  • Torna su

#14 Doktor Flake

  • Lawrence93

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 35701 Messaggi


Data messaggio 14 October 2017 - 14:31

Visualizza messaggioLascaux, 14 October 2017 - 08:58, ha scritto:

L'america è controllata dagli ebrei è risaputo. Fra massonerie e logge gli uomini chiave sono ebrei

io direi più che altro l'economia mondiale

Juve post farsa 06/11 240g / 119v / 070p / 051s / 405gf / 247gs /

Juve di Conte 11/14 151g / 102v / 34p / 15s / 281gf/ 100gs /

Juve di Allegri 14/17 178g / 124v / 29p / 25s / 339gf / 128gs /

  • Torna su

#15 *John Charles*

  • Titolare

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSeme
  • 1820 Messaggi

Data messaggio 14 October 2017 - 14:34

Cita

13. Reaffirms that the two concerned sites located in Al-Khalil/Hebron and in Bethlehem are an integral part of the Occupied Palestinian Territory, and shares the conviction affirmed by the international community that the two sites are of religious significance for Judaism, Christianity and Islam;

Cita

"Per interpretare il ruolo in quella maniera ha le caratteristiche adatte, io gli chiedo di fare pressione sul centrocampista basso, sul difensore centrale e andare negli spazi vuoti, non di inventare l'assist per l'attaccante" (Lippi sul ruolo del trequartista).
  • Torna su

#16 sol invictus

  • NO all'ossessione da Champions

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 5758 Messaggi


Data messaggio 14 October 2017 - 14:47

Visualizza messaggio*John Charles*, 14 October 2017 - 14:29, ha scritto:

No mi dispiace, è un ragionamento che non condivido.
Che gli USA avessero tutto il diritto di uscire è ovvio, e raramente hanno apprezzato veramente la linea dell'unesco.

Ma dire che a dare fastidio di quel documento è stato il nome in arabo è una cavolata, viene più volte scritto che Gerusalemme è importante per le tre religioni monoteiste, ciò che ha dato fastidio è la denuncia dei comportamenti di Israele.


E se anche fosse? C'è una sede per parlare di politica (l'Onu ed altre consociate) ed una per parlare di arte e l'UNESCO deve limitarsi parlare di arte, visto che è una istituzione con fini culturali: altrimenti, se la butta in politica esonda dalle sue prerogative istituzionali e bene hanno fatto USA e Israele ad andarsene sbattendo la porta. .sisi .sisi
"non devo essere io ad insegnarvi che avete nemici ed in gran numero,
che non sanno perché lo siano, ma che come cani bastardi di villaggio,
si mettono ad abbaiare quando tutti i loro simili lo fanno" [Shakespeare, Enrico VIII. A.2, s.4)
  • Torna su

#17 *John Charles*

  • Titolare

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSeme
  • 1820 Messaggi

Data messaggio 14 October 2017 - 15:07

Visualizza messaggiosol invictus, 14 October 2017 - 14:47, ha scritto:

E se anche fosse? C'è una sede per parlare di politica (l'Onu ed altre consociate) ed una per parlare di arte e l'UNESCO deve limitarsi parlare di arte, visto che è una istituzione con fini culturali: altrimenti, se la butta in politica esonda dalle sue prerogative istituzionali e bene hanno fatto USA e Israele ad andarsene sbattendo la porta. .sisi .sisi

Che è molto diverso da dire: "Molto semplice: l'UNESCO ha negato i legami tra l'Ebraismo e Gerusalemme".

Cita

"Per interpretare il ruolo in quella maniera ha le caratteristiche adatte, io gli chiedo di fare pressione sul centrocampista basso, sul difensore centrale e andare negli spazi vuoti, non di inventare l'assist per l'attaccante" (Lippi sul ruolo del trequartista).
  • Torna su

#18 JuventusOnly

  • La Juve è uno stile di vita!

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 12777 Messaggi

Data messaggio 14 October 2017 - 15:08

Visualizza messaggiosol invictus, 14 October 2017 - 12:01, ha scritto:

Molto semplice: l'UNESCO ha negato i legami tra l'Ebraismo e Gerusalemme e ovviamente Israele non l'ha presa bene, un po' come se negassero i legami del Cristianesimo con Roma o dell'Islamismo con la Mecca.
A quel punto, gli Usa che è da anni che sono in rotta di collisione con l'UNESCO hanno annunciato l'uscita e Israele ha seguito a ruota.

Fine della storia. Il perimetro della discussione dovrebbe essere questo, senza deliri un tanto al chilo. .the

L'UNESCO deve occuparsi di cose concrete, non può stare dietro alle credenze di una frangia di estremisti ebraici.
Tra una spianata dove ci sono materialmente delle moschee di 14 secoli fa e delle credenze legate ad un tempio che andrebbe ricostruito per la venuta di un fantomatico Messia io ente che mi occupo di CULTURA che devo fare secondo te?

Tieni, leggiti questo pezzo (di 15 anni fa), giusto per capire chi sono gli "ultras" del tempio che non l'hanno presa bene, in America e in Israele.
http://www.kelebekle.../occ/tempio.htm
Per tentare di vincere seriamente quella coppa maledetta...4-2-3-1:
Buffon-Dani Alves- Bonucci- Chiellini- Alex Sandro-Kroos-Marchisio-Dybala- Pjanic-Sanchez-Higuain
  • Torna su

#19 sol invictus

  • NO all'ossessione da Champions

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 5758 Messaggi


Data messaggio 14 October 2017 - 15:33

Visualizza messaggio*John Charles*, 14 October 2017 - 15:07, ha scritto:

Che è molto diverso da dire: "Molto semplice: l'UNESCO ha negato i legami tra l'Ebraismo e Gerusalemme".

la negazione è una conseguenza implicita: in una zona come quella, dove ogni parole ha un peso, non basta cavarsela dicendo che "Gerusalemme e le mura rivestono importanza per le tre religioni monoteiste" (punto 3) quando il resto del documento è impregnato da una vis apertamente anti-israeliana.
Anzichè bilanciare e stemperare nel suo suolo di organismo sovranazionale l'Unesco ha sposato in toto una tesi. Perfetto, può anche farlo: ma se sposa una tesi di fatto rinnega la tesi opposta e accetta le conseguenze di tale negazione.

Visualizza messaggioJuventusOnly, 14 October 2017 - 15:08, ha scritto:

L'UNESCO deve occuparsi di cose concrete, non può stare dietro alle credenze di una frangia di estremisti ebraici.
Tra una spianata dove ci sono materialmente delle moschee di 14 secoli fa e delle credenze legate ad un tempio che andrebbe ricostruito per la venuta di un fantomatico Messia io ente che mi occupo di CULTURA che devo fare secondo te?

Tieni, leggiti questo pezzo (di 15 anni fa), giusto per capire chi sono gli "ultras" del tempio che non l'hanno presa bene, in America e in Israele.
http://www.kelebekle.../occ/tempio.htm

Si vabbè, neghiamo l'importanza di Gerusalemme e del Muro del Pianto per l'Ebraismo... .ok

(Ti ricordo che la religione E' una forma di cultura).
"non devo essere io ad insegnarvi che avete nemici ed in gran numero,
che non sanno perché lo siano, ma che come cani bastardi di villaggio,
si mettono ad abbaiare quando tutti i loro simili lo fanno" [Shakespeare, Enrico VIII. A.2, s.4)
  • Torna su

#20 JuventusOnly

  • La Juve è uno stile di vita!

  • Utenti
  • SemeSemeSemeSemeSeme
  • 12777 Messaggi

Data messaggio 14 October 2017 - 18:02

Visualizza messaggiosol invictus, 14 October 2017 - 15:33, ha scritto:


la negazione è una conseguenza implicita: in una zona come quella, dove ogni parole ha un peso, non basta cavarsela dicendo che "Gerusalemme e le mura rivestono importanza per le tre religioni monoteiste" (punto 3) quando il resto del documento è impregnato da una vis apertamente anti-israeliana.
Anzichè bilanciare e stemperare nel suo suolo di organismo sovranazionale l'Unesco ha sposato in toto una tesi. Perfetto, può anche farlo: ma se sposa una tesi di fatto rinnega la tesi opposta e accetta le conseguenze di tale negazione.



Si vabbè, neghiamo l'importanza di Gerusalemme e del Muro del Pianto per l'Ebraismo... .ok

(Ti ricordo che la religione E' una forma di cultura).
E chi l'ha negato? Qui si parla di una cosa precisa, la spianata delle moschee, in un momento di particolare tensione, in cui la destra israeliana ha gradualmente abbattuto tutti i tabù e superato tutti i limiti, arrivando perfino a parlare apertamente di ricostruzione del tempio ed eresie simili. Ricostruzione vuol dire abbattere quello che c'è, non so se mi spiego. E giustamente l'UNESCO ha ricordato agli israeliani come stanno le cose.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Per tentare di vincere seriamente quella coppa maledetta...4-2-3-1:
Buffon-Dani Alves- Bonucci- Chiellini- Alex Sandro-Kroos-Marchisio-Dybala- Pjanic-Sanchez-Higuain
  • Torna su





1 utenti stanno visualizzando questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi