Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 03/04/2020 in all areas

  1. 162 points
    Stavolta mi tiro fuori da questo topic storico...colgo l'occasione solo per togliermi un sassolone che ho nella scarpa da inizio anno e che non posso più tenermi dentro... Ho retto...ho retto...e mo' basta però... Prima di perculare gli antijuventini d'Italia...sarebbe il caso di perculare le decine di troll...vedove e teste decazzo che bazzicano 'sto forum...e che pretendono anche di essere presi sul serio perchè LORO TIFANO JUVE...chi dal '78...chi dal '52...chi da prima che la Juve nascesse...tutti insomma che te vojono 'nsegna' a campa'... E difatti la tifano talmente tanto che non festeggiano uno scudetto perchè c'è Sarri... Gente che per un anno intero ha scritto sempre le stesse * di cose come un disco rotto...mai una volta che li abbia letti tifare...esultare...gioire...no...sempre la stessa litania da psicanalisi... Le vedove di Conte...le vedove di Allegri...gli haters di Sarri...ma de che * stamo a parla'? Ma che è 'sta roba? E nun potevi di' niente perchè altrimenti non tenevi alla Juve..."chi avalla questo schifo non è un vero tifoso"...non recitava così il motto? E ditecelo voi come se tifa...fenomeni... La Juve perdeva e loro ridevano...la Juve vinceva e loro ironizzavano...la Juve veniva eliminata e loro scorrazzavano felici...ma dico io...ma nun c'avete mai un * de mejo da fa'? Questo è essere juventini secondo voi? Wow...tifosi da leccarsi le orecchie...talmente tifosi che se la Juve vince o meno fregacazzi...l'importante è portare avanti le proprie idee bislacche... E lasciamo perdere le decine di troll che infestano questo bel posto e che sarebbe il caso di cacciare a pedate nel *...tanto non è difficile beccarli dal momento che manco si nascondono... Ma annatevene a * va'...indegni...questo 38° scudetto è esclusivamente alla facciaccia vostra! Io godo...i veri tifosi godono...e voi ve la pijate 'nderculo! Aaahhh...ora che mi sono sfogato mi sento meglio...scusatemi ma parafrasando Oronzo Canà "Per 10 mesi mi sono sentito come uno che ha ingoiato una tonnellata e mezza di *, difficile da digerire"...e mo' però ve torna tutta indietro...grammo dopo grammo... Riprovateci l'anno prossimo...tanto quello che siete oggi sarete anche domani...cosa ve lo lascio immaginare!
  2. 137 points
    Piccola premessa: a me il calcio di Allegri non piaceva... mi piacevano le vittorie e i titoli, che era quello che la proprietà e la società ogni anno chiede: titoli, scudetto in primis MA tutti i nodi vengono al pettine e stanno venendo proprio tutti. Il grande vincitore fino ad oggi sempre e ancora di più? Massimiliano Allegri. Lo ripeto a me il suo calcio non piaceva, ma era "terribilmente" vincente almeno in Italia e comunque in Europa con lui 2 finali di CL le abbiamo raggiunte e perse (perchè più di così onestamente non si poteva fare, con i giocatori che avevamo, certo qualche errore è stato fatto ma i titoli e i cammini in CL sono oggettivi e sotto gli occhi di tutti). La società ha sempre operato, oggi lo si capisce un po' per scarsità di mezzi un po' per incapacità, un po' non saprei secondo i dettami della convenienza, dell'occasione, del grande (ex) giocatore a parametro zero (c'è da domandarsi come mai certi giocatori importanti e forti sulla carta venivano venduti a prezzo conveniente o rilasciati a par 0 dai vari bayern, real barcellona etc). Questo retaggio anche di un modus operandi innervato da Marotta, che andava bene finchè occorreva rifondare e vincere in italia, ma in europa senza un disegno tecnico è fallimentare e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Fino a 1 anno e mezzo fa la rotta era stata tenuta applicando il format: acquisto giocatori sulla carta, di qualità, secondo convenienza ed opportunità, poi ci pensa l'allenatore nel tentare di trovare la quadra, previo ogni anno un aumento di ingaggio, una pacca sulla spalla e con il motto, fi la minestra con quello che ti abbiamo dato. Allegri ci è sempre riuscito benissimo, conte non ci ha nemmeno tentato è fuggito. Allegri con quello che aveva, pur avendo richiesto a più riprese uno e un solo tipo di giocatore un 3/4tista alla kaka per intenderci, che non gli hanno mai preso, un tipo di giocatore chiedeva: mai accontentato; e il buon Max faceva sempre buon viso a cattivo gioco trovando quasi sempre la quadra, vuoi a novembre, vuoi a gennaio inoltrato, e portava sempre la nave in porto per prima. Lui aveva capito tutto, occorreva una mezza rivoluzione: gente fresca, motivata, sana. L'hanno ascoltato? no hanno puntellato come al solito nascondendosi dietro la frase: "squadra difficilmente migliorabile"... hanno cambiato allenatore, Sarri (non un fenomeno ma nemmeno uno senza esperienza), Sarri non era adatto in primis per il carattere e l'aspetto "look and feel" immagine e rapporti col gruppo delle vecchie glorie/senatori che in società ha grande influenza frutto di rapporti consolidati extra campo con i rampolli della famiglia e il parentado. Ma il problema si vede, non era nemmeno Sarri, che pur con errori e scarso felling con l'ambiente, qualcosa stava facendo (Sarri premetto non andava proprio preso). Il problema si vede ora con un ulteriore puntellamento qualitativo al ribasso della rosa e un allenatore, non me ne voglia Andrea Pirlo grandissimo fuoriclasse in campo, quanto acerbo e magari un po' presuntuoso in panchina. Molti, pensavano che potesse ricalcare le orme di Pep guardiola.. va bene siamo all'inizio ancora ma certe cose si vedono subito... l'inesperienza inesorabile sta pagando anticipatamente il conto: una cosa sono le tesi a Coverciano altro l'applicazione sul campo di idee certo innovative e potenzialmente vincenti ma che si scontrano con una pochezza qualitativa della rosa soprattutto a centrocampo (il fulcro del gioco di una squadra), che non può anche volendo abbracciare ed applicare le idee di Pirlo. Cr7 potrebbe essere una parziale e temporanea ancora di salvezza nel breve: in italia qualche punto in più lo porterà di sicuro, e un po' di fortuna tra gol millimetrici annullati pali traverse ed espulsioni cervellotiche; ma l'evidenza dei fatti è inesorabile. Se no ci sarà da subito in società un brusco cambio di rotta ci ritroveremo ad aver sprecato tutto quello di buono che è stato fatto in questi anni, come risultati ma soprattutto con appeal, immagine, valore del brand etc. ritrovandoci a breve con una squadra da rifondare perchè qualitativamente scarsa in rapporto alle ambizioni della juve, e il portafoglio "abbastanza vuoto": anche perchè i vari chiesa, morata, mc kinneay nei prossimi 1 o 2 anni cuberanno come riscatti circa 120 mil di euro, ingolfando non poco la depotenziata macchina del mercato bianconero. Massimiliano Allegri, certo lui quello che vinceva sempre al gabbione, quello tanto vituperato e criticato, anche dal sottoscritto... ora capiamo che la mancanza di uno che sapeva gestire e fare di necessità virtù, certamente non proponendo un bel calcio, ma spesso e volentieri vincendo... uno che un solo giocatore ha chiesto un regista / trequartista vero e forte e mai lo hanno accontentato: non ostante questo con i giocatori che passava il convento, acquistati secondo convenienze ed opportunità e non in ossequio ad un preciso progetto tecnico-tattico, riusciva quasi sempre a trovare la quadra Se le cose continuassero ad andare male, con magari Sarri che si accasa altrove liberando un ingaggio pesante... ma anche senza quest'ultima evenienza l'unica ancora di salvezza sarebbe richiamare Allegri che fortunatamente è ancora libero...chissà mai quali intrecci il destino ci riserverà Concludo dicendo che in tutta onestà, ad Allegri dobbiamo tutti o quasi delle scuse
  3. 131 points
  4. 113 points
  5. 107 points
    "Respira Mire, questo è il ritornello che mi ripeto nella mente, nei momenti decisivi di una partita. Ed è quello che continuo a ripetermi ora, mentre provo a scrivere quello che sto provando in questo momento. Sono arrivato quattro anni fa per provare a vincere tutto. Perché anche quando non ci riesci, questo è ciò che deve provare a fare sempre un calciatore della Juventus. Sono stati 4 anni intensi, vissuti al fianco di grandi professionisti ma soprattutto di amici veri, con i quali ho condiviso vittorie e record, ma anche amare sconfitte ad un passo dal traguardo. Sono stati anni in cui sono maturato come uomo e come padre. Questa è la città dove Edin è cresciuto, diventando il primo tifoso di questa squadra, e dove con la mia famiglia abbiamo costruito i più bei ricordi della nostra vita. Penso che non si dica mai a sufficienza grazie, e quindi: Grazie alla Famiglia Agnelli Grazie a tutti i compagni che hanno condiviso con me questo percorso Grazie a tutti i dipendenti ed i membri dello staff, che mi hanno aiutato a crescere Grazie ai tifosi che ogni giorno mi hanno fatto sentire speciale. Perché se c’è una cosa che ho imparato, è che non esiste un tempo minimo per innamorarsi. Alla fine è molto semplice: indossa questa maglia come una seconda pelle, dai sempre tutto e, non sbaglierai mai. Ora però abbiamo poco tempo da perdere e molto da andare a vincere fino al termine delle stagione. E quindi respira Mire, Perché quello che oggi ti sembra così triste, da domani sarà uno splendido ricordo che porterai nel cuore per tutta la vita. Miralem ❤️ #FinoAllaFine" Grazie, Mire! Hai sempre dimostrato amore e rispetto per la nostra maglia e rimarrai uno di noi.
  6. 104 points
  7. 101 points
    Partita tratta da un manga giapponese. Spalti vuoti. Gol fantascientifici. Barella che esce dal campo senza ammonizioni. Telecronisti che vengono rapiti e non si sentono più nel secondo tempo. Cuadrado che fa rovesciate sulla linea laterale e lo stadium a porte chiuse diventa una bolgia. Padelli che insulta l'arbitro, ma essendo gli spalti vuoti lo sentono tutti, quindi si trasforma in Morgan e dice "che succede?"
  8. 99 points
    La decisione del Giudice Sportivo su Juventus-Napoli, gara in programma domenica 4 ottobre e poi non giocata per le note vicende, è arrivata: 3-0 a tavolino per la Juventus e un punto di penalizzazione in classifica per il Napoli. Goal.com
  9. 97 points
    A me la cosa che fa davvero spavento non è tanto il contenuto infantile della lettera, ma pensare che questo signore si sia sentito in dovere di scrivere una simile bambinata ad Andrea Agnelli. Cioè, al confronto il cinquantenne che su Facebook dice che il Covid non esiste e che i vaccini sono una scusa per impiantarci chip nel cervello è quasi competente in virologia dannazione...
  10. 96 points
    Tridente stellato Locatelli-Barbieri-Ramsey e si va a dominare i fornelli per i prossimi decenni.
  11. 92 points
    Ditemi quello che volete ma io al Pipa gli voglio bene. Non dimentico il gol scudetto contro i prescritti e tutte le volte che ha purgato i pulcinella. Avrà i suoi “difetti” caratteriali, ma è un buono, davvero non riesco a dirgli niente di male.
  12. 90 points
  13. 87 points
  14. 87 points
    Sfido chiunque a dargli torto 3 partite ufficiali negli ultimi due mesi, nazionali avuti a disposizione soltanto ieri, solo in 5 a restare a Torino, tanti nuovi acquisti, Covid, infortuni per anni avete accusato la Juve di non praticare determinate strade coraggiose, ora siamo qui e non avete comunque pazienza dimettetevi voi stavolta
  15. 84 points
    Pirlo spenga la PlayStation e metta in campo una squadra in maniera sensata. Se questo pastrocchio lo avesse fatto Sarri sarebbe stato lapidato Ringraziamo per l’ennesima volta Ronaldo
  16. 81 points
    Dite quello che volete, ma il solo guardare Pirlo mi gasa e mi fa ben sperare... Ogni volta che guardavo Sarri invece mi veniva un senso di morte
  17. 80 points
  18. 78 points
    ribadisco quanto detto nel live...fondamentalmente è stato come un sabato sera normale, prima offrivo da bere alle fighe ma non ci stavano..ora pago dazn € 10 e non vedo la partita..L'investimento e lo stato d'animo sono i medesimi...
  19. 78 points
    Dite quello che volete, ma nonostante la situazione tragica dovuta al mercato e agli infortuni quest’uomo non ha mai cercato giustificazioni e ancora ora dice di dover essere lui a doversi adattare. Nessuno al suo posto avrebbe fatto lo stesso, Conte avrebbe pianto una stagione intera
  20. 78 points
    Juventus Football Club S.p.A. comunica, in ragione dell’emergenza sanitaria globale attualmente in corso che sta impedendo lo svolgimento dell’attività sportiva, di aver raggiunto un’intesa con i calciatori e l’allenatore della Prima Squadra in merito ai loro compensi per la restante parte della corrente stagione sportiva. L’intesa prevede la riduzione dei compensi per un importo pari alle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno 2020. Nelle prossime settimane saranno perfezionati gli accordi individuali con i tesserati, come richiesto dalle normative vigenti. Gli effetti economici e finanziari derivanti dall’intesa raggiunta sono positivi per circa euro 90 milioni sull’esercizio 2019/2020. Qualora le competizioni sportive della stagione in corso riprendessero, la Società e i tesserati negozieranno in buona fede eventuali integrazioni dei compensi sulla base della ripresa e dell’effettiva conclusione delle stesse. Juventus desidera ringraziare i calciatori e l’allenatore per il senso di responsabilità dimostrato in un frangente difficile per tutti. Juventus.com
  21. 76 points
    di Enrico Danna TuttoJuve Cara Juve, è ora di farsi sentire: basta tollerare, inizia a querelare L'Italia è quel Paese in cui, se qualcuno eccelle in qualche campo, invece di cercare di comprenderne i motivi e le peculiarità per raggiungere un miglioramento collettivo, l'invidia faccia sì che chi non eccelle in nulla (ma anzi vivacchia nella mediocrità più totale) preferisca cercare di affossare quel qualcuno in modo da portare il livello generale più vicino al proprio, ovvero verso il basso. L'Italia è quel Paese in cui, durante un'indagine in corso da mesi, spuntando fuori il nome di Suarez (in precedenza possibile obiettivo di mercato bianconero), per la smania di protagonismo (e la voglia di rivalsa nei confronti del più forte) vengono fatti trapelare fatti e informazioni che dovevano restare segreti fino alla conclusione dell'indagine stessa. Ma chi se ne frega: l'importante è buttare fango gratuito (e immotivato) sulla Juve. E, quando ci sono di mezzo i bianconeri (con cognizione di causa o meno), miracolosamente, questo Paese, in cui la giustizia procede solitamente al ritmo di una lumaca con defibrillatore, è in grado di produrre accelerazioni degne del miglior Bolt. Chissà come mai nessuno abbia mai pensato di associare la parola Juventus a tutti quei casi irrisolti che da decenni cercano risposte nel Bel Paese, oppure di inserirla in ogni dossier che arriva nei tribunali: altroché arretrati, altroché misteri senza risposta. Stiamo assistendo, in questi giorni, ad un attacco vergognoso contro la Società da parte dei soliti noti. Evidentemente nove anni di dominio totale hanno prodotto danni peggiori del previsto e i nostri poveri frustrati non trovano altra soluzione che aizzare il sentimento popolare contro la Vecchia Signora. Ancora una volta. A trainare la locomotiva del disagio, ci sono diversi tra coloro che, per la professione che svolgono, dovrebbero contraddistinguersi per etica e deontologia. Parole di cui in molti, però, ignorano il significato. Che poi, questi cuor di leone, si trincerano dietro quegli “Avrebbe” , “Potrebbe”, “Parrebbe”, ai quali aggiungono (a piacere) supposizioni e ipotesi quasi sempre prive di contenuti concreti e reali: il tutto inserito in un contesto dal titolo mirabolante che serve ad acchiappare “like” salvo poi essere "ritrattato" qualche riga dopo. Ma che importa: tanto i pecoroni che leggono si fermano al titolo. Ovviamente, poi, abbiamo già giudizi, sentenze, condanne: il tutto mentre i “condannati” nemmeno risultano formalmente indagati. Ecco, cara Juventus, lo sappiamo che il silenzio e l'indifferenza sono le migliori armi contro questi personaggi. Però, in tutta onestà, noi bianconeri ci siamo un po' stufati di assistere a queste vergognose campagne diffamatorie contro la nostra Società, senza che la Società stessa faccia nulla. Forse sarebbe opportuno considerare terminato il tempo dell'indifferenza, della tolleranza e iniziare il tempo delle querele. Di materiale, ce n'è a iosa. Colpirne uno (ma anche una cinquantina, sarebbe meglio) per educarne cento, perché se nessuno interviene, questi personaggi dalle vite tristi e prive di sussulti (se non l'odio verso la Juve), continueranno impunemente ad infamare i nostri colori. Al contrario, vedere qualcuno di questi fenomeni ridotto in mutande, forse servirebbe a riportare i compagni di merende a più miti consigli. Inoltre, negare l'accesso allo stadio a qualcuno di loro non sarebbe una cattiva idea: la cronaca della gara se la possono sempre inventare. Non sarebbe certo una novità.
  22. 76 points
    Prima o poi Zapata scriverà in autobiografia a fine carriera "Avessi giocato sempre contro Bonucci,non avreste mai sentito parlare di Maradona o Pelé "
  23. 75 points
    Raramente apro topic, ma mi sento in dovere di farlo. Ogni anno: Chiediamo una squadra giovane...ci hanno accontentato; Chiediamo che giochino i giovani...ci hanno accontentato; Chiediamo che i ruba stipendio se ne vadano...ci hanno accontentato (peccato per khedira ma perlomeno è fuori da ogni lista); Chiediamo che giochi chi merita o chi è in condizione...col Crotone hanno giocato 2 under23 perché dybala viene da mesi terribili e a sinistra avremmo dovuto riadattare cuadrado; Snobbiamo il campionato come fosse il torneo dei rioni, diciamo che bisogna pensare solo alla champions, per poi puntualmente dare di matto al primo punto lasciato indietro; Si dice di voler aprire un nuovo ciclo, ma lo vogliamo subito attuabile; Diciamo un sacco di cose, ma la verità è che vogliamo tutto e subito, probabilmente a causa del dominio di questi 9 anni in serie A. La verità è che abbiamo un allenatore giovane, nuovo del mestiere che ha bisogno di tutto il nostro sostegno, che ha in mano la squadra da 2 mesi, con 3 partite giocate (4 con l'amichevole), con una sosta delle nazionali che ha lasciato 5 giocatori del gruppo squadra a Torino, con Ronaldo, dybala, sandro, de ligt fuori, con bernardeschi, ramsey, demiral, chiellini appena rientrati da infortuni lunghi, con morata, kulusevski, arthur, chiesa nuovi. La verità è che ci vuole pazienza.
  24. 75 points
  25. 74 points
    do you know defense with man marking and active visual control?
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.