Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Fabri92RSsista

Utenti
  • Numero contenuti

    392
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

586 Eccellente

Su Fabri92RSsista

  • Titolo utente
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Visite recenti

4.763 visite nel profilo
  1. Non si possono fare confronti ruolo per ruolo come con le carte Pokemon. Ogni squadra utilizza un diverso modulo e ha il proprio stile di gioco, e non esistono giocatori con le stesse identiche caratteristiche. Quindi sì, confronto giocatori che giocavano approssimativamente nella stessa zona del campo. Sono d'accordo con te per quanto riguarda Buffon, Cannavaro, Vieira e Nedved. Magari ci metto anche Camoranesi e Trezeguet. Ma gli altri 5 non erano il top assoluto. E in panchina, a parte Mutu, c'era il vuoto.
  2. Nessuno dei nostri attaccanti all'epoca era più forte di Henry, Ronaldinho, Shevchenko, Eto'o. Già questi bastano per non inserirli nella top 4, e chissà quanti me ne dimentico in questo momento. Anche di Vieira ed Emerson si potrebbe discutere (inteso come inserirli con assoluta certezza nella top 4): Zidane, Figo, Lampard, Ribery, Pirlo... NON sto dicendo che fossimo una squadra di mezze cartucce. Ma non eravamo i più forti d'Europa. Non so se fosse colpa di Capello, ma poco cambia.
  3. E' uno strano fenomeno che si può osservare anche in tanti altri ambiti. Per l'uomo, il passato in qualche modo è quasi sempre migliore del presente. Non ho mai capito il perché. Io il calcio ho cominciato a seguirlo più o meno nel 2003, quindi della Juve di Lippi ricordo poco o nulla. Tuttavia ho ricordi molto limpidi della Juve 2004-2006 di Capello: squadra che oggi viene osannata manco fosse il Barcellona di Guardiola, e che a detta di molti "esperti" avrebbe dovuto o potuto tranquillamente vincere almeno una Champions: nulla di più falso, secondo me. Soprattutto considerando la forza delle squadre concorrenti di quell'epoca. Era una Juve con buoni - alcuni ottimi - giocatori. Ma nel complesso di certo non una squadra di marziani. Zebina, Emerson e Thuram non avevano piedi di velluto. E anche Ibrahimovic era ancora molto, ma molto acerbo. Per me è più forte la Juve di questi anni. Non mi sorprenderei se lo stesso ragionamento valesse per la Juve di Lippi, anche se ovviamente non posso averne la certezza.
  4. Scusate ma in base a cosa Morata sarebbe un "contropiedista" (ammesso che esista qualcosa del genere)? Per quella azione contro il Bayern che poi mai più ha ripetuto e probabilmente mai più ripeterà? Mi fa sempre sorridere come molti tifosi siano soliti etichettare in fretta i giocatori Alvaro è un discreto giocatore, nulla di cui preoccuparsi troppo con Giorgione in difesa. Icardi, per fare un esempio, gli è superiore.
  5. Fabri92RSsista

    Juventus - Milan 1-0, commenti post partita

    Io rimango della mia idea. La stessa da 3 anni a questa parte. La Juve gioca male perché ormai fa fatica a trovare motivazioni. Infatti quando la posta in palio si alza (Champions) abbiamo visto spesso e volentieri prestazioni di ben altro livello. I giocatori sanno che tecnicamente sono almeno 3 spanne sopra a qualsiasi avversario del nostro campionato, e la naturale conseguenza è che corrono di meno e giocano con meno grinta. Il calcio è per certi versi molto semplice (qui sono d'accordo con Allegri). Inutile stare a soffermarsi su tattiche, formazioni, moduli, cambi, schemi e quant'altro. Sono dell'opinione che caratura tecnica e motivazioni facciano il 90% del risultato. Noi ormai siamo viziati e non ci facciamo bastare neppure più i trofei. Vorremmo solo ed esclusivamente vittorie, solo ed esclusivamente in goleada e possibilmente giocando come il Barcellona degli anni 2010. Dovremmo invece essere incredibilmente grati del fatto che, nonostante la pancia piena, questa squadra continui ad arricchire la bacheca. Dopo quasi 8 anni di vittorie ininterrotte è un fatto incredibile. Rendiamocene conto.
  6. Vivo in Messico e per sopravvivere emotivamente oltre che "gastronomicamente", spendo un po' di più al supermercato pur di acquistare la De Cecco (e La Molisana) importati. Sapere di sostenere la Juve mentre mangio un piatto di pasta dall'altra parte del mondo mi darà una carica pazzesca.
  7. Fabri92RSsista

    Bologna - Juventus 0-2, commenti post partita

    Comunque mi ha fatto molto piacere vedere 6 italiani nell'11 titolare. Sono tanti, considerato che siamo una delle squadre più forti d'Europa e vedendo quanto poco offre il nostro paese da almeno 10 anni a questa parte.
  8. Fabri92RSsista

    La Juventus lancia Icon Collection

    L'unico modo per crescere costantemente e sempre più velocemente è diversificare, soprattutto quando si è irrimediabilmente vincolati a un mercato (la Serie A) che è e rimarrà ancora a lungo anni luce indietro rispetto alla concorrenza. Per fare un paragone azzardato, guardate che mostro è diventato Amazon dal semplice sito di e-commerce qual'era. Che piacciano o meno questi specifici capi d'abbigliamento, la Juve è proiettata a un luminosissimo futuro.
  9. Tutto condivisibile, ad eccezione della frase evidenziata. Il Barcellona dei tempi d'oro (direi 2009-2012), quello che faceva il tiki taka non fine a se stesso ma per segnare valanghe di goal, era una goduria per gli occhi. La squadra più bella che io abbia mai visto, per distacco.
  10. Quel tic nervoso - il continuo raschiarsi la gola durante le conferenze pre-Champions - è tra le cose che più ho odiato di Buffon, perché era figlia di un'insicurezza che poi ci è stata fatale nelle due finali perse.
  11. Numeri assurdi. Stiamo parlando senza dubbio di una delle 3 Juventus più forti di sempre (se non LA più forte, ma seguo il calcio solo da una quindicina d'anni). Preghiamo affinché non buttino tutto alle ortiche e che quest'anno ci portino finalmente la Maledetta. Le polemiche sul bel gioco sono, a mio modo di vedere, la conseguenza di una tifoseria che è stata in questi anni viziata a suon di vittorie ininterrotte. Anche a me piacerebbe vedere un giropalla più fluido, ma imbestialirsi come fanno alcuni utenti qui dentro è da TSO.
  12. Dal suo magico colpo di tacco nacque quella che avrebbe potuto essere la nostra terza Coppa Campioni. Che annata che fece
  13. Hai fatto bene a rimarcarlo. Io stesso me ne ero già dimenticato. Fosse stato un dirigente della Juve a dirlo, apriti cielo.
  14. Ma anche no. Barça 2015 e Real 2017 sostanzialmente si equivalgono, mentre noi nel 2017 eravamo più forti, molto più convinti e molto più preparati in generale. Nel 2015 non avremmo MAI potuto vincere, perché abbiamo incontrato una squadra troppo più forte. La gente si ricorda di 10-15 minuti in cui li abbiamo messi sotto, dimenticandosi che è stato un miracolo finire il primo tempo sull'1-0. Nel 2017 ce la giocavamo alla pari col Real. Solo 3 goal subiti prima della finale in tutto il torneo. TUTTI (bookmakers inclusi, che il calcio lo seguono bene) ci davano ottime chance di vittoria. Purtroppo oggi ci si fa condizionare dal goal quasi irrrale di Casemiro che ci ha fatto totalmente crollare dal punto di vista mentale. Ma potevamo vincerla quella coppa. Giocammo un primo tempo spettacolare.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.