Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Giovanili Juventus

Primavera, final eight: Juventus-Chievo 0-1. Bianconeri eliminati ai quarti di finale

Recommended Posts

Certo che mi fermo al nome della squadra.

La Juventus per natura deve primeggiare. Dai pulcini alla prima squadra.

 

Va bé, a parte le banalità, ci sono i contesti da valutare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va bé, a parte le banalità, ci sono i contesti da valutare.

Sicuramente ci sono i contesti da valutare. Non sei d'accordo che la Juventus dovrebbe primeggiare in ogni settore?

Secondo me è così. Si è parlato spesso di allestire un settore giovanile per far crescere giocatori da mandare poi in prima squadra. C'è anche il college per studiare. Ci sono molte infrastrutture. Però a volte i risultati sembrano altalenanti sportivamente parlando. Certo che non si può sempre vincere, ci mancherebbe.

Spero che qualcuno, soprattutto quelli fuori da Vinovo, possano poi trovare la strada per tornare alla base

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente ci sono i contesti da valutare. Non sei d'accordo che la Juventus dovrebbe primeggiare in ogni settore?

Secondo me è così. Si è parlato spesso di allestire un settore giovanile per far crescere giocatori da mandare poi in prima squadra. C'è anche il college per studiare. Ci sono molte infrastrutture. Però a volte i risultati sembrano altalenanti sportivamente parlando. Certo che non si può sempre vincere, ci mancherebbe.

Spero che qualcuno, soprattutto quelli fuori da Vinovo, possano poi trovare la strada per tornare alla base

 

Comunque quest'anno (e anche lo scorso, mi pare), Primavera, Allievi e Giovanissimi si sono qualificati per la fase finale, non è che ci riescano tutti. Poi sull partita secca può succedere di tutto, intanto chi ci ha battuto ai quarti è in finale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente ci sono i contesti da valutare. Non sei d'accordo che la Juventus dovrebbe primeggiare in ogni settore?

Secondo me è così. Si è parlato spesso di allestire un settore giovanile per far crescere giocatori da mandare poi in prima squadra. C'è anche il college per studiare. Ci sono molte infrastrutture. Però a volte i risultati sembrano altalenanti sportivamente parlando. Certo che non si può sempre vincere, ci mancherebbe.

Spero che qualcuno, soprattutto quelli fuori da Vinovo, possano poi trovare la strada per tornare alla base

 

Bhé sì, ma tra il dire e il fare...non basta chiamarti Juventus. Io il lavoro nelle giovanili Juve lo seguo passo passo e x me é buono. Poi si può sempre migliorare, ma abbiamo dei grandi professionisti a ns. disposizione e non é da tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece parlavo sul serio...

definire 20 milioni una cifra irrisoria (quasi gratis)...noi Tevez l'abbiamo pagato 9 milioni...é quanto il milan ha pagato Balotelli...2 volte quello che l'inter pagò Milito...

Cmq Marchisio ti ringrazia per esserti completamente dimenticato di lui...

 

marchisio? ma come? se dico che il nostro vivaio non è all'altezza mi si risponde che paratici non centra nulla con la gestione precedente ma che sta lì da 3 anni, mentre quando va bene a voi tirate in ballo i vari marchisio & co. che sono ormai di una generazione fa ( e anche qui marotta ha ben pochi meriti visto che se non era per conte marchisio a quest'ora stava nella capitale ) .ehm

Share this post


Link to post
Share on other sites

sullo staff tecnico mi pare abbiano sbagliato (a dir la verità ripetutamente, alcune volte di più, Zanchetta, altre meno, Baroni..) un allenatore su 3 (allievi e giovanissimi hanno ottimi tecnici)...

su Immobile personalmente mai piaciuto (nè come calciatore, nè come persona), certo l'avrei venduto dopo il mondiale (non che 14 milioni da un primavera facciano così schifo), ma qui, senza offesa, stai parlando di dessert (Marotta) quando stavamo parlando di antipasti (Paratici).

su Giovinco mi pare l'abbia voluto una sola persona e calcolando quello che ci porta a casa all'anno glieli darei direttamente a lui quei 10 milioni..ognuno ha le sue fisse, se porta i risultati mi vanno bene padoin e peluso, ci mancherebbe Giovinco, che è anche juventino; certo se cambia gusti non mi dispiacerà.

tutti i giocatori che hai citato sono di altre gestioni, quindi non capisco il riferimento, anzi nel caso mi sembra quasi che tu mi dia ragione, infatti hanno vinto tutti il viareggio, ma poi han fatto ben poco.

Preferisco una squadra generalmente scarsa, ma con migliori individualità che poi emergano, poi se si vince tanto meglio.

Infine sul tenere separate le due cose è molto semplice, per la prima squadra punto a vincere (mi importa poco il come, perchè e con chi, l'importante è vincere, quindi amo Conte, anche se è l'anti-giovani per eccellenza..), per le squadre giovanili invece punto a crescita di talenti, gioco e stile, un calcio diverso e non "professionistico".

 

p.s. il chievo di turno ha fatto fuori la fiorentina in semifinale, mazzolato in campionato atalanta, inter e milan e domani si gioca la finale col topo.

 

infatti. con l'ultima frase dimostri ancora di più che tutto sto gran vivaio noi non l'abbiamo. comunque do qualche numero e nome, giusto per fare il punto della situazione. milan: darmian e de sciglio in nazionale, inter: bonucci balotelli ( e destro per un ciuffo d'erba ). noi? immobile e stop.

 

PS: immobile non ti piace? cacchio se non ti piace lui che l'ha insaccata 22 volte nell'ultimo anno chissà quali campioni abbiamo dietro di lui in arrivo :|

 

PS: conte l'anti giovani per eccellenza? e drogba chi è che lo vuole portare a torino? uaua vabbè ho già capito a quale schiera appartieni, ora non ho più alcun dubbio...vabbè, ognuno è libero di pensarla come vuole, capisco pure che allestire un vivaio di successo ( intendo successo vero, non 20 sbarbatelli da disperdere ogni anno in 3000 comproprietà e "plusvalenze" di 500 euro a testa ) richieda molto tempo e magari qualche passo falso, ma dopo queste risposte non mi venire a dire che io ho uno "strano concetto" di primavera...

 

infatti. con l'ultima frase dimostri ancora di più che tutto sto gran vivaio noi non l'abbiamo. comunque do qualche numero e nome, giusto per fare il punto della situazione. milan: darmian e de sciglio in nazionale, inter: bonucci balotelli ( e destro no per un ciuffo d'erba ). noi? immobile e stop.

 

PS: immobile non ti piace? cacchio se non ti piace lui che l'ha insaccata 22 volte nell'ultimo anno chissà quali campioni abbiamo dietro di lui in arrivo :|

 

PS: conte l'anti giovani per eccellenza? e drogba chi è che lo vuole portare a torino? uaua vabbè ho già capito a quale schiera appartieni, ora non ho più alcun dubbio...vabbè, ognuno è libero di pensarla come vuole, capisco pure che allestire un vivaio di successo ( intendo successo vero, non 20 sbarbatelli da disperdere ogni anno in 3000 comproprietà e "plusvalenze" di 500 euro a testa ) richieda molto tempo e magari qualche passo falso, ma dopo queste risposte non mi venire a dire che io ho uno "strano concetto" di primavera...

Share this post


Link to post
Share on other sites

marchisio? ma come? se dico che il nostro vivaio non è all'altezza mi si risponde che paratici non centra nulla con la gestione precedente ma che sta lì da 3 anni, mentre quando va bene a voi tirate in ballo i vari marchisio & co. che sono ormai di una generazione fa ( e anche qui marotta ha ben pochi meriti visto che se non era per conte marchisio a quest'ora stava nella capitale ) .ehm

 

Ma guarda che eri tu che avevi parlato di giovinco come unico prodot....va bé lasciamo perdere, mi sembrano discussioni totalmente sterili.

 

Sei uno di quelli che la gestione di marotta ci condurrà alla rovina??? Perfetto, avrai sicuramente ragione, speriamo di salvarci l'anno prossimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti. con l'ultima frase dimostri ancora di più che tutto sto gran vivaio noi non l'abbiamo. comunque do qualche numero e nome, giusto per fare il punto della situazione. milan: darmian e de sciglio in nazionale, inter: bonucci balotelli ( e destro per un ciuffo d'erba ). noi? immobile e stop.

 

PS: immobile non ti piace? cacchio se non ti piace lui che l'ha insaccata 22 volte nell'ultimo anno chissà quali campioni abbiamo dietro di lui in arrivo :|

 

PS: conte l'anti giovani per eccellenza? e drogba chi è che lo vuole portare a torino? uaua vabbè ho già capito a quale schiera appartieni, ora non ho più alcun dubbio...vabbè, ognuno è libero di pensarla come vuole, capisco pure che allestire un vivaio di successo ( intendo successo vero, non 20 sbarbatelli da disperdere ogni anno in 3000 comproprietà e "plusvalenze" di 500 euro a testa ) richieda molto tempo e magari qualche passo falso, ma dopo queste risposte non mi venire a dire che io ho uno "strano concetto" di primavera...

 

se seguissi i forum delle giovanili con più assiduità (magari almeno un mese oltre alla settimana della fase finale) sapresti che qui si è sempre detto che nel periodo Marchisio Giovinco De Ceglie (non l'attuale, quindi) i migliori vivai erano di gran lunga roma e inter (c'era un po' di discussione su quale dei due)

 

grazie a dio c'è libertà d'opinione. se parliamo di soli goal anche hubner e gilardino ti facevano 20 goal in A (peraltro in una A di gran lunga di maggior livello), ma uno non è mai finito in una grande e l'altro ha lasciato "ottimi" ricordi a milano. se dopo un giocatore è gol, presenze e assist (magari se sei evoluto anche contrasti e km percorsi) ti consiglio football manager (che personalmente trovo un ottimo GIOCO che col calcio vero ha poco a che fare..)

 

drogba è praticamente un exgiocatore. essere non particolarmente favorevole a lanciare i giovani, per fortuna non vuole dire automaticamente amare i 37enni spompi.

 

ps milan e inter che hai citato come esempi non fanno neanche le fasi finali (peraltro per il secondo anno consecutivo..). non credo che secondo la tua concezione di primavera (conta solo vincere) siano da prendere ad esempio, anzi se già pensi di noi che siam scarsi, non voglio immaginare cosa pensi di loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

speriamo vinca il chievo la finale!!!

Sarà dura, il Chievo ha Alimi e Da Silva squalificati, i due attaccanti titolari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarà dura, il Chievo ha Alimi e Da Silva squalificati, i due attaccanti titolari.

uaaa addirittura,questo non lo sapevo,peccato!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, poi va beh in questa finale è subentrata la stanchezza. Venivano entrambe da semifinali ai supplementari, aggiungiamo le assenze e il risultato di 0-0 non è sorprendente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando vedrò il tricolore sulla maglia del Chievo,potrò dire di aver visto tutto .doh.ghgh .ghgh .ghgh

Meglio lì che sulla maglia del Torino :d

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma guarda che eri tu che avevi parlato di giovinco come unico prodot....va bé lasciamo perdere, mi sembrano discussioni totalmente sterili.

 

Sei uno di quelli che la gestione di marotta ci condurrà alla rovina??? Perfetto, avrai sicuramente ragione, speriamo di salvarci l'anno prossimo.

 

no non parlo di rovina. però non sono nemmeno d'accordo con chi sostiene che abbiamo questo sorto di vivaio quando in realtà non siamo nè più nè meno in linea con il resto d'italia. cioè si sfornano giocatori di livello medio-basso buoni nel 95% dei casi a fare 200 comproprietà l'anno ( meno male che sono state vietate d'ora in poi ) ma che nella prima squadra non si vedono mai. e non per colpa di conte visto che questi baldi giovani poi non sfondano nemmeno altrove ( vedi beltrame )

Share this post


Link to post
Share on other sites

se seguissi i forum delle giovanili con più assiduità (magari almeno un mese oltre alla settimana della fase finale) sapresti che qui si è sempre detto che nel periodo Marchisio Giovinco De Ceglie (non l'attuale, quindi) i migliori vivai erano di gran lunga roma e inter (c'era un po' di discussione su quale dei due)

 

grazie a dio c'è libertà d'opinione. se parliamo di soli goal anche hubner e gilardino ti facevano 20 goal in A (peraltro in una A di gran lunga di maggior livello), ma uno non è mai finito in una grande e l'altro ha lasciato "ottimi" ricordi a milano. se dopo un giocatore è gol, presenze e assist (magari se sei evoluto anche contrasti e km percorsi) ti consiglio football manager (che personalmente trovo un ottimo GIOCO che col calcio vero ha poco a che fare..)

 

drogba è praticamente un exgiocatore. essere non particolarmente favorevole a lanciare i giovani, per fortuna non vuole dire automaticamente amare i 37enni spompi.

 

ps milan e inter che hai citato come esempi non fanno neanche le fasi finali (peraltro per il secondo anno consecutivo..). non credo che secondo la tua concezione di primavera (conta solo vincere) siano da prendere ad esempio, anzi se già pensi di noi che siam scarsi, non voglio immaginare cosa pensi di loro.

 

scusa, una sola cosa e poi chiudiamo: ma che centra football manager? ma possibile che dovete ficcarcelo in mezzo in 2 risposte su 3? se un attaccante non lo valuti per i gol o per gli assist e quant'altro ( dacchè ne so io nel calcio reale si vince se la palla la metti dentro più dell'avversario sin da quando è nato questo sport uum ) per cosa lo valuti di grazia :) ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa, una sola cosa e poi chiudiamo: ma che centra football manager? ma possibile che dovete ficcarcelo in mezzo in 2 risposte su 3? se un attaccante non lo valuti per i gol o per gli assist e quant'altro per cosa lo valuti di grazia :) ?

l'idea che volevo far passare è che gol e assist sono sicuramente importanti, ma se funzionasse solo così tutti sarebbero bravi a fare i direttori generali delle squadre di calcio.

ad esempio ci sono punte che fanno gol spesso e volentieri quando conta di più, altri meno; poi dipende anche dal contesto di squadra, alcuni per rendere devono avere tutta la squadra impostata su di loro e in una grande ciò è impossibile; inoltre ci sono considerazioni da fare sulle caratteristiche di gioco a livello individuale come si fittano all'interno di quelle della squadra, ad esempio uno bravo nei contropiedi a campo aperto (indovina a chi mi riferisco .pokerista) in una grande ha grossi problemi perchè capita raramente di trovarsi in tali situazioni.. naturalmente oltre a questi ci sono molti altri motivi del genere, ma non voglio stare ad annoiare tutto il forum! :d

 

( dacchè ne so io nel calcio reale si vince se la palla la metti dentro più dell'avversario sin da quando è nato questo sport uum )

 

generalmente sì, ma a volte no! (il milan, come ben sappiamo, ha vinto una champions con 5 pareggi e il mondiale l'abbiamo vinto con tanta difesa :d)

poi a dir la verità su questo tema arriviamo più a discussioni filosofiche piuttosto che di vero calcio.. diciamo che entrambe le scuole di pensiero (le definerei, rimanendo nel contesto italiano, quella di Brera e quella di Sacchi) entrambe valide, semplicemente molto differenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.