Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

giorgiop

Difesa a zona con le sue applicazioni tattiche oppure marcatura a uomo moderna con il controllo visivo attivo?

Recommended Posts

Liverpool vs Milan 3 2 – Uefa CL

Classificazione sintetica dei gol:

Gol di Tomori imparabile/inevitabile, deviazione involontaria difensore;

Gol di Rebic EVITABILE, chi lo marcava a uomo nel ricevere palla e concludere a rete? Kloop con la sua zona in difesa, in area;

Gol di Diaz imparabile/inevitabile, azione offensiva da manuale dl calcio;

Gol di Salah EVITABILE, chi lo marcava a uomo nel ricevere palla, oltre la linea e concludere a rete? Pioli con la sua zona in difesa, in area;

Gol di Henderson EVITABILI, idem come sopra.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brugge vs PSG 1 1 - Uefa CL

Classificazione sintetica dei gol:

Gol di Herrera EVITABILE, chi lo marcava a uomo in area prima di ricevere palla al centro e concludere a rete? Clement con la sua zona in difesa, in area;

Gol di Vanaken EVITABILE, idem come sopra; Pochettino con la sua zona in difesa, in area.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

NOTIZIA DA NON SOTTOVALUTARE: ESONERO DI ALLEGRI.

E’ apparsa la notizia che a Gennaio prossimo, dopo Semplici e Di Francesco, Allegri potrebbe essere anche lui esonerato o rassegnare le dimissioni dalla Juventus, a darla sono stati i bookmakers in ambito scommettitori ma già circolava a vario titolo anche qui da noi; ho sempre previsto questo evento se la squadra non ritrovasse il ruolo che le spetta nel mondo del calcio puntando sempre ai piani alti delle classifiche in campionato, in CL, in EL, nella conquista delle varie coppe, in una parola ritrovando gioco e risultati; qualcosa si sta muovendo sopo la vittoria contro il Malmoe ma un banco di prova più probante sarà quello contro il Milan e a seguire, per verificare se la Juventus subirà ancora GOL EVITABILI e quindi vedere se si continuerà a praticare la zona in difesa, in area; Allegri potrà salvare la panchina solo adottando la marcatura a uomo moderna, elastica, ergonomica, previo controllo visivo attivo, come più volte ho proposto, affermato commentando le partite di questo precario inizio di stagione e come lui stesso ha promesso di voler fare; non ne è capace come ha dimostrato non esserlo? Mi chiami, vengo io ad coadiuvarlo nell’effettuare questo cambiamento di assetto tattico difensivo da “zona” a uomo” come più volte mi sono offerto e reso disponibile, A TITOLO GRATUITO preciso, non per farmi bello ma per la Juventus, per evitargli che i bookmakers abbiano previsto giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

PARTE QUARTA – CONSIGLI TECNICO TATTICI

SEGUITO N. 7 ALTRI GOL EVITABILI CHE LA JUVENTUS NON DEVE PIÙ SUBIRE, SEGNATI CAUSA ZONA IN DIFESA, IN AREA DA ME REGISTRATI PREVIA SELEZIONE E LORO INDIVIDUAZIONE, A PASSO NORMALE E ALLA MOVIOLA. 8/4-8/5

 

Gol segnati per mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, ergonomica, utilizzando il controllo visivo attivo sul diretto avversario con movimenti laterali del capo da parte del difensore che, giocando ed applicando invece i dettami della zona in via sistematica, è portato a fissare l’attenzione esclusivamente sul portatore di palla, sulla sua circolazione lasciando solo, libero, incustodito l'avversario.

 

INTER – PALERMO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

JUVENTUS – SASSUOLO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

PALERMO – NAPOLI 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

BOLOGNA – CAGLIARI 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

ROMA – SAMPDORIA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

ROMA – SAMPDORIA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

ROMA – SAMPDORIA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

PESCARA – INTER 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

PESCARA – INTER 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

NAPOLI – BOLOGNA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

NAPOLI – BOLOGNA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

UDINESE – CHIEVO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

UDINESE – CHIEVO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

SASSUOLO – GENOA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

INTER – JUVENTUS 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

INTER – JUVENTUS 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

INTER – JUVENTUS 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

EMPOLI – INTER 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

 

ROMA – CROTONE 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

JUVENTUS – CAGLIARI 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

UDINESE – FIORENTINA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

CHIEVO – SASSUOLO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

NAPOLI – CHIEVO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

NAPOLI – CHIEVO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

GENOA – PESCARA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

LAZIO – EMPOLI 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

UDINESE – LAZIO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

PESCARA – CHIEVO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

SAMPDORIA – PALERMO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

EMPOLI – JUVENTUS 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

TORINO – FIORENTINA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

TORINO – FIORENTINA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

MILAN – SASSUOLO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

ROMA – INTER 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

PESCARA – SAMPDORIA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

PALERMO – TORINO 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

SALERNITANA – ENTELLA 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

SPAL – CARPI 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

MILAN – JUVENTUS 2016/7 CAMPIONATO ITALIANO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Barcellona vs Bayern 0 3 – Uefa CL

Classificazione sintetica dei gol:

Gol di Muller evitabile, mancato rispetto della posizione frontale attiva del difensore giratosi sulla conclusione a rete;

Gol di Lewandowski imparabile/inevitabile, rimpallo favorevole;

Gol di Lewandowski imparabile/inevitabile, come sopra.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ZONA E MARCATURA A UOMO MODERNA IN DIFESA, IN AREA: ALLEGRI DIMOSTRA DI NON AVERE LE CARTE IN REGOLA PER SPIEGARLE ED APPLICARLE CORRETTAMENTE PREVIO ESERCITAZIONI IN CAMPO.

 

Allegri non sa allenare, non ci ha mai provato dal punto di vista tecnico tattico, i due grandi temi che investono il calcio giocato nelle due fasi ovvero la zona con i suoi dettami tattici ben noti e la marcatura a uomo moderna, elastica, ergonomica, aggiornata ed evoluta dal controllo visivo attivo; quanto alla prima ha sempre lasciato mano libera alla squadra, ha sempre fatto giocare la Juventus con questo assetto tattico, non è mai intervenuto con i giocatori per spiegarla e migliorarla in modo da renderla più efficace soprattutto in fase difensiva, dentro l’area di rigore contro i gol evitabili subiti spesso dalla Juventus allo scopo di prevenirli; quanto alla seconda sicuramente non è preparato, non possiede le cognizioni necessarie, acquisite per impartire lezioni d’insegnamento ai giocatori su come apprendere e mettere in atto la marcatura a uomo moderna, ne ha sentito parlare, vorrebbe introdurla, adottarla alla Juventus ma non è in grado di realizzare questo sua aspirazione anche sentita, limitandosi solo una volta a gridare a squarciagola ai suoi in campo, durante la prima partitella di allenamento, MARCA A UOMO, MARCA A UOMO, troppo poco ci vuole molto altro da mettere sul piatto, segno evidente che Allegri non ha le carte in regola per farlo se non coadiuvato da chi ne sa e bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

GIORGIO CHIELLINI GIOCA A ZONA IN DIFESA, EPPURE MARCA A UOMO ALLA GRANDE CON LA JUVENTUS, COME MAI GLI RIESCE COSI BENE?

Li ha fermati tutti i più temibili e valorosi attaccanti avversari sottoposti alla sua custodia, ma allora chi mi sa rispondere perché Giorgio Chiellini per essere un difensore come lui, MARCA A UOMO da sempre, minimo 15 anni, è il solo, o uno dei pochissimi di questa categoria, che difende sempre alla stessa maniera in un contesto di gioco dove prevale esclusivamente la zona con le sue controproducenti, diaboliche applicazioni tattiche, causa di gol evitabili? Dovrebbe essere difficile per uno come lui giocare a zona in difesa, in area, con tutti gli allenatori zonisti che ha avuto e con i compagni di reparto schierati a zona, facendo valere le sue doti di francobollatore e invece niente, è sempre stato il migliore nell'imporre la sua personalità di giocatore a uomo, anche se talvolta, poche volte, ha sbagliato non per colpa sua ma perché costretto a muoversi in base ai dettami della zona rimanendone penalizzato; insomma perché Chiellini marca a uomo e i suoi compagni della difesa giocano a zona, il tutto per colpa degli allenatori della Juventus, ultimo della seria Allegri  che non sa che pesci pigliare come ben sappiamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sassuolo vs Torino 0 1

Classificazione sintetica del gol:

Gol di Pjaca EVITABILE, mancato rispetto della posizione frontale attiva sulla conclusione a rete da parte del difensore giratosi, schivatosi alla palla in arrivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

DIZIONARIO GLOSSARIO DEL GIOCO DEL CALCIO

Con la ripresa dell’attività calcistica anche se ancora condizionata dalle incertezze della pandemia in via di miglioramento, ritengo sia utile ed istruttivo per tutti sperando nel ritorno alla normalità completa, seguire il nostro sport preferito, il calcio, anche sotto l’aspetto letterario; pertanto proseguo continuando a pubblicare le pagine successive del mio libro “Dizionario Glossario del gioco del calcio” con un altro elenco di termini tecnico, tattici, regolamentari e del gergo calcistico; buona lettura.

F/6 dove il numero indica la pagina a seguire del libro tra quelle comprendenti la lettera citata

 

FARE LO SGAMBETTO - Fermare, vincere contro una signora squadra in testa alla classifica oppure atterrare l’avversario in corsa toccandogli la gamba.

FARE MALE - Tiro, entrata che lascia il segno.

FARE MELINA - Fase di non gioco, rallentare ad arte il gioco per far trascorrere i minuti finali in attesa del fischio di chiusura, mantenendo il possesso della palla senza attaccare per difendere il risultato.

FARE OSTACOLO - Comportamento del calciatore non a distanza di gioco, che impedisce con il proprio corpo la corsa dell’avversario quando si propone o va incontro alla palla.

FARE PANCHINA - Espressione usata quando un giocatore è stato a lungo riserva a bordo campo prima di essere impiegato in squadra dall’allenatore.

FARE PERNO SULL’AVVERSARIO - Nel dribbling, roteare con la palla al piede mantenendo la schiena rivolta vicina all’avversario.

FARE REPARTO DA SE - Svolgere il ruolo assegnato nella propria linea di gioco svolgendo compiti che sono anche dei compagni.

FARE SCENA - Atteggiamento che spinge il giocatore a simulare, ad accentuare le conseguenze di un fallo subito, vero o presunto.

FARE SCUDO - Difendere la palla con il corpo.

FARE SCUOLA - Essere d’esempio, fare tendenza come allenatore nella conduzione tecnica della squadra.

FARE SELEZIONE - Creare il vuoto dietro di sé, assottigliare, ridurre il numero delle immediate inseguitrici.

FARE TAMBURELLO - Fase di gioco con palla ribattuta al volo tra avversari.

FARE TUTTO DA SOLO - Portarsi in avanti con palla al piede, dribblare più avversari, ed infine concludere a rete senza cercare la collaborazione dei compagni.

FARE UNA PASSEGGIATA - Giocare contro un avversario inconsistente, portare a casa una vittoria facile.

FARE VELO - Fingere di intervenire sulla palla per impossessarsene e, ingannando l’avversario, lasciarla poi scorrere verso un compagno per dare continuità all’azione.


 

Share this post


Link to post
Share on other sites

PERCHÉ NESSUN GIORNALISTA PONE MAI AD ALLEGRI DURANTE LE SUE CONFERENZE STAMPA LA DOMANDA SE FARA’ GIOCARE LA JUVENTUS IN DIFESA, IN AREA CON MARCATURA A UOMO MODERNA AL POSTO DELLA ZONA?

 

Ancora una volta, l’ennesima, nessun giornalista sportivo alla conferenza stampa prepartita ha chiesto ad Allegri se finalmente contro il Milan manterrà la promessa data pubblicamente di far giocare la Juventus con marcatura a uomo moderna, in difesa, in area abiurando la zona? Perché, la prossima vengo io a fargli questa domanda vediamo se scantona.

E non solo, aggiungo anche quanto sto per evidenziare di seguito ovvero se si è accorto che nelle ultime settimane il calcio specialmente a livelli alti sta cambiando pelle decisamente migliorando anche lo spettacolo; che è finita la mini era del giro palla, del tiki taka, della costruzione dal basso con il portiere iniziatore, adesso il gioco nelle due fasi si sta caratterizzando per un aumento esponenziale di movimento e di velocità nella corsa e nella circolazione, trasmissione della palla con maggiori passaggi filtranti, una fisicità atletica, una mobilità di gioco mai visti prima dove la zona e le sue applicazioni tattiche sono come un pesce fuor d’acqua, un contraddizione in termini che giustifica e richiede una volta in più di essere sostituita con la marcatura a uomo moderna, elastica, aggiornata dal controllo visivo attivo; per me come ben si sa è sempre troppo tardi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Genoa vs Fiorentina 1 2

Classificazione sintetica dei gol:

Gol di Saponara evitabile, mancato rispetto della posizione frontale attiva sui tiri contro a rete;

Gol di Bonaventura evitabile, causa zona lascito libero senza marcatura a uomo moderna;

Gol di Criscito imparabile/inevitabile, calcio di rigore.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inter vs Bologna 6 1

Classificazione sintetica dei gol:

Gol di Lautaro evitabile, causa zona lasciato libero senza marcatura a uomo moderna;

Gol di Skriniar evitabile, come sopra;

Gol di Barella evitabile, come sopra;

Gol di Vecino imparabile/inevitabile, superiorità numerica acquisita;

Gol di Dzeko evitabile, come sopra;

Gol di Dzeko imparabile/inevitabile, svarione del portiere;

Gol di Theate evitabile, causa zona lasciato libero senza marcatura a uomo moderna.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salernitana vs Atalanta 0 1

Classificazione sintetica del gol partita:

Gol di Zapata imparabile/inevitabile, gesto tecnico da manuale del calcio ricevendo palla con spalle alla porta, girata su se stesso e conclusione ravvicinata imprendibile.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

BASTA ZONA, BASTA GOL EVITABILI solo marcatura a uomo moderna, Rebic segna su palla inattiva, corner tutto solo va a colpire di testa con la difesa a zona a fare le belle statuine, in particolare Locatelli che si perde il diretto avversario Rebic; Allegri da esonerare.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

AVVISO PER ALLEGRI

BASTA ZONA, BASTA ZONA IN DIFESA, IN AREA, il male di tutti i mali del calcio moderno e per la Juventus anche ieri ancora penalizzata da un gol evitabile di testa segnato da Rebic su palla inattiva, corner, tutto solo, libero, trascurato, indisturbato con tempo e spazio in abbondanza a disposizione; va eliminata e sostituita passando alla MARCATURA A UOMO moderna, elastica con il controllo visivo attivo come vado proponendo e sostenendo da anni;

Allegri mantiene la parola data quando hai affermato nella partitella di allenamento che in area SI MARCA A UOMO, rivolgendoti ai tuoi giocatori; non ne sei capace come i fatti dimostrano? Allora dimettiti o verrai esonerato quanto prima oppure, per salvare la tua panchina, ti consiglio di chiamare chi è in grado di farlo al tuo posto questo cambiamento di assetto tattico difensivo da “zona” a “uomo”; hai dichiarato nel dopo partita con un’uscita infelice di aver sbagliato per non aver messo gente più difensiva nei cambi; ammesso che ci fosse non sarebbe servito a nulla perché anche questa “gente”, sempre a zona in difesa, in area gioca pertanto il gol evitabile Rebic lo avrebbe segnato lo stesso e non solo dando la vittoria al Milan.

Share this post


Link to post
Share on other sites

VOCI DI CALCIOMERCATO

 

A questo punto del campionato e vista la situazione traballante di Allegri il ritorno di Pirlo sulla panchina della Juventus non sarebbe da scartare del tutto come idea, anche perché tra ex giocatori compagni ci si intende meglio e in più i giovani gli devono portare rispetto e sottomissione; Pirlo non getterà mai la giacca per terra né mai si permetterà di criticare, incolpare in quello modo la squadra, i giovani soprattutto; meglio perdere con lui se capita ma è tutto da vedere, non è detto, anche lui è informato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Empoli vs Sampdoria 0 3

Classificazione sintetica dei gol:

Gol di Caputo evitabile, causa zona in difesa;

Gol di Caputo imparabile/inevitabile, complicità del portiere;

Gol di Candreva imparabile/inevitabile, precisione nel tiro a giro.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Venezia vs Spezia 1 2

Classificazione sintetica con analisi dei gol:

Gol di Bastoni imparabile/inevitabile, precisione nel tiro a rete;

Gol di Ceccaroni imparabile/inevitabile, anticipo di testa;

Gol di Bourabia evitabile, mancato rispetto PFA.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

H. Verona vs Roma 3 2

Classificazione sintetica dei gol:

Gol di Pellegrini evitabile, causa zona;

Gol di Barak imparabile/inevitabile, rimpallo favorevole;

Gol di Caprari imparabile/inevitabile, precisione nel tiro a fil di secondo palo;

Gol di Ilic imparabile/inevitabile, autorete;

Gol di Faraoni imparabile/inevitabile, conclusione a rete da manuale del calcio.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lazio vs Cagliari 2 2

Classificazione sintetica dei gol:

Gol di Immobile evitabile, causa zona;

Gol di Pedro evitabile, causa zona, incredibile;

Gol di Baldè imparabile/inevitabile, precisione nel tiro a rete a fil di palo;

Gol di Cataldi imparabile/inevitabile, c.s.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Juventus vs Milan 1 1

Classificazione sintetica dei gol:

Gol di Morata imparabile/inevitabile, ripartenza da manuale del calcio;

Gol di Rebic evitabile, causato dalla zona in difesa, in area con le sue applicazioni ed implicazioni tattiche assurde, rischiose e controproducenti lasciando l’attaccante tutto solo, libero, indisturbato, trascurato, non considerato, con tempo e spazio a disposizione in abbondanza tanto che per lui buttarla dentro di testa diventa un gioco da ragazzi, attorniato da difensori della Juventus che fanno le belle statuine, incredibile.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

CLASSIFICAZIONE DEI GOL IN EVITABILI ED IMPARABILI/INEVITABILI - VERSIONE AGGIORNATA SETTEMBRE 2021

 

I gol tutti segnati sui campi di calcio, da un mio studio elaborato, visionando ed analizzando oltre 25.000 gol che ho registrato nel corso degli ultimi 20 anni, si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.

I GOL EVITABILI che si possono eludere adottando gli opportuni accorgimenti, correttivi tecnico tattici di seguito indicati, sono quelli segnati a causa di errori individuali e di reparto, SEMPRE GLI STESSI, UGUALI, RICORRENTI E RIPETITIVI ANCHE NELLA STESSA PARTITA, derivanti:

a) dalla ZONA IN DIFESA, IN AREA applicata con i suoi dettami e le sue rischiose componenti tattiche ben note, concedendo libertà di tempo e spazio all’attaccante invece di adottare, per prevenirli, la marcatura a uomo moderna, elastica, ergonomica previo controllo visivo attivo, suo elemento tattico innovativo individuale usato come chiave di lettura del gioco guardandosi attorno con movimenti laterali del capo per stare nella giusta presa di posizione in entrambi le fasi di gioco tra difensori ed attaccanti;

b) dalla reazione con atteggiamento errato del difensore che si gira, si scansa sui tiri diretti contro la propria porta, invece di osservare la regola della posizione frontale attiva che prevede di opporsi fisicamente al tiratore, con la parte anteriore del corpo, cercando di intercettare, di aggredire la palla per non lasciarla sfilare in rete.

I GOL IMPARABILI/INEVITABILI che non hanno il carattere della ripetitività, della frequenza, della continuità ricorrente tipica di quelli evitabili, si riferiscono a quei gol a fronte dei quali il portiere poco o nulla può fare per impedire alla palla di entrare in rete, segnati per altri e diversi errori tecnico tattici commessi o per episodi fortuiti, casuali non dipendenti dalla volontà dei giocatori oppure per le capacità tecnico, tattiche, atletiche, per le doti di talento del singolo giocatore.

I GOL IMPARABILI derivano da: giocate, gesti o scambi da manuale di natura tecnico tattica come, ad esempio, dribbling, combinazione, triangolazione, contrasto, anticipo, appoggio smarcante, tiro di precisione, stacco di testa maggiore, velocità di corsa maggiore, giocata di classe (girata, rovesciata, colpo di tacco o di ginocchio), deviazione, calcio di rigore, calcio di punizione, calcio d’angolo, schema collaudato sui calci piazzati, contropiede;

I GOL INEVITABILI derivano da: situazioni o episodi casuali, contingenti, di fortuna come, ad esempio, rimpallo favorevole, errore o svista della terna arbitrale, autogol, malinteso tra difensori, intervento a vuoto, papera o deviazione involontaria del difensore o del portiere, respinta difettosa del portiere, situazione d’inferiorità numerica, palla vagante o seconde palle, rimessa laterale, barriera posizionata male, opposizione passiva alla palla, condizioni del terreno di gioco, rimbalzo ingannevole della palla, mancanza di fair play, palla intercettata, conclusione da posizione di fuorigioco regolarizzata dal difensore avversario.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma [mention=47165]Giobstreet[/mention] e [mention=33279]Andrea orly[/mention] che fine hanno fatto?
Incasinato con l'inizio della nuova stagione ma non ho perso la fede e ogni sera dico una preghiera Dell uomo moderno rivolta al maestro

Inviato dal mio M2011K2G utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Andrea orly ha scritto:

Incasinato con l'inizio della nuova stagione ma non ho perso la fede e ogni sera dico una preghiera Dell uomo moderno rivolta al maestro

Inviato dal mio M2011K2G utilizzando Tapatalk
 

E di @Giobstreet che aveva aperto addirittura la rubrica "GiorgioP vs Tutti i Miscredenti , hai notizie?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.