Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

giorgiop

Difesa a zona con le sue applicazioni tattiche oppure marcatura a uomo moderna con il controllo visivo attivo?

Recommended Posts

QUALI SONO E COME SI INDIVIDUANO I GOL EVITABILI?

 

 

I gol evitabili sono di due specie e si contraddistinguono, derivano dagli errore tecnico tattici collettivi ed individuali come di seguito precisato:

 

Collettivi: applicando la zona con le sue rischiose componenti tattiche e non la marcatura a uomo moderna, elastica, integrata ed innovata dal controllo visivo attivo;

 

Individuali: girandosi, scansandosi sui tiri contro diretti in porta invece di aggredire la palla in arrivo rispettando regola della posizione frontale attiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Supercoppa 2014 - Gol di Higuain evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, con il CVA per errore

 

grave di Chiellini che stando a zona in linea, va ad attaccare la palla, fallisce l'intervento, con Higuain tutto solo alle spalle che la spizza

 

dentro come fosse un gioco da ragazzi, incredibile

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

GOL EVITABILI SUBITI NEL RECENTE PASSATO DALLA JUVENTUS A CAUSA DEL MANCATO RISPETTO DELLA POSIZIONE FRONTALE ATTIVA SUI TIRI CONTRO, ESSENDOSI GIRATO, SCANSATO, SCHIVATO IL DIFENSORE ALL’ARRIVO DELLA PALLA.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

ECCO IL GOL EVITABILISSIMO DI INIESTA CON IL QUALE LA SPAGNA HA VINTO IL CAMPIONATO DEL MONDO 2010;

 

Gol di Iniesta evitablissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo, moderna, elastica, integrata ed innovata dal controllo visivo attivo, per effetto della zona con le sue applicazioni tattiche, linea, fuorigioco e l’attenzione fissa sulla palla dei difensori che, in 5 vs 2, facendo le belle statuine, lasciano trascurato l’attaccante sull’esterno, in posizione regolare, libero di ricevere l’assist in diagonale; per lui venire a trovarsi a tu per tu con il portiere e buttarla dentro diventa un gioco da ragazzi, è come andare a nozze in carrozza con la Coppa del Mondo alzata in mano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I GOL E LA LORO CLASSIFICAZIONE

 

I gol, tutti i vari tipi di gol segnati e visibili sui campi di calcio, da un mio studio elaborato, visionando ed analizzando oltre 18.000 gol da me registrati nel corso degli ultimi 20 anni, si classificano in due grandi categorie, EVITABILI ed IMPARABILI/INEVITABILI, ciascuna statisticamente quantificabile nel 50% circa del totale.



I gol evitabili che si possono prevenire, eludere adottando gli opportuni accorgimenti, correttivi tecnico tattici da me di seguito suggeriti, sono quelli segnati a causa di errori individuali e di reparto, sempre gli stessi, uguali, ricorrenti e ripetitivi anche nella stessa partita, derivanti da:

a) libertà di tempo e spazio concessi all’attaccante per effetto della zona applicata con le sue rischiose e controproducenti componenti tattiche ben note, INVECE di adottare la marcatura a uomo moderna, elastica da me proposta, utilizzando il controllo visivo attivo, suo elemento tattico innovativo come chiave di lettura del gioco caratterizzata dal guardarsi attorno muovendo lateralmente la testa;

b) atteggiamento del difensore che si gira, si scansa sui tiri diretti in porta, INVECE di osservare la regola della posizione frontale attiva da me proposta e definita, che prevede di opporsi fisicamente, con la parte anteriore del corpo, al battitore cercando di intercettare, aggredire in maniera corretta la palla in arrivo.

 

I gol imparabili/inevitabili che non hanno il carattere della ripetitività, della continuità ricorrente tipica di quelli evitabili, si riferiscono a quei gol a fronte dei quali il portiere poco o nulla può fare per impedire alla palla di entrare in rete; i gol imparabili derivano da: giocate, gesti o scambi da manuale di natura tecnico tattica come, ad esempio, dribbling, combinazione, triangolazione, contrasto, anticipo, appoggio smarcante, tiro di precisione, stacco di testa maggiore, velocità di corsa maggiore, giocata di classe (girata, rovesciata, colpo di tacco o di ginocchio), deviazione, calcio di rigore, calcio di punizione, calcio d’angolo, schema collaudato sui calci piazzati, contropiede; mentre i gol inevitabili derivano da: situazioni o episodi casuali, contingenti, di fortuna come, ad esempio, rimpallo favorevole, errore o svista della terna arbitrale, autogol, malinteso tra difensori, intervento a vuoto, papera o deviazione involontaria del difensore o del portiere, respinta difettosa del portiere, situazione d’inferiorità numerica, palla vagante o seconde palle, rimessa laterale, barriera posizionata male, opposizione passiva alla palla, condizioni del terreno di gioco, rimbalzo ingannevole della palla, mancanza di fair play, palla intercettata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Novità dai gol di stanotte in Coppa America? Io ho visto l'unica partita che delle 3 programmate è finita 0-0...mentre in Cile-Ecuador e Colombia-Paraguay, negli ultimi 10 minuti, è successo il finimondo...e non penso proprio, così a naso, che i gol fossero tutti imparabili/inevitabili, pur non avendoli ancora visti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Colombia vs Paraguay 1 2 : classificazione con analisi dei gol

 

 

Gol di Falcao evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, supportata ed innovata dal controllo visivo attivo, con tutta la difesa schierata in linea rigorosamente a zona nel rispetto delle sue applicazioni tattiche, a guardare fisso, incantata solo la palla lasciando libero l’attaccante d’inserirsi nello spazio, completamente trascurato dagli avversari fermi per il fuorigioco, per lui ricevere il passaggio lungo in profondità e buttarla dentro senza che nessuno lo disturbi, con un pallonetto sul portiere in uscita è come andare a nozze in carrozza;

 

Gol di Cardozo evitabile, idem come sopra, riceve una palla vagante su precedente tiro sporco a rete di un compagno, solo davanti alla porta, con tempo e spazio sufficiente per addomesticarla e girandosi su se stesso, per buttarla dentro facilmente dal limite dell’area piccola;

 

Gol di Sanabria imparabile/inevitabile, rimpallo favorevole su corta respinta del portiere e conclusione a rete ravvicinata.

 

Da rilevare l’egoismo degli attaccanti della Colombia che hanno letteralmente fatto perdere la partita alla loro nazionale nel finale sciupando due grandi occasioni, per aver voluto concludere a rete direttamente facendosi parare il tiro, invece di servire il compagno che liberissimo, in posizione molto favorevole, non avrebbe mai potuto sbagliare, era gol fatto.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

LA NON RESPONSABILITÀ DEI PORTIERI SUI GOL EVITABILI

 

Sui gol evitabili la colpa non è dei portieri, non è di Buffon, che li subiscono ma del sistema zona in difesa, in area e delle sue concessioni favorevoli di libertà offerta agli attaccanti; il discorso è questo, Chiellini ha segnato perché non marcato a uomo, trascurato dalla difesa macedone per effetto del gioco a zona della sua difesa, in area addirittura a due passi dalla porta; Trajkovski anche lui va a rete perché non marcato a uomo in quanto lasciato inserirsi libero e trascurato dall'applicazione dei dettami della zona azzurra, ovvero stare in linea e non seguire l'attaccante servito in profondità; poi viene il gol evitabile perché non sarebbe stato segnato se, al posto della zona, si fosse giocato con la mia proposta di marcatura a uomo, moderna, elastica, innovata dal controllo visivo attivo; in questi casi il portiere che di solito si viene a trovare gli attaccanti davanti (Chiellini) o di lato (Trajkovski), non ha colpe, né responsabilità se la palla entra in porta, in quella situazione di estremo pericolo per lui, il portiere fa il massimo per impedire che non entri, se non ci riesce ha tutte le attenuanti del caso vista la vicinanze dell’attaccante che da quella sua posizione non può sbagliare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

Italia vs Macedonia 1 1 : classificazione con analisi dei gol

 

 

Gol di Chiellini evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, supportata ed innovata dal controllo visivo attivo, con tutta la difesa schierata rigorosamente a zona, in linea con le sue applicazioni tattiche classiche, a guardare fisso, incantata la palla lasciando libero e solo l’attaccante davanti alla porta, per lui ricevere la palla al centro e buttarla dentro come se nulla fosse facendola passare in mezzo alle gambe del portiere, è cosa fin troppo facile;

 

Gol di Trajkovski evitabile, idem come sopra, viene lasciato inserirsi indisturbato per andare ad usufruire del passaggio profondo in verticale, leggermente decentrato, con la difesa azzurra a zona che più a zona non si può, per l’attaccante venire a trovarsi a tu per tu con il portiere per buttarla dentro con un diagonale sul secondo palo, è cosa scontata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Spagna vs Albania 3 0 : classificazione con analisi dei gol

 

 

Gol di Rodrigo imparabile/inevitabile, giocata individuale da manuale, controllo palla di petto spalle alla porta, a seguire per girarla dentro di controbalzo sul secondo palo;

 

Gol di Isco evitabile, simile al gol evitabile di Trajkovski, anche lui riceve il passaggio verticale da posizione defilata e liberissimo conclude a rete a tu per tu con il portiere che, ripeto, non ha alcuna responsabilità sulla palla entrata in rete, colpa della zona e dei suoi dettami tattici per aver trascurato l’attaccante, incredibile;

 

Gol di Alcantara evitabile, simile a quello di Cristante alla Juventus, viene lasciato solo, indisturbato, senza marcatura a uomo per effetto della zona, a prendere la rincorsa come nel salto in alto in atletica, per arrivare a staccare più di tutti in elevazione colpendo la palla di testa in rete, altrimenti dicasi, al posto di previa rincorsa, terzo tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Croazia vs Finlandia 1 1 : classificazione con analisi dei gol

 

Gol di Mandzukic evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, supportata ed innovata dal controllo visivo attivo, per effetto della zona e sue applicazioni tattiche, con tutta la difesa a guardare fisso, incantata esclusivamente la palla, trascurando e lasciando libero, solo, incustodito l’attaccante d’ inserirsi alle spalle oltre la linea sperando nel fuorigioco; per lui ricevere l’assist in ampiezza e ribadirla dentro con un tocco morbido su deviazione di un difensore, il portiere tagliato fuori, diventa una semplice formalità da sbrigare, meglio di un gioco da ragazzi; un po' la fotocopia del gol simile segnato da Chiellini contro la Macedonia, incredibile;

 

Gol di Soiri evitabile, idem come sopra, anche lui lasciato libero sull’esterno trascurato dal difensore proprio come avvenuto con il gol di Trajkovski, per lui inserirsi e tutto solo, indisturbato, buttarla dentro sul primo palo appare scontato, incredibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cioe' giorgio fammi capire... i gol dove vi sta un azione in velocita' dove ovviamente cambiano le variazioni di velocita' tra difensore e attaccante come umanamente logico... e conseguente gol proprio per l' intuito. l istinto la maggior velocita' scatto nel breve dell' attaccante... dici evitabilissimo....con la solita solfa della mancanza marcatura moderna elastica con la supercazzola a destra ecc ecc... mentre ad esempio...come ho visto il tuo giudizio su angolo il gol di de vrij dici che inevitabile perche' stacca piu' in alto????? cioe' il gol su palla inattiva??? gol su palla ferma??? inevitabile??? ma dici vero o siamo su scherzi a parte..??? ma hai giocato mai a calcio... io solo 30.... anni.......palle ferme che facilitano la marcatura dove ognuno deve avere un avversario da marcare con le buone o le cattive...e te prendi gol..e dici inevitabile??? io allenatore do de vrij in marcatura a tizio sugli angoli e quello segna io al mio difensore lo distruggo ma tu scherzi?? ma hai giocato mai a calcio o solo a fooball manager.... ascolta giorgio... capisco il tuo impegno in questo post... con continui aggiornamenti highlights immagini ecc... ma un consiglio..."sta senza pensier" fai altro....

Share this post


Link to post
Share on other sites

cioe' giorgio fammi capire... i gol dove vi sta un azione in velocita' dove ovviamente cambiano le variazioni di velocita' tra difensore e attaccante come umanamente logico... e conseguente gol proprio per l' intuito. l istinto la maggior velocita' scatto nel breve dell' attaccante... dici evitabilissimo....con la solita solfa della mancanza marcatura moderna elastica con la supercazzola a destra ecc ecc... mentre ad esempio...come ho visto il tuo giudizio su angolo il gol di de vrij dici che inevitabile perche' stacca piu' in alto????? cioe' il gol su palla inattiva??? gol su palla ferma??? inevitabile??? ma dici vero o siamo su scherzi a parte..??? ma hai giocato mai a calcio... io solo 30.... anni.......palle ferme che facilitano la marcatura dove ognuno deve avere un avversario da marcare con le buone o le cattive...e te prendi gol..e dici inevitabile??? io allenatore do de vrij in marcatura a tizio sugli angoli e quello segna io al mio difensore lo distruggo ma tu scherzi?? ma hai giocato mai a calcio o solo a fooball manager.... ascolta giorgio... capisco il tuo impegno in questo post... con continui aggiornamenti highlights immagini ecc... ma un consiglio..."sta senza pensier" fai altro....

 

 

 

Mi dispiace dirtelo ma nel post dimostri di fare un pò di confusione nel confutare quanto in esso vado esprimendo, analizzando a ripetizione, mostrando e commentando i gol evitabili nuovi, quelli che si susseguono che, se non sono io a farlo, restano "impuniti" ovvero passano sotto silenzio come lo è sempre stato prima che io intervenissi; pensa te che sono quasi 20 anni che mi occupo di questo tema dei gol evitabili derivanti dalla zona e sue improbabili applicazioni tattiche, rischiose e controproducenti; qui a VS è dal 2010 che seguo questo tema sul confronto-scontro tra zona e uomo e relative ricadute negative (zona) e positive (uomo) che questi due sistemi di gioco fanno sentire sul gioco, sui gol e soprattutto sull'esito delle partite rimediando sconfitte (Cardiff) o pareggi come quello contro l'Atalanta;

venendo al tuo post per risponderti ai punti da te toccati, scusami se ti dico un po' farraginosi e non corrispondenti a quanto da tempo io sostengo sui temi trattati, ti chiarisco quanto segue:

 

cioe' giorgio fammi capire... i gol dove vi sta un azione in velocita' dove ovviamente cambiano le variazioni di velocita' tra difensore e attaccante come umanamente logico... e conseguente gol proprio per l' intuito. l istinto la maggior velocita' scatto nel breve dell' attaccante... dici evitabilissimo.…

 

tutto questo che hai scritto non ha niente a che fare,vedere con la mia spiegazione tattiche causale da cui il gol è derivato, è solo contorno, devi leggere attentamente la mia descrizione del gol evitabile o evitabilissimo per come TATTICAMENTE l’azione lo ha favorito applicando la zona e sue componenti tattiche;

 

 

con la solita solfa della mancanza marcatura moderna elastica con la supercazzola a destra ecc ecc.

 

Infatti questa “solfa” è la causa vera, unica, incontestabile, inconfutabile per cui il gol è stato segnato; poi sai può piacere o meno questa analisi del gol, non la condividono quelli che hanno gli occhi bendati perché loro vedono e stravedono, ingenuamente aggiungo io, solo la zona ma non i suoi difetti tattici e i gol evitabilissimi da essa causati;

 

mentre ad esempio...come ho visto il tuo giudizio su angolo il gol di de vrij dici che inevitabile perche' stacca piu' in alto????? cioe' il gol su palla inattiva??? gol su palla ferma??? inevitabile??? ma dici vero o siamo su scherzi a parte..??? ma hai giocato mai a calcio... io solo 30.... anni.......palle ferme che facilitano la marcatura dove ognuno deve avere un avversario da marcare con le buone o le cattive...e te prendi gol..e dici inevitabile???

 

Guarda che sono a conoscenza di come si deve stare sulle palle inattive e anche so, vedo come stanno in marcatura a uomo adesso, da qualche anno a questa parte prima si stava a zona anche sui tiri da fermo, i difensori sui rispettivi attaccanti da mettersi le mani nei capelli per come marcano male, anzi non marcano affatto se non rischiando di commettere falli da rugby; ho giocato a calcio ma non ti dico per quanti anni altrimenti non solo non ci credi ma potresti prende anche paura; ti invito a leggere bene la mia classificazione dei gol e vedrai che nella casistica dei gol imparabili/inevitabili c'è anche il gol segnato perché l’attaccante è saltato più alto del difensore staccando da fermo o previo rincorsa, terzo tempo;

 

 

io allenatore do de vrij in marcatura a tizio sugli angoli e quello segna io al mio difensore lo distruggo ma tu scherzi?? ma hai giocato mai a calcio o solo a fooball manager.... ascolta giorgio... capisco il tuo impegno in questo post... con continui aggiornamenti highlights immagini ecc... ma un consiglio..."sta senza pensier" fai altro....

 

E chi rileva più i gol evitabili e tutto il resto che ne consegue? Nessuno, almeno cosi ci divertiamo oltre a insegnare qualcosa d’importante nel calcio giocato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giorgio, scusa, ma 102 pagine dove te le canti e te le suoni da solo?

Sul serio?

 

 

Guarda che ti sbagli, NON DA SOLO c'è chi interviene anche e con competenza; chi non interviene e sono tanti, basta tener conto delle visite, vuol dire che è d'accordo con me, condivide le mie idee dopo aver letto il miei commenti e quanto vado proponendo sul confronto - scontro tra zona e uomo mai rappresentato prima di adesso in questo modo, sotto questi profili; la mia sarà una risposta di parte ma è così; le critiche ci stanno comunque e ben vengano solo che hanno poco effetto se riguardano i gol evitabili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

Bosnia vs Belgio 3 4 : classificazione con analisi dei gol (gran bella partita)

 

 

Gol di Meunier evitabile, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, supportata ed innovata dal controllo visivo attivo, con tutta la difesa schierata a zona con le sue applicazioni tattiche classiche, a guardare fisso, incantata solo la palla lasciando libero l’attaccante d’inserirsi tra alle spalle del suo difensore andato erroneamente in raddoppio sul portatore, per lui ricevere la palla a rimorchio al centro e buttarla dentro come se nulla fosse, è fin troppo facile;

 

Gol di Medunjain evitabilissimo, idem come sopra, si presenta solo e indisturbato davanti alla porta con nessuno che lo ha seguito controllandolo per marcarlo a uomo, il suo difensore resta fermo a guardare la scena del delitto, per lui buttarla dentro è ancora più facile del gol di Chiellini, la porta è completamente sguarnita, basta solo appoggiarla, incredibile;

 

Gol di Visca evitabilissimo, idem come sopra, gli arriva la palla oltre la linea, tutto solo e in posizione regolare, con la difesa a fare le belle statuine marcando il vuoto assoluto, per lui involarsi verso la porta a senso unico con licenza di segnare e a tu per tu con il portiere concludere a rete facendogli passare la palla sotto le gambe diventa un gioco da ragazzi;

 

Gol di Batshuayi imparabile/inevitabile, rimpallo favorevole su corta e centrale respinta del portiere;

 

Gol di Vertonghen evitabilissimo, idem come sopra, venutosi a trovare solo, libero, indisturbato, incontrollato, beato e pacifico, sul secondo palo con il difensore fermo e immobile a due passi che se ne sta incantato a guardare la palla, non stringe e non marca a uomo preventivamente, per lui ricevere la palla e buttarla dentro diventa fin troppo facile con il favore dello stesso difensore lì vicino che invece di rispettare la regola della posizione frontale attiva sui tiri contro, si gira, si volta, si scansa, si schiva, va in torsione alla palla in arrivo, incredibile;

 

Gol di Dumic imparabile/inevitabile, anticipo di testa sul difensore;

 

Gol di Carrasco evitabilissimo, idem come sopra,causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, supportata ed innovata dal controllo visivo attivo, per effetto della zona e sue applicazioni tattiche, con tutta la difesa a guardare fisso, incantata esclusivamente la palla, trascurando e lasciando libero, solo, incustodito l’attaccante d’ inserirsi sull’esterno oltre la linea di una difesa statica, sperando nel fuorigioco, per lui ricevere l’assist in ampiezza e buttarla dentro con un tocco morbido a fil di primo palo, diventa una semplice formalità da sbrigare per dare la vittoria alla sua nazionale e alla nostra nazionale l’accesso automatico ai playoff, incredibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

Guarda che ti sbagli, NON DA SOLO c'è chi interviene anche e con competenza; chi non interviene e sono tanti, basta tener conto delle visite, vuol dire che è d'accordo con me, condivide le mie idee dopo aver letto il miei commenti e quanto vado proponendo sul confronto - scontro tra zona e uomo mai rappresentato prima di adesso in questo modo, sotto questi profili; la mia sarà una risposta di parte ma è così; le critiche ci stanno comunque e ben vengano solo che hanno poco effetto se riguardano i gol evitabili.

no no...non era per essere ironico, per carità.

È che ripeti in loop sempre gli stessi concetti sulla fase difensiva.

Ci piacerebbe che facessi più dei commenti tecnici sulle partite visto che sembra tu ne capisca, tutto qui.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

no no...non era per essere ironico, per carità.

È che ripeti in loop sempre gli stessi concetti sulla fase difensiva.

Ci piacerebbe che facessi più dei commenti tecnici sulle partite visto che sembra tu ne capisca, tutto qui.

 

Per forza ricado sempre sugli stessi concetti difensivi, specie sulla tattica e i due sistemi di gioco riferiti alla zona e alla marcatura a uomo moderna come da me proposta perché mi sono assunto il compito di individuare, commentare ed analizzare i gol soprattutto quelli evitabili; se io e non altri addetti ai lavori che non lo fanno mai per varie ragioni, rilevo e classifico questi gol, che hanno in comune gli stessi errori di base ovvero la mancanza di marcatura a moderna, ecc. in quanto si gioca sempre a zona commettendo sempre gli stessi errori tattici, è chiaro che ogni nuovo gol evitabile segnato, va giustificato e commentato parimenti usando la fraseologia che scrivo ripetutamente; questo perchè a me interessano i gol evitabili, anche quelli imparabili/inevitabili, essendo capaci da soli di far vincere o perdere partite anche immeritatamente, dato che si potevano e si dovevano prevenire, eludere, non subire; ma non solo di questi ho parlato qui, alle volte ho toccato argomenti di altra natura tecnica e tattica se mi hai seguito attentamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Per forza ricado sempre sugli stessi concetti difensivi, specie sulla tattica e i due sistemi di gioco riferiti alla zona e alla marcatura a uomo moderna come da me proposta perché mi sono assunto il compito di individuare, commentare ed analizzare i gol soprattutto quelli evitabili; se io e non altri addetti ai lavori che non lo fanno mai per varie ragioni, rilevo e classifico questi gol, che hanno in comune gli stessi errori di base ovvero la mancanza di marcatura a moderna, ecc. in quanto si gioca sempre a zona commettendo sempre gli stessi errori tattici, è chiaro che ogni nuovo gol evitabile segnato, va giustificato e commentato parimenti usando la fraseologia che scrivo ripetutamente; questo perchè a me interessano i gol evitabili, anche quelli imparabili/inevitabili, essendo capaci da soli di far vincere o perdere partite anche immeritatamente, dato che si potevano e si dovevano prevenire, eludere, non subire; ma non solo di questi ho parlato qui, alle volte ho toccato argomenti di altra natura tecnica e tattica se mi hai seguito attentamente.

il gioco con la marcatura ad uomo non si pratica più da 30 anni, è anche pericoloso perché disinnesca la tattica del fuorigioco

Share this post


Link to post
Share on other sites

il gioco con la marcatura ad uomo non si pratica più da 30 anni, è anche pericoloso perché disinnesca la tattica del fuorigioco

 

Quella che si praticava oltre 30 anni fa, quella rigida marcatura a uomo del passato, del seguire l'attaccante fin dentro lo spogliatoio, del mordergli le calcagna, del soffiargli sul collo, del stampargli le caviglie; LA MIA marcatura a uomo moderna, elastica, innovata dal controllo visivo attivo è tutt'altra cosa, forma rispetto a quella di un tempo, con la quale ha in comune solo ed esclusivamente l'attenzione, la cura, il controllo, il seguire il diretto avversario, ovviamente, che va fermato, annullato fisicamente e non virtualmente come avviene con la zona e le sue applicazioni tattiche, di cui la più perseguita e spregiudicata è proprio la linea con il fuorigioco che hai evidenziato quasi fosse il vero punto di forza di tale sistema di gioco; il che non è vero se si guardano i tanti gol evitabili che derivano dall'applicazione dei suoi dettami tattici nel lasciar libero l'avversario per attaccare la palla, per farlo andare in fuorigioco sbagliando tutto; quando finirà la zona in difesa, in area, non manca tanto, i tempi per la sua rimozione e sostituzione sono già maturi perché ciò avvenga, emergerà il nuovo sistema di gioco che si chiama "difesa elastica" con marcatura a uomo moderna, integrata ed innovata dal controllo visivo attivo da me proposta, significa mettere in sicurezza le difese.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso farti un paio di domande?

 

C'è qualche squadra che effettivamente applichi il sistema difensivo di cui parli da oltre 100 pagine?

Perchè non ci fai anche qualche analisi di situazione di gioco, corredata da video, in cui vedere come un atteggiamento come quello da te descritto porti effettivamente vantaggi alla fase difensiva?

 

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosa serva continuare a classificare i goal con evitabili o inevitabili solo tu lo sai, tanto gli allenatori giusto o sbagliato che sia non ti leggono... ormai è un'ossessione... e non sto dicendo che la tua teoria sia sbagliata... ti hanno lasciato il tuo spazietto dove scrivi solo tu e i pochi che ti rispondono, senza offesa lo vedo un po' patetico...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.