Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

AllenIverson

[VIDEO HD] Uefa Youth League: Juventus - Siviglia 2-1 (Kean, Bove). La punizione di Bove allo scadere regala i 3 punti ai bianconeri!

Recommended Posts

Primavera | UEFA Youth League 2016/2017, Gruppo H - 1ª Giornata : JUVENTUS - SIVIGLIA 2-1

 

 

 

Campo Ale & Ricky , Via Stupinigi 182 - Vinovo (TO)

Mercoledì 14 Settembre 2016, ore 16.00

DIRETTA TV MEDIASET PREMIUM

 

JUVENTUS: Del Favero; Severin (59' Mosti), Vogliacco (79' Coccolo), Beruatto, Rogerio; Macek, Muratore [C], Toure (59' Bove); Kastanos; Léris, Kean

A disp.: Marricchi (P), Morselli, Semprini, Caligara

All. Fabio Grosso

 

SIVIGLIA: Juan Soriano; Capilla Garzón, Eliseo, Berrocal González, Genaro, Pérez, Espinar Lérida (50' Viedma), Mena [C] (69' Pliego Mantero), Charaf (81' Adrián), Pozo, Camacho

A disp.: Jaén (P), Ortiz Contreras, Vázquez López, Arias Jimenea

All. Agustín López Páez

 

Marcatori: 35' Kean (J), 53' Mena (S), 90'+5' Bove (J)

Ammoniti: 26' Severin (J), 39' Espinar Lérida (S), 59' Berrocal González (S), 61' Mena (S), 89' Pliego Mantero (S), 90'+2' Bove (J)

Note: 28' PALO colpito da Mena (S)

 

FOTOGALLERY

 

5O9jFPE.png

 

 

N.B.

Per alcuni paesi la partita verrà trasmessa in streaming sul canale YouTube Ufficiale Uefa.com (LINK)

Assolutamente vietati in questo spazio consigli e tutorial vari per aggirare il blocco regionale

Share this post


Link to post
Share on other sites

14.09.2016 17:59 - in: UEFA Youth League

 

Primavera, tre punti all'ultimo respiro

La Juventus di Fabio Grosso batte 2-1 il Siviglia all'esordio in Youth League: apre le marcature Kean, Bove su punizione chiude i conti all'ultimo secondo

 

 

 

CsVMfaWXEAAhHaw.jpg

 

 

 

Non poteva cominciare meglio l'avventura in UEFA Youth League per la Juventus Primavera di Fabio Grosso, che batte 2-1 all'ultimo respiro il Siviglia di Agustín López Páez, conquistando i primi tre punti nel Gruppo H della competizione. Una vittoria maturata proprio sul triplice fischio, con la punizione vincente di Gabriele Bove, quando ormai la partita sembrava destinata al pareggio, in seguito al vantaggio firmato da Kean nella prima frazione di gioco e alla rete del provvisorio 1-1 messa a segno da Mena al 53'.

 

Dopo un inizio equilibrato, con le due squadre che si studiano reciprocamente, emergono i bianconeri intorno al quarto d'ora: prima ci prova Leris con un destro dal limite, spedendo il pallone alto; poi è Kean a raccogliere un bel pallone di Macek guadagnandosi un calcio d'angolo sulla chiusura di Camacho. Sugli sviluppi del corner, ci prova Beruatto dal vertice destro dell'area, ma la sua conclusione termina a lato.

 

Al 28', poco dopo un'interessante azione bianconera orchestrata da Macek (cross interessante spazzato dalla difesa), è il Siviglia a rendersi pericoloso trovando il palo con il destro da distanza ravvicinata di Mena, all'esito di un'azione di contropiede. La Juve risponde immediatamente con un rasoterra di Kastanos, smorzato dalla difesa, ma soprattutto con una grande intuizione del cipriota, che, al 35', lancia benissimo in verticale Kean, bravo ad insaccare con un fendente angolato che batte l'estremo difensore andaluso Juan Soriano, portando la Juve in vantaggio per 1-0. Sul finale della prima frazione, poi, su un contropiede ospite, decisivo il gran recupero del difensore bianconero Vogliacco, che riesce a deviare sul fondo la conclusione potente di Mena.

 

In avvio di ripresa, al 53', arriva il pareggio del Siviglia: cross teso in area sul quale si avventa Mena per il tap-in, palla che rimbalza sul lato interno della traversa e si insacca portando il risultato sull'1-1. Risponde subito la Juve, ancora con Kastanos che lancia Kean in velocità, trovando la chiusura di Pozo.

 

Al 59', doppio cambio tra i bianconeri, con mister Grosso che richiama Severin e Touré, dando spazio a Bove e Mosti. In campo c'è molto equilibrio, ma la Juve prova a farsi vedere soprattutto sulla destra, sfruttando la velocità di Beruatto: è da una sua combinazione con Leris al 67' che arriva un cross interessante, spazzato dalla difesa andalusa. Poco dopo è Mosti a cercare Kean dalla sinistra, ma il pallone sorvola l'area troppo alto per la testa dell'attaccante classe 2000.

 

Il Siviglia si rende pericoloso al 71': rasoterra angolato di Pérez sul quale Del Favero si fa trovare pronto, deviando in angolo. Al 79' arriva il terzo cambio bianconero, con Vogliacco che lascia spazio al compagno di reparto Coccolo al centro della difesa. La Juve spinge e al minuto numero 83 va vicinissima al vantaggio: Kastanos si invola sulla sinistra e incrocia per l'accorrente Leris, che manca di pochissimo l'aggancio in scivolata a porta spalancata. Poco dopo è Bove a pennellare un bel cross in area, anticipato da Camacho.

 

Le ultime emozioni della partita arrivano a tempo scaduto: prima il Siviglia si fa vedere dalle parti di Del Favero con Pozo, trovando la respinta dell'estremo difensore bianconero; poi è il bianconero Macek a concludere alto sopra la traversa, raccogliendo un cross di Rogerio; infine ancora gli ospiti con Pozo, che impegna il numero uno della Juve. Quando ormai sembra tutto finito, al 96', ecco il colpo di scena: calcio di punizione dal limite per la Juventus, sul pallone va Bove che, con personalità, pennella di destro e insacca all'incrocio dei pali, per la rete del definitivo 2-1 che fa esplodere di gioia la panchina e il pubblico bianconero.

 

I giovani della Primavera, archiviati i primi tre punti, torneranno in campo, per la seconda giornata del Gruppo H di Youth League, mercoledì 27 settembre a Zagabria contro la Dinamo, oggi sconfitta 2-0 dal Lione nell'altra sfida del girone.

 

 

 

Fonte: juventus.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

Speriamo in un po' di fortuna che in Youth League ci è spesso mancata, perché la squadra è ancora in costruzione e temo che si ripetano le difficoltà degli anni passati: 6 partite sono poche, se ne sbagli un paio per il passaggio del turno sei già fregato. Come ci è già successo. Poi in particolare con le spagnole abbiamo inanellato brutte figure

Share this post


Link to post
Share on other sites

Speriamo in un po' di fortuna che in Youth League ci è spesso mancata, perché la squadra è ancora in costruzione e temo che si ripetano le difficoltà degli anni passati: 6 partite sono poche, se ne sbagli un paio per il passaggio del turno sei già fregato. Come ci è già successo. Poi in particolare con le spagnole abbiamo inanellato brutte figure

Diciamo pure che ci abbiamo messo anche del nostro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa la lista dei convocati pubblicata dalla Juventus sul sito ufficiale. In realtà possono essere convocati al massimo 20 giocatori (12 devono aver fatto almeno due anni con la Juventus). Oltre a Kanoute e Zeqiri (esclusi dalla lista dei 40) assenti anche Andersson e naturalmente Clemenza

 

Del Favero

Loria

Marricchi

 

Beruatto

Coccolo

Rogerio

Semprini

Severin

Tripaldelli

Vogliacco

Zanandrea

 

Bove

Caligara

Kastanos

Macek

Merio

Muratore

Ndiaye

Tamba M'Pinda

Toure

 

Kean

Léris

Morselli

Mosti

 

Fonte: juventus.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo pure che ci abbiamo messo anche del nostro.

 

Sì, mi sono espresso male. Volevo dire che a volte capita di non giocare bene ma un colpo di fortuna al momento giusto ti salva: a noi non è successo, anzi il contrario.

Il fatto è che prevedo per i ragazzi difficoltà simili a quelle degli anni scorsi, appunto perché come tutti gli anni la squadra ci metterà un po' a sistemarsi.

Speriamo almeno di evitare le espulsioni idiote.

Share this post


Link to post
Share on other sites

FORMAZIONI UFFICIALI

 

JUVENTUS: Del Favero; Severin, Vogliacco, Beruatto, Rogerio; Macek, Muratore [C], Toure; Kastanos; Léris, Kean

A disp.: Marricchi (P), Coccolo, Morselli, Semprini, Caligara, Mosti, Bove

All. Fabio Grosso

 

SIVIGLIA: Juan Soriano; Capilla Garzón, Eliseo, Berrocal González, Genaro, Pérez, Espinar Lérida, Mena [C], Charaf, Pozo, Camacho

A disp.: Jaén (P), Ortiz Contreras, Adrián, Vázquez López, Viedma, Pliego Mantero, Arias Jimenea

All. Agustín López Páez

Share this post


Link to post
Share on other sites

Com'è la nostra difesa? in altre discussioni o letto commenti negativi per Severin, gli altri difensori non li conosco.

Difficile dirlo, è certo che rimpiazzare Romagna e Lirola adeguatamente è molto molto complicato. .sisi

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

La finiamo? Boh. Ci sono altri "luoghi" per questi consigli. Ammesso che ci sia qualcosa da consigliare... bah

 

 

 

La prossima volta metto cartelli e insegne .ghgh

+ insegne e - insigne is the way

 

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.