Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
Championsleague

Il giocatore della Juventus più forte di sempre

Recommended Posts

Il ‎27‎/‎12‎/‎2018 Alle 23:48, Dedde ha scritto:

Abbastanza d'accordo con te. Metterei un gradino sotto Baggio, sostituendolo (oggi si può...) con Cristiano Ronaldo. Buffon è ai limiti del fenomeno... Farei scendere di un livello Laudrup, Boniek e Higuain, mentre farei salire di un livello Boniperti e Chiellini.

Però... complimenti per la graduatoria!

Ciao Dedda

 

Si, bellissima graduatoria. Mi sono solo permesso, rispondendo all'amico Michael Dk, l'aggiunta di alcuni nomi…

 

Tra cui, nell'Olimpo che lui ha denominato "Fenomeni Assoluti", il leggendario Mumo Orsi… (su lui e Luisito Monti ho postato anche un topic)

 

 

Ciao e Felice 2019 a te ed ai tuoi cari

Share this post


Link to post
Share on other sites

del piero nei primi anni di carriera, prima del primo infortunio che ha avuto era qualcosa di immarcabile, fortissimo, poi si è confermato un campione ma prima del 2000 secondo me è stato il migliore, come carriera e qualità tecniche platini, subito dopo zidane e nedved

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che non si possa mai parlare per assoluti, soprattutto considerando i diversi contesti in cui hanno giocato tanti campioni. Pensiamo ad Hirzer, nel calcio degli albori. O a "Mumo" Orsi e Cesarini. Poi Sivori, Charles. Il trio danese. Platini, Zoff e Scirea. Del Piero. CR7 o Buffon. Come fai a paragonarli?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque se proprio se ne dovesse scegliere uno, forse opterei per un difensore. Gaetano Scirea.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voglio lasciare anche il mio contributo in questo topic, che nella sua semplicità, è una perla del forum. 

 

Molti storceranno il naso ma per come intendo questo gioco, Zizou oltre ad essere stato il più forte giocatore della Juventus, per me è stato il più grande in senso assoluto. Dalle descrizioni di alcuni addetti ai lavori spesso è sembrato che la sua eleganza fosse una caratteristica fine a se stessa, in realtà Zidane era elegante perché ogni cm dei suoi muscoli era coordinato rispetto al pallone, lo spazio, l'avversario e il compagno, caratteristica che gli consentiva di vedere calcio, leggere i tempi, prima di chiunque altro. Un "falso lento", perchè accelerava solo quando necessario ma quando lo faceva era inesorabile, un "falso secco" perchè non lo buttavi giù neanche con le cannonate. Pur avendo un tasso tecnico inarrivabile, Zizou era talmente altruista che 

-saliva in cattedra solo quando non vedeva nessun'altra via praticabile
-si sacrificava (eccome) anche in fase difensiva
-ha fatto pesare il carisma della sua leadership tecnica solo negli ultimi anni di carriera, al top della maturità, quando se lo poteva/doveva permettere. 
È stato trequartista, mezzala, regista, seconda punta al tempo stesso, il giocatore che a 8 anni mi ha fatto innamorare del calcio. Mai più esistita qualcosa del genere

 


"Zidane giocava su una nuvola, una nuvola dove nessuno poteva salire."
"Il miglior giocatore degli ultimi 200 anni? E' Zidane, ha tutto. Non c'è mai stato bisogno di dirgli cosa fare, faceva tutto da solo e sapevo cosa ci poteva riservare"
(Marcello Lippi)

 

"Che grande argomento Zinedine Zidane. Ci sono partite così noiose perché c'è poca velocità e altre che sono caotiche per eccesso di velocità. L'unico orologio che segna sempre l'ora giusta è quello di Zidane. Ha una visione panoramica amplissima, sa quando bisogna tenerla o darla, sa quando bisogna giocare corto o lungo, sa quando bisogna allargare per gli esterni o cercare la profondità. In un calcio nel quale la norma è lo scontro fisico, Zidane trova sempre la strada sgombra."
"Zidane è buono da lontano e da vicino, ma di sicuro, per misurarne meglio l'intelligenza, conviene seguirlo quando la televisione non lo inquadra più. Lui cerca sempre la posizione che metta in difficoltà il marcatore, sorprendendolo alle spalle e scattando nel momento giusto per farsi vedere. Dargli il pallone è come metterlo in cassaforte. Se è di spalle,controlla e si gira con un solo movimento. Godiamocela, Zidane ha già il pallone tra i piedi. Lo nasconde con abilità, lo tocca con la punta del piede, lo calpesta, lo ritrae, lo mostra di nuovo... E lo difende col suo corpo, largo e possente, da falso lento."
(Jorge Valdano)

 

"Superava uno, due, tre, cinque, sei giocatori - era sublime. I suoi piedi parlavano col pallone"
(Jean Varraud)


"Avrei ceduto cinque giocatori per avere Zidane nella mia squadra"
(Cesare Maldini)

 

"Lui domina il pallone. Ha un passo spettacolare e gioca come se avesse i guanti di seta su ciascun piede. Giustifica il fatto di andare allo stadio - è uno dei migliori calciatori che abbia mai visto"
(Alfredo Di Stefano)

 

"Se lanci dei sassi a Zidane ti tornano indietro petali di rosa"
(Roberto Carlos)


"Zidane è il Maestro"
(Pele')
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se parliamo di apporto alla Juventus, Alex Del Piero, fenomeno che tutt'ora detiene il record di presenze e goal in bianconero.

Se parliamo di giocatore nella totalità della sua carriera, che abbia vestito la maglia Juve, per distacco Cristiano Ronaldo, ma proprio che ci sono voragini tra lui e il secondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.