Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

AllenIverson

La Juventus nelle Nazionali Under (stagione 2017/2018): convocazioni, presenze, gol stagionali e tutte le news

Recommended Posts

 

a fianco di romagna?

Esatto! Romagna centro destra, Mandragora centro sinistra in una difesa a 4. La Slovenia veramente poca poca roba, abbiam giocato con buona parte dei giocatori dell'ultimo mondiale under 20 e poteva finire con un punteggio molto più ampio. Non il miglior test per dare un giudizio più articolato, tra l'altro venivamo da un 3 a 0 contro la Spagna qualche giorno fa .ok

Detto questo a mio modesto modo di vedere Mandragora si comporta molto bene lì dietro, sempre attento, anche nei tempi d'uscita, ma sarebbe veramente un peccato perdere un centrocampista con le sue caratteristiche. Non desisterei così presto dal progetto di costruirne un buon mediano d'appoggio..vedremo cosa ne viene fuori da Crotone!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Esatto! Romagna centro destra, Mandragora centro sinistra in una difesa a 4. La Slovenia veramente poca poca roba, abbiam giocato con buona parte dei giocatori dell'ultimo mondiale under 20 e poteva finire con un punteggio molto più ampio. Non il miglior test per dare un giudizio più articolato, tra l'altro venivamo da un 3 a 0 contro la Spagna qualche giorno fa .ok

Detto questo a mio modesto modo di vedere Mandragora si comporta molto bene lì dietro, sempre attento, anche nei tempi d'uscita, ma sarebbe veramente un peccato perdere un centrocampista con le sue caratteristiche. Non desisterei così presto dal progetto di costruirne un buon mediano d'appoggio..vedremo cosa ne viene fuori da Crotone!

 

C'è tempo per tutto. Più resta duttile meglio è

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

C'è tempo per tutto. Più resta duttile meglio è

Ora che ha vent'anni certamente, ma prima o poi si dovrà fare una scelta. Che sia duttile ora è sicuramente un pregio nei momenti di bisogno della squadra, anche a partita in corso, ma che non diventi un limite di incompiutezza. (Vedi in parte anche Marrone, oltre che i continui infortuni, se avesse accettato di continuare a lavorare solo da terzo centrale -da vice Bonucci- magari avrebbe avuto un'altra carriera).

Per questo dicevo spero con Rolando non si rinunci già ora a lavorarci da centrocampista, perchè per modo di giocare uno con le sue caratteristiche farebbe molto comodo, più che da difensore a mio modo di vedere, ma poi comunque si dovrà fare una scelta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

REPUBBLICA CECA UNDER 17 - Tre presenze da titolare per Nicolas Penner (CEN. 2001) durante un torneo internazionale in Austria

 

[30 08 17] SVIZZERA - REP. CECA 0-2 : In campo fino al 60'

 

[01 09 17] AUSTRIA - REP. CECA 2-1 : In campo per tutti gli 80 minuti

 

[03 09 17] REP. CECA - FINLANDIA 1-1 : In campo fino al 41'

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ora che ha vent'anni certamente, ma prima o poi si dovrà fare una scelta. Che sia duttile ora è sicuramente un pregio nei momenti di bisogno della squadra, anche a partita in corso, ma che non diventi un limite di incompiutezza. (Vedi in parte anche Marrone, oltre che i continui infortuni, se avesse accettato di continuare a lavorare solo da terzo centrale -da vice Bonucci- magari avrebbe avuto un'altra carriera).

Per questo dicevo spero con Rolando non si rinunci già ora a lavorarci da centrocampista, perchè per modo di giocare uno con le sue caratteristiche farebbe molto comodo, più che da difensore a mio modo di vedere, ma poi comunque si dovrà fare una scelta.

 

Io su questo non sono d'accordo. Un giocatore sa giocare. Se uno è bravo è bravo. Marchisio se lo metti a fare il centrale di difesa lo sa fare. Poi chiaramente saprà fare meglio il suo ruolo naturale, per caratteristiche ed esperienza, ma un giocatore che sa giocare gioca

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ITALIA UNDER 21 - Spettacolo azzurro a Cittadella. Con la Slovenia in gol Cutrone, Favilli, Chiesa e Orsolini

Lunedì 04.09.17

 

 

 

C_2_ContenutoGenerico_2538990_Dettaglio_

 

 

 

Pronto riscatto da parte della giovane Italia che, archiviata la sconfitta di venerdì scorso a Toledo contro la Spagna, regala al tecnico Di Biagio e ai 4.500 spettatori presenti allo stadio 'Tombolato' di Cittadella uno spettacolo divertente, quattro gol, ma soprattutto l’immagine di una squadra ricca di talenti, che inizia a crescere e promette di arrivare con la mentalità giusta all’appuntamento con gli Europei 2019 che l’Under giocherà proprio in casa. Tre gol nel primo tempo - Cutrone, Favilli e Chiesa - e uno nella ripresa realizzato da Orsolini: con la vittoria di questa sera (4-1) salgono a sette i successi azzurri (ed un pareggio) negli incontri disputati con la Slovenia, che soffre fin dall’avvio la personalità e il ritmo dei padroni di casa. Formazione azzurra rimaneggiata rispetto alla gara di venerdì, con l’esordiente Audero in porta, in difesa Calabria, Romagna, Mandragora, Pezzella, centrocampo a due con Locatelli e Barella, in attacco Favilli e Cutrone affiancati dagli esterni Verde e Chiesa. E’ scoppiettante l’avvio degli Azzurrini, pericolosi dopo due minuti con una grande palla di Chiesa per Cutrone, che arriva con un attimo di ritardo alla deviazione aerea. Al 12’ ancora Cutrone ad un passo dal vantaggio con una semirovesciata, respinta dall’estremo difensore sloveno. Dopo due tentativi, il terzo è quello giusto: stop in corsa e piatto destro vincente al 22’ per Patrick Cutrone, che realizza la sua prima rete con la maglia dell’Under 21. Quattro minuti dopo l’Italia raddoppia con un perfetto stacco di testa di Andrea Favilli, che ruba il tempo all’avversario e anticipa il portiere. Non è tutto. Lo spettacolo continua e al 37’ gli Azzurrini firmano il 3-0 con Federico Chiesa: cross in area di Calabria, stop e tiro sul primo palo da parte del giovane figlio d’arte, autore anche stasera di una bellissima partita. Nella ripresa c’è spazio per tutti, per Adjapong e Murgia dal 1’, quindi per Vido, Parigini e Bonifazi. Ma tra un cambio e l’altro la Slovenia approfitta del calo di ritmo da parte dell’Italia per accorciare le distanze al 7’ con Kramaric. Poi l’Under riprende in mano le redini della gara e si presenta pericolosamente due volte davanti alla porta slovena nel giro di tre minuti, al 17’ con un gran tiro di Pezzella che attraversa tutto lo specchio della porta, e al 20’ con un sinistro di Favilli parato. Altri cambi con l’ingresso di Cerri, Orsolini e dell’esordiente portiere Montipò al posto di Audero. Meno qualità da parte dell’Under nella ripresa, che comunque al 33’ sfrutta al meglio un’occasione da gol con Orsolini che firma il 4-1. E al 40’ con un destro di Murgia colpisce in pieno la traversa.

 

Soddisfatto, a fine gara, il tecnico Di Biagio: “Ho visto l’atteggiamento giusto da parte della squadra, i ragazzi hanno aggredito la partita, hanno giocato con la voglia di chiudere il conto fin da subito. Dispiace solo per il gol subito: avevo chiesto di non prenderne, invece abbiamo abbassato la concentrazione e loro hanno segnato. Bisogna prestare maggiore attenzione, perché episodi di questo genere possono riaprire le partite. Dobbiamo imparare”.

 

 

 

Fonte: figc.it

___________________________________________________________________________________________

 

 

 

UNDER 21, Amichevole: Italia - Slovenia 4-1

 

 

 

Nell'amichevole internazionale odierna, l'Italia Under 21 del CT Luigi Di Biagio vince per 4-1 contro la Slovenia Under 21 del selezionatore Primoz Gliha.

 

 

 

TABELLINO

 

Amichevole internazionale

 

Lunedì 4 Settembre 2017 - ore 21:15

 

Stadio "Piercesare Tombolato" di Cittadella (PD)

 

 

 

ITALIA U21 (4-2-4) : Audero (70' Montipò); Calabria (46' Adjapong), Romagna * (54' Bonifazi), Mandragora ©, Pezzella (80' Calabresi); Locatelli (80' Palombi), Barella (46' Murgia); Verde (70' Orsolini), Cutrone (54' Vido), Favilli ** (70' Cerri), Chiesa (54' Parigini)

 

A disp.: Scuffet (GK), Mancini

 

All. Di Biagio

 

 

 

SLOVENIA U21 (5-4-1) : Vodišek; Breci, Žužek, Badžim, Rom, Gliha E.; Humar, Pišek J., Primc (71' Arh Česen), Kramarič (83' Kuhar); Ožbolt © (58' Mlakar)

 

A disp.: Sorčan (GK), Bijol, Kovačič, Tučić

 

All. Gliha P.

 

 

 

Marcatori: 22' Cutrone (I), 27' Favilli ** (I), 37' Chiesa (I), 52' Kramarič (S), 78' Orsolini (I)

 

Ammoniti: 68' Rom (S), 72' Bonifazi (I), 87' Kuhar (S)

 

Note: recupero 0' p.t. , 0' s.t. Calci d'angolo: 7-2

 

Arbitri: Craig Pawson (Inghilterra), Stuart Burt (Inghilterra), Edward Smart (Inghilterra), Piero Giacomelli (Italia)

 

 

 

Fonte: tuttonazionali.com

 

 

 

 

* Ceduto a titolo definitivo al Cagliari. La Juventus mantiene un diritto di riacquisto

** Di proprietà dell'Ascoli. Operazione in sinergia con la Juventus come dichiarato da Donato Di Campli (Puntata #26 di #RadioVS, dal min. 60.20) e dal DS dell'Ascoli Giaretta

 

 

 

 

https://youtu.be/wM-_mOCU2v0

Share this post


Link to post
Share on other sites

ITALIA UNDER 19 - Olivieri segna al fotofinish, gli Azzurrini battono 2-1 la Russia

 

Martedì 05.09.17

 

 

 

C_2_ContenutoGenerico_2539016_Dettaglio_

 

 

 

Dopo il pareggio nell’amichevole con la Turchia di venerdì scorso, allo Stadio ‘Mirabello’ di Reggio Emilia la Nazionale Under 19 supera 2-1 i pari età della Russia e conquista il secondo successo stagionale dopo la vittoria di inizio agosto in casa della Croazia. Il match, che rientrava tra le iniziative di ‘Reggio Emilia Città Azzurra’ e che ha fatto da prologo alla sfida tra la Nazionale Maggiore e Israele in programma stasera allo Stadio ‘Città del Tricolore’, viene risolto al secondo minuto di recupero da Marco Olivieri, l’attaccante classe ’99 della Juventus al suo terzo centro consecutivo in maglia azzurra. Inizia in salita la partita per l’Italia, che al 17’ va sotto a causa di un disimpegno errato di cui approfitta Ignatev, che con un destro rasoterra batte Plizzari. Ma la reazione degli Azzurrini non si fa attendere e quattro minuti più tardi Alessandro Bastoni realizza l’1-1 con un esterno sinistro al volo sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dal suo compagno di squadra nell’Atalanta Filippo Melegoni. La seconda frazione di gioco è equilibrata e, quando il pareggio sembra ormai scritto, è Olivieri di piatto a mettere a segno il gol vittoria.

 

“Abbiamo disputato un ottimo primo tempo – il commento del tecnico Paolo Nicolato - durante il quale solo per un errore commesso in difesa siamo passati in svantaggio. Abbiamo avuto molte occasioniche non siamo riusciti a sfruttare, ma nel finale il gol di Olivieri ci ha permesso di battere un avversario ostico come la Russia”. Gli Azzurrini, che il 5 ottobre partiranno per la Svezia per disputare la prima fase delle qualificazioni europee, si ritroveranno dal 14 al 17 settembre a Coverciano per uno stage in cui Nicolato effettuerà le scelte per affrontare l’impegno continentale: “Ci incontreremo a Coverciano – sottolinea il tecnico - e lì avremo modo i studiare le migliori soluzioni che ci permetteranno di superare la prima fase dell’Europeo”.

 

 

 

Fonte: figc.it

__________________________________________________________________________________________________

 

 

 

UNDER 19, Amichevole Internazionale: Italia - Russia 2-1 | Gol vittoria di Olivieri!

 

 

 

Nell'amichevole internazionale odierna, l'Italia Under 19 del CT Paolo Nicolato vince per 2-1 contro la Russia Under 19 del selezionatore Alexander Grishin.

 

 

 

TABELLINO

 

Amichevole internazionale

 

Martedì 5 Settembre 2017 - ore 15:30

 

Stadio Comunale "Mirabello" di Reggio Emilia (RE)

 

 

 

ITALIA U19 (4-3-1-2) : Plizzari; Candela (63' Del Prato), Bettella (63' Bianchi E.), Bastoni (90+3' Buongiorno), Tripaldelli (46' Frabotta); Frattesi (63' Gabbia), Marcucci (86' Caligara), Melegoni ©; Zaniolo (46' Mallamo); Pinamonti (86' Olivieri), Capone C. (46' Gori)

 

A disp.: Cerofolini (GK)

 

All. Nicolato

 

 

 

RUSSIA U19 (4-4-1-1) : Lomaev; Kakkoev, Lapshov, Evgenyev, Gubanov (61' Bochko); Grulev (46' Tiknizyan), Gobulev ©, Gorshkov (69' Demianov), Rudenko (61' Lipovoi); Utkin (76' Kiselev); Ignatev

 

A disp.: Safonov (GK)

 

All. Grishin

 

 

 

Marcatori: 16' Ignatev (RU), 20' Bastoni (I), 90+2' Olivieri (I)

 

Ammoniti: 25' Utkin (RU), 41' Pinamonti (I), 50' Golubev (RU), 60' Evgenyev (RU), 87' Tiknizyan (RU)

 

Note: recupero 0' p.t. , 0' s.t. Calci d'angolo: 4-2

 

Arbitri: Alessandro Prontera (Italia), Alex Cavallina (Italia), Vittorio Pappalardo (Italia), Paolo Bitonti (Italia)

 

 

 

Fonte: tuttonazionali.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mandragora, Audero, Romagna e Favilli in u21 titolari, tanta roba la classe 97, come sempre detto. Orsolini dalla panca entra e segna, predestinato.

Della nidiata di 2 anni fa praticamente manca all'appello dei migliori in nazionale il solo Clemenza, che ad Ascoli ha tutto lo spazio del mondo per conquistarsela finalmente sta convocazione.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Segna 'sto Olivieri eh...

 

Come direbbero a Bergamo...al segna semper lu!

 

Mandragora, Audero, Romagna e Favilli in u21 titolari, tanta roba la classe 97, come sempre detto. Orsolini dalla panca entra e segna, predestinato.

Della nidiata di 2 anni fa praticamente manca all'appello dei migliori in nazionale il solo Clemenza, che ad Ascoli ha tutto lo spazio del mondo per conquistarsela finalmente sta convocazione.

 

Peccato solo che la metà di questi li abbiamo solo comprati e non cresciuti

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Come direbbero a Bergamo...al segna semper lu!

 

 

 

Peccato solo che la metà di questi li abbiamo solo comprati e non cresciuti

Lirola e' Spagnolo, u21 fresco fresco, Macek e Kastanos anche loro nazionali... i rimanenti erano scarsi e lo sapevamo eh

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mandragora, Audero, Romagna e Favilli in u21 titolari, tanta roba la classe 97, come sempre detto. Orsolini dalla panca entra e segna, predestinato.

Della nidiata di 2 anni fa praticamente manca all'appello dei migliori in nazionale il solo Clemenza, che ad Ascoli ha tutto lo spazio del mondo per conquistarsela finalmente sta convocazione.

Anche Cassata e Vitale. E poi tra i non italiani Lirola e Bentancur. E nel mirino da prendere ad ogni costo Barella. Davvero tanta roba la clsse '97.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche Cassata e Vitale. E poi tra i non italiani Lirola e Bentancur. E nel mirino da prendere ad ogni costo Barella. Davvero tanta roba la clsse '97.

Vitale pur avendo fisico e piedi da fuoriclasse, non ha testa. O si autocorregge o finisce come Cigarini. Barella invece ha cazzimma e piede, bravissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mandragora, Audero, Romagna e Favilli in u21 titolari, tanta roba la classe 97, come sempre detto. Orsolini dalla panca entra e segna, predestinato.

Della nidiata di 2 anni fa praticamente manca all'appello dei migliori in nazionale il solo Clemenza, che ad Ascoli ha tutto lo spazio del mondo per conquistarsela finalmente sta convocazione.

tanta roba finchè si beccano squadre scarse, poi con germania, francia e spagna si prendono sempre e solo schiaffoni

Share this post


Link to post
Share on other sites

tanta roba finchè si beccano squadre scarse, poi con germania, francia e spagna si prendono sempre e solo schiaffoni

comunque i 97 sono stati terzi al mondiale (e secondi in europa). risultati mai raggiunti dalle nostre nazionali giovanili. tanto male non sono, dai.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Segna 'sto Olivieri eh...

 

ero al Mirabello, ho visto il secondo tempo. peccato che lo speaker annunciava solo i cambi dei russi ! :( . Quindi mi sono accorto che quello che aveva segnato era olivieri solo dopo il goal . brevilineo, forte fisicamente, agile, veloce, buona tecnica. e opportunismo .. nell'azione del goal scatta, riceve palla vicino al vertice sinistro dell'area di rigore, scarta il portiere in dribbling e deposita nella rete sguarnita!

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

tanta roba finchè si beccano squadre scarse, poi con germania, francia e spagna si prendono sempre e solo schiaffoni

considerando che il gruppo u20 e' arrivato terzo ad un mondiale e con la spagna c'erano solo favilli e mandragora in campo sui 10 di movimento...

Share this post


Link to post
Share on other sites

SPAGNA UNDER 21, Qualif. Europeo 2019 ----> ESTONIA - SPAGNA 0-1 : Panchina per Pol Lirola Kosok (DIF. 1997) (5 Settembre)

 

 

 

NORVEGIA UNDER 21, Qualif. Europeo 2019 ----> NORVEGIA - ISRAELE 0-0 : In campo per tutti i 90 minuti Vajebah Sakor (CEN. 1996) (5 Settembre)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ITALIA UNDER 20 - Esordio show al Torneo ‘8 Nazioni’: 6-1 alla Polonia, doppiette di Bonazzoli e Castrovilli

Martedì 05.09.17

 

 

 

C_2_ContenutoGenerico_2539012_Dettaglio_

 

 

 

Un’Italia incontenibile travolge la Polonia nel match d’esordio del Torneo ‘8 Nazioni’, la manifestazione che ha preso il posto del Torneo ‘4 Nazioni’ e che per la prima volta quest’anno vede la partecipazione delle nazionali di otto paesi. Finisce 6-1 per gli Azzurrini e non poteva iniziare meglio l’avventura di Federico Guidi sulla panchina della Nazionale Under 20: la partita offre spettacolo e regala ben sette gol al pubblico che gremisce gli spalti dello stadio ‘Romeo Galli’ di Imola in una giornata che Federico Bonazzoli e Gaetano Castrovilli, entrambi autori di una doppietta, ricorderanno a lungo. Gli Azzurrini partono forte e già al 6’ Bonazzoli sale alla ribalta, liberando il destro al limite dell’area per un tiro forte e preciso che si insacca alla sinistra di Staniszewski. Ma, giusto il tempo di rimettere al centro la palla, che all’8’i polacchi si rendono protagonisti di un’azione simile a quella che aveva portato in vantaggio l’Italia: questa volta è Schikowski a liberarsi e a scoccare dal limite dell’area una conclusione che viene deviata in rete dalla difesa azzurra per il momentaneo 1-1. L’Italia non si demoralizza e continua ad intessere buone trame di gioco: al 23’ Bonazzoli, protagonista assoluto del match, mette al centro dell’area una palla invitante per Castrovilli, che, solo davanti al portiere non sbaglia, riportando gli Azzurrini in vantaggio. Sempre padroni del centrocampo, i ragazzi di Guidi non mollano la presa: al 34’ Panico si invola sulla sinistra e crossa per Bonazzoli, che in girata sigla la rete del 3-1.Nella ripresa la Polonia sposta il baricentro in avanti e tenta la carta del pressing alto, ma il copione del match non cambia. Al 68’ Simone Edera, ispirata la sua prestazione, semina il panico nella difesa avversaria e serve Castrovilli, che trafigge per la quarta volta il portiere polacco. A questo punto Guidi dà respiro ai suoi e fa entrare tra gli altri Alberto Picchi e Simone Lo Faso, autori delle ultime due reti rispettivamente al 70’ e all’86’.

 

Soddisfatto, e non potrebbe essere altrimenti visto il risultato, il tecnico Federico Guidi: “Durante lo stage della scorsa settimana all’Acquacetosa ho avuto un lungo dialogo con tutti i giocatori. La mia curiosità oggi era vedere se molti dei concetti che abbiamo discusso fossero stati assimilati. I ragazzi sono andati ben oltre le migliori aspettative e devo far loro i complimenti per come hanno condotto la partita, sia sotto il profilo tecnico che tattico”.

 

Gli Azzurrini torneranno in campo per la seconda giornata del Torneo ‘8 Nazioni’ il 5 ottobre, quando a Gorgonzola (MI) se la dovranno vedere con i Campioni del Mondo dell’Inghilterra.

 

 

 

Fonte: figc.it

_____________________________________________________________________________________________

 

 

 

UNDER 20 ELITE LEAGUE: Italia - Polonia 6-1

 

 

 

Nella 1ª giornata dell'Under 20 Elite League 2017/2018 l'Italia Under 20 del CT Federico Guidi vince per 6-1 contro la Polonia Under 20 del selezionatore Dariusz Gesior. Gli Azzurrini, dopo essere passati in vantaggio con Federico Bonazzoli (SPAL 2013) al 6', subiscono la rete del momentaneo pari polacco di Florian Schikowski (Lechia Gdańsk) al 9' prima di dilagare con una doppietta di Gaetano Castrovilli (US Cremonese 1903) [23' e 68'], un'altra rete del numero 9 azzurro [39'] e le reti dei subentranti Alberto Picchi (Empoli FC) [81'] e Simone Lo Faso (ACF Fiorentina) [87'].

 

 

 

TABELLINO

 

Under 20 Elite League 2017/2018 - 1ª Giornata

 

Martedì 5 Settembre 2017 - ore 15:00

 

Stadio Comunale "Romeo Galli" di Imola (BO)

 

 

 

ITALIA U20 (4-3-3) : Zaccagno; Scalera (81' Lo Faso), Vogliacco (81' Varnier), Marchizza, Beruatto; Cassata (69' Picchi), Pessina (74' Del Sole), Castrovilli; Edera (74' Maggiore), Bonazzoli (69' Mazzocchi), Panico (81' Sernicola)

 

A disp.: Del Favero (GK), De Santis I., Llamas Acuna, Tumminello

 

All. Guidi

 

 

 

POLONIA U20 (4-5-1) : Staniszewski; Olczyk (46' Łabojko), Chruściel, Oko, Hołownia (46' Dzięcioł); Gojko, Jagiełło © (83' Adamczyk), Ambrosiewicz, Schikowski (46' Listkowski), Ryczkowski (72' Wiech); Nawotka (46' Mandrysz)

 

A disp.: Majecki (GK), Zajac, Dzięcioł, Wojtkowski, Majecki

 

All. Gesior.

 

 

 

Marcatori: 6' Bonazzoli (I), 9' Schikowski (P), 23' Castrovilli (I), 39' Bonazzoli (I), 68' Castrovilli (I), 81' Picchi (I), 87' Lo Faso (I)

 

Ammoniti: 58' Łabojko (P), 60' Panico (I), 63' Cassata (I), 63' Łabojko (P), 74' Edera (Italia U20), 79' Beruatto (I)

 

Espulsi: 63' Łabojko (P

 

Note: recupero 2' p.t. , 3' s.t.

 

Arbitro: Jochem Kamphius (Olanda), Enrico Caliari (Italia), William Villa (Italia), Mario Piccinini (Italia)

 

 

 

Fonte: tuttonazionali.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

SPAGNA UNDER 21, Qualif. Europeo 2019 ----> ESTONIA - SPAGNA 0-1 : Panchina per Pol Lirola Kosok (DIF. 1997) (5 Settembre)

 

 

 

NORVEGIA UNDER 21, Qualif. Europeo 2019 ----> NORVEGIA - ISRAELE 0-0 : In campo per tutti i 90 minuti Vajebah Sakor (CEN. 1996) (5 Settembre)

Non riesco a capire perchè tale Carmona Sierra sì (giocatore della squadra riserve del Siviglia in seconda divisione) e Lirola no (titolare in Serie A).

Si fa turnover con uno che nello scorso match ha giocato 45 minuti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.