Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah pazza di Higuain9

Tardelli spara a zero su Tavecchio: «In Inghilterra non entrerebbe allo stadio, da noi...» L'ex CT azzurro lo invita a dare le dimissioni

Post in rilievo

TORINO - «Tavecchio se avesse la stessa dignità di Abete dovrebbe andarsene». Marco Tardelli commenta la mancata qualificazione dell'Italia al Mondiale e spara a zero sul presidente federale: «Conosco la realtà d’oltremanica perché ho abitato lì diversi anni e vi posso dire che Tavecchio in Inghilterra non sarebbe più entrato in uno stadio, mentre in Italia è il presidente della FIGC. È questo che dobbiamo chiederci: perché è lì e può permettersi di dire certe cose? Permettiamo tutto a un soggetto che, comunque, è coperto».

 

Tuttosport.com

  • Mi Piace 13

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non si dimetterà mai sto buffone mangiasoldi.Domani, dopo la riunione in federazione, darà il contentino(a parole, ovviamente) a tutti quelli che auspicano un rinnovamento profondo del calcio italiano, non capendo(anzi, facendo finta di non capire) che il primo che non vogliamo più vedere è proprio lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dagli torto...

 

Lui e Ventura si sono dati per dispersi fuggendo con la coda tra le gambe. Pure Malagò gli ha detto di dimettersi e parliamo di quello che di fatto è il "capo" dello sport italiano ma lui preferisce nascondersi sperando che la bufera passi .doh

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il silenzio di Tavecchio è assordante. Si è chiuso per caso in un bunker?

 

Meglio che non apra bocca visto che da quella xxx escono solo rutti, frasi razziste o xenofobe, e pure scorregge

Modificato da Sylar 87
Evita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Servirebbe che domenica, tutte le curve di serie A (e magari anche di serie B) esponessero lo stesso striscione con la stessa scritta, del tipo "Tavecchio vatttene" oppure "Tavecchio dimettiti"..l'importante è che sia lo stesso in tutte le curve!!

Poi mi risveglio dall'utopia e torno alla realtà..

  • Mi Piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tavecchio in Inghilterra non sarebbe più entrato in uno stadio, mentre in Italia è il presidente della FIGC. È questo che dobbiamo chiederci: perché è lì e può permettersi di dire certe cose? Permettiamo tutto a un soggetto che, comunque, è coperto"

 

Queste parole fanno riflettere... cosa voleva dire Tardelli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma cosa pretendete da un soggetto che appena diventato presidente della federazione se ne è uscito con la storia dei mangiabanane, che lo ha messo subito in difficoltà con tutto il mondo calcistico, e che poi TUTTE le volte che parla in pubblico dice vaccate cosmiche? E' stato messo lì da chi vuole mantenere il potere e certo ben difficilmente si renderà conto di essere un pagliaccio, quindi di sua iniziativa non si dimetterà mai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tanto il massimo che partoriranno sara' l'ennesimo scempio.

Nel 2006, quando dissero di volere ripulire il calcio..., il massimo che tirarono fuori fu Matarrese...

E tra un po' emergeranno i nostalgici di Abete e Carraro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di cosa ci stupiamo,siamo nel paese in cui il leader del centrosinistra aveva dichiarato che in caso di sconfitta al referendum avrebbe lasciato la politica,bene è ancora li più spocchioso che mai! Scusate l off topic ma è l esempio lampante del comportamento dell italiano con le chiappe attaccate alla poltrona e a questo principio non sfuggono neppure tavecchio e ventura(volutamente in minuscolo!)

  • Mi Piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Domani si sveglierà dal suo letargo dicendo che non è successo nulla (e che quindi non c'è motivo per dimettersi)

 

"Sciono qui per annunsciare le dimissioni di Ventura, unico responsciabile della discfatta contro la Svesia. E' chiaro che il calscio italiano deve ripartire da scero,. Sta a tutti noi fare del nostro melio, a cominsciare da me, per riportare l'Italia nel posto che più le compete. Il proscimmo alenatore sarà Di Biagio sul quale garantisco personalmente. Grassie, arrivederci".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non dimentichiamoci che oltre alle sue personali condanne, è anche stato squalificato per razzismo dalla uefa e dalla fifa. Siamo il paradiso della malvivenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Sciono qui per annunsciare le dimissioni di Ventura, unico responsciabile della discfatta contro la Svesia. E' chiaro che il calscio italiano deve ripartire da scero,. Sta a tutti noi fare del nostro melio, a cominsciare da me, per riportare l'Italia nel posto che più le compete. Grassie, arrivederci".

 

528912-22689172-2560-1440.jpg

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La poltrona è talmente appiccicata che nonostante lo urlino da tutte le parti lui non ci sente...

Era la prima cosa da fare ieri sera alle 22.35...presentare le sue dimissioni in maniera irrevocabile.

Invece stiamo ancora aspettando.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non entrerebbe allo stadio mi pare un esagerazione, facciamo che gli togliamo la vista e non se ne parla più? non so ergastolo .ghgh

Se è una persona intelligente si dovrebbe dimettere, se non lo fa di sua spontanea volontà qualcuno in alto dovrebbe farglielo capire, dargli qualche "consiglio" da amico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Tavecchio in Inghilterra non sarebbe più entrato in uno stadio, mentre in Italia è il presidente della FIGC. È questo che dobbiamo chiederci: perché è lì e può permettersi di dire certe cose? Permettiamo tutto a un soggetto che, comunque, è coperto"

 

Queste parole fanno riflettere... cosa voleva dire Tardelli?

"Non ho niente contro gli ebrei, ma meglio tenerli a bada". Non solo: "Tenete lontano da me gli omosessuali". Poi c'è "l'ebreaccio" Cesare Anticoli, definito così per aver comprato l'immobile dove ha sede la Lega Nazionale Dilettanti.

Da quando è diventato il presidente della Federazione, succedendo a Giancarlo Abete, il settantaduenne Carlo Tavecchio, ex esponente della Dc, ex dirigente bancario ed ex sindaco di Ponte Lambro, il comune del comasco di cui è stato sindaco per quattro mandati, non è nuovo a gaffe imbarazzanti.

 

Da quando, tra mille polemiche, l'11 agosto del 2014 è diventato presidente della Federazione italiana giuoco (sì, nel marchio ufficiale è scritto proprio così) calcio, non ha fatto mancare occasioni per parlare di sé.

Più per le gaffe che per la sua politica di rilancio di un calcio italiano sprofondato in tutti i rating, europeo e mondiale, in fondo alle classifiche.

 

"Ci sarebbe anche la frase sulla lap dance negli stadi,durante l'audizione davanti all'antimafia,ma anche in questo caso si è affannato,nel dire che è stato mal interpretato,spalleggiato anche da alcuni media"amici"(con tutto il rispetto per le lapdancer vere e proprie atlete in alcuni casi)

 

"La prima volta che creò un generale imbarazzo fu durante un discorso all'assemblea della Lega Dilettanti, poco dopo la sua elezione. Affrontava il tema dei troppi stranieri nei campionati italiani e a un certo punto rivelò un lato della sua personalità noto a pochi: "Noi - disse - diciamo che Optì Pobà è venuto qua, che prima mangiava le banane, adesso gioca titolare nella Lazio".

Giù polemiche, richieste di dimissioni. Lui provò a dare altre interpretazioni a quella frase ma non ci riuscì. E naturalmente restò al suo posto.

Qualche mese dopo nel corso di una intervista alla trasmissione Report, il presidente federale parlando delle donne nel calcio disse: "Finora si riteneva che la donna fosse un soggetto handicappato rispetto al maschio sull'espressione atletica. Invece abbiamo riscontrato che sono molto simili". Anche in quel caso ci tenne a chiarire meglio il suo pensiero e ad attaccare chi strumentalizzava le sue frasi.

Un'altra volta fu sempre Soccerlife a rendere pubbliche le frasi dell'allora presidente della Lega Dilettanti Felice Belloli che nel corso di una assemblea definì le calciatrici "quattro lesbiche".

Insomma, ci sono pochi dubbi sul fatto che in una società multirazziale com'è sempre di più quella italiana, il presidente della Federazone dello sport più popolare del Paese sia omofobo, razzista e poco tollerante." Ed è solo un porzione,se hai pazienza potrei trovare molto altro...

Ragazzi rendiamoci conto che questo è il presidente della figc,quindi non stupiamoci di quello che è successo ieri sera!

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bravo Tardelli, in questo paese dove in pochi dicono le cose con schiettezza, prevale sempre il politichese. Sono piacevolmente sorpreso da qualcuno che prende una posizione netta. Mi piace, non tanto per il contenuto, ormai ovvio che sia condivisibile, ma per la chiarezza. Chapeau!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Non ho niente contro gli ebrei, ma meglio tenerli a bada". Non solo: "Tenete lontano da me gli omosessuali". Poi c'è "l'ebreaccio" Cesare Anticoli, definito così per aver comprato l'immobile dove ha sede la Lega Nazionale Dilettanti.

Da quando è diventato il presidente della Federazione, succedendo a Giancarlo Abete, il settantaduenne Carlo Tavecchio, ex esponente della Dc, ex dirigente bancario ed ex sindaco di Ponte Lambro, il comune del comasco di cui è stato sindaco per quattro mandati, non è nuovo a gaffe imbarazzanti.

 

Da quando, tra mille polemiche, l'11 agosto del 2014 è diventato presidente della Federazione italiana giuoco (sì, nel marchio ufficiale è scritto proprio così) calcio, non ha fatto mancare occasioni per parlare di sé.

Più per le gaffe che per la sua politica di rilancio di un calcio italiano sprofondato in tutti i rating, europeo e mondiale, in fondo alle classifiche.

 

 

"La prima volta che creò un generale imbarazzo fu durante un discorso all'assemblea della Lega Dilettanti, poco dopo la sua elezione. Affrontava il tema dei troppi stranieri nei campionati italiani e a un certo punto rivelò un lato della sua personalità noto a pochi: "Noi - disse - diciamo che Optì Pobà è venuto qua, che prima mangiava le banane, adesso gioca titolare nella Lazio".

Giù polemiche, richieste di dimissioni. Lui provò a dare altre interpretazioni a quella frase ma non ci riuscì. E naturalmente restò al suo posto.

Qualche mese dopo nel corso di una intervista alla trasmissione Report, il presidente federale parlando delle donne nel calcio disse: "Finora si riteneva che la donna fosse un soggetto handicappato rispetto al maschio sull'espressione atletica. Invece abbiamo riscontrato che sono molto simili". Anche in quel caso ci tenne a chiarire meglio il suo pensiero e ad attaccare chi strumentalizzava le sue frasi.

Un'altra volta fu sempre Soccerlife a rendere pubbliche le frasi dell'allora presidente della Lega Dilettanti Felice Belloli che nel corso di una assemblea definì le calciatrici "quattro lesbiche".

Insomma, ci sono pochi dubbi sul fatto che in una società multirazziale com'è sempre di più quella italiana, il presidente della Federazone dello sport più popolare del Paese sia omofobo, razzista e poco tollerante." Ed è solo un porzione,se hai pazienza potrei trovare molto altro...

 

 

Questo essere immondo dovrebbe sparire dall'ambiente del calcio, e non solo.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personaggio che fa male al calcio. Va allontanato per manifesta incompetenza ed inadeguatezza. E con lui la gran parte dei vertici della FIGC.

Hanno gettato discredito su una nazione intera con una delle più grosse figuracce della storia. Vergognatevi e sparite.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso


  • Chi sta visualizzando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×