Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Tornado blackwhite

Rizzoli: "VAR? Commessi 11 errori ma stiamo migliorando"

Post in rilievo

1 ora fa, Buffon75 ha scritto:

No, lui parla di 11 errori sulle 60 chiamate 

 

In pratica il rigore sul Manzo o la spinta sul 3-1 di Zapata non sono conteggiati perché il VAR non è stato chiamato 

Mica vero perché 11 su 60 non sono certo l'1% di cui vaneggia rosetti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, garrison ha scritto:

Bhé "ridicole e di fantasia".

Dice che l'anno scorso ci sono state 5 espulsioni per proteste, quest'anno zero; la percentuale (quasi il 10%) di diminuzione dei falli con aumento (del 5%) dei rigori; evidenzia i dati del tempo effettivo ed il miglioramento dei tempi di risposta sul Var.

Insomma questi (ed altri che cita) son tutti dati oggettivi (a meno di pensare che siano dati falsi ma allora bisognerebbe indicare quelli veri..).

Come scritto anche prima, senza cultura sportiva ogni applicazione "discrezionale" (cioé il 99% dei casi) di una qualsiasi regola, é "circo". La malizia é come sempre nell'occhio di chi guarda.

Zero espulsioni per proteste???

haha

 

Per forza il var è eccezionale, prendete dati a caso senza fondamento.

 

Così, velocemente... Mi vengono in mente Mandzukic, Gasperini contro la Roma e Mihajlovic in coppa italia.

Senza nemmeno pensare troppo

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, I-Chewbacca-I ha scritto:

VAR, moviola, tempo effettivo, VAR a chiamata....

....la soluzione c'è ed è una sola: Cultura Sportiva.

Tutto il resto è un contorno.paradossalmente è così il var può servire dove esiste cultura sportiva per migliorarsi. Da noi aggiunge polemiche su polemiche come prima rendendo la partita ancora più inguardabile di quello che è 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Leevancleef ha scritto:

 

 

 

Quasi 11 li conto solo a danno della Juve!!! 

 

 

bono... sefz

Il problema è che quando danno i  numeri - in tutti i sensi - dimenticano sempre gli interventi mancati. 

Diventa facile dire che il Var è intervenuto bene, nella maggioranza dei casi, quando interviene. Grazie ar ca... :d

Comunque, non decidono Rizzoli e Rosetti, che al momento godono di essere all'avanguardia perché organizzeranno corsi a Coverciano, arriveranno soldini, ecc.

Una decisione importante, riguardo il futuro del VAR, mi pare che ci sarà a marzo. Da quanto si è letto, porterà a una revisione del protocollo da parte del'IFAB. 

Vedremo come, anche se immagino un netto restringimento del campo d'azione. Ora come ora, il Var è esposto a troppe decisioni soggettive che ne minano la credibilità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"...commessi 11 errori..." di cui 15 a sfavore della Juventus

 

 

poi se viene conteggiato errore solamente quando il VAR interviene in modo sbagliato è ovvio che gli errori sono pochi, perchè la maggior parte dei casi sono quando non interviene e non se ne capisce il motivo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Light Juve ha scritto:

Secondo me sono state confinate le giuste casistiche, chiaramente qualche miglioria al protocollo va apportata. Soprattutto al meccanismo di chiamata imho. 

Credo anch'io che si interverrà sul protocollo in questo senso.

Il Var, ora come ora, si muove in automatico su: goal, rigore, rosso (+ scambio di identità).

Prevedo una ulteriore limitazione, all'interno di questa casistica, restringendola esclusivamente ai casi oggettivi. Con possibile overrule immediata, lasciando tuttavia all'arbitro la piena libertà d'intervento su tutte le situazioni soggettive (falli da rigore, falli di mano, ecc)

 

Bisognerà capire se lasciare all'arbitro l'opportunità di chiedere l'ausilio del VAR nel caso di azione non vista bene e/o introdurre il challenge da parte delle squadre.

Ad ogni modo, più restringi il campo d'intervento, più riduci gli errori... quindi... credo proprio che si andrà in questa direzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'unico parametro di valutazione è la contabilità degli errori. Ridicolo.

Ovviamente che il calcio abbia perso immediatezza, pathos, emozioni non conta nulla.

Tra errori inspiegabili, polemiche, interruzioni e abbruttimento dello spettacolo 

il bilancio non poteva essere peggiore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, velas ha scritto:

Credo anch'io che si interverrà sul protocollo in questo senso.

Il Var, ora come ora, si muove in automatico su: goal, rigore, rosso (+ scambio di identità).

Prevedo una ulteriore limitazione, all'interno di questa casistica, restringendola esclusivamente ai casi oggettivi. Con possibile overrule immediata, lasciando tuttavia all'arbitro la piena libertà d'intervento su tutte le situazioni soggettive (falli da rigore, falli di mano, ecc)

 

Bisognerà capire se lasciare all'arbitro l'opportunità di chiedere l'ausilio del VAR nel caso di azione non vista bene e/o introdurre il challenge da parte delle squadre.

Ad ogni modo, più restringi il campo d'intervento, più riduci gli errori... quindi... credo proprio che si andrà in questa direzione.

Sono d'accordissimo, però aggiungo che il VAR deve entrare anche per altri tipi di errori oggettivi, per esempio l'assegnazione di un calcio d'angolo

 

Non è concepibile che possa intervenire per correggere un errore oggettivo solo se su quell'azione si segna o - peggio - che se si segna da un calcio d'angolo inesistente non si possa annullare il gol, mentre si può annullare per un fallo a centrocampo già giudicato dall'arbitro e avvenuto molti secondi prima della realizzazione del gol.

 

Quindi per me devono restare fuori tutti gli episodi a discrezione dell'arbitro, devono entrare dentro gli errori oggettivi in qualunque parte del campo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, velas ha scritto:

bono... sefz

Il problema è che quando danno i  numeri - in tutti i sensi - dimenticano sempre gli interventi mancati. 

Diventa facile dire che il Var è intervenuto bene, nella maggioranza dei casi, quando interviene. Grazie ar ca... :d

Comunque, non decidono Rizzoli e Rosetti, che al momento godono di essere all'avanguardia perché organizzeranno corsi a Coverciano, arriveranno soldini, ecc.

Una decisione importante, riguardo il futuro del VAR, mi pare che ci sarà a marzo. Da quanto si è letto, porterà a una revisione del protocollo da parte del'IFAB. 

Vedremo come, anche se immagino un netto restringimento del campo d'azione. Ora come ora, il Var è esposto a troppe decisioni soggettive che ne minano la credibilità.

Secondo me allargheranno il campo d'azione, obbligando l'arbitro ad usufruirne in determinate circostanze, o dando più potere al "richiamo" dell'avar. Alla fine è lui che vede davvero "tutto" o quasi, quindi come minimo dovrebbe avere l'ultima parola nell'obbligare l'arbitro a consultare il monitor. 

E annunceranno che sarà adottato ai mondiali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Abejita ha scritto:

Sono d'accordissimo, però aggiungo che il VAR deve entrare anche per altri tipi di errori oggettivi, per esempio l'assegnazione di un calcio d'angolo

Capisco il tuo ragionamento, ma non credo si andrà nella direzione che indichi.

Considera sempre che, alla base del Var, c'è il problema di non interferire nello scorrimento del gioco, elemento imprescindibile nel gioco del calcio.

Difficile che vadano ad ampliare la casistica di intervento, proprio per non creare nuovi problemi in questo senso.

 

ps

Ieri sera, mi sono messo a vedere una semifinale di NFL, Vikings-Saints. Anche da quelle parti esiste il Var: può essere richiesto sia dall'arbitro che dall'allenatore di una squadra. Ieri sera ho assistito ad entrambi i casi. Tutte decisioni giuste, ma prese con una tempistica davvero lenta, lentissima. I replay erano andati in onda più volte, prima che si arrivasse a sentire la decisione dell'arbitro (di bello c'è che si rivolge col microfono a tutto lo stadio). Però, in quello sport tutto pause, questo diventa un problema irrisorio. Nel calcio non si potrebbe davvero procedere in sto modo. Si rischierebbe davvero di snaturare il gioco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Leevancleef ha scritto:

Secondo me allargheranno il campo d'azione, obbligando l'arbitro ad usufruirne in determinate circostanze, o dando più potere al "richiamo" dell'avar. Alla fine è lui che vede davvero "tutto" o quasi, quindi come minimo dovrebbe avere l'ultima parola nell'obbligare l'arbitro a consultare il monitor. 

E annunceranno che sarà adottato ai mondiali.

addirittura allargare il campo d'azione? 

Credo proprio di no, Lee. Tendo più a pensare a un restringimento, così che il numero di errori (e mancati interventi) cali di conseguenza.

Ad ogni modo, l'IFAB ha annunciato un prossimo pronunciamento riguardo il protocollo, credo in quella riunione in cui si deciderà se adottare il VAR anche per i mondiali. 

Prudenza vorrebbe che... il campo d'azione si restringa... :d

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, velas ha scritto:

Capisco il tuo ragionamento, ma non credo si andrà nella direzione che indichi.

Considera sempre che, alla base del Var, c'è il problema di non interferire nello scorrimento del gioco, elemento imprescindibile nel gioco del calcio.

Difficile che vadano ad ampliare la casistica di intervento, proprio per non creare nuovi problemi in questo senso.

 

No, guarda, se la cosa è oggettiva si perde molto meno tempo che per la segnalazione di un guardalinee, il VAR segnala per auricolare e fine.

E, ripeto, una delle più grandi anomalie del VAR è proprio che possa intervenire solo in caso di chiaro errore in determinate circostanze e non sempre. 

Eh no, non solo rigori, gol ed espulsioni dirette determinano il corso di una partita, e soprattutto non esiste che si possa tranquillamente segnare da un calcio d'angolo inesistente nell'epoca della tecnologia, ma poi si debba stare lì a dire "esulto o non esulto?" se c'è stato un fallo a centrocampo mezz'ora prima bah 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Tornado blackwhite ha scritto:

Avete detto che quando si parla di centimetri la decisione dell'arbitro deve rimanere. Quanto è il limite?
Risponde Rizzoli: "Quando si parla di pochissimo è giusto che la decisione resti quella del campo, quando invece i centimetri vanno in doppia cifra, da 10 in poi, si cerca di cambiare ma non c'è un limite ben preciso".

Questa risposta, vaga come poche, mi fa dubitare ulteriormente di questo mezzo che nasce per appianare le iniquità, ma secondo me fa solo perdere spontaneità e fluidità al gioco, oltre a creare nuove polemiche. Spero che la Spagna lo rifiuti e stessa cosa faccia l'Inghilterra. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, velas ha scritto:

addirittura allargare il campo d'azione? 

Credo proprio di no, Lee. Tendo più a pensare a un restringimento, così che il numero di errori (e mancati interventi) cali di conseguenza.

Ad ogni modo, l'IFAB ha annunciato un prossimo pronunciamento riguardo il protocollo, credo in quella riunione in cui si deciderà se adottare il VAR anche per i mondiali. 

Prudenza vorrebbe che... il campo d'azione si restringa... :d

Preciso: non intendevo dire che lo allargheranno a cose tipo normali falli da gioco o corner dentro/fuori, quanto all'influenza che l'avar (e quindi chi sta dietro lo schermo) potrà avere nelle decisioni già inserite adesso all'interno del protocollo. E' vero che restringendo il campo diminuirebbero gli errori, ma aumenterebbero le proteste di quelli che "come si fa nell'era del var a non correggere questa decisione". Non lo so, può benissimo darsi che mi sbagli, lo dico solo come "sensazione" in virtù dei tanti dubbi che sono nati col passare del tempo (e che a noi erano sorti sin dall'inizio). Tante delle polemiche nascono dalla mancata consultazione del var, o meglio, dalla mancata visualizzazione al monitor degli episodi (e noi ne abbiamo pagato le conseguenze fino a Cagliari). E siccome sono tanti gli episodi gravi... prima o poi qualcuno scoppierà, perchè si accuserà l'arbitro di troppa discrezionalità (lo stanno già facendo tutti quelli che esaltavano il var fino a 2 settimane fa).

In futuro, non so se a breve o a medio termine, immagino che l'arbitraggio si sposterà sempre di più dal campo al monitor.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, Whatever ha scritto:

Questa risposta, vaga come poche, mi fa dubitare ulteriormente di questo mezzo che nasce per appianare le iniquità, ma secondo me fa solo perdere spontaneità e fluidità al gioco, oltre a creare nuove polemiche. Spero che la Spagna lo rifiuti e stessa cosa faccia l'Inghilterra. 

Tra l'altro è una stupidaggine. Ma come, si introduce il var, e poi l'unica questione che è veramente possibile dirimere "quasi" scientificamente, la spostiamo sulla discrezionalità dei 10 cm? E chi li misura i cm? Un gol in fuorigioco di 9 cm diventa regolare e uno di 11 no? Alla fine diventa un circolo vizioso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Leevancleef ha scritto:

Preciso: non intendevo dire che lo allargheranno a cose tipo normali falli da gioco o corner dentro/fuori, quanto all'influenza che l'avar (e quindi chi sta dietro lo schermo) potrà avere nelle decisioni già inserite adesso all'interno del protocollo. E' vero che restringendo il campo diminuirebbero gli errori, ma aumenterebbero le proteste di quelli che "come si fa nell'era del var a non correggere questa decisione". Non lo so, può benissimo darsi che mi sbagli, lo dico solo come "sensazione" in virtù dei tanti dubbi che sono nati col passare del tempo (e che a noi erano sorti sin dall'inizio). Tante delle polemiche nascono dalla mancata consultazione del var, o meglio, dalla mancata visualizzazione al monitor degli episodi (e noi ne abbiamo pagato le conseguenze fino a Cagliari). E siccome sono tanti gli episodi gravi... prima o poi qualcuno scoppierà, perchè si accuserà l'arbitro di troppa discrezionalità (lo stanno già facendo tutti quelli che esaltavano il var fino a 2 settimane fa).

In futuro, non so se a breve o a medio termine, immagino che l'arbitraggio si sposterà sempre di più dal campo al monitor.

 

E invece bisogna proprio toglierlo il VAR sugli episodi discrezionali, così nessuno andrà più a pretendere che si consulti

 

Vogliamo anche ricordare che Doveri è andato anche a rivedere il famigerato "fallo" di Khedira ed ha ribadito la sua decisione? Ha forse questo impedito che si facesse polemica? NO. Se invece non si potesse più intervenire su falli belli e finiti e già giudicati dall'arbitro in caso di gol, rigore o quant'altro, non solo si smetterebbe di urlare al VAR, ma soprattutto, potremmo finalmente tornare ad esultare in diretta per un gol bah 

Perchè io per gli ultimi 2 gol che ha segnato la Juve non ho potuto esultare bah il primo per il presunto fallo di Khedira (dove il VAR è intervenuto eccome tra mille polemiche), il secondo per il fallo di Benatia. Solo che sul secondo il VAR ormai non poteva più intervenire e si sono zittiti tutti molto più facilmente. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, Leevancleef ha scritto:

In futuro, non so se a breve o a medio termine, immagino che l'arbitraggio si sposterà sempre di più dal campo al monitor.

Come dicevo in un altro post, penso che si andrà in una certa direzione: limitare l'intervento del VAR alle situazioni oggettive, con possibile overrule immediata. 

Per poi lasciare all'arbitro piena discrezionalità riguardo falli da rigore/falli di mano, insomma... tutte le questioni soggettive.


La questione non è semplicissima, perché il fallo di mano di Henry - per citare un caso epocale - in quale categoria finisce? E' oggettivo o soggettivo?

Bisognerà capire se, in casi del genere, l'arbitro possa chiedere l'ausilio del Var o addirittura permettere un challenge agli allenatori delle squadre (dubito).

Ma la riduzione del campo d'intervento del Var (ai fatti oggettivi) la ritengo assai probabile. 

Presto sapremo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, Abejita ha scritto:

E invece bisogna proprio toglierlo il VAR sugli episodi discrezionali, così nessuno andrà più a pretendere che si consulti

 

Vogliamo anche ricordare che Doveri è andato anche a rivedere il famigerato "fallo" di Khedira ed ha ribadito la sua decisione? Ha forse questo impedito che si facesse polemica? NO. Se invece non si potesse più intervenire su falli belli e finiti e già giudicati dall'arbitro in caso di gol, rigore o quant'altro, non solo si smetterebbe di urlare al VAR, ma soprattutto, potremmo finalmente tornare ad esultare in diretta per un gol bah 

Perchè io per gli ultimi 2 gol che ha segnato la Juve non ho potuto esultare bah il primo per il presunto fallo di Khedira (dove il VAR è intervenuto eccome tra mille polemiche), il secondo per il fallo di Benatia. Solo che sul secondo il VAR ormai non poteva più intervenire e si sono zittiti tutti molto più facilmente. 

Non ho detto ciò che "vorrei" io, ma la direzione verso cui sospetto si vada. Nè ho citato gli episodi discrezionali, bensì quelli clamorosi sui quali non sono proprio andati a consultare (esempio di Mandzukic a Udine, o Higuain contro la Roma, ecc).

E' vero che Doveri non ha cambiato decisione sul fallo di Khedira (giustamente a mio avviso, troppo mezzo e mezzo quel contrasto per modificare una cosa vista in diretta), ma è anche vero che se Sinisa non avesse fatto quello show (o soprattutto se ci fosse stata di mezzo un'altra squadra) dubito che se ne sarebbe parlato più di tanto. Invece i tanti falli poco discrezionali e molto palesi su cui il var non è intervenuto avrebbero già potuto falsare il campionato, se solo la Juve non avesse vinto quelle partite, in molti casi in situazioni particolarmente avverse.

Sui falli su Higuain in Juve-Roma e Atalanta-Juve non ci può essere discrezionalità, chiunque li riveda al var decide per i rigori. Così come non può essercene a Udine o a Bologna, o anche in situazioni che hanno coinvolto altre squadre ovviamente. 

Sui falli "davvero" discrezionali chiaramente non si interverrà mai. Almeno credo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, velas ha scritto:

Come dicevo in un altro post, penso che si andrà in una certa direzione: limitare l'intervento del VAR alle situazioni oggettive, con possibile overrule immediata. 

Per poi lasciare all'arbitro piena discrezionalità riguardo falli da rigore/falli di mano, insomma... tutte le questioni soggettive.


La questione non è semplicissima, perché il fallo di mano di Henry - per citare un caso epocale - in quale categoria finisce? E' oggettivo o soggettivo?

Bisognerà capire se, in casi del genere, l'arbitro possa chiedere l'ausilio del Var o addirittura permettere un challenge agli allenatori delle squadre (dubito).

Ma la riduzione del campo d'intervento del Var (ai fatti oggettivi) la ritengo assai probabile. 

Presto sapremo.

Io lo spero.

Ma se facessero una cosa del genere sono pressoché sicuro che dopo pochi mesi torneremo ai forconi dei soliti noti.

Vedremo .ok

 

(cmq Henry è oggettivo dai :) )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, Leevancleef ha scritto:

 

cmq Henry è oggettivo dai :) 

Certo, ma rientra nella casistica dei falli di mano che, come sappiamo, è difficilmente inquadrabile in una dicotomia oggettivo/soggettivo - a differenza di un fallo dentro o fuori dall'area di rigore, per dire.

 

Che succede se, come nel caso di Henry, l'arbitro non vede? Deve intervenire il Var?  Ok, ma allora lo fai intervenire anche sul fallo di Maertens, su quello di Bernardeschi, su quello di Torreira... Come definisci il limite del campo di intervento? Non è semplice definire la casistica. Per questo sono dell'idea che questo genere di falli potrebbero essere esclusi dal campo d'intervento del Var, salvo lasciare all'arbitro la richiesta di ausilio.

 

In questo modo, dovrebbe diventare più chiara la centralità dell'arbitro sui fatti soggettivi, lasciando invece un "imperio" al var sui casi oggettivi.

Sta un po' qua il problema della stesura attuale del protocollo... d'altronde è l'ottava, non la definitiva.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, velas ha scritto:

Come dicevo in un altro post, penso che si andrà in una certa direzione: limitare l'intervento del VAR alle situazioni oggettive, con possibile overrule immediata. 

Per poi lasciare all'arbitro piena discrezionalità riguardo falli da rigore/falli di mano, insomma... tutte le questioni soggettive.


La questione non è semplicissima, perché il fallo di mano di Henry - per citare un caso epocale - in quale categoria finisce? E' oggettivo o soggettivo?

Bisognerà capire se, in casi del genere, l'arbitro possa chiedere l'ausilio del Var o addirittura permettere un challenge agli allenatori delle squadre (dubito).

Ma la riduzione del campo d'intervento del Var (ai fatti oggettivi) la ritengo assai probabile. 

Presto sapremo.

Anch'io penso e spero che si andrà in questa direzione. MA con la chiara e netta consapevolezza che gli episodi siano stati revisionati.

 

Mi spiace ma una delle cose peggiori in assoluto del VAR è il "silent check" bah con l'arbitro che si para il sederino rispondendo a chi protesta "stanno controllando". Eh già, e mi dite dove cavolo era Tagliavento quando Torreira prendeva la palla a due mani in area??? No così, per citare un episodio in cui la Juve non è coinvolta neanche di striscio. Quello per me è in assoluto il singolo errore più grave di tutto il campionato, eppure non entra neanche nella loro statistica del menga, visto che lì in VAR non è intervenuto bah

 

Nella partita di coppa inglese che ho visto qualche giorno fa, per esempio, ho apprezzato molto proprio la dinamicità con cui si è utilizzato il VAR. Era sempre chiarissimo quando l'arbitro stava comunicando con gli addetti alla tecnologia, non c'era il dubbio "forse non hanno visto perchè stavano al bar" bah  che poi è un po' la ragione per cui qui anche qui dentro si vorrebbe che si andassero a rivedere tutti gli episodi "dubbi". 

 

Certo, facciamo così e io sicuramente cambio sport. Perchè di vedere uno che si guarda una partita in tv tenendo strozzato il grido del gol, non mi interessa minimamente. A quel punto mi dò all'ippica e pace

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, velas ha scritto:

Certo, ma rientra nella casistica dei falli di mano che, come sappiamo, è difficilmente inquadrabile in una dicotomia oggettivo/soggettivo - a differenza di un fallo dentro o fuori dall'area di rigore, per dire.

 

Che succede se, come nel caso di Henry, l'arbitro non vede? Deve intervenire il Var?  Ok, ma allora lo fai intervenire anche sul fallo di Maertens, su quello di Bernardeschi, su quello di Torreira... Come definisci il limite del campo di intervento? Non è semplice definire la casistica. Per questo sono dell'idea che questo genere di falli potrebbero essere esclusi dal campo d'intervento del Var, salvo lasciare all'arbitro la richiesta di ausilio.

 

In questo modo, dovrebbe diventare più chiara la centralità dell'arbitro sui fatti soggettivi, lasciando invece un "imperio" al var sui casi oggettivi.

Sta un po' qua il problema della stesura attuale del protocollo... d'altronde è l'ottava, non la definitiva.

Certo, dovrebbe intervenire in tutti quei casi abbastanza oggettivi, o quantomeno dovrebbe chiamare l'arbitro a rivedere le immagini (cosa non avvenuta nei casi di Mertens, Berna, Torreira, ecc). In quei casi l'arbitro ha potuto giudicare ma ha giudicato male, in una maniera sufficientemente oggettiva da potergli intimare di rivedere la sua decisione (poi sta a lui rivederla). Oggi invece se l'arbitro dice che l'episodio lo ha visto e, per dire, l'ha giudicato "a suo modo",  ha sempre ragione lui, ma a quel punto chiunque fuori dal campo sa già che sarà sbugiardato nel post partita. Quando invece l'episodio è palese darei più forza all'avar. 

Non dubito che nell'altro caso l'arbitro avrebbe più centralità sui fatti soggettivi, sarebbe tutto molto più lineare con un parametri più netto e stringati. Ma noi abbiamo introdotto il var proprio per limitare quanto più possibile la soggettività dell'arbitro correggendone gli errori (cosa che io accetterei a prescindere, intendiamoci), se una finale di un mondiale fosse decisa per un rigore inesistente cadrebbe tutto.

Nel frattempo, per spiegare perchè sospetto che ci sarà un "movimento" che spingerà in quella direzione, ecco alcuni trafiletti delle prime pagine di domani di CDS e TS.

 

image.png                       image.png

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, Leevancleef ha scritto:

 

se una finale di un mondiale fosse decisa per un rigore inesistente cadrebbe tutto.

 

Isolo questa tua frase, perché qui sta il "problemone".

 

Da un lato, come sostengo io, è facile dire: 

1) facciamo che il Var interviene solo nei casi oggettivi (palla dentro o fuori/fuorigioco)

2) lasciamo all'arbitro la piena potestà sui casi soggettivi (falli di mano/falli da rigore)

 

Probabilmente, così si avrebbe un protocollo più chiaro. Ma...

Che succede davanti a una svista arbitrale enorme?

Qui dovranno decidere come procedere. E ci sta anche l'ipotesi del challenge da parte dell'allenatore di una squadra.

 

Certo, c'è il rischio di esacerbare gli animi, ma... una soluzione andrà trovata.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
54 minuti fa, Abejita ha scritto:

 

 

mi dite dove cavolo era Tagliavento quando Torreira prendeva la palla a due mani in area???

 Quello per me è in assoluto il singolo errore più grave di tutto il campionato.

 

Sono d'accordo. E' stata la classica topica "eclatante" che, in teoria, il Var avrebbe dovuto eliminare.

Pare che... le immagini non siano arrivate. Così ho letto da qualche parte.

"Pare che..." Peccato che intanto a casa avevamo visto tutti...

 

Questa reticenza da parte dei vertici arbitrali, nel commentare una vicenda del genere, è inaccettabile.

Ad ogni modo. il protocollo prevede che in futuro le immagini possano essere trasmesse anche allo stadio.

Anche questa non è una cosa semplice da districare, anche solo a livello tecnico, ma la trasparenza è auspicabile e bisognerà andare in quella direzione. 

 

Potrebbe prendere del tempo, questo sì.

E questo implica la possibilità dell'inserimento del tempo effettivo che immagino sarà la prossima "frontiera" del regolamento. 

Una riforma sacrosanta e, in teoria, di facile attuazione. Perché al momento, come ho sentito dire dallo stesso Casarin, è  palesemente irregolare che una gara duri 40' e un'altra 50'. E questo a prescindere dall'utilizzo del Var...

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso


  • Chi sta visualizzando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×