Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
deep8

Io sono il Demonio

Recommended Posts

Complimenti davvero. Oltre che intelligente (scelta bianconera) sai anche esporre bene ciò che ti passa nella testa e nel cuore. L'amore per la Juventus, per me, è  nato sin da piccolo ed era legato ad un grande calciatore che mi aveva stregato... sivori, ed i colori della maglia hanno fatto il resto. Per fortuna sono di  un paese  tra Liguria e Toscana, quindi, squadre da tifare per senso di appartenenza (una volta era chiamato campanilismo) non ce ne sono. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Amico mio, non potevi definire meglio l'essere juventini a Napoli. Un abbraccio da un altro Diavolo bianconero nell'inferno partenopeo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, re david ha scritto:

Amico mio, non potevi definire meglio l'essere juventini a Napoli. Un abbraccio da un altro Diavolo bianconero nell'inferno partenopeo 

Mi accodo a voi fratelli diavoletti .juve

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, re david ha scritto:

Amico mio, non potevi definire meglio l'essere juventini a Napoli. Un abbraccio da un altro Diavolo bianconero nell'inferno partenopeo 

ma quanti siamo!? sefz

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

se tu sei il demonio, Allegri e' il principe dei demoni. Far credere ai Tifosi napoletani che dopo 30 anni possano rivincere uno scudetto, facendo giocare cosi male la Juve, e poi quando il traguardo per i napoletani era li a tre passi, fargli vedere la coda e il forcone che i demoni hanno, e' qualche cosa di satanico, demoniaco.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, wieoben ha scritto:

se tu sei il demonio, Allegri e' il principe dei demoni. Far credere ai Tifosi napoletani che dopo 30 anni possano rivincere uno scudetto, facendo giocare cosi male la Juve, e poi quando il traguardo per i napoletani era li a tre passi, fargli vedere la coda e il forcone che i demoni hanno, e' qualche cosa di satanico, demoniaco.

"Il Signore del male" .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, AlenJu ha scritto:

come ti capisco fratello. per noi juventini di napoli e roma e' stato un mese infernale

un romanista mi ha detto (20 giorni fa): "pensa se il Napoli vince lo scudetto e la Roma la Coppa Campioni".

Non ho dormito per 3 notti ...

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, pax73 ha scritto:

ma quanti siamo!? sefz

È questa la cosa che piu gli dà fastidio al mondo. Gli piaccia o no la Juve è l'altra squadra di Napoli

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo dico sempre a certi parenti di opposte fedi ... Non sono io che ho scelto la Juve, è la mia amata che ha scelto me, e dal quel primo giorno è stato amore continuo intramontabile e contraccambiato con gioia infinita ... un amore che prescinde da limiti geografici o calcoli sociali di bottega.

Il vero amore è questo, prescinde dalle misere logiche di menti contorte che vorrebbero tutti schierati come burattini passivi in base ai certificati di nascita o residenza.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, TerryTerry(JUVENTINA DOC) ha scritto:

Essere juventini quaggiu' e' una condizione che altrove forse non possono comprendere.Non possiamo paragonarci agli juventini di Roma o Firenze o Milano. Quello che fa impazzire i tifosi del Napoli non e' nemmeno tanto il fatto che la loro squadra non vinca lo Scudetto... quello che li fa stare male veramente, e' sapere che alcuni di noi abbiamo scelto la Juventus. Soffrono terribilmente questa cosa, piu' di tutte le volte che sono retrocessi in B e addirittura in C. Non accettano proprio questa situazione tanto e' vero che piu' di tutti gli altri le provano in ogni modo a "convertirci" tirando in ballo i soliti argomenti, Cavour , Garibaldi, i Savoia, l' odio che i Piemontesi anche attuali hanno verso il Meridione, i cori razzisti ecc... il bello e' che non possono nemmeno piu' rinfacciarci " voi tifate Juve perche' non volete soffrire" dal momento che nemmeno Calciopoli ha mutato la situazione... certo qualche voltagabbana c'e' stato, li conosco di persona... ma io credo che in fondo quando si e' veramente innamorati di una squadra, succeda quel che succeda non la si cambiera' mai... per me e' cosi'... ho amato la Juve da piccola, dagli anni Novanta, l' ho vista dominare l' Italia, l' Europa, il Mondo e poi l' ho vista sprofondata nel purgatorio ingiusto della serie B.... complimenti all' autore del post, ma credimi qua il Diavolo emerge solo nell' odio , nell' invidia, nelle macchinazioni e nelle menzogne messe in atto per costruire Calciopoli... il Diavolo distrugge e fa del male e soprattutto si consuma nel suo odio e nella sua invida... e noi juventini, tutto potremmo essere tranne che il Diavolo... perche' tutto quello che abbiamo vinto o perso lo ha sempre e soltanto decretato il campo, sempre tutto alla luce del sole. E infatti, mentre i diavoli sprofondano ancora negli abissi dai quali mai usciranno, i giusti alla fine splenderanno sempre nella gloria... forza Juve!

Condivido il tuo punto di vista pur partendo da una situazione opposta alla tua. Sono uno juventino piemontese che nulla ha a che fare con la realtà dei bianconeri napoletani, ma trovo assurdo ghettizzare il tifo per aree geografiche di appartenenza. Ricordo anni fa, mentre ero in servizio di leva proprio a Napoli, che un tale mi chiese per quale squadra tifavo. Dopo averglielo detto mi chiese di dove fossi, mugugnando un cenno di approvazione nel momento in cui gli dissi che ero piemontese. La cosa mi diede parecchio fastidio, perché il tifo deve essere un fenomeno che va oltre le identificazioni etniche, politiche, sociali e soprattutto locali. Perché se nasco a Napoli devo tifare Napoli? Dove sta scritto? Soltanto per rivendicare un’identità che con il tifo del calcio non c’entra nulla?

Detto questo, dico che ammiro i bianconeri napoletani, ma anche quelli romani, milanesi e pure torinesi, visto che anche quelli vivono quasi una situazione analoga nei confronti dei granata, i quali si arrogano il diritto di essere i veri tifosi doc di zona. Meschinetti loro...

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 hours ago, deep8 said:

la lontananza dal Paradiso è il modo che ha scelto mio padre per darmi una lezione.

e poi ci hai messo del tuo :d

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti bellissimo sfogo

 

Anche io sono uno Juventino campano circondato da napoletani e capisco cosa si prova! 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo in tanti. ;)

Tutti Diavoli. Agguerriti, con le corna appuntite, il forcone e la coda  fischiante.

E agli “angeli azzurri” :risata3: abbiamo imparato a tenere testa.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

.cartel1Bravo!!!

1 ora fa, Cabrini52 ha scritto:

un romanista mi ha detto (20 giorni fa): "pensa se il Napoli vince lo scudetto e la Roma la Coppa Campioni".

Non ho dormito per 3 notti ...

Oh signore, dillo a me che abito a Roma. Tanta vernice risparmiata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bello, molto bello

una cosa, sto fatto "come fai a tifare chi inneggia al vesuvio?"

1) prima di tutto mica ci inneggia la juve, ergo tu tifi la juve mica i suoi ultras

2) i cori beceri stanno da tutte le parti, mi sono sempre chiesto perchè quello sul vesuvio è da condannare mentre torino in fiamme va benissimo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti per il post, veramente godibile, hai scritto un bel "pezzo".

Una riflessione però vorrei farla traendo spunto da questo topic ma rendendo il discorso più generale. Napoli è una città focosa si sa, quindi probabilmente quel che vivi tu è amplificato, è possibile però che si riversi tanto odio in uno sport così bello? Io sono il primo a sfottere accettando quindi gli sfottò, il bello è anche questo no? Siamo arrivati ad un punto però dove non si può più tanto parlare di rivalità sportiva ma di vero e proprio odio e semplicemente in base alla fede calcistica. Ciò deve far riflettere molto, noi si, ma soprattutto gli "addetti ai lavori" che stanno veramente distruggendo questo mondo, perché se è vero che ognuno dovrebbe pensare con la sua testa è ancor più vero che si sa quanto le masse siano manipolabili. Ora come ora fa audience parlare contro la juve e quindi lo si fa, ignorando il buon senso. Bisognerebbe riportare la calma perché è così che si creano poi i disastri, quelli veri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, cabezon75 ha scritto:

bello, molto bello

una cosa, sto fatto "come fai a tifare chi inneggia al vesuvio?"

1) prima di tutto mica ci inneggia la juve, ergo tu tifi la juve mica i suoi ultras

2) i cori beceri stanno da tutte le parti, mi sono sempre chiesto perchè quello sul vesuvio è da condannare mentre torino in fiamme va benissimo

 

no,quello sul vesuvio è da condannare solo se si sente allo stadium,se lo cantanto da ragusa ad aosta è irrilevante e non fa notizia (posto che è un coro idiota ovviamente)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il becero esiste ovunque. Nelle persone, che tali non dovrebbero essere definite, che inneggiano al Vesuvio a quelle che lanciano uova marce e instillano odio addirittura nei bambini verso UNA SQUADRA DI CALCIO.

 

Perchè, alla fine, di calcio si tratta. Ci emozioniamo, soffriamo e gioiamo, ma sempre un gioco è. A Napoli si ha la pretesa che una sfera sia simbolo di rivalsa sociale. 

Ed è quello che io mal digerisco. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il nostro "senso di appartenenza" e' la juventus e punto. Questa cosa che bisogna tifare la citta' dove si vive non l'ho mai capita e lo dico da torinese 100%

 

Certo la goduria di questo scudetto per i fratelli juventini di Napoli e' tripla :d

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantastico. Spero di abbracciarti a Torino il 20. La tua descrizione del senso di appartenenza, delle ragioni per cui hai scelto la Juve, sono molto simili alle mie. Mi capita spesso di mettere sù un discorso sociologico sulla quesitione, anzi voglio postare una cosa che ho scritto su Facebook - una cosa che ha avuto parecchi riscontri - qualche giorno fà, commentando le "esternazioni" di De Magistris:

 

Io, da meridionale orgoglioso, avrei 2 parole da dire su questo soggetto e su quello che vuole rappresentare. Per quanto mi riguarda, la risposta a attitudini di questo tipo, colte fin da ragazzino, è stata: vattene Gypsy. Vattene dove puoi lavorare duro e dove la lamentela ed il piagnisteo non esiste. Un posto dove, quando ti lamenterai per essere arrivato secondo o terzo addossando colpa alle istituzioni o alle condizione, la gente perderà rispetto per te. Vattene via da questa valle di lacrime dove la decenza non ha più ragione di esistere ed è la spudorata menzogna - talmente spudorata da diventare verità - ad essere legittimata. Vattene dove non avrai scuse, potrai solo fallire ed imparare dai tuoi fallimenti o raggiungere risultati e costruire sugli stessi.

Da meridionale, io soffro a vedere questa enorme cloaca dialettica, purtroppo paradigmatica di un certo tipo di cultura, ancora rappresentare un intero popolo.

Perché da meridionale sogno un meridione piu vicino a quella etica del lavoro, del successo e della sconfitta che invece vedo rappresentato altrove. La Juventus per me è una opportunità di riscatto dai lasciti culturali velenosi e suicidi che questo personaggio rappresenta così perfettamente.

Fin quando Napoli sarà questo, fin quando Napoli si riconoscerà nelle patetiche parole di questo buffone, io sarò distante anni luce da Napoli e continuerò a considerare questa attitudine come la ragione stessa per cui al sud io non vivo più da 20 anni.

Spero le cose cambino - e questo buffone, culturalmente criminale, vada a casa quanto prima.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti davvero, bel pezzo ben scritto e molto condiviso. Tutti dicono che sia facile seguire e sostenere la fede bianconera. E io dico si, grandissime soddisfazioni ed enorme orgoglio, titoli su titoli e gioia immensa. Ma una vita in trincea sempre a combattere x tenere alto l'onore della nostra signora. Contro tutto e tutti. Perché come te o come me o altri fratelli, spesso siamo soli contro tutti. Il mio avatar viene anche da qui. Una nave bellissima, potente, che combatte fino alla fine con coraggio contro mezza flotta nemica. Una contro tutte e fino alla fine. Come la Juventus. Bravo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.