Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

lord bendtner

Criscitiello: "Il vero problema della Serie A? È la Juventus"

Post in rilievo

"Il problema della serie A non sono gli stadi, i diritti tv, il mercato o il marketing. Il vero problema sta diventando la Juventus. E non è una battuta". Così inizia l'editoriale di Tuttomercatoweb a firma di Michele Criscitiello, che ha parlato approfonditamente del dominio bianconero e delle sue conseguenze: "Vuole essere un'analisi semiseria. La, quasi, ossessione dei bianconeri di vincere questa maledetta Champions sta aumentando il divario con le altre che hanno il torto di andare forte ma di non essere imbattibili. La Juventus, invece, rischia davvero di diventare imbattibile e te ne accorgi quando guardi una partita della squadra di Allegri e sai bene che tanto, prima o poi, la sblocca e la vince - prosegue Criscitiello -. Tutti a casa. Bene così. E' successo con il Chievo all'esordio e a Frosinone, dove con le piccole ha sofferto paradossalmente di più. Non possiamo farne una colpa alla Juve. Ci mancherebbe. E' stata distrutta da calciopoli, è ripartita dalla serie B e ha saputo ricostruire dalle macerie. Tanto di cappello ad Andrea Agnelli e ai suoi uomini. Sta di fatto che la serie A diventa noiosa se a settembre sai già chi ha vinto e ad ottobre hai la certezza che non cambia nulla neanche quest'anno. La cosa più triste che non te la puoi prendere con la Juventus ma neanche puoi rimproverare qualcosa a Inter, Napoli o Milan. Loro fanno un campionato a parte, con sconfitte e pareggi da essere umani, ma tanto già tutti sanno che il grande obiettivo è sfumato prima di averlo sognato. A Torino sono stati bravi a gestire l'impero. Dallo stadio al mercato, dal fatturato alle due finali di Champions. Sta di fatto che giocare contro di loro, gli alieni, è diventata una passerella e anche se perdi, vedi Udine, gli avversari comunque fanno festa perché quella partita l'hai messa in conto che è finita prima del fischio iniziale. Peccato perché il calcio deve sempre riservare sorprese. A proposito di Udine: ci fanno sempre un pippotto gigantesco con le divise ufficiali, la seconda, la terza e la quarta maglia. Se giochiamo sotto casa mettiamo le pettorine per riconoscerci, poi ad Udine consentono di far giocare Udinese e Juventus in bianconero e grigio. A casa non si capiva nulla e dal vivo dovevi impegnarti per capire se Cristiano Ronaldo fosse un colpo dei Pozzo che sotto il diluvio di Udine si è mischiato tra le 20 maglie uguali in campo. Basta Juve, tanto non c'è nulla da raccontare. E neanche leggerete una riga sulle accuse a Cristiano Ronaldo. Purtroppo fama, popolarità e ricchezza fanno uscire troppe volte galli e galline fuori dal pollaio.
 

Ma ve le ricordate parole del genere otto anni fa quando al posto nostro c'erano i cartonati? 

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me non sembra che il napoli faccia fatica a vincere sempre, l'Inter non sbaglia più niente, la roma è ripartita mentre il milan fa punti su punti.

 

Per me il vero mistero è il napoli che non ha mai un calo fisico e gioca come se non avesse cambiato allenatore.

  • Mi Piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Jaq10 ha scritto:

A me non sembra che il napoli faccia fatica a vincere sempre, l'Inter non sbaglia più niente, la roma è ripartita mentre il milan fa punti su punti.

 

Per me il vero mistero è il napoli che non ha mai un calo fisico e gioca come se non avesse cambiato allenatore.

il mistero è pure perchè, il Locatelli di turno, passa la palla all'attaccante del Napoli libero al limite dell'area sefz

 

  • Mi Piace 6
  • Grazie 1
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie alla juve in italia giocano fuoriclasse che altrimenti potrebbero calcare i campi italiani solo nei videogames.

Non fosse stato per la juve invece di fare 30 puntate di calciomercato centrate sulla trattativa ronaldo-juve le avresti fatte su politano e cristante... .ghgh

 

  • Mi Piace 10

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Loz ha scritto:

mi sembra un articolo molto condivisibile e chiaro, basta non fermarsi al titolo

ci riempie di complimenti, sia per la storia che ci ha portati fin qui, sia per questo campionato

 

nessuno scriveva niente ai cartonati perché tutti sapevano, gli interisti in primis, che il loro regno non era altro che un fatuo fuoco di paglia, costruito su menzogne e destinato a un meraviglioso crollo, come la storia ha sempre insegnato e come la cronaca ha dimostrato

la Juve in cima è il grande incubo, perché sai che potrebbe non esserci mai fine

Io invece nel suo discorso non ci trovo nulla di sensato.

A me pare che il calcio sia costituito da cicli che si ripetono.

Non c'è nulla di anomalo o problematico.

Il campionato italiano ha molte squadre che possono lottare per i primi posti e non mi pare ci sia nulla di scontato visto che Napoli e Inter le stanno vincendo tutte ultimamente. Il Milan è lì. La Roma si sta riprendendo.

 

Il discorso di questo tizio è un delirio.

Anche piuttosto idiota.

  • Mi Piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E quindi, cosa vogliamo fare?

La juve oggi è a livello del real... non è colpa nostra se le altre italiane non sono a livello di atletico e barcellona. 

Qualche anno fa la serie A era competitiva perchè tutte le squadre Italiane (milan, inter, Roma e Lazio) avrebbero ipoteticamente potuto vincere la CL... oggi puo' vincerla solo la Juve perchè le altre non sono di quel livello. 

Come ha detto Criscitello, la Juve è stata distrutta da calciopoli ma s'è rialzata ed è tornata ai primi posti in Europa. Io mi farei una domanda se fossi in loro, com'è possibile che da qualche anno a questa parte l'unica antagonista della Juve è una squadra che in 12/13anni è passata dalla serie C alla A? Dove sono finite quelle squadre che negli ultimi 10 anni sono sempre rimaste in A? 

Solo juve e napoli sono passate attraverso uno tsunami (la juve farsopoli... il napoli il fallimento) e sono le uniche che sono state capaci di rinascere. Le critiche vanno mosse alle potenze milanesi non alla juve.

 

 

  • Mi Piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Jaq10 ha scritto:

A me non sembra che il napoli faccia fatica a vincere sempre, l'Inter non sbaglia più niente, la roma è ripartita mentre il milan fa punti su punti.

 

Per me il vero mistero è il napoli che non ha mai un calo fisico e gioca come se non avesse cambiato allenatore.

il campionato ora entra nel vivo

il Napoli ha già giocato 3 scontri diretti (perdendone 1)

l'Inter, invece, non ha ancora affrontato nessuna delle altre "6 sorelle" (Juve, Napoli, Milan, Roma, Lazio), giocando solo contro Samp e Fiorentina che erano più avanti in classifica

la Lazio ha perso i 3 scontri diretti (Juve, Roma, Napoli)

il Milan è in crescita, ha perso col Napoli ma ha battuto la Roma

la Roma è in gran forma, ha trovato la quadra, ha fatto 4 vittorie consecutive con la CL e sostanzialmente ha perso solo una partita dolorosa

 

è un bel campionato, alla fine si gioca per 3 posti e sono in tanti a contenderselo

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

articolo che potrei anche apprezzare se non ci fosse quel riferimento all'udinese che quasi si scansa. A me sembra che contro di noi tutte cercano di fare l'impresa della vita cercando di strappare un punto a forza di barricate.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, sempresoloforzajuventus ha scritto:

Io invece nel suo discorso non ci trovo nulla di sensato.

A me pare che il calcio sia costituito da cicli che si ripetono.

Non c'è nulla di anomalo o problematico.

Il campionato italiano ha molte squadre che possono lottare per i primi posti e non mi pare ci sia nulla di scontato visto che Napoli e Inter le stanno vincendo tutte ultimamente. Il Milan è lì. La Roma si sta riprendendo.

 

Il discorso di questo tizio è un delirio.

Anche piuttosto idiota.

ma il suo definire "problema" la Juve è quasi ironico

è una constatazione di pura realtà, ma non è accompagnato da piagnistei o lagne

per il resto sono d'accordo con te, l'ho scritto qui sopra. per me è un bel campionato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Queste parole mi autorizzano a dire che questi problemi il giornalismo italiano non ne ha. In mancanza di un autorevole opinionista sportivo, anche le dichiarazioni di un Criscitiello, di un Pistocchi, di un Varriale hanno un certo peso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è stato credere che calciopoli avrebbe equilibrato le sorti del calcio, invece è proprio quella porcata, farsa, bastardata che ha cambiato gli equilibri appena ci siamo ripresi lo scudetto dopo 6 anni. E il bello che di quel 2006 stiamo ancora al conto, poi ci saranno gli interessi...Criscitè, diventerai un vecchio pieno di rimpianti e noi continueremo a vincere scudetti e coppe per quello che ci hanno fatto, la malafede di chi ha solo assistito a quel tentato omicidio sarà la principale colpa da pagare.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, Il Commissario Montalbano ha scritto:

sicuramente Criscitiello si faceva la stessa domanda con il Milan di Berlusconi negli anni di fine '80 e inizio '90 .sisi

 

Non era nemmeno nato 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah certo, non è colpa di Inter, Napoli, Roma ecc. Loro "più di tanto non possono fare". Bello vivere di alibi, strano perchè leggevo di Napoli fenomenale, Inter favoritissima per lo scudo (e con un mercato stellare) ma già ad ottobre deve essere cambiato tutto. Mica diamo la colpa all'inperd che da sempre spende e spande e fa debiti su debiti ma non vince mai, mica diamo la colpa a De Lamentis che ha una mentalità retrograda e maniavantista (Invece che proiettata nel futuro), mica diamo la colpa al milan che tra cinesi, americani, Berlusconi non si capisce cosa sia, di chi sia, cosa vuole fare e dove vuole andare. Mica hanno colpe poverine.

 

L'unico problema della serie A sono i giornalisti come Criscitiello che raccontano * a getto continuo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora anche il problema della Bundesliga é il Bayern, quella della Liga francese il PSG, quello della Primera Division il Real e il Barcelona e quello della Premier League - primo dell´arrivo dei sceicchi e Abramovic - il Manchester United. Ma immagino che il Signor Criscitiello come la maggior parte dei giornalisti sportivi italiani non riesce a guardare oltre il proprio naso.....  e magari sono proprio questi giornalisti il vero "problema" del calcio italiano.

 

 

 

 

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.