Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

superfabietto

Due modi di allenare. L'opzione Allegri e l'estinzione dei dinosauri

Post in rilievo

Ad Allegri girano ancora le palle, come a me, per la mancata spazzolata in tribuna di Marione...L'importante è vincere.

Ma tutti vogliono Zidane. Ma teniamoci il toscano che ci difende pure coi media va (ed è l'unico).

  • Mi Piace 10

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quelli che impongono a prescindere il loro modo di giocare durano fino a quando gli avversari non capiscono come distruggere quel gioco adottando le giuste contromisure. Lo stesso tiki taka è stato devastante per qualche anno (anche grazie agli interpreti del Barcellona) ma poi è stato capito come limitarlo molto e bene. Penso sia importante essere elastici e cambiare modo di giocare se necessario, in ogni caso credo anche che avere una base solida, una propria idea di gioco, sia comunque importante se non la imponi a prescindere. Ti dà un'identità e ti permette di muoverti a memoria. 

  • Mi Piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allegri è un signor allenatore. Con il giusto stile e le spalle larghe necessari per allenare la Juventus.

 

Ce ne sono pochi in giro così.

  • Mi Piace 5
  • Haha 2
  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

o troppo da una parte o troppo dall'altra. L'allenatore giusto è un mix di uno e un mix dell'altro. Allegri ha qualità nel saper leggere la gara durante il suo corso, ma non cura la fase offensiva lasciando tutto ai giocatori, e secondo me non gli costerebbe niente provarci. Un'altra cosa, forse quella che sopporto di meno di Allegri è il non trasmettere alla squadra una mentalità aggressiva dal primo minuto, lui punta sempre sulla calma e io ho sempre l'impressione che questa squadra dia meno di quello che effettivamente può dare

  • Mi Piace 15
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, Bomberone1 ha scritto:

Adattare la squadra all'avversario e al tipo di partita che si pensa di fare è cosa buona e giusta, e Allegri in questo è un maestro.

Il problema lo si ha quando gli avversari, anche forti, si adattano totalmente a noi (vedasi il Real nel secondo tempo di Cardiff dopo gli accorgimenti di Zidane a fine primo tempo).

Ecco, li' forse un piano B con qualche idea e schema di gioco in piu' servirebbe secondo me..

quando gli avversari si adattano a noi fanno la differenza i singoli.

e il real era superiore a cardiff nei singoli

 

  • Mi Piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Gobbo88 ha scritto:

forse quella che sopporto di meno di Allegri è il non trasmettere alla squadra una mentalità aggressiva dal primo minuto

Quello che aveva Conte che però li aveva fatti scoppiare e senza il cambio allenatore avremmo terminato le vittorie con quella squadra.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L' adattamento è alla base della teoria della evoluzione naturale di Darwin, ergo chi non è in grado di adattarsi è destinato ad estinguersi ... 

 

... e così gli integralisti, immutabili e sempre uguali a se stessi, periscono !

 

Klopp (scordato) e Sarri sono attualmente i fulgidi esempi di allenatori che vedono le loro convinzioni tattiche perire davanti ad allenatori che gli cuciono addosso un 'guanto' alla Payton, tanto da arrivare a non giocare in una sorta di on/off delle loro prestazioni, o li si lascia giocare come sanno o di fatto non giocano* !

 

*ricordo un imbarazzante Liverpool contro il Napoli di Ancelotti.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri nell'azione del terzo goal si è visto il vero calcio, quindi le cose sono due:

 

1)Si è trattata di una manovra uscita così a fortuna

2)Questi si stanno risparmiando per la partita contro l'ATM e stanno giocando al 30-40% del loro potenziale

 

Non è possibile che sono diverse partite in cui il gioco fa vomitare e poi esce una perla così bella...

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel ragionamento c’è un bug enorme.

Se un allenatore “elastico” affronta un dinosauro, lo stende fidando nella sua presunzione, ok; se però ne incontra uno altrettanto elastico, che mira in primis a destrutturare l’avversario e che quindi ha anch’esso un’identità camaleontica, come fa ad imporre un gioco di base, se non lo allena mai e muta pelle partita dopo partita?

Che poi è quello che sta accadendo al Napoli di Ancelotti: molto più scaltro ed elastico a reagire ed adattarsi, ma anche con molte minori certezze tecniche allorquando c’è da segnare e “fare” la partita.

 

  • Mi Piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Totik ha scritto:

Quello che aveva Conte che però li aveva fatti scoppiare e senza il cambio allenatore avremmo terminato le vittorie con quella squadra.

perchè quella di Conte era un'esagerazione, poi lui era anche un tifoso oltre che Allenatore, e preferiva vincere in Italia contro i nemici di tutti i giorni e fare il record di 102 punti 

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allegri è molto difficilmente criticabile, i risultati, che contano piu di ogni altra cosa, sono tutti dalla sua parte.

 

Scudetti a raffica, due finali di Champions perse una contro forse il più forte Barcellona della storia con uno dei giocatori migliori della storia e l'altra contro forse il Real più forte della storia con uno dei migliori giocatori della storia.

 

Il tutto condito da qualche coppa Italia e supercoppa.

 

Purtroppo, perdere in quelle finali, ci può stare. Nello sport spesso vincono i più forti e barca e Real hanno dimostrato di esserlo.

 

L'UNICA cosa per cui si può criticare allegri sono la gestione di pochissime partite molto importanti.

 

Il finale di stagione dello scorso anno che ci stava facendo perdere lo scudetto e SOPRATUTTO la gestione del ritorno dello scorso anno con il Real.

 

Dopo Madrid se gli avessero strappato il patentino di allenatore in faccia nessuno si sarebbe dovuto stupire.

 

Detto questo, per questi motivi, dico che di allenatori migliori di allegri in circolazione ce ne sono pochi, se ce ne sono.

 

È anche vero che dopo vari anni di lavoro insieme é giusto e forse anche salutare cambiare.

 

Cambiano giocatori, cambiano dirigenti, cambiano allenatori anche quando le cose funzionano, quindi fiducia alla società e a quello che deciderà di fare.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mahh, se davano il rigore e Berardi la metteva dentro, stavamo parlando di altro in questo momento. Io vedo solo che abbiamo marziani in rosa e giochiamo come un Empoli qualsiasi (con tutto il rispetto per le piccole società)

 

Due anni fa Allegri chiedeva giocatori tecnici e adesso che ce li ha, fa giocare sempre il palo della luce che di calcio ne mastica davvero poco. Ieri una pecora smarrita, si ha fato qualche sponda, ma nel complesso abbiamo giocato in 10.

 

Dybala in dieci minuti ha toccato più palloni ed ha fatto un azione che ha portato al terzo gol.

 

Date Allegri ad una squadra di seconda fascia vedrete che sarà un miracolo che finisca l’anno.

  • Mi Piace 10

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Samoa ha scritto:

Allegri è molto difficilmente criticabile, i risultati, che contano piu di ogni altra cosa, sono tutti dalla sua parte.

 

Scudetti a raffica, due finali di Champions perde una contro forse il più forte Barcellona della storia con uno dei giocatori migliori della storia e l'altra contro forse il Real più forte della storia con uno dei migliori giocatori della storia.

 

Purtroppo, perdere in quelle circostanze, ci sta.

 

L'UNICA cosa per cui si può criticare allegri sono la gestione di pochissime partite molto importanti.

 

Il finale di stagione dello scorso anno che ci stava facendo perdere lo scudetto e SOPRATUTTO la gestione del ritorno dello scorso anno con il Real.

 

Dopo Madrid se gli avessero strappato il patentino di allenatore in faccia nessuno si sarebbe dovuto stupire.

 

Detto questo, per questi motivi, dico che di allenatori migliori di allegri in circolazione ce ne sono pochi, se ce ne sono.

 

È anche vero che dopo vari anni di lavoro insieme é giusto e forse anche salutare cambiare.

 

Cambiano giocatori, cambiano dirigenti, cambiano allenatori anche quando le cose funzionano, quindi fiducia alla società e a quello che deciderà di fare.

ma cambiare per cosa?per chi?i cicli finiscono quando le due parti si sono stancate entrambe

mica perche lo diciamo noi.

trapattoni è durato 10 anni

ed ebbe pure annate negative....allegri per come la vedo io potrebbe pure battere il record dei 10 anni trapattoniani...

  • Mi Piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, molfis ha scritto:

Date Allegri ad una squadra di seconda fascia vedrete che sarà un miracolo che finisca l’anno

Tipo quando era a Cagliari?

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nessuno sano di mente può criticare Allegri su come imposta la squadra in base all'avversario. Quello che gli si contesta è l'assoluta mancanza di idee in avanti. Non dico di avere 100000 schemi, ma almeno un paio. Ieri per la prima volta (nel terzo gol) ho visto una triangolazione, non ne ricordo altre onestamente recentemente, è così difficile provarle in allenamento ad esempio? O dobbiamo per forza affidare ogni volta tutto al caso?

  • Mi Piace 8

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sfugge il senso di aprire un topic celebrativo dopo aver spezzato le reni al temibile Sassuolo dell'espertissimo de zerbi... Che poi max sia bravo è un altro discorso... Però con questa logica avremmo dovuto aprire un topic sul motivo per cui soffre sempre contro Gasperini... 

  • Mi Piace 6
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, molfis ha scritto:

Mahh, se davano il rigore e Berardi la metteva dentro, stavamo parlando di altro in questo momento. Io vedo solo che abbiamo marziani in rosa e giochiamo come un Empoli qualsiasi (con tutto il rispetto per le piccole società)

 

Due anni fa Allegri chiedeva giocatori tecnici e adesso che ce li ha, fa giocare sempre il palo della luce che di calcio ne mastica davvero poco. Ieri una pecora smarrita, si ha fato qualche sponda, ma nel complesso abbiamo giocato in 10.

 

Dybala in dieci minuti ha toccato più palloni ed ha fatto un azione che ha portato al terzo gol.

 

Date Allegri ad una squadra di seconda fascia vedrete che sarà un miracolo che finisca l’anno.

Frasi in libertà, allegri ha fatto le sue fortune a Cagliari. 

  • Mi Piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In queste analisi manca sempre di considerare la componente fondamentale del calcio.

 

Le caratteristiche dei giocatori.

 

Ora tranne casi, estremi in genio (Guardiola) o in incapacità (Zeman), i giocatori praticano il calcio che hanno nelle corde.

 

Secondo voi De Zerbi se avesse carrarmati come Bonucci Chiellini Sandro Khedira Mandzukic Can, Ronaldo non alzerebbe mai la palla?

Secondo voi se Sarri avesse avuto il vero Milik e un centrocampo fisico avrebbe chiesto comunque alla squadra di alzare il baricentro di 30 metri ?

 

Secondo voi il Barca dopo Guardiola è diventato una squadra più verticale perché ha inserito Neymar, Rakitic, Suarez o perché Luis Enrique non sapeva insegnare quel calcio, proprio lui che voleva portarlo a Roma appena 2 anni prima?

 

C'è chi prepara meglio le situazioni, chi riesce adattarsi meglio all'avversario, chi prepara meglio l'uscita bassa etc.. ma guardate che non è detto che costruire una squadra più mnemonica sia meno redditizio di crearne una più situazionale.

 

Dipende sempre dai giocatori a disposizione, non credo che Allegri con in mano il Napoli esprimerebbe gli stessi concetti che predica nella Juventus.

  • Mi Piace 6
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.