Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Recommended Posts

In questi giorni di sosta forzata per la pausa delle nazionali ho pensato di discutere con voi di questo argomento: i "tormentoni" di mercato riguardanti la Juve, giocatori che ci sono stati accostati più e più volte senza che arrivassero mai a vestire il bianconero, o per i quali era effettivamente in corso una trattativa che poi si è arenata o non si è sbloccata. Periodicamente, che sia il mercato estivo o quello invernale, ci sono stati nomi dei quali si è parlato a lungo, senza che poi si concludesse alcunchè.

Io comincio con quello che per me è stato IL tormentone per eccellenza, vale a dire Anelka: nell'estate del 1999 fu uno stillicidio di notizie, ogni giorno sembrava che fosse quello buono per l'arrivo alla Juve, poi si mise di mezzo la Lazio, quindi sembrava che fosse in dirittura d'arrivo un suo approdo in biancoceleste, poi ad un certo punto venne fuori una strana formula (inventatissima dai giornali, almeno spero) secondo cui per due anni avrebbe giocato nella Lazio, con l'accordo che per i due anni successivi avrebbe giocato nella Juve... Morale: restò all'Arsenal ancora per qualche anno. 

Nell'anno di Del Neri mi ricordo di Luis Fabiano, di cui si parlava nel mercato di riparazione e che poi restò puntualmente al Siviglia, con noi che virammo sul buon Matri.

Vi lascio la parola.

P.S. Se dite subito "Gilardino" siete cattive persone.:d

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho vissuto molto male il mancato arrivo di Pires.

Si parlava di un bundle dall'Arsenal Vieira+Pires.

 

Avrei utilizzato Federica pensando a quei due. Mi dovetti "accontentare" di uno solo.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

D'Agostino, estate 2009. Pare fosse veramente vicinissimo, poi prendemmo quella sciagura di Felipe Melo .doh

 

Muzzi, inverno 1998-1999. Poi rimase a Cagliari, ma si parlava insistentemente di lui come sostituto dell'infortunato Del Piero. 

1 minuto fa, Caceres3 ha scritto:

nulla paragonabile ad Hakan Sukur fine anni '90 inizio 2000 :d

Verissimo, l'infortunio di Del Piero diede luogo ad una ridda di voci di mercato, fino alla conclusione che conosciamo, cioè Esnaider + Henry. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parte tutti quelli già citati aggiungo , Kolarov, ogni estate era quella giusta per prenderlo . 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

E vi ricordate di Rafinha, negli ultimi giorni di mercato del 2009? Dovevamo prenderlo assieme a Grosso (che poi effettivamente arrivò). Ci fu pure il "giallo" di Sport Mediaset che lo annunciò come ufficiale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Berbatovsefz

Più che tormentone è stata una cosa incredibile... Ero con dei miei amici gobbi fuori città e considerata la Juventus di quel periodo sembrava il top player che ci mancava... Sfottò a nostri amici Fiorentini come se piovesse, un litro di birra in più per festeggiare per poi apprendere la notizia un'ora dopo:risata3:

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Winston Wolf ha scritto:

D'Agostino, estate 2009. Pare fosse veramente vicinissimo, poi prendemmo quella sciagura di Felipe Melo .doh

 

Muzzi, inverno 1998-1999. Poi rimase a Cagliari, ma si parlava insistentemente di lui come sostituto dell'infortunato Del Piero. 

Verissimo, l'infortunio di Del Piero diede luogo ad una ridda di voci di mercato, fino alla conclusione che conosciamo, cioè Esnaider + Henry. 

I Pozzo con D'Agostino cannarono di brutto.

Pensavano di avere Iniesta tra le mani e tirarono troppo la corda con il Real Madrid.

Lui fece una bruttissima fine passando in prestito alla Fiorentina l'anno dopo e andando sempre più a scomparire nella provincia.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, AlexLeStrange ha scritto:

Witsel...... un trip durato sino all'ultimo secondo di mercato

Che ricordi . Quando ancora frequentavo l’angolo si pensava che nell’ultimo giorno di mercato fosse chiuso in una stanza ad aspettare l’ufficialità dell’acquisto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Caceres3 ha scritto:

nulla paragonabile ad Hakan Sukur fine anni '90 inizio 2000 :d

.allah.allah  

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, PavelFuria86 ha scritto:

.allah.allah  

Juventus, finalmente Hakan

TORINO - è molto alto, è molto devoto, è molto solitario, forse è molto forte. Di sicuro segna molti gol. è Hakan Sukur, il centravanti chiamato a colmare l' incolmabile vuoto lasciato da Alessandro Del Piero sul prato di Udine, l' otto novembre, quando il ginocchio fece crac. La lunga, estenuante trattativa tra Torino e Istanbul (ma non erano nemiche?) si è chiusa ieri sera, quando Moggi ha fatto sapere al procuratore di Hakan che il ragazzo doveva abbassare le pretese. In meno di un' ora l' attaccante ha accettato tutte le condizioni bianconere, ha sollevato la valigia pronta da due settimane e si è imbarcato per Torino, dove è atterrato ieri sera a mezzanotte per la seconda volta nella vita. Ma ora dovrebbe resistere più di tre mesi, record stabilito nel Torino di Calleri. Hakan Sukur ha il fisico, e questa è una novità nell' attacco juventino dopo la sciagurata cessione di Christian Vieri. Difficile che lo facciano pattinare già domenica sull' erba di Venezia, ma non impossibile: tra oggi e domani, visite mediche e presentazione ufficiale, poi il primo allenamento. Deciderà Lippi, anche se Hakan inaugura di fatto la Juventus di Ancelotti, che avrà pure Zambrotta e Bachini. "Non è un giocatore venuto a scaldare la panchina, è uno vero" dice Luciano Moggi che ha comunque dovuto scucire una ventina di miliardi. Il Galatasaray sistema il bilancio, la Juventus deve convivere con un paio di ombre: la prima riguarda l' impossibilità di utilizzare il turco in Champions League, la seconda è la vicenda personale di Hakan, che visse il trasferimento in granata come un dramma umano: in tre mesi a Torino non legò con nessuno, non imparò neanche una parola di italiano

 

:d

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tonnellate di titoli x il difensore Lugano. Mai arrivato x fortuna.

Il mitico Farfan...chissà che fine ha fatto (primo anno Conte).

Mascherano che dall' anno domini 1427 è in predicato x venire alla Juventus.

 

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Caceres3 ha scritto:

Juventus, finalmente Hakan

TORINO - è molto alto, è molto devoto, è molto solitario, forse è molto forte. Di sicuro segna molti gol. è Hakan Sukur, il centravanti chiamato a colmare l' incolmabile vuoto lasciato da Alessandro Del Piero sul prato di Udine, l' otto novembre, quando il ginocchio fece crac. La lunga, estenuante trattativa tra Torino e Istanbul (ma non erano nemiche?) si è chiusa ieri sera, quando Moggi ha fatto sapere al procuratore di Hakan che il ragazzo doveva abbassare le pretese. In meno di un' ora l' attaccante ha accettato tutte le condizioni bianconere, ha sollevato la valigia pronta da due settimane e si è imbarcato per Torino, dove è atterrato ieri sera a mezzanotte per la seconda volta nella vita. Ma ora dovrebbe resistere più di tre mesi, record stabilito nel Torino di Calleri. Hakan Sukur ha il fisico, e questa è una novità nell' attacco juventino dopo la sciagurata cessione di Christian Vieri. Difficile che lo facciano pattinare già domenica sull' erba di Venezia, ma non impossibile: tra oggi e domani, visite mediche e presentazione ufficiale, poi il primo allenamento. Deciderà Lippi, anche se Hakan inaugura di fatto la Juventus di Ancelotti, che avrà pure Zambrotta e Bachini. "Non è un giocatore venuto a scaldare la panchina, è uno vero" dice Luciano Moggi che ha comunque dovuto scucire una ventina di miliardi. Il Galatasaray sistema il bilancio, la Juventus deve convivere con un paio di ombre: la prima riguarda l' impossibilità di utilizzare il turco in Champions League, la seconda è la vicenda personale di Hakan, che visse il trasferimento in granata come un dramma umano: in tre mesi a Torino non legò con nessuno, non imparò neanche una parola di italiano

 

:d

Tuttosport? Ricordo quando le notizie le reperivi in spiaggia dai giornali e non da internet/angolo. Tuttosport ogni giorno bombardava su Hakan Sukur e poi alla fine lo presero loro, come sempre, poi in quel posto sefz 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.