Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Vivachile

Abbonamenti Juventus 2019/20 al via il 25/6. Prezzi rinnovi e nuove sottoscrizioni

Recommended Posts

Il 7/7/2019 Alle 20:13, Solouncapitano_ ha scritto:

Ma chi l'ha detto che sarebbe costato il doppio? È una affermazione senza senso. Lo stadio è stato finanziato da credito sportivo e naming rights. La valutazione è stata fatta sulla base dei dati storici e con l'idea giusta che sarebbe stato meglio errare per difetto che per eccesso. Probabilmente era meglio farlo da 50000 ma non sarebbero cambiati radicalmente i prezzi rispetto al attuale

Studi ingegneristici hanno confermato che per farlo più grande i costi sarebbero saliti troppo. 

La Juve dell’epoca non poteva permettersi di spendere troppo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Studi ingegneristici hanno confermato che per farlo più grande i costi sarebbero saliti troppo. 
La Juve dell’epoca non poteva permettersi di spendere troppo. 
Non so di quali studi parli ma non ha assolutamente senso dire come hai fatto che un aumento del 18% della capienza comporta un raddoppio dei costi. Nel caso i costi sarebbero cresciuti meno del 18,% perché tutte le infrastrutture di base non cambiavano per un altro mini anello. In ogni caso agnelli ha spiegato più di una volta la ragione per la quale si è scelta quella capienza e non è finaziaria visto che anche fosse vero quello che dici, e non lo è, 100 milioni in 30 anni sono un peso che se si fosse pensato di riempire i 50000 posti sarebbe stato assolutamente sopportabile,a maggior ragione lui sarebbe stato il vero costo extra che ragionevolmente non avrebbe superato i 30 milioni in più.
  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 7/7/2019 Alle 20:55, Doktor Flake ha scritto:

La cosa peggiore è che no sbronzo non può nemmeno comprarsi una misera acqua da 50cl dal supermercato vicino...

Sigillano il reparto bevande da 4 ore prima 

Giustamente solo acqua marca Juventus da 4 euro a litro .ghgh

 

.quotone

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 7/7/2019 Alle 22:19, iPaolor ha scritto:

Il costo dell abbonamento in curva è alto. Anche se vivessi a Torino non lo farei. Detto questo so anche allo stesso tempo che in vendita libera non troverò mai un biglietto (da due anni almeno). Guardo per TV e amen. E ricordatevi che c'è anche gente che va gratis solo perché sono responsabili acquisti o altro e fornitori cedono biglietti gratis per altri favori. Peccato perché lo stadium è un esperienza che ogni tifoso della Juve dovrebbe provare una volta nella vita. 

andando avanti di questo passo si ritroveranno uno stadio altolocato con gente che berrà champagne in curva. ovviamente nessuno ci obbliga a rinnovare, ognuno di noi farà la propria scelta io rinnoverò anche per quest anno anche se ormai sta diventando un salasso poter tifare per la vecchia signora. ogni volta che entro in quello stadio è come fosse la prima volta. sempre la stessa emozione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, PiazzaSanCarlo ha scritto:

Sono curioso di vedere che percentuale di rinnovi c'è stata.
A quanto pare, comunque, non rimetteranno in circolo tutti gli abbonamenti non rinnovati. 

Ovvio,gli conviene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, PiazzaSanCarlo ha scritto:

Sono curioso di vedere che percentuale di rinnovi c'è stata.
A quanto pare, comunque, non rimetteranno in circolo tutti gli abbonamenti non rinnovati. 

Più biglietti omaggio per gli sponsor .ghgh

 

 

La cosa che più mi inquieta è che mi sa sarà impossibile trovare anche un Juventus-Lecce di mercoledì alle 10.00 del mattino a meno di 50 euro .sisi

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo stadio farà sempre più schifo. 
Le curve sono ormai diventati i distinti di una volta.
Le tribune sono inaccessibili ai comuni mortali.

Muoio dalla voglia di vedere i leoni da tastiera lamentarsi dello stadio freddo e dei fischi al primo stop sbagliato.

  • Mi Piace 7

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Doktor Flake ha scritto:

Più biglietti omaggio per gli sponsor .ghgh

 

 

La cosa che più mi inquieta è che mi sa sarà impossibile trovare anche un Juventus-Lecce di mercoledì alle 10.00 del mattino a meno di 50 euro .sisi

 

Guarda che per quelle partite i biglietti si trovano. 


Solo che lo Juventino medio è sempre pronto a dire agli altri come devono spendere i soldi e cassare chi si lamenta, salvo poi stare a casa perchè "non spendo quei soldi per vedere il LECCE". Perchè il pinguino non va a vedere la Juve, ma chi ci gioca contro.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, PiazzaSanCarlo ha scritto:

Guarda che per quelle partite i biglietti si trovano. 


Solo che lo Juventino medio è sempre pronto a dire agli altri come devono spendere i soldi e cassare chi si lamenta, salvo poi stare a casa perchè "non spendo quei soldi per vedere il LECCE". Perchè il pinguino non va a vedere la Juve, ma chi ci gioca contro.

io ne ho spesi 300 in tutto per vedere l'Udinese con Kean e Caviglia .ghgh 

e devo dire che è stata la partita più divertente che abbia mai visto allo stadio .sisi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 8/7/2019 Alle 08:36, Minor threat ha scritto:

Scusa, ma in quali settori e per quali partite? Mi pare strano, perché io ho sempre trovato posto per mio figlio in vendita libera, alla partita della festa, e nel mio stesso settore, visto che sono abbonato...

Tipo curva nord c'è l ho fatta 3 anni fa dal sito List ticketing dove li prendi in vendita libera? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, PiazzaSanCarlo ha scritto:

Lo stadio farà sempre più schifo. 
Le curve sono ormai diventati i distinti di una volta.
Le tribune sono inaccessibili ai comuni mortali.

Muoio dalla voglia di vedere i leoni da tastiera lamentarsi dello stadio freddo e dei fischi al primo stop sbagliato.

Purtroppo... Sarà sempre più triste andare in Curva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Solouncapitano_ ha scritto:

Non so di quali studi parli ma non ha assolutamente senso dire come hai fatto che un aumento del 18% della capienza comporta un raddoppio dei costi. Nel caso i costi sarebbero cresciuti meno del 18,% perché tutte le infrastrutture di base non cambiavano per un altro mini anello. In ogni caso agnelli ha spiegato più di una volta la ragione per la quale si è scelta quella capienza e non è finaziaria visto che anche fosse vero quello che dici, e non lo è, 100 milioni in 30 anni sono un peso che se si fosse pensato di riempire i 50000 posti sarebbe stato assolutamente sopportabile,a maggior ragione lui sarebbe stato il vero costo extra che ragionevolmente non avrebbe superato i 30 milioni in più.

Scusa ma nel caso dovresti contestare questo a un ingegnere. Inutile fare discorsi se non si conosce la materia. Si discusse anche qui anni fa sulla capienza e venne riportato uno studio ingegneristico che per aumentare la capienza anche di solo 10.000 posti i costi sarebbero lievitati di gran lunga. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 26/6/2019 Alle 23:19, PiazzaSanCarlo ha scritto:

Premetto che sarà un altro "papirozzo" quindi chi non ha voglia di leggerlo si astenga anche dal commentarlo. 
Dovrebbe essere una cosa normale per qualsiasi normodotato, ma evidentemente qui non tutti lo siamo.

Apprezzo la tua spiegazione ma non condivido quasi nulla.
 

Comincerei con l'analisi del bacino d'utenza che proponi.
Innanzitutto vorrei contestare un po' dei numeri su cui basi il tuo ragionamento.

Poi entrare nel merito della questione stadio, prezzi biglietti, rapporto società tifoseria.
La Baviera è una regione che ha una superficie di circa 70k km2.

Vale a dire l'equivalente di Piemonte, Liguria, Lombardia e Veneto.
Proprio come accade per Torino rispetto al territorio menzionato, Monaco si trova in una posizione decentrata rispetto alla sua area di riferimento, nell'estremo sud della Germania a poca distanza dalle zone monuose alpine. Quindi la "scomodità" di raggiungere Monaco per il resto dei bavaresi, non è diversissima da quella di Lombardi, Veneti e Liguri per raggiungere Torino. A livello geografico è un bacino d'utenza paragonabile.

La città di Monaco conta circa 1.6 milioni di abitanti. La sua area metropolitana circa 2,7 milioni di abitanti.
Torino ne fa 900k scarsi e la sua area metropolitana (prima cintura) si attesta su 1,6 milioni di abitanti. Vero, Monaco è più grande, ma non eccessivamente.
Quando dici che Monaco è più grande di Torino e Milano messe insieme dici una cosa errata, dal momento che Milano ha circa 1,4 mln di abitanti, e la sua area metropolitana conta circa 4,5 milioni di persone

1.4 + 900k = 2.3 milioni contro 1.6. 
6.1 milioni contro 2.7 milioni per le aree metropolitane. Più del doppio.

Analizziamo i numeri dei teorici bacini di utenza che ho individuato.
Dici che la Baviera ha 20 milioni di abitanti. Un'altra volta basi i tuoi ragionamenti su numeri errati. La Baviera ne ha 13.
Piemonte (4.3) + Lombardia (10.2) + Liguria (1.5) + Veneto (4.9) ne hanno circa 21 milioni. 
Se anche non considerassimo il Veneto, ci sarebbe comunque nel solo Nord Ovest, un bacino d'utenza potenziale superiore a quello Bavarese.

Il Bayern Monaco è di gran lunga la squadra più vincente e con maggior seguito di Germania. 
Per quanto questi numeri valgano poco, ha un seguito stimato di circa 14 milioni di tifosi tedeschi. 
La nostra tifoseria è stimata in numeri paragonabili, anche se il numero di abitanti della Germania è di 80 milioni, contro i 60 dell'Italia.

Possiamo quindi dire che all'incirca un tedesco su 5 è tifoso del Bayern in Germania. Uno su 4 è tifoso della Juve in Italia. Gli altri si dividono tra tifosi di altre squadre e "non tifosi".
E' vero che il nostro bacino di utenza è presidiato dalle 3 e più tifate squadre italiane, e probabilmente in Baviera la concentrazione di tifosi del Bayern è più marcata. Ma non credo di andare distante dalla realtà se dicessi che anche solo un abitante su 5 (stima prudente) dell'area di riferimento tifi Juventus. 21/5 = 4.2 milioni. 
Facendo lo stesso discorso per la Baviera, considerando una percentuale maggiore della media nazionale, diciamo 1 su 4, otteniamo 13/4= 3.25 milioni.

Ti lascio ancora un milione di crucchi  di mancia (vistro che so benissimo che ci sono altri mille fattori che influiscono questo conteggio, prima che si inizi a contestarlo) e ti ho dimostrato come il bacino di utenza non solo sia assolutamente paragonabile, ma che forse le potenzialità di quello bianconero siano anche maggiori.

Considerando storia, tradizione, diffusione del tifo, potere "politico" ed economico, oltre al bacino di utenza di cui ho ampiamente parlato direi che SI le due realtà sono ASSOLUTAMENTE paragonabili.

Veniamo al punto stadio.
Mi dici che noi facciamo così perchè abbiamo lo stadio troppo piccolo, mentre il Bayern si può permettere di trattare bene i suoi tifosi perchè il loro stadio è più grande.
Ok, anche prendendo per buono il tuo ragionamento, il punto è un altro: perchè a parità di potenziale, e costruiti i nuovi stadi nello stesso periodo storico, loro hanno uno stadio da 75.000 posti e noi da 42.000? 

La risposta è semplice: perchè loro hanno seguito un modello di business diametralmente opposto al nostro.

In molti, tu compreso, dite: "E' ovvio, il Delle Alpi era sempre vuoto, uno stadio più grande non lo riempiremmo".
Quando leggo questa cosa mi viene da sorridere: in primis perchè si sta parlando di aumenti di costo spropositati giustificati da una domanda che supera di gran lunga l'offerta. Non capisco come si può dire che non si sarebbe riempito, quando negli ultimi anni hanno più volte dichiarato che a fronte dein 28.000 disponibili, il club aveva ricevuto richieste per 60/70.000 abbonamenti.
In secondo luogo perchè la realtà è un altra.
Lo stadio Delle Alpi era il peggior stadio possibile: freddo, inadeguato, architettonicamente sbagliato. Infruibile. 
Nonostante ciò fino a fine '90 era uno stadio che si riempiva abbastanza, a volte fino all'esaurito e non solo per le partite di cartello. E' vero, dalla TV sembrava sempre vuoto: certo, sfido chiunque a riempire il primo anello del Delle Alpi, dove semplicemente la partita non si vedeva (sono stato abbonato dai 14 ai 19 in SUD1).
Ad un certo punto da Piazza Crimea hanno cominciato a maltrattare i tifosi: prima aumenti di prezzo insensati; poi la cancellazione delle differenze di prezzo tra anelli (da un anno all'altro c'è chi si è trovato a dover pagare l'abbonamento il 100% in più); poi la "riorganizzazione" dei club, con le assurde imposizioni sui limiti minimi di iscritti o sul pizzo da pagare alla società a fronte di NULLA. 
La vera emorragia di tifosi dallo stadio è cominciata nel 2001 per arrivare al 2004 in un numero di abbonati dimezzato rispetto a 5 anni prima. Non compensata da tifosi "occasionali" che comunque non ritenevano congrui i prezzi che ormai avevano raggiunto i singoli biglietti (nel 2003 Juventus Real Madrid costava già 60€ in curva, l'altra semifinale a Milano aveva prezzi che partivano dai 14€ se non ricordo male). Il tutto accompagnato spesso e volentieri dalle parole al vetriolo di Giraudo, Moggi, Gai etc... nei confronti della tifoseria.
Così siamo arrivati agli anni decisivi, quelli pre-calciopoli. Quelli del Delle Alpi sempre desolatamente vuoto. 

Secondo te erano fattibili delle previsioni sull'effettiva affluenza di pubblico nel nuovo Stadium, basandosi su dati raccolti in quegli anni al Delle Alpi?
No. Infatti in realtà non l'hanno fatto, l'hanno solo raccontato.
Il nostro stadio è stato fatto VOLUTAMENTE molto piccolo. L'idea originale era di investire ancora meno e farlo ancora più piccolo. Giraudo ai tempi ipotizzava uno stadio costruito all'interno dell'involucro del Delle Alpi. Uno stadio da meno di 20.000 posti, quasi tutti premium e con svariate file di Skybox sui 4 lati. Investire il meno possibile e guadagnare il più possibile. I soldi veri poi si sarebbero fatti con sponsor e diritti TV.
Il progetto poi è cambiato (fortunatamente) ma il modello perseguito è rimasto quello ed oggi ne vediamo le conseguenze.

A Monaco la situazione non era diversa: il Bayern giocava in uno stadio che sì era meglio del Delle Alpi, ma neanche troppo. In quegli anni l'Olympiastadion era spesso e volentieri semivuoto. La tifoseria del Bayern dispersa su tutto il territorio nazionale, considerata fredda, viziata e distaccata.
Semplicemente a Monaco hanno creduto che in ogni caso saerebbe stato meglio scommettere su quel bacino d'utenza enorme, costruire uno stadio da quasi 70.000 posti e pensare che sarebbe poi stato compito loro riempirlo. 
Le politiche di prezzo sono state ragionevoli e la domanda è stata subito altissima, proprio come allo Stadium.
Nonostante questo i prezzi non li hanno mai alzati e nel frattempo si sono battuti con altre società per ottenere le "standing areas" nelle curve, aumentando a costo zero le capienze di tutti gli stadi facendo un enorme regalo al proprio pubblico più affezionato.

Perchè? Semplice, perchè i tedeschi non sono pecore come noi. Quando hanno riformato il sistema calcio in Germania,. l'hanno fatto a tutti i livelli, ma senza mai perdere di vista un visione che sta alla base di tutto e che mette sempre e comunque le persone al centro del mondo del calcio. Il "modello tedesco" non è una copia malcagata del modello inglese o americano. Il modello tedesco è stato studiato in Germania sulla base delle esigenze dei tedeschi. Funziona bene perchè se lo sono costruito su misura.
La voce dei tifosi è importante come tutte quelle delle altre componenti del sistema. Succede così che si rispetta l'essenza del calcio, quella che già ho definito come la sua componente universale, popolare e folkloristica. Ma dall'altra parte non si rinuncia ad evolversi ed a crescere. I club cercano di coinvolgere tutti, tutti si sentono parte del club, tutti lasciano volentieri il loro contributo. I fatturati crescono comunque. Se andassi a vedere cosa ruota intorno ad una partita di calcio in Germania, capiresti cosa scrivo.

Mentre il Bayern abbasa i prezzi ed amplia uno stadio già grande cercando soluzioni che accontentino tutti, noi stiamo ancora a ripeterci che "uno stadio da 60.000" sarebbe sempre vuoto. Dimenticandoci che se uno stadio rimane vuoto nonostante un bacino di utenti potenziali così grande, per le logiche commerciali di cui amate parlare, la colpa è di chi non lo sa riempire.

Queste nostre politiche di prezzo sono semplicemente conseguenza di una visione del calcio e del business diametralmente opposta.
Semplicemente la Juve vede noi tifosi come polli da spennare fino all'ultima goccia, senza un minimo di lungimiranza. Non ci hanno mai rispettato, sempre trattati con disprezzo, mai considerati né noi né le nostre esigenze. 
I danni che sta facendo la Juve a sé stessa li vedremo a lungo termine.

A questo punto mi direte che "è giusto che facciano così, la Juve non è una onlus ma una SPA il cui obbiettivo è il profitto".
Ho una visione diversa di ciò che dovrebbe essere un club di calcio e del rispetto che dovrebbe avere chi lo gestisce nei confronti della storia del club stesso e dei tifosi che ne determinano l'esitenza. Però prendo per buona quest'osservazione.

La mia domanda quindi è conseguenza del vostro ragionamento: visto che (come ho già osservato nel mio "papirozzo" precedente) una politica di prezzo dissennata porta un vantaggio di uno o due punti percentuali di fatturato, rispetto ad una politica oculata e rispettosa dei tifosi, vale la pena comportarsi così?

Quali saranno gli effetti a lungo termine?
Come reagirà il pubblico facoltoso "scremato" e "selezionato" quando termineranno gli anni vacche grasse?

Sarà fedele come l'appassionmato meno facoltoso?

Nel caso in cui non lo fosse, come pensano di agire?

Io credo che la gente ne abbia le palle piene di farsi maltrattare e prendere per il * da Agnelli & Co. A Torino soprattutto.
Credo che rinunciare ad un patrimonio di tifosi, che possono tramandare la loro passione ai figli, e garantire un seguito pressochè eterno alla squadra sia una scelta assolutamente miope.
Ogni lasciato è perso. Ogni non rinnovo, per quello che ho potuto constatare personalmente, è perso.

 

Questa gente vive da sempre troppo al di sopra di quella che è la realtà. Non si rendono conto che così facendo ammazzeranno la Juve, che la trasformeranno in qualcos'altro che finirà per perdere tutta la sua magia.
I tifosi sono un patrimonio inestimabile. Il tifoso vero, quello che spende i soldi, che c'è sempre, che tiene in piedi la baracca anche quando le cose vanno male, lo fa solo ed esclusivamente fino a quando si sente parte di qualcosa. Quando si scinde una società sportiva dalla sua gente non rimane nulla.
La prtita diventerà un evento come un altro,  un bene di consumo come un altro (in molti già lo sostenete, che tristezza) con annessi e connessi che gli si ritorceranno contro, perchè in ambito commerciale la lotta è a fidelizzare i clienti non a sostituirli in continuazione.

Nonostante i soldi, gli sceicchi, i campioni, conosco più simpatizzanti del Boca Juniors che de City, e non per le 6 Libertadores ma per la "doce".
Così come vi ho visti con la bava alla bocca davanti ai video dei tifosi del Liverpool a Madrid.
Così come tutti voi avete pianto un anno intero perchè la curva non cantava, arrivando ad augurarci le peggio cose.
Dall'alto del vostro divano o della vostra tribuna. Come se fossimo dei pagliacci che devono cantare a comando per farvi divertire. 
 
Il calcio senza la sua gente non vale niente. Ma io temo che quando lo capiranno e chiuderanno il recinto, i buoi saranno già scappati tutti e non li prenderanno più.


In conclusione, secondo te, il rapporto costi benefici regge?

Vale la pena smembrare una tifoseria, allontanare malamente i più fedeli, per guadagnare qualche misero milioncino che non copre nemmeno mezzo ingaggio di un panchinaro?


La mia risposta, evidentemente, la conosci. Ora voglio leggere la tua.

Buona serata.

 
 

Impressionante. Ho recentemente litigato per oltr due ore con un amico su questo tema, usando gli stessi identici concetti quasi parola per parola. Applausi ditirambici

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusa ma nel caso dovresti contestare questo a un ingegnere. Inutile fare discorsi se non si conosce la materia. Si discusse anche qui anni fa sulla capienza e venne riportato uno studio ingegneristico che per aumentare la capienza anche di solo 10.000 posti i costi sarebbero lievitati di gran lunga. 

Se quoti la fonte di questa supposta stima ingegneristica ne possiamo discutere con l'ingegnere e capire che tipo di ipotesi ha fatto per suggerire quanto da te affermato che va contro ogni logica. Visto che finora non lo hai fatto e continui a non farlo parlandone in maniera alquanto generica e superficiale tendo a pensare che sia una caxxata che hai letto da qualche parte senza lo straccio di un fatto a supporto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, PiazzaSanCarlo ha scritto:

Lo stadio farà sempre più schifo. 
Le curve sono ormai diventati i distinti di una volta.
Le tribune sono inaccessibili ai comuni mortali.

Muoio dalla voglia di vedere i leoni da tastiera lamentarsi dello stadio freddo e dei fischi al primo stop sbagliato.

Poco ma sicuro, penso che quando "l'epurazione" sarà completata assumeranno veramente degli animatori e useranno suoni e applausi artificiali e qualche coro in playback. 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, unfightersjuve77 ha scritto:

Purtroppo... Sarà sempre più triste andare in Curva.

.quotone ogni anno sarà sempre peggio già l'anno scorso per il 90% delle partite non si è tifato per i soliti motivi ormai risaputi, quest' anno mi aspetto scena muta sempre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si sa quanti non hanno rinnovato??

 

 

Io che ero in secondo laterale est vorrei cambiare posto e domani sarò a Torino per tentare di prendere la curva 1 anello sud

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, PiazzaSanCarlo said:

Lo stadio farà sempre più schifo.

Non sono d'accordo su questa affermazione assoluta. Dipende dalle circostanze. Da ragazzo frequentavo la curva al Comunale, partivo in pullman decine di ore prima, facevo la coda ai cancelli ed entravo tre ore prima dell'inizio, spesso sotto l'acqua e sempre rigorosamente in piedi. Era bello? Certo, se vissuto a 18 anni.

Oggi adoro arrivare in macchina, dieci a volte venti minuti prima della partita (ho un lavoro, non posso permettermi un giorno di ferie ogni partita), sedermi al mio seggiolino e gustarmi lo spettacolo. E' bello? Moltissimo.

Quindi per me lo stadio sarà sempre bellissimo.

 

59 minutes ago, Zizkov said:

Le curve sono ormai diventati i distinti di una volta.

Per fortuna dico io. Speriamo.

 

59 minutes ago, Zizkov said:

Le tribune sono inaccessibili ai comuni mortali.

Anche questa affermazione è un luogo comune: non è vero. Nella vita di ognuno ci sono le proprie priorità. Conosco gente che si accorcia le vacanze pur di venire allo stadio. Conosco gente che spende centinaia di euro alle slot, in telefonini (ogni anno un modello diverso), in abbonameti televisivi/musicali che poi dice di non avere i soldi per la Juve.

Sono scelte, libere scelte di ognuno.

Dopo tutto, un iphone o un S10 costano di più....

21 minutes ago, Fox88 said:

Io che ero in secondo laterale est vorrei cambiare posto e domani sarò a Torino per tentare di prendere la curva 1 anello sud

Ti consiglio di andarci ora. La coda sarà già iniziata. Se vai domattina avrai chance vicine allo zero.

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ognuno è lbero di rinnovare o meno,però poi succede che se non rinnovi e perdi l'abbonamento non avrai mai più la possibilità di rifarlo,vista l'alta richiesta e sopratutto perche perdi l'opportunità di avere la prelazione il prossimo anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, 0oo-rooze ha scritto:

Non sono d'accordo su questa affermazione assoluta. Dipende dalle circostanze. Da ragazzo frequentavo la curva al Comunale, partivo in pullman decine di ore prima, facevo la coda ai cancelli ed entravo tre ore prima dell'inizio, spesso sotto l'acqua e sempre rigorosamente in piedi. Era bello? Certo, se vissuto a 18 anni.

Oggi adoro arrivare in macchina, dieci a volte venti minuti prima della partita (ho un lavoro, non posso permettermi un giorno di ferie ogni partita), sedermi al mio seggiolino e gustarmi lo spettacolo. E' bello? Moltissimo.

Quindi per me lo stadio sarà sempre bellissimo.

 

Per fortuna dico io. Speriamo.

 

Anche questa affermazione è un luogo comune: non è vero. Nella vita di ognuno ci sono le proprie priorità. Conosco gente che si accorcia le vacanze pur di venire allo stadio. Conosco gente che spende centinaia di euro alle slot, in telefonini (ogni anno un modello diverso), in abbonameti televisivi/musicali che poi dice di non avere i soldi per la Juve.

Sono scelte, libere scelte di ognuno.

Dopo tutto, un iphone o un S10 costano di più....

Ti consiglio di andarci ora. La coda sarà già iniziata. Se vai domattina avrai chance vicine allo zero.

Vedi, il problema è che tu hai un modo di viverti la partita allo stadio e pensi sia quello giusto per tutti.

Ti piace vedere la partita e goderti lo spettacolo come al cinema? Rispettabilissimo. Ci sono le tribune che sono fatte apposta.
Le tribune sono troppo care? C'è la curva nord, che l'hanno fatto diventare un "distinti".

Per quale motivo devi venire a contestare il fatto che per me e per molti altri andare allo stadio farà sempre più schifo?
Io ho una concezione diversa dalla tua, allo stadio mi diverto in altro modo. 
Però la Juve quelli come me non li vuole (attenzione, io non sono un ultras, ho sempre pagato i miei biglietti e non ho mai avuto comportamenti in qualche modo lesivi di qualcuno allo stadio) e se per quelli come te c'è posto allo stadio, per quelli come me ce n'è sempre meno.

Resto altresì convinto che questo voler allontanare il tifoso fedele/fidelizzato sia una scelta assolutamente miope di una società che a parole si sta lanciando nel futuro. Gli "occasionali", detto nell'accezione più "neutra" del termine,sono il cliente perfetto per questa proprietà che vuole massimizzare i ricavi e spremerci il più possibile. Arrivano, spendono molto, tornano un paio di volte l'anno, amano vedere la partita come te, vogliono però entrare allo stadio e fare i selfie con la curva; non cantano ma vogliono un ambiente caldo; se la curva fa "sciopero" si incazzano (poi vengono su VS e mi augurano le peggio cose). E con i prezzi che girano gli "occasionali" sono sempre, GIUSTAMENTE, più esigenti.
Se l'ambiente stadio diventerà un mortorio, molti non ne saranno soddisfatti e tenderanno a non ripetere l'esperienza. Ne cercheranno altre, perchè se l'approccio dev'essere quello del cliente con il bene di consumo, poi lo diventerà a 360°.
A lungo andare torneranno ad avere dei problemi di riempimento dello stadio. E non basterà abbassare i prezzi di qualche decina di €uro per convincere gente che è stata maltrattata per anni a decidere di tornare. La tendenza del tifoso fidelizzato, una volta tradito, è quella di abbandonare del tutto.
Il qualsiasi ambito commerciale sacrificare il cliente fidelizzato per uno più redditizio nell'immediato ma che non dà garanzie per il futuro è pura follia.

Il resto del tuo discorso invece, dallo "speriamo che le curve diventino come i distinti" a "sono scelte, c'è chi compre i telefonini e chi gioca alle slot", sono baggianate provocatorie e qualunquiste a cui evito di rispondere.

 

  • Mi Piace 3
  • Grazie 2
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, PiazzaSanCarlo ha scritto:

A quanto pare, comunque, non rimetteranno in circolo tutti gli abbonamenti non rinnovati. 

non mi stupirebbe per niente, ormai sul biglietto singolo ci straguadagnano, ma sarà interessante vedere quanta gente spenderà 150€ per una tribuna con la spal o col brescia, magari in infrasettimanale

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, PiazzaSanCarlo ha scritto:

Vedi, il problema è che tu hai modo di viverti la partita llao stadio e pensi sia quello giusto per tutti.

Ti piace vedere la partita e goderti lo spettacolo come al cinema? Rispettabilissimo. Ci sono le tribune che sono fatte apposta.
Le tribune sono troppo care? C'è la curva nord, che l'hanno fatto diventare un "distinti".

Per quale motivo devi venire a contestare il fatto che per me e per molti altri andare allo stadio farà sempre più schifo?
Io ho una concezione diversa dalla tua, allo stadio mi diverto in altro modo. 

Resto altresì convinto che questo voler allontanare il tifoso fedele/fidelizzato sia una scelta assolutamente miope di una società che a parole si sta lanciando nel futuro. Gli "occasionali", detto nell'accezione più "neutra" del termine,sono il cliente perfetto per questa proprietà che vuole massimizzare i ricavi e spremerci il più possibile. Arrivano, spendono molto, tornano un paio di volte l'anno, amano vedere la partita come te, vogliono però entrare allo stadio e fare i selfie con la curva; non cantano ma vogliono un ambiente caldo; se la curva fa "sciopero" si incazzano (poi vengono su VS e mi augurano le peggio cose). E con i prezzi che girano gli "occasionali" sono sempre, GIUSTAMENTE, più esigenti.
Se l'ambiente stadio diventerà un mortorio, molti non ne saranno soddisfatti e tenderanno a non ripetere l'esperienza. Ne cercheranno altre, perchè se l'approccio dev'essere quello del cliente con il bene di consumo, poi lo diventerà a 360°.
A lungo andare torneranno ad avere dei problemi di riempimento dello stadio. E non basterà abbassare i prezzi di qualche decina di €uro per convincere gente che è stata maltrattata per anni a decidere di tornare. La tendenza del tifoso fidelizzato, una volta tradito, è quella di abbandonare del tutto.
Il qualsiasi ambito commerciale sacrificare il cliente fidelizzato per uno più redditizio nell'immediato ma che non dà garanzie per il futuro è pura follia.

Il resto del tuo discorso invece, dallo "speriamo che le curve diventino come i distinti" a "sono scelte, c'è chi compre i telefonini e chi gioca alle slot", sono baggianate provocatorie e qualunquiste a cui evito di rispondere.

 

Niente da aggiungere. 👏

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Atride ha scritto:

Ognuno è lbero di rinnovare o meno,però poi succede che se non rinnovi e perdi l'abbonamento non avrai mai più la possibilità di rifarlo,vista l'alta richiesta e sopratutto perche perdi l'opportunità di avere la prelazione il prossimo anno.

Amen, me ne sono fatto una ragione. Ho 25 anni di abbonamento alle spalle, per quello che è diventato lo stadio oggi lascio volentieri ad altri il "privilegio". 

Il ricordo che mi rimarrà più impresso è quello dell'estate 2006, quando al botteghino di corso Sebastopoli per rinnovare l'abbonamento non c'era neanche un cristiano, zero assoluto. Costo abbonamento curva Scirea/Filadelfia: euro 100,00

Mai divertito tanto come quell'anno e il successivo a livello di tifo. 

Gli ultimi anni sono oggettivamente uno strazio e sarà sempre peggio

 

  • Mi Piace 2
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.