Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

Rep: "Juve affollata, De Ligt spinge Bonucci al Psg. Tra i tifosi bianconeri c’è fibrillazione". GdS: "Le estati calde di Bonucci. Il Psg che lo tenta. Da Torino: no. Per ora "

Recommended Posts

TORINO — A volte ripartono. Vanno, vengono, ogni tanto si fermano oppure se ne vanno di nuovo. Gonzalo Higuain verso la Roma. Leonardo Bonucci forse al Psg. Fa specie chiamare esuberi due tra i dieci giocatori più pagati della Serie A. Ma l’imminente arrivo di De Ligt (70 milioni all’Ajax, 12 a lui per cinque anni) obbliga i bianconeri a fare cassa. E con il ragazzone olandese, Bonucci non è più così sicuro del posto. Dunque, l’offerta veramente da emiri a Leo (7 milioni netti di stipendio per un trentaduenne non sono male) lo fa molto vacillare. Nell’architettura della nuova difesa di Sarri, rigorosamente a 4, la sfilza di centrali comprende Chiellini, Rugani, De Ligt, Demiral (arrivato dal Sassuolo: resta), Romero (lo prenderanno dal Genoa), nel caso Caceres e forse Benatia, altro girovago di ritorno. Leonardo Bonucci potrebbe davvero scegliere Parigi, incrociando nella porta girevole Buffon che dal Psg è in arrivo, pure lui dopo un solo anno. Dev’essere una regola non scritta juventina, mai nessun addio è per sempre, mai nessun abbraccio.  Tra i tifosi bianconeri c’è comunque fibrillazione su Bonucci. Non era stato facile accettarne il ritorno e tutti conoscono il valore del viterbese, tra i migliori in Italia nell’impostare l’azione. È anche vero che nella linea a 4, Bonucci non sempre si è trovato benissimo. Sempre meglio che sullo sgabello, però.

 

Fonte: La Repubblica

 


 

L’ estate è tempo di quiete e di vacanze, di momenti intimi da condividere con la famiglia. Leonardo Bonucci sta trascorrendo l’ultima parte delle sue ferie a Marina di Pietrasanta, circondato dall’amore della moglie Martina e dei tre figli, Matteo, Lorenzo e Matilde, e forse si era illuso che per una volta le voci di mercato non lo avrebbero nemmeno sfiorato. Leo vuole Leo Invece dev’essere scritto nel destino che l’estate, per lui, non possa essere un momento di puro relax, perché anche stavolta il suo nome è finito al centro del classico chiacchiericcio pre campionato. C’è un altro Leonardo, ex dirigente del Milan, che due estati fa lo portò in rossoneroeadesso che è tornato al Psg sarebbe felice di trovargli casaaParigi, colmando così quel vuoto in difesa lasciato da Matthijs de Ligt, difensore centrale che nell’ultimo periodo si è allontanato dalla Torre Eiffel per avvicinarsi alla Mole. La chiamata di Sarri L’estate è sinonimo di quiete per tanti ma non per il numero 19 della Juventus, che ha vissuto le ultime due tra telefonate infinite con il suo procuratore, Alessandro Lucci, valige fatte e disfatte e traslochi multipli. Per questo Bonucci vuole che niente possa turbare questi ultimi dieci giorni di serenità. Ha preso atto dell’interesse del Psg senza fare un plissé, anche perché, per il momento, sitratta solo di un sondaggio. E poi non è la prima volta che il Psg lo corteggia: era già successo un’estate fa, prima che la Juventus si rifacesse sotto, sparigliando tutte le carte. Se arriverà l’offerta vera e propria si porrà il problema, ma nella sua testa al momento c’è solo la Juventus. In vacanza Leo ha ricevuto nei giorni scorsi la telefonata, graditissima, di Maurizio Sarri, che dopo aver incontrato di persona Cristiano Ronaldo ha voluto scambiare due chiacchiere con i giocatori più rappresentativi dello spogliatoio. Bonucci è tra questi, anche il nuovo allenatore ne è convinto e nonostante la stima nei confronti di Rugani lo considera uno dei pilastri della sua Juventus.

 

Fonte: La Gazzetta dello Sport


 

Sono passate appena due settimane dal ritorno di Leonardo a Parigi: abbastanza per entrare in rotta di collisione con la Juve. Poco più di un anno fa i bianconeri e Leo definivano la maxi operazione Higuain-Caldara-Bonucci, oggi non si sono ancora ritrovati faccia a faccia ma volontà e destini di mercato si sono già incrociati più volte sull’asse Parigi-Torino. Prima i bianconeri hanno soffiato Matthijs de Ligt al Psg: il predecessore di Leonardo, Antero Henrique, aveva trovato l’accordo con l’Ajax ma non con il calciatore e l’impossibilità, perla legge francese, di inserire una clausola rescissoria nel contratto del difensore ha permesso alla Juve di rientrare nella trattativa strappando il sì del calciatore. Nel suo contratto ci sarà una clausola da 150 milioni di euro a salire: l’accordo con l’Ajax è ormai vicinissimo e neanche il tentativo di rilancio fatto in extremis da Leonardo ha per messo al club parigino di scalzare i bianconeri dalla pole. La chiamata fatta a De Ligt, tra l’altro, non è l’unica con cui Leo ha tentato di mettere i bastoni tra le ruote alla Juve. Pochi giorni fa ha provato anche a far tornare il sereno tra il Psg e Adrien Rabiot, altro promesso sposo bianconero. La telefonata a mamma Veronique è stata derubricata dalla diretta interessata come «di cortesia» ma ovviamente Leonardo voleva capire se c’erano i presupposti per un altro colpo di scena nel futuro del centrocampista francese. La risposta è stata un no secco. A quel punto Fabio Paratici intimorito anche da possibili rilanci esteri, è volato a Parigi proprio per accertarsi che Rabiot e la mamma-agente non stessero tentennando dopo aver dato la loro parola alla Juve. Rabiot ha confermato la volontà di vestire bianconero accettando un quinquennale da 7 milioni di euro a stagione più bonus. E la prossima settimana ci sarà anche la firma. Dopo due portoni sbattuti in faccia, Leo sta quindi provando ad aprire una fessura direttamente da casa Juve. Sfumato De Ligt, i parigini sono sempreacaccia di un difensore centrale di caratura internazionale e nel mirino è finito Leonardo Bonucci. Ad oggi non ci sono stati contatti tra le due società e l’entourage del calciatore nega i colloqui con il nuovo ds parigino. Meno di un anno dopo il suo ritorno, la Juve non ha intenzione di cedere nuovamente Bonucci, a meno che il Psg non decida di fare follie. La pazza idea di Leonardo potrà quindi concretizzarsi solo a fronte di due offerte irrinunciabili: una per la Juve e una per il calciatore, che la scorsa estate ha spinto per il ritorno a Torino anche per motivi familiari, riuscendo poi a riconquistare con fatica l’affetto dei tifosi bianconeri che avevano osteggiato il suo ritorno. Certo, Bonucci non farà i salti di gioia per l’arrivo di De Ligt, un concorrente di spessore in più per un posto da titolare. Nonostante questo, però, anche la battaglia per arrivare al difensore della Juve sarà molto ardua per Leonardo. Ma la sua guerra è appena iniziata.

 

Fonte: Corriere di Torino

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è poco da provarci. Cacciate la grana e vi mandiamo lui, lo sgabello, il risciacquo con la bocca con equilibri compresi. Ah, solo per oggi, fascia di capitano del bbilan in omaggio. 

 

16062011162324fichi-india.jpg

  • Mi Piace 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quattro centrali bastano e avanzano per la difesa a quattro di Sarri, contando che pure Emre Can potrebbe all'occorrenza ricoprire quel ruolo.

Se arriva il giovane olandese, sarà lui il titolare con Chiellini. Rugani e Demiral come riserve vanno più che bene

  • Mi Piace 11

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Deborah J ha scritto:

nel caso Caceres

Ma che diavolo scrivono 'sti idioti?? E Barzagli che ci ripensa no?? .ghgh

 

 

Comunque Leonardo è il manifesto dell'incapacità al potere...è incredibile che questo fallisca ovunque vada...ma subito dopo trovi un altro posto dove fare danni...

 

Ma quale santo lo protegge?? .ghgh

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uhmm De Ligt sará titolare, Chiellini polpaccio permettendo pure, Bonucci andrebbe in panca e con quello stipendio capisco che siano tentati di venderlo.

Difensivamente non perderemmo tanto, peró é l'unico centrale con i piedi buoni.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Gianluca H ha scritto:

Uhmm De Ligt sará titolare, Chiellini polpaccio permettendo pure, Bonucci andrebbe in panca e con quello stipendio capisco che siano tentati di venderlo.

Difensivamente non perderemmo tanto, peró é l'unico centrale con i piedi buoni.

 

Ti assicuro che il centrale dai piedi buoni è De Ligt.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leo non si tocca. Soprattutto perché chiellini é abilissimo nel rompersi sempre nei momenti topici della stagione, non vi é basato farvi la coppa italia a Bergamo con caceres e De sciglio o il quarto di finale con l'ajax (e avremmo fatto anche l'eventuale semifinale) senza chiellini? De Light Chiellini e Leo (a girare) come centrali principali per una squadra di prima fascia che si rispetti. GLi altri come contorno. Non facciamo i folli!

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

È una opzione che credo la società abbia considerato lanciandosi su De Ligt. Per me sarebbe un rischio cknsiderare Chielljni come un centrale inamovibile. Lo scorso anno ma non solo ci ha lasciati in mutande nelle partite che contavano.Non mi convince per l' questa frenesia degli ultimi giorni a cedere giocatori, come Spinazzola ed ora Bonucci, Cancelo è  già stato messo alla porta è senza alternative.. Vendessero Khedira, Mandzukic, Higuain, Matuidi, prima.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

... nel caso Caceres ...

 

Il buon Martin che ha salutato tutti il mese scorso ... E noi pendiamo dalle labbra di questi? sefz ... 

 

L'articolo, almeno più verosimile come ricostruzione della realtà, è l'ultimo, quello del Corriere di Torino, che vede una Juventus interessata a tenere Bonucci ed un Leonardo che sicuramente ci prova facendo leva sulla maggiore concorrenza con cui Bonucci avrà a che fare (non dimentichiamoci Demiral oltre a De Ligt).

 

In ogni caso oggi la Juventus ha un reparto completo con Bonucci-De Ligt / Bonucci-Chiellini / De Ligt - Chiellini coppie potenzialmente titolari e Rugani di scorta più Demiral jolly difensivo (gioca anche da terzino destro oltre che da centrale di destra). Insomma, un buon assortimento, anche come piedi destri, mancini ed ambidestri.

 

Per cui la possibilità che decolli questa cessione è concreta con i dirigenti della Juventus che non la caldeggiano ma, a mio avviso, non si straccerebbero le vesti. Potrebbe venire in anticipo Romero a quel punto (o un sorprendente ritorno di Benatia) anche perchè le potenziali coppie titolari vedrebbero Demiral (fortissimo) entrare in gioco.
 

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quoto

 

Ma l'articolo di Repubblica chi lo scrive topolino ? Che c'entra caceres benatia e Romero che nn sono nostri? 

Leo rimarrà a Torino anche perché Giorgio non assicura tutte le partite in stagione e affidarsi solo a Rugani o Demiral mi sembra molto rischioso. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se vendessimo Bonucci(32) a 40 per prendere De Ligt(19) a 70 ci sarebbe da fare una statua a Paratici alta almeno 300 metri. uhuh

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

4 centrali bastano, se oltre Chiellini gli altri tre sono sani e non stile Barzagli o Caceres.

Bonucci da spedire su Saturno ieri.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Romero (lo prenderanno dal Genoa), nel caso Caceres e forse Benatia,.asd

3 minuti fa, salento bianconero ha scritto:

Ma l'articolo di Repubblica chi lo scrive topolino ? Che c'entra caceres benatia e Romero che nn sono nostri? 

Leo rimarrà a Torino anche perché Giorgio non assicura tutte le partite in stagione e affidarsi solo a Rugani o Demiral mi sembra molto rischioso. 

sarebbe folle.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bonucci in panchina? Il 70% delle nostre partite vedrà De Ligt - Bonucci come coppia centrale.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, endam ha scritto:

Bonucci in panchina? Il 70% delle nostre partite vedrà De Ligt - Bonucci come coppia centrale.

Personalmente, non credo.

De Ligt = Bonucci, come tipologia di centrale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bonucci, scompagnato da Barzagli e Chiellini, sarebbe rimasto un Ranocchia qualsiasi.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.