Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Juve★★★

Grandi giocatori con alti ingaggi che diventano invendibili: come evitarlo in futuro?

Recommended Posts

Molte grandi società, tra le quali la Juventus, si trovano in questo mercato con diversi esuberi da piazzare.
Giocatori dal passato importante, con ingaggi piuttosto elevati che li rendono difficili da rivendere ad altri club.
In questo momento tali parametri nella nostra rosa sono rispecchiati da Cuadrado, Matuidi, Khedira, Mandzukic ed Higuain.
Tutti giocatori che hanno superato i 30 anni, in calo di rendimento e con ingaggi molto alti.
Quello che mi chiedo è: si tratta di una situazione fisiologica in un grande club o si può operare sul mercato per evitare che ciò accada in futuro?
Credo sia sotto gli occhi di tutti l'errore commesso di recente dalla società con Khedira e Mandzukic: rinnovi che erano sin da subito parsi inspiegabili un po' a tutta la tifoseria e che ora stiamo pagando a caro prezzo.
Personalmente ritengo che un modo per ovviare a ciò sia acquistare più giocatori giovani, un pò come fatto dalla società con De Ligt, Demiral, Cancelo, Dybala e così via.
Perché i giocatori giovani rimangono vendibili anche in caso di rendimento sotto le aspettative.
Chiari esempi di ciò sono Ogbonna, Lemina, Pereyra e Zaza: giocatori che non hanno fatto faville in bianconero ma che sono stato piazzati sul mercato senza fatica, anche a cifre interessanti.
Più difficile invece rivendere profilo prossimi ai 30 anni e con ingaggi da top player, come accaduto con Matuidi.
In questo senso il timore è che due profili come Danilo e Lukaku, non vicini ai 30 anni ma con ingaggi elevatissimi, possano in futuro rientrare nella cerchia degli invendibili.
Voi che ne pensate?
 
Lukaku ha la stessa eta' di Dybala. comunque credo che la soluzione sia aumentare la quota variabile dell' ingaggio

Sent from my Redmi Note 2 using Tapatalk

Stop a giocatori over 27 a meno che non siano campioni.
Lukaku è come una Fiat, vale gia' 30 milioni in meno apena mette piede a Torino.
Lukaku ha 26 anni!

Sent from my Redmi Note 2 using Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci vorrebbero i contratti a rendimento, ma qui si apre un mondo di discussioni infinito.

fra l'altro dubito che simili contratti li firmerebbe qualcuno, ma visto il giro di denaro, sarebbe la soluzione più logica.

tranne qualche eccezione tipo CR7 che è una macchina di marketing ed ti porta tanti soldi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, lubemark2006 ha scritto:

Lukaku ha la stessa eta' di Dybala. comunque credo che la soluzione sia aumentare la quota variabile dell' ingaggio

Sent from my Redmi Note 2 using Tapatalk

Lukaku ha 26 anni!

Sent from my Redmi Note 2 using Tapatalk
 

Però è uno scarpone da 80 milioni che appena sbarca a Torino ne vale al massimo 30

Share this post


Link to post
Share on other sites

Evitando follie come Danilo e lukrapu.

Evitando di prendere sempre 30enni strapagati, evitando di rinnovare senza motivo ad ex giocatori cocchi degli allenatori o raccomandati da qualcuno.

Ma è utopistico per questa società purtroppo. Chi nasce tondo non muore quadrato 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

È  un rischio legato ad una precisa strategia di mercato in cui si è  fatto di necessità virtù.

Se prendi giocatori giovani il rischio è  minimo, anche se il rendimento non è  del tutto convincente, ma prendere giocatori giovani significa grossi investimenti sul cartellino, se sono già affermati, oppure scommesse se non lo sono ( e di tanti giovani promettenti pochi si rivelano da top club).

 

Se vuoi risparmiare sul cartellino vai invece su gente più vecchia, magari anche parametri zero, con ingaggi più pesanti; il rischio è  di non riuscire poi a sbolognarli se il rendimento cala. 

 

In molti casi è  andata bene, perché i vari Pirlo, Alves, Evra etc. arrivati da noi a zero non sono stati un problema quando sono andati via, in altri casi invece ci si è  trovati con gente invendibile a fine carriera a libro paga, come capita adesso con i vari Khedira, Higuain, Matuidi etc.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma la colpa non è di Allegri, è la società che comanda Allegri, e che decide di sborsare, e non sono incompetenti di calcio,
quindi se per loro Allegri dice una fregnaccia, la società non deve dare credito, quindi la colpa è della società, e se hanno giudicato anche loro come Allegri...
 
 
Poi rinnovo senza motivo, non mi pare che Khedira avesse la fila. MM solo il MU ma solo ora
Non ero esattamente un fan di Allegri, si sapeva perfettamente che per lui Khedira e Mandzukic erano due pedine insostituibili per lui, ma la colpa dei rinnovi è solamente della società che non può rinnovare a casaccio ma deve essere lungimirante nel farlo.

I due scambi che si prospettano con i due Manchester sono un'ulteriore prova di come "lavora" questa società

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Avvocato86 ha scritto:

Ne ha 28

Sempre scarso ed invendibile rimane. Operazione scellerata 

12 ore fa, Doktor Flake ha scritto:

Il Real dopo i 30 anni li vende 

Noi dopo i 30 rinnoviamo

Il real ha ramos, marcelo, kroos, modric e benzema ultra trentenni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basterebbe non fare il passo più lungo della gamba. Invece con Ronaldo mi sa che è stato fatto e adesso si devono inventare operazioni folli per restare nei binari. Lungimiranza portaci via. Temo avesse ragione Marotta 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutti i grandi club hanno problemi di esuberi, perché le squadre che possono permettersi di dare certi ingaggi si contano sulle dita di una mano.

Per fare un esempio, Khedira il Real non è riuscito a venderlo quando aveva 28 anni ed è venuto da noi a zero, perché mai dovremmo riuscirci noi a 32 dopo tutto quello che gli è successo. Più che altro bisognerebbe smetterla di elargire rinnovi per riconoscenza. Se non gli avessimo rinnovato il contratto, Khedira sarebbe andato a scadenza e ora non sarebbe un problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours ago, SuperEagle said:

Se scoppia la bolla prima o poi.....certe cifre sono allucinanti e il carrozzone calcio non so come possa permettersele....

Se le permette con i ricavi che crescono anche loro di pari passo, dai non ti ci mettere pure tu con sta boutanada della bolla.

 

Perche' crescono i ricavi? Perche' grazie a internet la globalizzazione ecc, ogni anno aumenta il numero di appassionati che segue questo sport anche in paesi lontani e in particolare le squadre europee piu importanti aumentano ogni anno il numero di tifosi e quindi il loro appeal commerciale.

 

Se Nike e Adidas ogni 4-5 anni raddoppiano le sponsorizzazioni verso i team piu importanti non credo lo facciano senza farsi i conti.

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Semplicissimo: abbassi gli ingaggi e rinunci all'idea di vincere diventando come il Napoli.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mettersi come regola 'sopra  i 27 anni non acquistiamo nessuno' avrebbe comportato negli scorsi anni rinunciare a Ronaldo , Pirlo , Barzagli e Tevez 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, AlexNedved ha scritto:

Non ero esattamente un fan di Allegri, si sapeva perfettamente che per lui Khedira e Mandzukic erano due pedine insostituibili per lui, ma la colpa dei rinnovi è solamente della società che non può rinnovare a casaccio ma deve essere lungimirante nel farlo.

I due scambi che si prospettano con i due Manchester sono un'ulteriore prova di come "lavora" questa società

Che poi non solo gli hanno allungato il contratto per 2 anni, ma anche l'ingaggio è  stato ritoccato all'insù del 50%.

Cose mai viste...teoricamente l'ingaggio dovrebbe diminuire in quanto non più  performanti rispetto a quando si aveva 26/27, ma da noi succedono cose strane, che alla fine producono effetti negativi sul livello tecnico della squadra...

La presenza di esuberi invendibili rende necessario dover raccattare i fondi sui giocatori più  validi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Zotoss ha scritto:

Riconoscenza al minimo, pragmatismo al massimo.

 

Quando un giocatore inizia la sua fase discendente, bisogna pensare a venderlo o scambiarlo.

Assolutamente non rinnovargli il contratto.

Bravissimo ,mai diventare tifosi di un calciatore.Deve vincere la squadra non i singoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, sheere kan ha scritto:

Basterebbe non fare il passo più lungo della gamba. Invece con Ronaldo mi sa che è stato fatto e adesso si devono inventare operazioni folli per restare nei binari. Lungimiranza portaci via. Temo avesse ragione Marotta 

Io continuo a ritenere l'origine di tutti i mali l'operazione Pogba/Higuain.

Su Ronaldo ritengo che l'operazione avesse senso, ma essendo di così  ampia portata nessuno di noi può  fare u a valutazione oggettiva sul piano economico e finanziario.

 

Basta pensare cosa sarebbe oggi una juve con un Pogba in più  e un Higuain in meno (sia tecnicamente che economicamente)...allora mancò  completamente lungimaranza...oggi avremmo il cc sistemato con un giocatore con un valore di 100 milioni (e forse piu) superiore al Pipita.

In quel giorno abbiamo posto le basi per un futuro non semplice da gestire.

Come dissi all'epoca, avremmo pagato a caro prezzo quello scambio...

 

Tutto nasce da lì per me...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, PR20 ha scritto:

Se le permette con i ricavi che crescono anche loro di pari passo, dai non ti ci mettere pure tu con sta boutanada della bolla.

 

Perche' crescono i ricavi? Perche' grazie a internet la globalizzazione ecc, ogni anno aumenta il numero di appassionati che segue questo sport anche in paesi lontani e in particolare le squadre europee piu importanti aumentano ogni anno il numero di tifosi e quindi il loro appeal commerciale.

 

Se Nike e Adidas ogni 4-5 anni raddoppiano le sponsorizzazioni verso i team piu importanti non credo lo facciano senza farsi i conti.

Ecco, appunto. I club più importanti. E la Premier League. Stop.

Questa è la causa della “bolla” e l’aumentato interesse nel mondo, ammesso che vi sia, è convogliato sempre sui “soliti noti”.....in Italia, intanto, le pay Tv sono al tracollo (dati ufficiali) e gli stadi si svuotano, complice un calcio noioso, scontato nei risultati, artificiale ed ingessato.....con fallimenti in serie ogni anno nelle categorie inferiori (nemmeno poi tanto, vedasi Bari e Palermo, città enormi) e squadre tecnicamente fallite che vengono lasciate giocare in serie A “a debito” solo per agganci politici e pressioni sociali.....ma certo, ingenuamente dimenticavo dove mi trovo, giustamente conta solo la Juve, quindi fa niente se la principale e  strombazzata competitor ha attualmente, a tre settimane dall’inizio del campionato, un attacco titolare Lautaro/Esposito (anzi, meglio ancora...).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.