Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

maspep

Marotta re del mercato: come mistificare la realtà!!!

Recommended Posts

Io so che in 8 anni di gestione Marotta non ha mai lasciato la rosa ingolfata di esuberi e non è mai arrivato ad agosto con l'acqua alla gola e la necessità di vendere ad ogni costo per fare cassa. In 8 anni di gestione Marotta, pur criticandone alcune scelte, non ho mai avuto la sensazione di una società in confusione che faticasse a far quadrare i conti, oggi non posso dire di avere la stessa tranquillità. Poi che Marotta all'Inter stia facendo cose sbagliate può anche essere, ma se già è riuscito a riportare ordine in quell'ambiente, liberandosi degli elementi più problematici per l'equilibrio dello spogliatoio, considerata la storia dell'Inter, è già un successo. Di certo non siamo stati più furbi noi a tenerci così tanti giocatori importanti di cui alcuni oggi sono ai margini e scontenti.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Il Magnanimo said:

Marotta ha nei fatti centrato tutti i suoi obiettivi

Rinforzare la mediana sia qualitativamente che quantitativamente creando una base di giocatori italiani con la sua solita rete di procuratori amici (vedi Barella che era praticamente fatto alla Roma e che ha alla fine rifiutato)

Ha risolto le grane Nainngolan e Icardi che non sono tanto grane economiche (per ora) ma grane nello spogliatoio

Ha preso a condizioni mediate (ricordiamo la richiesta di 80 milioni dello United) l'attaccante che l'allenatore rompicoglioni chiedeva 

Sanchez è nulla più nulla meno che una scommessa 

 

Paratici ha 

Ben coperto la successione di Chiellini con De Ligt 

Non ha operato nel punto debole della squadra mancando di aggiungere un vero centrocampista di categoria superiore,aumentando si la profondità qualitativa ma senza una vera svolta 

Ha gestito MALISSIMO il parco attaccanti in cui solo 2 elementi non sono stati oggetto di trattativa poi sfumata 

Non ha sfoltito in nessun modo una rosa con diversi elementi in soprannumero causando due grane non indifferenti all'allenatore e creando due ENORMI falle nello spogliatoio 

 

Non parliamo poi della scelta a monte ovvero quella del mister 

Marotta ha preso il migliore sulla piazza e quello più adatto alle necessità di ristrutturazione e ripresa di competitività in breve 

Paratici è che era chiamato a dare un respiro internazionale e moderno alla squadra ha preso un sedicente belgiuochista che ha fatto tanti punti in Italia 

 

Marotta vince a mani bassi 9-1

Se per te regalare giocatori pagando loro anche un indennizzo (Icardi, 1M per andare al PSG) o addirittura lo stipendio (il Ninja, 80% pagato dall'Inter) significa risolvere un problema, bravo, contento tu. Al massimo il problema, che resta perchè hai dovuto pagare, è solo parzialmente posticipato, dato che al 99% a maggio ti si ripresenta identico.

 

Paratici ha cercato di VENDERE i giocatori (belle differenza dal regalare-pagando) e ci è anche riuscito, sono stati i giocatori a mettersi di traverso. Se li avesse regalati, pagando indennizzi e/o parte dello stipendio, sarebbero tutti via. Lui incluso però, AA lo avrebbe liquidato in dieci secondi.

 

Marotta vince a mani basse in un contesto (Inter) dove sono abituati a mistificare la realtà, taroccando i risultati.

Paratici invece lavora in un club dove contano i fatti, e dove si lavora in modo manageriale davvero (non a parole).

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi, secondo me ma rotta non ha fatto un brutto mercato, alla fine i cardi la venduto ad una buona cifra, o meglio potrebbe venderlo se lo riscatteranno.Ciao ragazzi, secondo me ma rotta non ha fatto un brutto mercato, alla fine i cardi la venduto ad una buona cifra, o meglio potrebbe venderlo se lo riscatteranno.  Secondo me invece se di balla farà una brutta stagione vedremo a quanto lo venderà paratici l’anno prossimo! Oltre questo sensi mi sembra un buon giocatore, e comunque la Juve non dovrebbe guardare all’Inter ma alle altre squadre europee!Per concludere, ha preso il migliore allenatore. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, MoiseKean ha scritto:

Allora rivoglio i nostri 75 milioni indietro, siamo la Juve!!!

 

A 26/27 anni quando sarà pronto sarà già del Barcellona, purtroppo nel 2019 non esistono più giocatori che possano fare la carriera in unica squadra.

Se spendiamo 75 milioni non posso pensare di aspettarlo, ok è giovane, ok tutto, ma se tra 6 mesi non è ancora pronto c'è qualcosa che non va.

Beh, allora comincia a contattare gli avvocati dell'Ajax...

Fra 6 mesi non sarà probabilmente "pronto"; tranne clamorose eccezioni, a 20 anni non ci sono difensori già "top", magari lui mi smentirà e diventerà una di queste eccezioni, ma non lo si può pretendere a prescindere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marotta è per me ancora oggi il miglior dirigente di calcio in Italia. Migliori di lui non ce ne sono a mio parere. Detto questo nel mercato di quest'anno l'inter ha deciso di dare in prestito e rimandare tutto all'anno prossimo, la Juve non ha voluto (o potuto chissà) dare giocatori in prestito. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, 0oo-rooze ha scritto:

Se per te regalare giocatori pagando loro anche un indennizzo (Icardi, 1M per andare al PSG) o addirittura lo stipendio (il Ninja, 80% pagato dall'Inter) significa risolvere un problema, bravo, contento tu. Al massimo il problema, che resta perchè hai dovuto pagare, è solo parzialmente posticipato, dato che al 99% a maggio ti si ripresenta identico.

 

Paratici ha cercato di VENDERE i giocatori (belle differenza dal regalare-pagando) e ci è anche riuscito, sono stati i giocatori a mettersi di traverso. Se li avesse regalati, pagando indennizzi e/o parte dello stipendio, sarebbero tutti via. Lui incluso però, AA lo avrebbe liquidato in dieci secondi.

 

Marotta vince a mani basse in un contesto (Inter) dove sono abituati a mistificare la realtà, taroccando i risultati.

Paratici invece lavora in un club dove contano i fatti, e dove si lavora in modo manageriale davvero (non a parole).

Voglio ricordarti che nel club dove contano i fatti Marotta ha lavorato egregiamente per 8 anni portando risultati sia sportivi che economici. Il suo modus operandi è noto e sappiamo che alla lunga porta sempre i suoi frutti. Quanto a Paratici sembra attualmente ricoprire un ruolo più grande di lui, è parso approssimativo ed incapace di risolvere una, che fosse una, situazione un pò più complicata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, gianmarco86 ha scritto:

Io so che in 8 anni di gestione Marotta non ha mai lasciato la rosa ingolfata di esuberi e non è mai arrivato ad agosto con l'acqua alla gola e la necessità di vendere ad ogni costo per fare cassa. In 8 anni di gestione Marotta, pur criticandone alcune scelte, non ho mai avuto la sensazione di una società in confusione che faticasse a far quadrare i conti, oggi non posso dire di avere la stessa tranquillità. Poi che Marotta all'Inter stia facendo cose sbagliate può anche essere, ma se già è riuscito a riportare ordine in quell'ambiente, liberandosi degli elementi più problematici per l'equilibrio dello spogliatoio, considerata la storia dell'Inter, è già un successo. Di certo non siamo stati più furbi noi a tenerci così tanti giocatori importanti di cui alcuni oggi sono ai margini e scontenti.

L'operato di Marotta svolta in positivo con l'arrivo di Conte scelto da Agnelli in concomitanza con la prima campagna acquisti dove venne azzeccato ogni acquisto. Arrivano insieme Vidal Lichsteiner PIRLO e Vucinic. Acquisti valorizzati proprio da Conte. Fatto questo, concedendo a Marotta l'onore di trattative a basso costo ed ad alto rendimento (Pogba Llorente e Tevez su tutti, dei quali però, solo l'ultimo cercato da altri club... ) bisogna ricordare a tutti anche a quelli che lo incensano dalle parti di Roma e Milano, che il resto delle trattative sono stati parametri zero o cari acquisti con pagamento clausole rescissorie Higuain, Pjanic! Tutte le altre trattative sono stati tiramolla estenuanti per qualche manciata di mln che hanno portato a perdere giocatori di nessun rimpianto come Draxler o Witzel ma anche campioni come Suarez ai tempi dell Ajax ritenuto troppo caro (16mln)...Ma se sul lato acquisti troviamo cose positive che vanno a bilanciare operazioni assurde già a monte (Elia, Martinez, Ogbonna, Hernanes, il caro ritorno di Giovinco, Bendtner, Rincon, Anelka ecc) é sul lato cessioni, in un mercato ben più semplice di quello attuale (più acquirenti e ingaggi più bassi) che non ho mai perdonato la assurdità di Marotta! Giocatori svenduti o regalati a mazzi nel pieno della carriera o con ancora mercato come Caceres, Giovinco, Vidal, Vucinic, Llorente, l'addurda operazione Tevez che meriterebbe un capitolo a parte, Bonucci Asamoah e a parer mio anche Pogba (il cui buco tecnico è non solo deve essere ancora oggi riempito). Giocatori questi che avrebbero dovuto portare ben altri incassi! Milioni su milioni che avrebbero potuto permettere ben altri bilanci! 

Quindi non venitemi a parlare di Re del mercato! 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, romar ha scritto:

Allora, facciamo chiarezza una volta x tutte.

L'inter è stata accusata da Palazzi di ILLECITO SPORTIVO, art. 4, (Moggi invece di violazione del comportamento etico -art.1-, ben meno grave!)solo che, casualmente, è stata salvata dalla prescrizione perché le carte non erano mai uscite.

 

Ricordo che per il passaporto falso di Recoba dovevate finire in B (il regolamento prevedeva la penalizzazione di 1 punto x ogni partita giocata da recoba) ma Carraro disse (testuale) che non si poteva mandare in B una squadra il cui presidente spendeva tutti quei soldi ogni anno (!!!). Per quella vicenda Oriali patteggiò e non capisco ancora oggi come un PREGIUDICATO possa essere nell'ambito della nazionale e in una squadra.

 

Sandro Mazzola, dopo il fratello Ferruccio, ha ammesso qualche tempo fa che all'epoca di HH si DROGAVANO!!! (il famoso caffè drogato di HH, Mazzola ammetteva che era uno dei pochi a non ingoiare le pastiglie).

 

Georgatos disse che all'inter si drogavano (mai nessuno però indagò, mancava un Guariniello a Milano).

 

Brian Glanville, famoso giornalista inglese, raccolse le dichiarazioni dell'arbitro Vadas Gyorgi (ungherese) che ammise che Angelo Moratti aveva cercato di corromperlo prima della semifinale di coppa campioni col Real Madrid del 20 aprile 1966 con denaro, orologi d'oro.

 

Plusvalenze false nel 2005

 

Contratti non regolari nel 2010

 

intercettazioni illegali nel 2012

 

Fidejussioni false firmate dal santo Facchetti.

 

BASTA? e chi sarebbero gli onesti? 

 

 

Grande .ok

 

Ps: l'intruso cartonato è stato finalmente allontanato????

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/9/2019 Alle 12:24, Strego ha scritto:

questi 6 da vendere hanno semplicemente RIFIUTATO qualsiasi tipo di offerta ricevuta ergo cosa cavolo poteva fare Paratici?

forse avrebbe dovuto affidarsi ai Soprano's.....

Ormai questa storia si trascina all'infinito ma nessuno ha mai risposto al mio quesito da manager finiti e meglio dei nostri. Cosa si può fare quando un giocatore forte di un contratto rifiuta qualsiasi destinazione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/9/2019 Alle 12:26, MoiseKean ha scritto:

E li si vede la bravura di un dirigente, altrimenti potremmo andare anche noi lì.

Si magari regalandoli o con diritto sapendo che non saranno mai riscattati. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
42 minuti fa, TheBESTia ha scritto:

L'operato di Marotta svolta in positivo con l'arrivo di Conte scelto da Agnelli in concomitanza con la prima campagna acquisti dove venne azzeccato ogni acquisto. Arrivano insieme Vidal Lichsteiner PIRLO e Vucinic. Acquisti valorizzati proprio da Conte. Fatto questo, concedendo a Marotta l'onore di trattative a basso costo ed ad alto rendimento (Pogba Llorente e Tevez su tutti, dei quali però, solo l'ultimo cercato da altri club... ) bisogna ricordare a tutti anche a quelli che lo incensano dalle parti di Roma e Milano, che il resto delle trattative sono stati parametri zero o cari acquisti con pagamento clausole rescissorie Higuain, Pjanic! Tutte le altre trattative sono stati tiramolla estenuanti per qualche manciata di mln che hanno portato a perdere giocatori di nessun rimpianto come Draxler o Witzel ma anche campioni come Suarez ai tempi dell Ajax ritenuto troppo caro (16mln)...Ma se sul lato acquisti troviamo cose positive che vanno a bilanciare operazioni assurde già a monte (Elia, Martinez, Ogbonna, Hernanes, il caro ritorno di Giovinco, Bendtner, Rincon, Anelka ecc) é sul lato cessioni, in un mercato ben più semplice di quello attuale (più acquirenti e ingaggi più bassi) che non ho mai perdonato la assurdità di Marotta! Giocatori svenduti o regalati a mazzi nel pieno della carriera o con ancora mercato come Caceres, Giovinco, Vidal, Vucinic, Llorente, l'addurda operazione Tevez che meriterebbe un capitolo a parte, Bonucci Asamoah e a parer mio anche Pogba (il cui buco tecnico è non solo deve essere ancora oggi riempito). Giocatori questi che avrebbero dovuto portare ben altri incassi! Milioni su milioni che avrebbero potuto permettere ben altri bilanci! 

Quindi non venitemi a parlare di Re del mercato! 

L'operato di un dirigente si valuta in base ai risultati sportivi ed economici che riesce a far ottenere alla società e in 8 anni di gestione Marotta la Juventus ha ottenuto successi sul campo e ha tenuto sempre in equilibrio i conti, aumentando di anno in anno il fatturato. Poi è chiaro che ci sono state operazioni sbagliate, nessun dirigente è immune da errori, non lo era nemmeno Moggi, ma di certo non stiamo qui a ricordarci di lui per gli acquisti di Esnaider, Oliseh, Blanchard o la cessione sciagurata di Henry. 

Al di là dell'esperienza juventina poi Marotta aveva già alle spalle delle esperienze che lo avevano consacrato come uno dei migliori dirigenti calcistici italiani. 

Paratici, al contrario, è uno che ha tutto da dimostrare, sappiamo che è un ottimo talent scout, ma al primo mercato da dirigente ha avuto non poche difficoltà, lasciando irrisolti vari problemi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 0oo-rooze ha scritto:

Se per te regalare giocatori pagando loro anche un indennizzo (Icardi, 1M per andare al PSG) o addirittura lo stipendio (il Ninja, 80% pagato dall'Inter) significa risolvere un problema, bravo, contento tu. Al massimo il problema, che resta perchè hai dovuto pagare, è solo parzialmente posticipato, dato che al 99% a maggio ti si ripresenta identico.

 

Paratici ha cercato di VENDERE i giocatori (belle differenza dal regalare-pagando) e ci è anche riuscito, sono stati i giocatori a mettersi di traverso. Se li avesse regalati, pagando indennizzi e/o parte dello stipendio, sarebbero tutti via. Lui incluso però, AA lo avrebbe liquidato in dieci secondi.

 

Marotta vince a mani basse in un contesto (Inter) dove sono abituati a mistificare la realtà, taroccando i risultati.

Paratici invece lavora in un club dove contano i fatti, e dove si lavora in modo manageriale davvero (non a parole).

Butti parole al vento, la moda è di dare addosso a Paratici, fino allo scorso anno quello scemooo era Marotta mentre quello bravo era Paratici. Ora, andato via Marotta, Paratici non sa più fare niente. Commento il tuo “commento” perché così evito di imbestialirmi😁😁😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, AngriJuve ha scritto:

Marotta è per me ancora oggi il miglior dirigente di calcio in Italia. Migliori di lui non ce ne sono a mio parere. Detto questo nel mercato di quest'anno l'inter ha deciso di dare in prestito e rimandare tutto all'anno prossimo, la Juve non ha voluto (o potuto chissà) dare giocatori in prestito. 

Marotta è uno che preferisce perderci qualcosa nell'immediato piuttosto che tenere in rosa degli esuberi che minano la serenità del grupoo e gravano sul bilancio. È criticabile, ma i risultati poi gli danno sempre ragione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, gianmarco86 ha scritto:

L'operato di un dirigente si valuta in base ai risultati sportivi ed economici che riesce a far ottenere alla società e in 8 anni di gestione Marotta la Juventus ha ottenuto successi sul campo e ha tenuto sempre in equilibrio i conti, aumentando di anno in anno il fatturato. Poi è chiaro che ci sono state operazioni sbagliate, nessun dirigente è immune da errori, non lo era nemmeno Moggi, ma di certo non stiamo qui a ricordarci di lui per gli acquisti di Esnaider, Oliseh, Blanchard o la cessione sciagurata di Henry. 

Al di là dell'esperienza juventina poi Marotta aveva già alle spalle delle esperienze che lo avevano consacrato come uno dei migliori dirigenti calcistici italiani. 

Paratici, al contrario, è uno che ha tutto da dimostrare, sappiamo che è un ottimo talent scout, ma al primo mercato da dirigente ha avuto non poche difficoltà, lasciando irrisolti vari problemi.

Perfettamente d'accordo con te, il tuo è un giudizio equilibrato, che non incensa l'ex dirigente bianconero ma ne ricorda la gestione complessivamente assai positiva.

Mi fa male, piuttosto, constatare che gli acquisti a parametro zero vengono considerati un'onta o indice di scarso valore (mi riferisco all'utente al quale hai risposto).

Chiaramente a parametro zero non ti possono arrivare i Messi.

Però a parametro zero sono arrivati alla Juve (metto insieme sia Marotta sia Paratici, tanto parlo di parametri zero) Pirlo (serve aggiungere altro?), Llorente che si è rivelato utilissimo, Coman che è stato rivenduto a 28, Emre Can che non mi sembra scarso, Ramsey che ha un curriculum invidiabile, Khedira...

In tutti questi casi, o il parametro zero ha dato un contributo tecnico apprezzabile (parola che sta strettina a Pirlo) o comunque ha generato una plusvalenza.

Però i parametri zero hanno il marchio dell'infamia... Vuoi mettere il brivido di comprare Emre Can un anno prima a 35 milioni?

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, solojuve51 ha scritto:

Ormai questa storia si trascina all'infinito ma nessuno ha mai risposto al mio quesito da manager finiti e meglio dei nostri. Cosa si può fare quando un giocatore forte di un contratto rifiuta qualsiasi destinazione

Secondo alcuni........abbatterli!!!!!

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, zebra67 ha scritto:

Perfettamente d'accordo con te, il tuo è un giudizio equilibrato, che non incensa l'ex dirigente bianconero ma ne ricorda la gestione complessivamente assai positiva.

Mi fa male, piuttosto, constatare che gli acquisti a parametro zero vengono considerati un'onta o indice di scarso valore (mi riferisco all'utente al quale hai risposto).

Chiaramente a parametro zero non ti possono arrivare i Messi.

Però a parametro zero sono arrivati alla Juve (metto insieme sia Marotta sia Paratici, tanto parlo di parametri zero) Pirlo (serve aggiungere altro?), Llorente che si è rivelato utilissimo, Coman che è stato rivenduto a 28, Emre Can che non mi sembra scarso, Ramsey che ha un curriculum invidiabile, Khedira...

In tutti questi casi, o il parametro zero ha dato un contributo tecnico apprezzabile (parola che sta strettina a Pirlo) o comunque ha generato una plusvalenza.

Però i parametri zero hanno il marchio dell'infamia... Vuoi mettere il brivido di comprare Emre Can un anno prima a 35 milioni?

Hai dimenticato il più redditizio: Pogba!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marotta mi ha stupito questo anno

Ha comprato tutti quelli che voleva 

Noi avremmo potuto fare meglio, paghiamo il cambio di allenatore ed il fatto che alcuni giocatori non hanno accettato di non fare più parte del progetto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, maspep ha scritto:

Secondo alcuni........abbatterli!!!!!

E qui si dimentica un altro particolare,la JUVENTUS F.C è una società quotata in borsa,inserita nell'indice più importante della Borsa di Milano e non penso che una S.P.A possa regalare i suoi asset a destra e a sinistra come un marotta qualunque,oppure dichiarare cifre fasulle per acquisti,cifre poi corrette dalla società venditrice quotata in borsa leggasi operazione lukako col M.U

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, che2palle ha scritto:

interista razza inferiore torna nella fogna 

Occhio che in molti qui se la prendono se insulti gli interisti e il meraviglioso mercato di Marotta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, ntonio1986 ha scritto:

Marotta mi ha stupito questo anno

Ha comprato tutti quelli che voleva 

Noi avremmo potuto fare meglio, paghiamo il cambio di allenatore ed il fatto che alcuni giocatori non hanno accettato di non fare più parte del progetto 

Bravissimo, infatti, 105 mln spesi tra Barella (giocatore da Cagliari) e Lukaku (scarto dello United). Facile fare i mercati con oltre 100mln di passivo. Ed è riuscito pure a sbagliarlo prendendo degli scarti. Quindi o è sotto contratto con la Juve ancora o il motivo per cui è stato cacciato a pedate ora è chiaro.

La Juve ha concluso tra entrate e uscite di giocatori con 13mln di attivo, piccola differenza.

 

Marotta alla Juve: "dimettiti"

Marotta nei cartoni: "miglior dirigente della storia del calcio interplanetario"

  • Mi Piace 1
  • Triste 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, zebra67 ha scritto:

Perfettamente d'accordo con te, il tuo è un giudizio equilibrato, che non incensa l'ex dirigente bianconero ma ne ricorda la gestione complessivamente assai positiva.

Mi fa male, piuttosto, constatare che gli acquisti a parametro zero vengono considerati un'onta o indice di scarso valore (mi riferisco all'utente al quale hai risposto).

Chiaramente a parametro zero non ti possono arrivare i Messi.

Però a parametro zero sono arrivati alla Juve (metto insieme sia Marotta sia Paratici, tanto parlo di parametri zero) Pirlo (serve aggiungere altro?), Llorente che si è rivelato utilissimo, Coman che è stato rivenduto a 28, Emre Can che non mi sembra scarso, Ramsey che ha un curriculum invidiabile, Khedira...

In tutti questi casi, o il parametro zero ha dato un contributo tecnico apprezzabile (parola che sta strettina a Pirlo) o comunque ha generato una plusvalenza.

Però i parametri zero hanno il marchio dell'infamia... Vuoi mettere il brivido di comprare Emre Can un anno prima a 35 milioni?

questa dei parametri zero io, oltre a considerarla un'emerita str.nzata, la trovo un pò come la moda del momento. Si è diffusa la voce che i parametri zero non vanno bene e ora tutti a dire che non vanno bene. Misteri della comunicazione moderna

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, AngriJuve ha scritto:

questa dei parametri zero io, oltre a considerarla un'emerita str.nzata, la trovo un pò come la moda del momento. Si è diffusa la voce che i parametri zero non vanno bene e ora tutti a dire che non vanno bene. Misteri della comunicazione moderna

Ah, a proposito: parametri zero 2020 al momento sono David Silva e Fernandinho (City), Eriksen (Tottenham), Giroud, Matuidi, Milner, Mertens....eh, già, i parametri zero sono degli scarti, non delle occasioni!

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, zebra67 ha scritto:

Ah, a proposito: parametri zero 2020 al momento sono David Silva e Fernandinho (City), Eriksen (Tottenham), Giroud, Matuidi, Milner, Mertens....eh, già, i parametri zero sono degli scarti, non delle occasioni!

Etiksen e Silva li prenderei al volo 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cmq sono almeno 5 anni che i giocatori che approdano in una grande squadra, dopo aver avuto un aumento d'ingaggio sostanziale, diventano incedibili.

Se un giocatore dimostra di essere un fuoriclasse, bene o male ci saranno società interessate a lui. Se dimostra di essere un buon giocatore non ci sarà nessuno disposto a dargli 3/4 milioni.

La soluzione e o comprare giovani dalle belle speranze o regalare il cartellino.

PS: non è solo la Juve/inter ad avere di questi problemi o pensata che Lorente Ramsey Can etc siano arrivati a 0 per caso?

Oggi il problema dei buoni giocatori indipendentemente se arrivano a 0 o pagando il cartellino è lo stipendio, magari trovi chi ti paga il cartellino ma poi devi contribuire all'ingaggio.

PPS: che poi appena si arriva in una grande squadra spesso indipendentemente dal valore l'ingaggio diventa milionario minandone la futura rivendibilità.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.