Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Fiducia in Sarri dopo le prime 5 partite.  

  1. 1. Quanta fiducia hai nell'operato di Sarri nell'immediato e per il futuro?

    • Molta. sono convinto che sia il tecnico giusto per portarci in alto in Italia e in Europa, e le prime uscite me lo confermano.
      338
    • Abbastanza - credo sia un tecnico competente ma qualche dubbio le prime partite me lo hanno fatto venire o già lo avevo.
      274
    • Poca - ero scettico sull'arrivo di Sarri alla Juventus e le prime partite non hanno cancellato queste perplessità.
      119
    • Molto poca o per nulla - Sarri non mi ha mai convinto come allenatore e queste prime partite hanno confermato pienamente le mie perplessità.
      75
    • Non ho opinioni - per il momento aspetto ancora a valutare, è ancora troppo presto per dare giudizi.
      194


Recommended Posts

28 minuti fa, saxon ha scritto:

Adesso non esageriamo.. La Juve sono 8 anni che gioca a calcio.. Possiamo dire che negli ultimi due anni si è privilegiato il cinismo stile capello, perché per vari motivi allegri ha scelto di azzerare i rischi.. Emblematico il cambio di modulo dopo una decina di partite due anni fa con l'abbandono del 4312 perché prendevamo troppi gol.. 

io so solo che l'anno era una noia mortale. allegri scegliendo di azzerare il rischio ha azzerato anche ogni possibilità di crescere e di vedere un minimo di calcio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, Sentenza ( il Cattivo) said:

io so solo che l'anno era una noia mortale. allegri scegliendo di azzerare il rischio ha azzerato anche ogni possibilità di crescere e di vedere un minimo di calcio. 

Il calcio lo si vedeva. Non si vedevano 10.000 occasioni e il gioco dell’ « o noi o voi ». Quest’anno lo vediamo  di più. Adesso bisognerà vedere se il bel giuoco del calcio ci porterà tutti i risultati che deve.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, saxon ha scritto:

Non lo so.. Io in astratto avrei preferito in primis un ritorno di conte che però ovviamente non poteva rientrare per i noti motivi, oppure un cambio di rotta totale con un big straniero tipo Guardiola o klopp (irraggiungibili).. Sarri mi è sembrato un po' un ripiego rispetto ad altri nomi non raggiungibili.. Quindi è chiaro che qualche dubbio lo ho, come lo abbiamo in tanti. Chiaramente il risultato minimo che deve raggiungere, salvo cataclismi, è scudetto e quarti di Champions.. Sotto sarebbe una grande delusione.. Poi se conte fa 100 punti va bene ma se butto li ne bastassero 85 per vincere lo scudetto sarebbe imperdonabile non arrivarci

per me è un po’ come se nei primi anni 2000 avessero interrotto il primo ciclo Lippi con Malesani, invece che con Ancelotti agli esordi. Zidane allenato da Malesani, ecco. Con tutto il rispetto per l’ex ultimo allenatore italiano ad aver vinto l’EL. Ecco, Sarri lo vedo di quel livello lì. sul piano di Spalletti, Guidolin (con meno equilibrio). Nulla di male, buoni allenatori con periodi brillanti (abbiamo avuto anche Del Neri, per dire) e belle carriere. Ma i migliori sono distanti.  Visto il veto su Conte e gli altri inarrivabili, o un giovane da lanciare per davvero, o un altro nome poteva essere Mourinho (sempre sondando i rapporti con Cr), tanto quelle del bel gioco e rivoluzioni varie sono tutte solenni cavolate, quello che deve fare la Juve è competere e vincere, sempre. E se hai uno che sa come si fa è meglio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, 77luca ha scritto:

Non dovrà fare miracoli troppo grandi, vedrai. Per me Ancelotti (che ritengo un grande allenatore) e Conte Sarri se lo mettono in tasca  (e te lo dico dopo lo scontro diretto vinto da noi, anzi, soprattutto dopo lo scontro diretto) La conosco la storia della juve che fa grandi gli allenatori ma intanto non è sempre così e tirare la corda non era il caso dopo il filotto centrato Conte Allegri, poi quando succede lo fa con allenatori dal profilo un po’ diverso rispetto a Sarri, in tante cose, non ultimo e non meno importante l’aspetto anagrafico. Io penso ci volesse un profilo clamorosamente diverso ancora per quest’anno, per assicurarsi ancora lo scudo senza troppe avventure. Abbiamo la rosa più forte e abbiamo cr7. Per me è stato sbagliato proprio il livello dal quale si è scelto e non ho molte aspettative . Mi aspettavo altro e, se proprio si voleva stravolgere tutto, scelte più alte. Per me il nostro allenatore non c’entra nulla con noi. Pensa come rimarrò stupito quando rivinceremo a maggio , avrò la conferma di non capirci niente. Il mio atto di fede è stato il rinnovo, però vabbè...

Nello scontro diretto Ancelotti non ci ha capito niente per un’ora e ha pareggiato su una palla persa e due punizioni. Questi sono i fatti

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Paraspera ha scritto:

Nello scontro diretto Ancelotti non ci ha capito niente per un’ora e ha pareggiato su una palla persa e due punizioni. Questi sono i fatti

 

Oltre a due traverse nostre. Ma tanto, quisquilie per chi ha le lenti polarizzate...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Gamarra ha scritto:

 

Oltre a due traverse nostre. Ma tanto, quisquilie per chi ha le lenti polarizzate...

Ancelotti è uscito da Torino con le ossa rotte e il sopracciglio in orbita. Non so veramente che partita abbiano visto alcuni

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, Paraspera ha scritto:

Ancelotti è uscito da Torino con le ossa rotte e il sopracciglio in orbita. Non so veramente che partita abbiano visto alcuni

Ah beh, certuni direbbero che non c'era in panchina Sarri, ma Martusciello .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Paraspera ha scritto:

Nello scontro diretto Ancelotti non ci ha capito niente per un’ora e ha pareggiato su una palla persa e due punizioni. Questi sono i fatti

e noi ,con tre gol (3) di vantaggio in casa , abbiamo vinto su una follia di un loro difensore (per altro forte). Anche questo è un dato. Comunque, per carità, va bene così.Poi dalla parte del più o meno coetaneo Ancelotti ci sarebbe un bell’ armadio di coppe e campionati che fanno tutta la differenza del mondo. Ma con ciò non dico che andava preso lui, dico che il successore di Allegri andava scelto almeno tra nomi appartenenti al livello adeguato. Per me non è stato fatto, per questo se le cose non funzionassero sarei ancora più deluso. Non mi aspettavo un errore simile. Banale anche se vogliamo. Nei trofei maggiori (intendo dire a maggio)non ha mai battuto né allenatori con la sua idea di calcio, né quelli con idee opposte o diverse: alla fine sono sempre arrivati davanti gli altri. Negli altri trofei quegli allenatori non ci sono.Quello che può rubarti gli occhi e ingolosirti   è il suo Napoli ma noi rispetto al Napoli abbiamo altri obblighi e obiettivi e in più ci ha detto che così non giocheremo mai (saggiamente, devo dire). Ora c’è questa cosa dell’asimmetria. boh sarà. Magari son troppo disincantato o vecchio per certe cose, per me era il momento sbagliato per decisioni di questo tipo, sapendo che quello che potevi avere era lui. Il presidente si è fatto convincere , credo, e ormai è andata così. Mi girano parecchio perchè per me la squadra è ancora nettamente la più forte in Italia, senza discussione. Ci rimango malissimo se ti fai dare la paga sul lungo da Conte che, come assolutamente prevedibile, rigenera Candreva e D’Ambrosio e mette Asamoha a tutta fascia, credevo avessimo superato quella fase.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, rox91 ha scritto:

Can ancora grida vendetta.

 

lasciare ai margini un giocatore cosi è da malafede.

 

 

follia, anche perchè lo persi anche per il campionato in pratica. Tra l’altro a me sembra abbastanza forte e con margine. Boh, vediamo stasera.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, 77luca ha scritto:

per me è un po’ come se nei primi anni 2000 avessero interrotto il primo ciclo Lippi con Malesani, invece che con Ancelotti agli esordi. Zidane allenato da Malesani, ecco. Con tutto il rispetto per l’ex ultimo allenatore italiano ad aver vinto l’EL. Ecco, Sarri lo vedo di quel livello lì. sul piano di Spalletti, Guidolin (con meno equilibrio). Nulla di male, buoni allenatori con periodi brillanti (abbiamo avuto anche Del Neri, per dire) e belle carriere. Ma i migliori sono distanti.  Visto il veto su Conte e gli altri inarrivabili, o un giovane da lanciare per davvero, o un altro nome poteva essere Mourinho (sempre sondando i rapporti con Cr), tanto quelle del bel gioco e rivoluzioni varie sono tutte solenni cavolate, quello che deve fare la Juve è competere e vincere, sempre. E se hai uno che sa come si fa è meglio. 

Capisco quello che dici.. Però mi sembra un ragionamento ex post. Nel 1999 malesani era più quotato di Ancelotti che era poco più di un esordiente e in effetti fece male alla Juve, con uno scudetto già vinto buttato malamente (al netto del pantano di Perugia) e 2 coppe europee atroci (per non parlare della piallata presa dal Manchester). In più non capi nulla del potenziale di Henry.. Il che non vuol dire che fosse scarso, semplicemente che in quel momento non era pronto e prenderlo fu superficialità da parte di una dirigenza, convinta che si sarebbe vinto comunque chiunque fosse in panca. Mourinho per me è un nome a cui di grande è restato solo l'ingaggio perché ha collezionato due esoneri Clamorosi... Non so, il dubbio vero su Sarri è la sua capacità di gestire le pressioni, in questo dovrà essere brava la società.. Staremo a vedere, chiaro che almeno 90 punti li deve fare (il che 9 volte su 10 vuol dire scudetto) e arrivare ai quarti... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Sentenza ( il Cattivo) ha scritto:

io so solo che l'anno era una noia mortale. allegri scegliendo di azzerare il rischio ha azzerato anche ogni possibilità di crescere e di vedere un minimo di calcio. 

In effetti perlomeno l'ultimo anno è stato così.

Per quanto riguarda Sarri, io non l'ho mai sopportato, ma è un ottimo tecnico, mi fido del suo lavoro, e dal momento stesso in cui è diventato bianconero io lo supporto.

Sono ottimista, se anche ci dovessero volere mesi per arrivare alla quadratura. L' importante è tenere il passo in CL...

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, saxon ha scritto:

Non so, il dubbio vero su Sarri è la sua capacità di gestire le pressioni

Per me è la capacità di vincere, di arrivare davanti ai pesci grossi.

 

23 minuti fa, saxon ha scritto:

Ancelotti che era poco più di un esordiente e in effetti fece male alla Juve

Verissimo, non vinse, ma col senno di poi non ci videro male quando lo presero. Poi , qui adesso si discute spesso di bel gioco. In quel senso io ricordo tre Juve che giocavano bene (esteticamente diciamo, o insomma quello di cui si chiacchiera qui) quella di Lippi  ( periodo 1-6 col Milan e Amsterdam) , quella di Allegri, per lungo periodo, fine inverno primavera 2015 e proprio quella di Ancelotti a sprazzi. Ricordo una partita a Bologna fantastica, con Zidane commovente. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, andy_gobbo ha scritto:

In effetti perlomeno l'ultimo anno è stato così.

Per quanto riguarda Sarri, io non l'ho mai sopportato, ma è un ottimo tecnico, mi fido del suo lavoro, e dal momento stesso in cui è diventato bianconero io lo supporto.

Sono ottimista, se anche ci dovessero volere mesi per arrivare alla quadratura. L' importante è tenere il passo in CL...

Guarda la penso esattamente come te, al 100%. Anche io non lo sopportavo al Napoli, troppo piangina, ma visto che con allegri ho pensato  lo stesso e alla fine sbagliato, do fiducia anche  Sarri. 

Anche a me sembra un ottimo mister e sono disposto a dargli tempo, ma anche ad alcuni giocatori eh, leggo qua che deligt e rabiot sono già stati bollati come scarsi... 

vediamo, se Sarri riesce a fare bene il io lavoro la squadra crescerà molto, ma bisogna dargli tempo, tanto il girone spero lo passiamo anche con il lavoro a metà, se andrà  bene saremo competitivi anche nella fase finale. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Paraspera ha scritto:

Ancelotti è uscito da Torino con le ossa rotte e il sopracciglio in orbita. Non so veramente che partita abbiano visto alcuni

mi hai fatto ribaltare 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Paraspera ha scritto:

Nello scontro diretto Ancelotti non ci ha capito niente per un’ora e ha pareggiato su una palla persa e due punizioni. Questi sono i fatti

E pensa che, per non averci capito nulla, abbiamo rischiato di pareggiare se non fosse che a tempo scaduto il loro miglior difensore facesse un autogol.

Se ci capiva ci avrebbe massacrato, seguendo la tua logica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono prefissato gennaio come data ultima per dare un giudizio su Sarri,purché a questi allenatori/santoni gli ci vuole molto tempo per incidere sul gioco per di piu alla Juve dove sta effettuando un cambiamento storico/radicale...è molto difficile,e come ha detto Lippi gli auguro di vincere anche perché  a Torino gicare bene non basra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

50 minuti buoni con il Parma

60 minuti ottimi con il Napoli, altri 30 indecenti nei quali siamo riusciti a farci recuperare un 3-0...

90 minuti di scempio totale a Firenze

70 minuti ottimi a Madrid, altri 20 indecenti nei quali siamo riusciti a farci recuperare uno 0-2...

90 minuti di scempio totale in casa col Verona

 

Giudizio complessivo appena sufficiente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono rimasto allibito quando lo hanno preso per allenare la Juventus, al momento sta andando peggio di quanto pensassi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, 77luca ha scritto:

per me è un po’ come se nei primi anni 2000 avessero interrotto il primo ciclo Lippi con Malesani, invece che con Ancelotti agli esordi. Zidane allenato da Malesani, ecco. Con tutto il rispetto per l’ex ultimo allenatore italiano ad aver vinto l’EL. Ecco, Sarri lo vedo di quel livello lì. sul piano di Spalletti, Guidolin (con meno equilibrio). Nulla di male, buoni allenatori con periodi brillanti (abbiamo avuto anche Del Neri, per dire) e belle carriere. Ma i migliori sono distanti.  Visto il veto su Conte e gli altri inarrivabili, o un giovane da lanciare per davvero, o un altro nome poteva essere Mourinho (sempre sondando i rapporti con Cr), tanto quelle del bel gioco e rivoluzioni varie sono tutte solenni cavolate, quello che deve fare la Juve è competere e vincere, sempre. E se hai uno che sa come si fa è meglio. 

Ma come fai a parlare di Mourinho.  Solo conte fa la banderuola. Mourinho avrebbe goduto a farci retrocedere

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, dylan88 ha scritto:

Sono rimasto allibito quando lo hanno preso per allenare la Juventus, al momento sta andando peggio di quanto pensassi.

quindi le tue aspettative non erano alte visto che non ti piaceva fin dall'inizio, però comunque dovevamo fare 12 punti e passeggiare a Madrid, giusto?

 

PS. Esco un attimo dal ruolo di "moderatore" del sondaggio per dire una cosa: gli anti -Sarri sembrano schiere ben compatte, in realtà sono una piccola minoranza (come dimostra il sondaggio) che si fa notare per il suo essere "chiassosa"...tanti messaggi e pochi votanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, lopio ha scritto:

Ma come fai a parlare di Mourinho.  Solo conte fa la banderuola. Mourinho avrebbe goduto a farci retrocedere

Non ha senso parlare di queste cose, il professionismo a certi livelli prescinde dal passato. Allora, seguendo il tuo ragionamento, perchè non dovrebbe farlo Sarri visto il suo passato a napoli? Magari è un infiltrato, chissà. Ma dai su. 

Ipotesi: hai la rosa della Juve attuale  e devi per forza scegliere un allenatore tra Sarri e Mourinho. La mia opinione è che non si può nemmeno avere il dubbio per un millisecondo e si prende il portoghese anche adesso che è ingrassato e bolso. Però è solo un opinione, ed è solo un ipotesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, GobboNelMidollo ha scritto:

tanti messaggi e pochi votanti.

(per scherzare)beh questo è logico in una situazione di questo tipo. Chi è "al governo" ed è maggioranza fa meno chiasso di chi è all'"opposizione" e di solito però sente il bisogno di contarsi per essere rassicurato. Leggo la tua firma, tu hai fatto anche la rivoluzione Maifrediana? Io sono un reduce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, 77luca ha scritto:

(per scherzare)beh questo è logico in una situazione di questo tipo. Chi è "al governo" ed è maggioranza fa meno chiasso di chi è all'"opposizione" e di solito però sente il bisogno di contarsi per essere rassicurato. Leggo la tua firma, tu hai fatto anche la rivoluzione Maifrediana? Io sono un reduce.

non la ricordo la "rivoluzione Maifrediana", come la chiami te, troppo piccolo all'epoca. 

 

Credo che comunque i contesti siano estremamente diversi, all'epoca c'era un Milan fortissimo che era anni luce avanti a noi.

 

Forse Maifredi era l'uomo sbagliato nel posto giusto, ma di sicuro il calcio  è andato nella direzione del gioco di Sacchi più che di Trapattoni...lo stesso Lippi ha fatto quello che ha fatto da noi predicando un calcio molto moderno e propositivo (3 punte).

 

Magari Sarri potrà essere anche lui l'uomo sbagliato nel posto giusto (ne dubito) ma certamente il calcio dei prossimi anni andrà più nella direzione dei Klopp e dei Guardiola che in quella di Allegri, che tu lo voglia o no. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, GobboNelMidollo ha scritto:

il calcio dei prossimi anni andrà più nella direzione dei Klopp e dei Guardiola che in quella di Allegri, che tu lo voglia o no. 

eh ma Klopp e Guardiola (diversissimi ma vabbè), sono un conto, il nostro è un altro. In realtà Maifredi arrivò da noi con gli stessi presupposti, allora correvamo dietro al Milan che vinceva le coppe , adesso dietro Barcellona, Real ecc... "Nell'estate 1990 la Juventus provò a cambiare pelle, allontanandosi dal suo storico stile societario per andare incontro a una vera e propria «rivoluzione culturale»" questo è come wikipedia inizia a raccontare la storia. Non andò a finire bene come sai, nonostante un buon girone d'andata. Il calcio va nella direzione di chi vince, sempre stato così e sempre sarà. Non è questione di Allegri o Sarri, è questione che se un gigante della storia di questo gioco decide di cambiare profondamente deve scegliere il meglio, e non è stato fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.