Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Il maestro del calcio

Cosa intende Sarri quando parla di asimmetria della squadra?

Recommended Posts

Non vi sarà sfuggita l'intervista post partita con il Verona nella quale Sarri, confrontando la Juve con il suo precedente Napoli, ha affermato come la squadra di quest'anno non potrà mai giocare in modo uguale a quel Napoli in quanto asimmetrica rispetto alla perfetta simmetria dell'allora squadra partenopea.

Mi sono chiesto in cosa consiste questa cosiddetta asimmetria, secondo la visione di Sarri, e ho pensato sia dovuta alla posizione ibrida di Cristiano Ronaldo.

C'è da dire, però, che anche nel Napoli di Sarri in quella posizione c'era un giocatore piuttosto ibrido come Insigne, che partiva spesso da sinistra per poi accentrarsi e tentare i consueti tiri a giro o i cross per Callejon.

Ovviamente non avrebbe senso replicare un modello di gioco fatto di interpreti diversi, ma non vorrei che questa cosiddetta asimmetria sia un modo per affermare che il percorso di dominio del gioco che tutti ci aspettavamo sarà più lungo e tortuoso del previsto.

Attenzione, non vorrei che il topic si trasformasse nella solita diatriba tra amanti del bel gioco e risultatisti, in quanto l'intento è completamente diverso.

  • Mi Piace 7

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, odioilmilan ha scritto:

Che Ronaldo non difende manco per niente, il terzo di destra invece si in questo senso non è simmetrica. 

Dubito che Insigne difenda al Napoli, se gli soffiano contro vola sugli spalti. 

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finché lo impiegherà come attaccante esterno, il problema di Sarri sarà proprio Ronaldo.

  • Mi Piace 10

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, JVS ha scritto:

Finché lo impiegherà come attaccante esterno, il problema di Sarri sarà proprio Ronaldo.

Lo penso anche io, infatti in estate si parlava di colloquio Sarri Ronaldo per convincere il portoghese a giocare come punta centrale.

Evidentemente non è riuscito a convincerlo.

Dell'argomento ne parlò anche Ancelotti in un'intervista a Sky, disse che ai tempi del Real provò a convincere Ronaldo a giocare più centralmente in modo da aumentare le proprie chance di segnare, ma che il portoghese voleva giocare un po' defilato a sinistra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Cavapes ha scritto:

Giocatori abituati al gioco difensivo di allegri . Questo significa 

Non credo, perché in quel caso un allenatore potrebbe ribaltare i dettami imposti dal predecessore.

Sarri al Napoli ereditò un Napoli che con Benitez giocava in modo completamente diverso e lo trasformò in pochi mesi.

Lui ha lasciato intendere che l'asimmetria riguarda le caratteristiche dei giocatori a sua disposizione.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Furia Ceca1985 ha scritto:

nell intervista post verona nella conferenza di sarri mi ha colpito molto un passaggio. dove,il mister dice la squadra HA PAURA di uscire palla al piede lo fa senza convinzione..riflettete fratelli di tifo. sarri sta affrontando una missione dura . togliere la paura instillata nella mentalita della squadra. 5 anni di paura . 5.

Ma sì, crediamogli. Sarri ha detto pure di aver perso delle partite perché la Juventus giocava prima del Napoli... oppure era dopo? 

  • Grazie 2
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è una questione di posizione, ma di compiti. A Insigne e Callejon puoi chiedere, sopratutto in fase di non possesso, cose che non puoi chiedere a Ronaldo. Sarri ha anche detto più volte che Matuidi in questo momento è fondamentale per lasciare libertà a Ronaldo. Questo perchè Matuidi, (con i limiti che conosciamo) quando abbiamo la palla si inserisce e quindi crea spazio e linee di passaggio per Ronaldo. In fase di non possesso Matuidi prende il terzino o la mezz'ala che dovrebbe coprire CR7 e ha velocità e polmoni per tornare sul suo. Se dalla parte di Ronaldo metti un Khedira lasci un buco gigantesco sul centro sx.

  • Mi Piace 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto semplicemente che Ronaldo non ha posizione fissa in attacco a svaria per tutto l'arco dell'attacco a suo piacimento.

Certo è una dote, ma può diventare anche uno squilibrio per la squadra.

Io non capisco come né lui, né Allegri, siano riusciti a convincerlo a fare la punta, dove avrebbe posizione fissa, sarebbe sempre in area e, viste le sue capacità realizzative in generale e di testa in particolare, farebbe valanghe di gol.

Situazione inspiegabile!

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, odioilmilan ha scritto:

Che Ronaldo non difende manco per niente, il terzo di destra invece si in questo senso non è simmetrica. 

Questa asimmetria non permette di sviluppare il suo gioco perché in fase di non possesso Sarri schiera la squadra con un 4-1-4-1.

 

Con questo 4-4-2 invece fatichi sia a pressare che a impostare.

 

L’unica soluzione sarebbe mettere CR7 punta unica davanti, oppure perché no, creare un centrocampo super tecnico che possieda la palla per il 70% del tempo (cosa non possibile con Matuidi e Khedira)

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Shiryu ha scritto:

Dubito che Insigne difenda al Napoli, se gli soffiano contro vola sugli spalti. 

E invece ti sbagli perché insigne con Sarri tornava eccome

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Cavapes ha scritto:

Giocatori abituati al gioco difensivo di allegri . Questo significa 

🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo invece che intenda le caratteristiche dei giocatori di fascia.

 

Davanti la squadra e' simmetrica, Ronaldo e Costa fanno inserimenti simili, chiaramente ognuno con le proprie caratteristiche.

 

A centrocampo invece c'e' una grossa differenza tra Kedhira e Matuidi, che fa molti piu' inserimenti, (tentativi di) sovrapposizioni e tende a difendere di piu'

Kedhira e' un giocatore di strategia, con piu' senso della posizione, meno mobile mentre Matuidi di gamba, piu' mobile.

 

Per quanto riguarda i terzini e' abbastanza lampante che Alex Sandro sia un terzino di spinta rispetto a Danilo, che tende a spingere molto di meno.

 

La scorsa partita si sono visti spesso Alex, Matuidi e Ronaldo in un fazzoletto mentre dall'altra parte la fascia e' piu' stirata.

 

Credo intenda questo.

 

 

  • Mi Piace 4
  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Roby76MJ ha scritto:

Molto semplicemente che Ronaldo non ha posizione fissa in attacco a svaria per tutto l'arco dell'attacco a suo piacimento.

Certo è una dote, ma può diventare anche uno squilibrio per la squadra.

Io non capisco come né lui, né Allegri, siano riusciti a convincerlo a fare la punta, dove avrebbe posizione fissa, sarebbe sempre in area e, viste le sue capacità realizzative in generale e di testa in particolare, farebbe valanghe di gol.

Situazione inspiegabile!

Come ho scritto nel post di sopra credo dipenda da convinzioni di CR7 stesso. Non è semplice far cambiare posizione ad un giocatore con un ego enorme dovuto ai 5 Palloni D'Oro e alle 5 Champions. Non parliamo di un giocatore normale.

Ancelotti nell'intervista a Sky ha affermato che aveva proposto a CR7 di giocare centrale per aumentare le chance di segnare anche sui cross dalla sinistra (spesso effettuati da Marcelo), ma che il portoghese aveva rifiutato la proposta affermando di arrivare ugualmente ai cross partendo dalla posizione defilata a sinistra.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare evidente che si riferisca a Matuidi, che deve scalare a sinistra, ridisegnando un 4-4-2 in fase di non possesso.

Contro il Verona poi Ronaldo e Dybala si scambiavano continuamente la posizione, e non per creare imprevedibilita'. Dybala stazionava da attaccante centrale, ma appena la squadra perdeva palla scappava a sinistra.

Non lo so, a me il tutto e' parso molto goffo. 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo diceva riferendosi alla fase difensiva. Infatti se sulla carta giochiamo con un 433 in fase difensiva questo diventa per forza di cose un 442 perché Ronaldo rimane alto, mentre il suo Napoli rimaneva sempre simmetrico, ovvero sia Insigne che Callejon potevano tornare a difendere, a tratti anche entrambi insieme.

 

È una cosa che ho sempre provato a mettere in evidenza nel pre-campionato facendo riferimento soprattutto alle formazioni in cui molti mettevano Rabiot e Ramsey titolari, in particolare Rabiot a sinistra e Ramsey a destra: questa soluzione mi sembrava assai difficile proprio pensando alla fase difensiva. In questa ottica infatti il 442 difensivo sarebbe stato fatto con Rabiot a difendere sulla fascia (inadatto e sprecato) e centralmente Pjanic e Ramsey, due brevilinei. Infatti per il momento di questa disposizione nemmeno l'ombra, e Ramsey per ora è stato utilizzato a destra come interno soltanto quando abbiamo avuto in campo Bentancur davanti alla difesa, il che significa in fase difensiva ricomporre una linea a 4 con questi due centrali, che è sostenibile.

 

In sostanza la fase difensiva è assai complicata alla luce dei giocatori che abbiamo. Anzi considerando quanto detto da lui su Berna, non mi stupirei se a lungo andare si passasse ad una sorta di 442 più "tradizionale" con Berna al posto di Matuidi ad interpretare quel ruolo sulla sinistra alternando interno ed esterno, ma con caratteristiche più pure. Sempre se Berna si da una svegliata naturalmente.

 

Quello che ci frena in generale è avere 3 giocatori di piede sinistro che giocano solo sulla sinistra a centrocampo, quando in quella zona sarebbe perfetto proprio Ramsey (ma poi a destra rimarrebbe sempre il solo Khedira adatto a giocare).

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

significa che in squadra ha il giocatore più forte del mondo al quale non vuole dare compiti tattici quindi limitarlo.

 

Vuole che faccia la differenza e gli faccia vincere le partite.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Furia Ceca1985 ha scritto:

qui nn si tratta di orari . erba o clima. qui si tratta che sarri dice una cosa giusta perchè e sotto gli occhi di tutti che questa squadra si caga sotto quando viene pressata gia da un bel po di tempo. a meno che nn guardiate il televideo e basta. sarri su questione tecniche e di campo è un maestro . nn parla di cavalli,bicilette e ippodromi. ma voi avete un avversione verso sarri . ora è il nostro allenote va sostenuto e dato fiducia

Un maestro nel parlare di vento, caldo, orari e calendario...

Al posto di scrivere cose faziose e inesatte, chiediti perché con Dani Alves o Pirlo non si soffriva il pressing avversario, mentre con De Sciglio e Bentancur sì. 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.