Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

homer75

Juventus - Bayer Leverkusen 3-0, commenti post partita

Recommended Posts

6 minuti fa, -jolly- ha scritto:

tra l'altro la partita di ritorno con l'atletico frutto della disperazione e di una formazione obbligata per infortuni e squalifiche, formazione che non sarebbe altrimenti mai scesa in campo, e guarda caso i migliori escluso ronaldo sono stati proprio quelli che a rosa completa non avrebbero mai giocato, emre can spinazzola cancelo

tra le altre cose.

in due anni.

una vergogna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, baggio18 ha scritto:

Non sto parlando di dettagli tattici..che sono appunto dettagli... è logico che se ti arriva Sarri passi alla zona a uomo..o ti difendi 5 metri più alto..

Sto parlando di macro principi di gioco...di filosofia...che non è cambiata anzi è stato lo stesso Sarri a dire che avrebbe voluto mantenere le caratteristiche della Juve di adattarsi all'avversario ed essere squadra che si adatta all'avversario..

Infatti col Bayer Leverkusen..ma anche col Napoli.. è successo così..col Leverkusen soprattutto li abbiamo fatti sfogare e poi colpiti nel secondo tempo..

 

La cosa importante tatticamente che sta migliorando è la fase di transizione..e io ci tengo molto... l'anno scorso avevamo questo difetto e Sarri lo sta mettendo a posto..

Sarri ha detto che bisognava prendere da Allegri quello che di buono aveva portato, ovvero la gestione dei tempi durante la partita. Soltanto che anche questa caratteristica, per un allenatore come Sarri che di esperienze in grandi club ne aveva meno di Allegri e che quindi doveva ancora affinare, è stata presa in maniera intelligente e più adatta ad una grande squadra. Sarri, almeno da quello che si vede nelle prime partite, non parte a mille per poi calare nei secondi tempi e chiudersi dietro, ma fa al contrario. Fa partire la squadra studiando l'avversario e poi accelera in relazione a quanto tempo sa che i giocatori ne hanno nelle gambe per finire la partite al massimo. Ed è un cambiamento fondamentale perché necessita di forte personalità da parte dei giocatori che devono sapere di poter risolvere la partita anche in pochi minuti e fino alla fine, in qualunque momento. La sicurezza necessaria e che viene così allenata è la vera caratteristica che fa vincere i grandi match soprattutto in CL, oltre ad essere un aspetto fondamentale per risparmiare energie per andare avanti in tutte le competizioni giocando in un campionato sfiancante come quello italiano.

 

Detto questo, i dettagli per me sono proprio questi, i macroprincipi sono invece completamente opposti tra i due: il possesso palla, il dover fare la partita, ecc. I dettagli di come si può migliorare e come migliorare la psicologia dei calciatori sono relativi al contesto invece.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/10/2019 Alle 14:45, Ste88 ha scritto:

Ancora con questi dualismi.

Che palle.

I tentativi di ridicolizzare uno come Allegri sono indecenti come quelli di svilire Sarri.

Possibile che ad ogni cambio di allenatore si scatenino haters e vedove?

Grande Conte, Grande Allegri, sono 2 pietre miliari della nostra storia, ma tanti saluti ad entrambi e buona sorte, adesso c'è Sarri, che ci sa fare e va sostenuto.

Conta solo la maglia.

Bravo. Ora c'è Sarri, evviva Sarri. Allegri è il passato, un passato ultravincente, ma è passato. E doveva andarsene senza alcun dubbio, forse addirittura un anno prima, ma forse non c'era un degno sostituto per la Juve. Qui sul forum, pur di mandarlo via, facevano nomi improponibili.

Di partite belle e divertenti ce ne sono state eccome, chi non le ricorda è smemorato o ha la cosiddetta memoria selettiva, ricorda solo quello che vuole ricordare.

E poi, per un tifoso, quando una partita è bella se non quella che termina con la vittoria?

 

 

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 ore fa, Bon Kurei ha scritto:

guarda che ieri Bernardeschi fino al gol era stato il peggiore in campo insieme a Matuidi

e guarda che Bentancur quando è entrato ha cambiato volto al centrocampo e gli avversari non hanno visto più il pallone

Sul resto condivido, ho sempre stravisto per Higuain, Cuadrado e Pjanic 

Bentancur ha cambiato volto al centrocampo?

Si, in peggio però...😂

 

Vabbè...punti di vista!..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/10/2019 Alle 15:56, PaToS ha scritto:

Perché poi ci sono anche gli avversari. Riguardati il video della partita nel post, e guarda come ogni volta che arriva palla a uno dei nostri loro escono subito a pressare. Come abbiamo rotto noi il loro gioco loro hanno rotto il nostro, con la differenza che non abbiamo mollato, abbiamo continuato a provarci, abbiamo anche cercato più lanci lunghi a scavalcarli (ed in questo modo è nato pure il gol di Higuain), ma sempre in verticale!
Veniamo da 5 anni di giro palla lento e sterile, sempre con un tocco o due in più rispetto al necessario... la crescita che abbiamo avuto è già impressionante! Per essere più veloci bisogna anche trovare una serie di automatismi, e quelli vengono col tempo. Guarda anche ad esempio Cuadrado sul lancio di Pjanic che va al cross basso velocemente per evitare che arrivino i difensori, senza nemmeno guardare al centro probabilmente, e gli riesce una palla pericolosissima solo che Higuain e Ronaldo non erano riusciti a seguirlo fino in fondo. Avesse guardato al centro e ci fosse stato l'attaccante probabilmente avrebbe perso il tempo per mettere una palla simile. Stessa roba su qualsiasi giocata, per essere sempre veloci devi avere degli automatismi, se non li hai ancora del tutto devi avere quel minimo di tempo per vedere che fare, e loro hanno provato a toglierci gran parte di questo tempo (come noi a loro, e infatti hanno sbagliato un sacco di passaggi semplici, ma sempre per merito nostro).

Poi magari non ha aiutato avere Bernardeschi in campo che ha giocato meno con gli altri e non ha mai trovato l'intesa con nessuno (più che altro perché la testa non c'è) e che di suo spesso tiene fin troppo tempo palla. Poi non sto qui a dire che ha giocato bene o male, non mi interessa nemmeno, perché vista la sua situazione la cosa importante non è tanto il bene o male ma è il fatto che abbia dato qualche timido segno di ripresa, facendo qualcosa di buono, e magari il gol lo aiuta anche a spazzare via un po' di limiti mentali che aveva. Mai come quest'anno mi fido di chi c'è in panchina al momento, se lui lo sta facendo giocare vuol dire che vede la possibilità di recuperarlo, e in quel caso non sarebbe un brutto giocatore. Se poi non riuscirà pazienza, finché comunque i risultati sono questi. Di certo dubito si metta a sperimentare contro altre squadre e con tutti i titolari in perfetta forma, ma eravamo contro il Leverkusen, in prossimità della sfida con l'inter (che sul piano fisico sarà bella tosta) e di certo non con tutti in forma.

Non l'ha ciccata, gliela toglie il difensore un attimo prima.

Bravo,analisi che condivido .ok

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/10/2019 Alle 07:59, Verba volant ha scritto:

Ehi Tiger, come stai?

Come la vedi per domenica?

non lo so francamente

ho visto qualche partita dell'inter......sono solidi non prendono gol hanno fiducia e non mollano niente

noi però siamo più forti tecnicamente 

sono curioso anche io di vedere cosa succede

sicuramente è un buon banco di prova

 

ricambio il saluto, è sempre un piacere ricevere un saluto da un vecchio compagno di viaggio del forum

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.