Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

phoenix

GdS, Baggio: "Per 20 anni mi hanno fatto passare per il colpevole dei tumulti di Firenze. Gli screzi con Lippi. Cristiano e Messi, che fenomeni. Dybala ha qualità incredibili"

Recommended Posts

personalmente delle chiacchiere me ne importa meno di zero

mi interessa quello che i giocatori fanno in campo ed in questo Baggio è stato fenomenale

stop

Share this post


Link to post
Share on other sites

Baggio tecnicamente eccelso.

Poi un giocatore per essere davvero un campione deve avere altre doti. Baggio ha vinto due campionati di cui uno alla Juve da comprimario.

I campioni sono quelli che aiutano le squadre a vincere. Lui non lo ha fatto. Sfortuna? Può darsi. La Juve gli preferì Del Piero ventenne e fece bene.

Baggio non è stato affatto il miglior giocatore italiano. Forse tra i migliori solisti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Area bianconera ha scritto:

L'importante è crederci.

 

Come lo chiamava l'Avvocato?

coniglio bagnato...

 

il coniglio bagnato che non ha mai amato la Juventus l'ha presa per mano e trascinata alla vittoria nella coppa UEFA, quando la coppa UEFA valeva quanto la CL. A suon di gol e prestazioni ha portato al successo se stesso (pallone d'oro) e la Juventus. Tutto il diritto di idolatrare Del Piero, juventino fin nel midollo, ma non per questo si deve sputare su un signor giocatore e su un professionista esemplare come Roberto Baggio. e 'sticazzi del rigore di Firenze, direi che negli anni seguenti lo ha ampiamente riscattato

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, LorenzoT ha scritto:

il coniglio bagnato che non ha mai amato la Juventus l'ha presa per mano e trascinata alla vittoria nella coppa UEFA, quando la coppa UEFA valeva quanto la CL. A suon di gol e prestazioni ha portato al successo se stesso (pallone d'oro) e la Juventus. Tutto il diritto di idolatrare Del Piero, juventino fin nel midollo, ma non per questo si deve sputare su un signor giocatore e su un professionista esemplare come Roberto Baggio. e 'sticazzi del rigore di Firenze, direi che negli anni seguenti lo ha ampiamente riscattato

Baggio non si tocca 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minutes ago, LorenzoT said:

il coniglio bagnato che non ha mai amato la Juventus l'ha presa per mano e trascinata alla vittoria nella coppa UEFA, quando la coppa UEFA valeva quanto la CL. A suon di gol e prestazioni ha portato al successo se stesso (pallone d'oro) e la Juventus. Tutto il diritto di idolatrare Del Piero, juventino fin nel midollo, ma non per questo si deve sputare su un signor giocatore e su un professionista esemplare come Roberto Baggio. e 'sticazzi del rigore di Firenze, direi che negli anni seguenti lo ha ampiamente riscattato

Take it easy.

Io cmq. non ho mai idolatrato nessuno, nemmeno DP: i giocatori passano, la maglia resta.

Anche perchè appena idolatri qualcuno, ti combina subito una cavolata.

 

cmq. il coniglio non ha vinto le partite da solo e fosse rimasto alla viola, non avrebbe vinto nulla.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lascio perdere le considerazioni sul giocatore (immenso)...

Chi lo ha mai accusato dei tumulti? E per quale motivo?

Mi sembra una frase buttata lì per fare un po' la vittima, anche se non c'è n'era bisogno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, Area bianconera ha scritto:

L'importante è crederci.

 

Come lo chiamava l'Avvocato?

coniglio bagnato...

 

L'Avvocato pensava anche che Zidane fosse più bello che utile, eh... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi aggiungo al commento di tanti.

Incredibile che un fuoriclasse del genere, che ha vestito la nostra maglia, non mi sia mai entrato nel cuore.

Ci ripenso spesso perchè fra gli ex fuoriclasse juventini è forse un caso unico.

Non mi ci sono affezionato, la scintilla non è mai scoccata.

Ne per l'uomo, che rispetto, ne per il giocatore, comunque grandissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/10/2019 Alle 07:53, Aulla Bianconera ha scritto:

Quindi venire alla Juve è una colpa. Nient’altro. 

Peggio di alcuni giornalisti... "La colpa" é riferita ai tumulti non al trasferimento... e per inciso ROBERTO BAGGIO ha reso grande la mediocre Juve di quel tempo. Dandogli un calcio nel * quando non serviva più (sarebbe servito eccome), dovremmo noi vergognarci per come uno dei più grandi della storia del Calcio sia stato trattato dalla nostra società, al contrario di altri, coccolati contro l'evidenza per un ventennio, a cui dobbiamo diversi campionati e campioni persi per non fargli concorrenza! 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Baggio avrà sempre un posto speciale nel mio cuore perché mi ha fatto innamorare del calcio.

Sull'uomo ovviamente si possono dire mille cose ma l'aggettivo che mi viene in mente pensando a lui è solo uno.

Controverso.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Baggio ha avuto due "torti": 

- arrivare nel posto giusto (la Juventus) nel momento sbagliato (Maifredi, la ricostruzione faticosa dietro ad un Milan stellare); 

- non essere mai stato un leccaculo di nessuno (non ha mai detto di aver tifato fin da piccolo per la squadra in cui andava a giocare); magari è stato un filino vittimista, questo sì, ma MAI ruffiano. 

 

Per il resto, io ricordo un Baggio semplicemente stellare almeno per tre stagioni da noi; un Baggio stratosferico per assist e goal; un Baggio che ci ha trascinato alla conquista della Coppa Uefa, un Baggio che con la nostra maglia ha vinto un Pallone d'Oro strameritandolo; un Baggio che era diventato - ripeto: senza fare mai il leccaculo - un beniamino di tutta la tifoseria, dalla curva ai tifosi da pay tv. Ricordo anche un Baggio meraviglioso ad Italia 90 (con tanto di goal da annali del calcio alla Cecoslovacchia), subito dopo il trasferimento da noi, e poi un Baggio che trascinò l'orribile Italia del fanatico Sacchi in finale al mondiale americano. 

 

Al di là di tutto, ricordo un giocatore dallo stile, dalla grazia e dal talento fuori dall'ordinario. 

 

Ah, gli epiteti e i soprannomi dell'Avvocato Agnelli bisogna ricordarli bene: è vero che in un momento particolare, mentre era frastornato, lo definì coniglio bagnato; ma va ricordato anche il famosissimo se Baggio è RAFFAELLO, Del Piero è Pinturicchio; volete che vi faccia l'esegesi per estrarre il concetto, oppure ci arrivate da soli? 

 

Perché sminuire la grandezza ASSOLUTA di un giocatore che ha disputato i migliori anni della sua meravigliosa carriera con la maglia a strisce bianconere addosso, malgrado infortuni che avrebbero fatto ritirare la stragrande maggioranza dei suoi colleghi ancora prima di iniziarla? 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, TheBESTia ha scritto:

Peggio di alcuni giornalisti... "La colpa" é riferita ai tumulti non al trasferimento... e per inciso ROBERTO BAGGIO ha reso grande la mediocre Juve di quel tempo. Dandogli un calcio nel * quando non serviva più (sarebbe servito eccome), dovremmo noi vergognarci per come uno dei più grandi della storia del Calcio sia stato trattato dalla nostra società, al contrario di altri, coccolati contro l'evidenza per un ventennio, a cui dobbiamo diversi campionati e campioni persi per non fargli concorrenza! 

La colpa è riferita al fatto, soprattutto, di non avere mai parlato, una volta che sia una, della Juve. Piuttosto bilan e prescritti. Capisco che possa non essere tifoso, ma come hanno scritto meglio di me altri utenti, questa indifferenza è vergognosa. Non certo il comportamento della società Juve, verso la quale, te e molti altri, non mostrate il minimo rispetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ronnie O'Sullivan ha scritto:

Baggio ha avuto due "torti": 

- arrivare nel posto giusto (la Juventus) nel momento sbagliato (Maifredi, la ricostruzione faticosa dietro ad un Milan stellare); 

- non essere mai stato un leccaculo di nessuno (non ha mai detto di aver tifato fin da piccolo per la squadra in cui andava a giocare); magari è stato un filino vittimista, questo sì, ma MAI ruffiano. 

 

Per il resto, io ricordo un Baggio semplicemente stellare almeno per tre stagioni da noi; un Baggio stratosferico per assist e goal; un Baggio che ci ha trascinato alla conquista della Coppa Uefa, un Baggio che con la nostra maglia ha vinto un Pallone d'Oro strameritandolo; un Baggio che era diventato - ripeto: senza fare mai il leccaculo - un beniamino di tutta la tifoseria, dalla curva ai tifosi da pay tv. Ricordo anche un Baggio meraviglioso ad Italia 90 (con tanto di goal da annali del calcio alla Cecoslovacchia), subito dopo il trasferimento da noi, e poi un Baggio che trascinò l'orribile Italia del fanatico Sacchi in finale al mondiale americano. 

 

Al di là di tutto, ricordo un giocatore dallo stile, dalla grazia e dal talento fuori dall'ordinario. 

 

Ah, gli epiteti e i soprannomi dell'Avvocato Agnelli bisogna ricordarli bene: è vero che poco dopo il suo arrivo da noi, quando ancora era frastornato, lo definì coniglio bagnato; ma va ricordato anche il famosissimo se Baggio era RAFFAELLO, Del Piero è Pinturicchio; volete che vi faccia l'esegesi per estrarre il concetto, oppure ci arrivate da soli? 

 

Perché sminuire la grandezza ASSOLUTA di un giocatore che ha disputato i migliori anni della sua meravigliosa carriera con la maglia a strisce bianconere addosso, malgrado infortuni che avrebbero fatto ritirare la stragrande maggioranza dei suoi colleghi ancora prima di iniziarla? 

Per un lustro è stato inopinabilmemte il migliore al mondo 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 15/10/2019 Alle 14:58, tristano ha scritto:

Sono logicamente frasi fatte. ..ma SchuMacher Senna cr e messi non sono italiani 

il calcio italiano ha perso senza baggio, ma ha anche vinto un mondiale senza baggio.

ce ne faremo una ragione

Il 15/10/2019 Alle 14:30, Del Platini ha scritto:

Messi e Cr7 sono inferiori ai grandi del secolo scorso

 

forse solo cr7 poteva reggere per la maniacalità fisica e ateltica, ma tecnicamente i vari fuoriclasse anni 70-2000 erano

superiori ai big attuali. Ed era pure un calcio piu duro e favorevole ai difensori, non era il calcio per femmine di oggi

si apre un dibattito senza risposte

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ronnie O'Sullivan ha scritto:

Baggio ha avuto due "torti": 

- arrivare nel posto giusto (la Juventus) nel momento sbagliato (Maifredi, la ricostruzione faticosa dietro ad un Milan stellare); 

- non essere mai stato un leccaculo di nessuno (non ha mai detto di aver tifato fin da piccolo per la squadra in cui andava a giocare); magari è stato un filino vittimista, questo sì, ma MAI ruffiano. 

 

Per il resto, io ricordo un Baggio semplicemente stellare almeno per tre stagioni da noi; un Baggio stratosferico per assist e goal; un Baggio che ci ha trascinato alla conquista della Coppa Uefa, un Baggio che con la nostra maglia ha vinto un Pallone d'Oro strameritandolo; un Baggio che era diventato - ripeto: senza fare mai il leccaculo - un beniamino di tutta la tifoseria, dalla curva ai tifosi da pay tv. Ricordo anche un Baggio meraviglioso ad Italia 90 (con tanto di goal da annali del calcio alla Cecoslovacchia), subito dopo il trasferimento da noi, e poi un Baggio che trascinò l'orribile Italia del fanatico Sacchi in finale al mondiale americano. 

 

Al di là di tutto, ricordo un giocatore dallo stile, dalla grazia e dal talento fuori dall'ordinario. 

 

Ah, gli epiteti e i soprannomi dell'Avvocato Agnelli bisogna ricordarli bene: è vero che poco dopo il suo arrivo da noi, quando ancora era frastornato, lo definì coniglio bagnatoma va ricordato anche il famosissimo se Baggio era RAFFAELLO, Del Piero è Pinturicchio; volete che vi faccia l'esegesi per estrarre il concetto, oppure ci arrivate da soli? 

 

Perché sminuire la grandezza ASSOLUTA di un giocatore che ha disputato i migliori anni della sua meravigliosa carriera con la maglia a strisce bianconere addosso, malgrado infortuni che avrebbero fatto ritirare la stragrande maggioranza dei suoi colleghi ancora prima di iniziarla? 

forse ricordo male io, ma non lo definì coniglio bagnato dopo il girone di USA '94?

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Il Commissario Montalbano ha scritto:

forse ricordo male io, ma non lo definì coniglio bagnato dopo il girone di USA '94?

Può essere (anzi: è probabile) che ricordi male io, ma la sostanza non cambia: era un epiteto legato ad un momento; per l'Avvocato - grande appassionato ed intenditore d'arte - Baggio era Raffaello, e non era riferito ad un preciso momento, ma alla classe infinita del giocatore. Perché questo non se lo ricorda mai nessuno? 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Ronnie O'Sullivan ha scritto:

Può essere (anzi: è probabile) che ricordi male io, ma la sostanza non cambia: era un epiteto legato ad un momento; per l'Avvocato - grande appassionato ed intenditore d'arte - Baggio era Raffaello, e non era riferito ad un preciso momento, ma alla caratura del giocatore. Perché questo non se lo ricorda mai nessuno? 

No ricordi benissimo.

Le prime partite dell'italia a usa 94 furono orribili e agnelli disse quella battuta.

Noi eravamo fuori dal mondiale nell'ultima partita del girone con la Nigeria ma all'ultimo si accese Baggio ( e a me partì una corda vocale).

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, actarus ha scritto:

No ricordi benissimo.

Le prime partite dell'italia a usa 94 furono orribili e agnelli disse quella battuta.

Noi eravamo fuori dal mondiale nell'ultima partita del girone con la Nigeria ma all'ultimo si accese Baggio ( e a me partì una corda vocale).

Assist di mussi. .la palla passo tra mille gambe e si infilò nell'angolo. .incredibile baggio .da lì disputò un fantastico mundial

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/10/2019 Alle 10:16, pot ha scritto:

Comunque il miglior Baggio si é  visto alla juventus piaccia o non piaccia.....gagagna o non gagagna.

 

Era poesia pure con il pallone al piede...con limiti caratteriali però.

 

Nel calcio d'oggi avrebbe  comunque faticato....dato che sul piano difensivo era pressoché nullo....avrebbe avuto ancor più  problemi in termini di collocazione tattica.

Ma basta con ste cavolate! Messi difende? Ronaldo difende? Neymar difende? Ma che avete l’allegrite tutti quanti? 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che giocatore ma soprattutto una gran bella persona, penso sia stato il calciatore italiano più forte di tutti i tempi, il nostro maradona. 

Share this post


Link to post
Share on other sites



Può essere (anzi: è probabile) che ricordi male io, ma la sostanza non cambia: era un epiteto legato ad un momento; per l'Avvocato - grande appassionato ed intenditore d'arte - Baggio era Raffaello, e non era riferito ad un preciso momento, ma alla caratura del giocatore. Perché questo non se lo ricorda mai nessuno? 


Giustissimo, era legato ad una partita sbagliata.
Che poi con tutto il rispetto per l'avvocato, definì Zizou più bello che utile, imho invece è stato tra i più grandi in assoluto, come dicono Lippi e Ancelotti che lo allenarono.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io Baggio non l’ho mai amato ..,per me giocatore senza anima e comunque ho sempre percepito freddezza da parte sua nei confronti della Juve ..

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Marlow ha scritto:


 

 


Giustissimo, era legato ad una partita sbagliata.
Che poi con tutto il rispetto per l'avvocato, definì Zizou più bello che utile, imho invece è stato tra i più grandi in assoluto, come dicono Lippi e Ancelotti che lo allenarono.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

 

Anche g Agnelli poteva sbagliare. .e comunque disse di Baggio. ..che se gli altri sono umili imbianchini. .lui è Raffaello 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.