Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sergione

Allegri: "Appena arrivato alla Juve tutti pensavano che il ciclo vincente fosse finito, ma non era così. United? Sto imparando l'inglese"

Recommended Posts

Sono settimane che Oltremanica il nome di Massimiliano Allegri viene associato alla panchina del Manchester United, complice il peggior inizio di stagione di sempre dei Red Devils in Premier League. “Non parlo inglese ancora abbastanza bene, ma sto imparando”, ha detto l’ex allenatore della Juventus nel corso del simposio della Football Coaches Association. Ma per quanto abbia provato a schivare la spinosa domanda con una battuta (da buon livornese), Allegri sa bene che il destino di Ole Gunnar Solskjaer è davvero appeso a un filo sempre più tenue, quindi meglio che si affretti a imparare l’idioma di Sua Maestà. Intervistato poi dal sito polacco Przeglad Sportowy, il 52enne tecnico si è definito “uno che ascolta più di quanto parli”, strategia che - a suo dire - si è rivelata vincente nelle sue cinque stagioni in bianconero.

“Quando sono arrivato a Torino dopo Antonio Conte, molti hanno pensato che fossi fregato - ha spiegato Allegri - e che il ciclo vincente della Juventus fosse finito, perché la squadra era satura. Vero, la situazione non era perfetta, perché ho trovato una squadra che aveva bisogno di essere ricostruita, il che era eccitante, ma anche rischioso, perché potevi fallire e alla Juve il fallimento non è contemplato. Ecco perché ho dovuto cercare dei modi diversi per stimolare il gruppo, ho ascoltato e ho cambiato. Esistono due modi per essere un buon allenatore: autoritario e aperto. Io preferisco quest’ultimo, quindi ascolto più che parlare: in questo modo ricevo più informazioni dall’esterno, che cambiano positivamente il mio mondo, perché mi spingono a mettere in dubbio le mie idee. Se penso che qualcosa vada bene al cento per cento, ne sono preoccupato e mi consulto su questa opinione con chi mi sta attorno”.

 

Fra i tanti calciatori che ha allenato, il tecnico ne ricorda due in particolare, ovvero Zlatan Ibrahimovic e Mario Mandzukic che ha avuto, rispettivamente, al Milan e alla Juve e che, guarda caso, vengono indicati come possibili obiettivi del Manchester United che verrà (in realtà per lo svedese si tratterebbe eventualmente di un ritorno). “Al Milan Ibra era sempre arrabbiato perché gli altri non riuscivano a stare al passo con lui - ha raccontato ancora Allegri - e per due anni gli ho spiegato che gli altri non giocavano come lui e Ibra ha dovuto capire questa cosa. Un allenatore deve saper usare un giocatore per quanto può offrire ed è per questo che Mandzukic è così speciale per me, è un grande calciatore e mi ha dato un incredibile spazio di manovra. In passato ha spesso cambiato squadra, ma adesso è alla sua quinta stagione alla Juventus e questo è uno dei miei più grandi successi”

 

GdS 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché non te lo sposi a Mario Mandzukic .asd

Amore incondizionato 

Uno dei suoi più grandi successi, capirai .asd

  • Mi Piace 2
  • Grazie 3
  • Haha 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

I primi tre anni quasi perfetto.da Cardiff doveva essere uomo e lasciare perché il primo a capire che nn aveva più nulla da dare alla squadra era lui come  il campo ha poi dimostrato.si e vinto e siamo contenti ma eravamo orribili.cmq personalmente mai piaciuto e mai mi piacerà come allenatore

  • Mi Piace 13

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minutes ago, Sergione said:

Sono settimane che Oltremanica il nome di Massimiliano Allegri viene associato alla panchina del Manchester United, complice il peggior inizio di stagione di sempre dei Red Devils in Premier League. “Non parlo inglese ancora abbastanza bene, ma sto imparando”, ha detto l’ex allenatore della Juventus nel corso del simposio della Football Coaches Association.

Mi pare evidente che sia destinato ad andare li.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahaha questo nei 5 cinque anni ha potuto allenare il fior fiore dei calciatori ed è ossessionato da Mandzukic perché lo poteva ricoprire di lancioni a capocchia.

Roba da matti. Ah e qualcuno lo avvisi che Mandzukic è fuori rosa e nemmeno si allena, senza il trattamento preferenziale degli ultimi anni è tornato a fare quello che ha sempre fatto: rompere le pelotas. Altro che quinta stagione in bianconero :d 

 

Secondo me allo United non ci va. Ammesso che qualcuno lo voglia (e che non si tratti della solita Bella di Torriglia) vedo più probabile il Tottenham nel caso dovessero allontanare Poch.

Lo United è un macello, un ammasso di giocatori senza logica e senza alcun risultato alle spalle. Dovrebbe tornare a lavorare sul campo e costruire qualcosa anziché limitarsi agli show in conferenza e alla gestione dei cambi, cosa che non fa anni.

Il Tottenham non potrà permettersi spese folli, ma uno scheletro di squadra ce l'ha, un minimo di gioco anche. 

In generale è una squadra più pronta e forte al momento.

  • Mi Piace 8
  • Haha 1
  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un Manager fondamentale nell'arrivare ad essere quel che siamo oggi ... 

 

... comunque ragazzi, Manchester non è quel che si dice una bella città con un bel clima ... difficile decidere di andare se non ti porti o trovi un po di compagnia .ghgh

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, tifoso_obbiettivo ha scritto:

Cosa volete che vi dica.... Io non riesco a farmelo stare sulle palle..

E vorrei ben vedere, ma poi come si riesca a detestare uno come allegri lo trovo inspiegabile, questo aldilà del suo modo di vedere il calcio, ad esempio allegri nella gestione del gruppo bianconero a mio parere è stato straordinario, non è per niente facile ogni anno gestire una rosa di 25 giocatori, molti di questi con caratura internazionale e dotati di grande carisma, perché se non hai un determinato carattere alla juve te se magnano come si dice dalle mie parti...

  • Mi Piace 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grande Max @@

 

Ti auguro il meglio per il futuro e di vincere il più possibile, tranne quando ti troverai la Juve di fronte :)

 

  • Mi Piace 12
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Cr7theLegend ha scritto:

Ha allenato fior fiori di campioni tra Milan e Juventus , tra cui il più forte giocatore del mondo con 5 palloni d'oro , e lui chi si ricorda di più? di Mandzukic , che seppur sia un ottimo giocatore non è al livello degli altri che ha allenato , che uomo imbarazzante .doh

E quindi un allenatore dovrebbe sempre essere legato ai più forti che allena? È pieno di dichiarazioni di grandi allenatori che hanno parole bellissime per giocatori medi o anche mediocri. Sono tutti imbarazzanti? .boh

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Incredibile il feticcio che ha verso Mandzukic.

É proprio vero amore.

Comunque tantissimi auguri per la sua prossima avventura.

Sarei molto curioso di vederlo in una grande squadra all'estero.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Light Juve ha scritto:

Ahaha questo nei 5 cinque anni ha potuto allenare il fior fiore dei calciatori ed è ossessionato da Mandzukic perché lo poteva ricoprire di lancioni a capocchia.

Roba da matti. Ah e qualcuno lo avvisi che Mandzukic è fuori rosa e nemmeno si allena, senza il trattamento preferenziale degli ultimi anni è tornato a fare quello che ha sempre fatto: rompere le pelotas. Altro che quinta stagione in bianconero :d 

 

Secondo me allo United non ci va. Ammesso che qualcuno lo voglia (e che non si tratti della solita Bella di Torriglia) vedo più probabile il Tottenham nel caso dovessero allontanare Poch.

Lo United è un macello, un ammasso di giocatori senza logica e senza alcun risultato alle spalle. Dovrebbe tornare a lavorare sul campo e costruire qualcosa anziché limitarsi agli show in conferenza e alla gestione dei cambi, cosa che non fa anni.

Il Tottenham non potrà permettersi spese folli, ma uno scheletro di squadra ce l'ha, un minimo di gioco anche. 

In generale è una squadra più pronta e forte al momento.

Ha avuto la fortuna di poter allenare uno dei calciatori più forti di tutti i tempi e lui manco lo nomina...vada per Ibra ma il croato .asd

 

D’altronde è riuscito nella titanica impresa di utilizzare,  per una stagione intera, CR7 al servizio del suo pupillo mettendolo a crossare .asd

 

Non fosse realmente accaduto ci si farebbe fatica a crederci. 

 

  • Mi Piace 10

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Sergione ha scritto:

Al Milan Ibra era sempre arrabbiato perché gli altri non riuscivano a stare al passo con lui - ha raccontato ancora Allegri - e per due anni gli ho spiegato che gli altri non giocavano come lui e Ibra ha dovuto capire questa cosa

Davvero strano... eppure qui dentro ho letto spesso che quel miulang era pieno di fenomeni guidati da un incapace, mentre noi eravamo una accozzaglia di pippe allenate da un fenomeno .ghgh

  • Mi Piace 3
  • Grazie 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque in bocca al lupo Max. 
Sono curioso di vederti all’opera in qualche altro top club...ammesso che mai accada. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, curioso di vederlo in panchina di nuovo e di vederlo in Premier alle prese con macerie e rovine.

Da buon pragmatico vincente penso abbia le carte in regola per proporre una sua idea e partire da questa per costruire.

In bocca al lupo da un suo tifoso, chi ha vinto con noi resta per l'eternità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.