Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

jurgen kohler

Pecchia e Mota Carvalho post Giana Erminio: "Conta vincere le partite. Prima squadra? Ci spero"

Recommended Posts

Pecchia: «C’è rammarico per il finale. Siamo in continua evoluzione»

La Juventus Under 23 trova un pareggio contro la Giana Erminio. Al termine del match, Fabio Pecchia ha commentato la sfida in conferenza stampa.

 

LA GARA – «Abbiamo fatto una buona gara su un campo molto impegnativo. La parte finale lascia il rammarico a tutti, potevamo far meglio. È il cumulo di gare che poi incidono sulla prestazione di tanti giocatori. Questo ci servirà per il proseguo del campionato, soprattutto per il nervosismo inutile da parte nostra. Nel finale ci abbiamo messo del nostro».

 

FILOTTO – «Questa è una squadra in continua evoluzione. Abbiamo dato dei buoni segnali. Dopodomani abbiamo già un’altra sfida in Coppa Italia. Dobbiamo guardare avanti e poi durante la sosta penseremo a ciò di cui abbiamo bisogno».

 

ESPULSIONI – «C’era un fallo netto su Mota e da lì si sono accesi gli animi ed è arrivata l’espulsione. Da lì è cambiata l’inerzia della gara, era una partita che potevamo gestire diversamente».

 

ALESSANDRIA – «Mi aspetto una partita che va giocato al massimo. Dobbiamo recuperare le energie. Ci portiamo dietro tante partite sulle gambe e sulla testa. Dovrò scegliere i giocatori che stanno meglio».

 

Mota Carvalho: «Conta vincere le partite. Prima squadra? Ci spero»

 

Per la Juventus Under 23, contro la Giana Erminio, finisce 1-1. Al termine del match, in conferenza stampa, ha parlato Mota Carvalho.

 

GIOIA PERSONALE – «A livello personale sto andando bene. Ma conta di più vincere le partite. Dobbiamo crescere nella gestione degli ultimi minuti».

 

FILOTTO – «Non è cambiato niente, abbiamo sempre lavorato bene. Poi quando arrivano i risultati si acquisisce tranquillità. Noi lavoriamo bene».

 

FEELING COI COMPAGNI – «Mi trovo bene con tutti, tutto il reparto. Abbiamo un ottimo rapporto, non cambia nulla con chi gioco».

 

OBIETTIVO – «Prendere i 3 punti in ogni campo in cui andiamo».

 

PRIMA SQUADRA – «Spero sempre. Ma ci vuole calma e tranquillità, poi le cose vengono naturalmente».

 

 

juventusnews24.com

 
 

 

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mota è stato un investimento importante per la categoria.

A giugno si parlava di offerte anche dal Napoli, Fiorentina e Udinese.

Ormai preferiscono giocare in serie C con la Juve piuttosto che in serie A con i ciucci :rofl:

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Machiavelli ha scritto:

Mota è stato un investimento importante per la categoria.

A giugno si parlava di offerte anche dal Napoli, Fiorentina e Udinese.

Ormai preferiscono giocare in serie C con la Juve piuttosto che in serie A con i ciucci :rofl:

Anche per il Napoli si parlava poi di prestito in serie B, non era certo per la prima squadra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, garrison ha scritto:

Anche per il Napoli si parlava poi di prestito in serie B, non era certo per la prima squadra.

O, magari, proprio in C, al Bari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me Mota in prima squadra in panchina può starci benissimo, poi però bisogna avere il coraggio di schierarlo anche per 10 minuti (soprattutto ora che siamo con soli 3 attaccanti di ruolo).

Perché convocarlo per non prenderlo in considerazione non ha senso!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, jurgen kohler ha scritto:

 

PRIMA SQUADRA – «Spero sempre. Ma ci vuole calma e tranquillità, poi le cose vengono naturalmente».

illuso

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, AntonioL ha scritto:

Non ho mai avuto occasione di vederlo.. che tipo di attaccante è Mota? A chi può somigliare calcisticamente?

A suarez, ovviamente con le dovutissime proporzioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, TheTraveller ha scritto:

c'hai assolutamente ragione. Basta vedere come sono stati trattati i vari Spinazzola, Lirola, Audero o Romagna.

Però in teoria qui potrebbe essere un po' diverso. Per valorizzare Mota serve la serie A. Non ci fai plusvalenza se fa una buona stagione in C. 

Quindi il pensiero di inserirlo in prima squadra secondo me ci dovrebbe essere. Magari non quest'anno, ma l'anno prossimo qualche convocazione e presenza in A la dovrebbe fare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, moggipresidente1 ha scritto:

Però in teoria qui potrebbe essere un po' diverso. Per valorizzare Mota serve la serie A. Non ci fai plusvalenza se fa una buona stagione in C. 

Quindi il pensiero di inserirlo in prima squadra secondo me ci dovrebbe essere. Magari non quest'anno, ma l'anno prossimo qualche convocazione e presenza in A la dovrebbe fare. 

Preferirei che riuscisse a salire in B con la squadra u23 e fare un ottimo campionato.

Avere canterani come Clemenza, Beltrame e compagnia da poter eventualmente in prima squadra all'occorrenza sarebbe oro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, TheTraveller ha scritto:

Preferirei che riuscisse a salire in B con la squadra u23 e fare un ottimo campionato.

Avere canterani come Clemenza, Beltrame e compagnia da poter eventualmente in prima squadra all'occorrenza sarebbe oro.

Onestamente, a me di Clemenza e Beltrame interessa poco. Ho perso la speranza su di loro tanto tempo fa. 

Sinceramente, credo che avere bisogno di loro per la prima squadra sarebbe una sventura. 

Ma rispetto l'opinione di tutti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, moggipresidente1 ha scritto:

Onestamente, a me di Clemenza e Beltrame interessa poco. Ho perso la speranza su di loro tanto tempo fa. 

Sinceramente, credo che avere bisogno di loro per la prima squadra sarebbe una sventura. 

Ma rispetto l'opinione di tutti. 

Clemenza ha 22 anni, mica 80.

E si e’ perso nella miriade di prestiti post crociato, potrebbe fare tranquillamente come Spinazzola, venuto fuori a 25 anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, TheTraveller ha scritto:

Clemenza ha 22 anni, mica 80.

E si e’ perso nella miriade di prestiti post crociato, potrebbe fare tranquillamente come Spinazzola, venuto fuori a 25 anni.

Non sono così ottimista su di lui. Ancora non si capisce qual’è il suo ruolo

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Barney82 ha scritto:

Non sono così ottimista su di lui. Ancora non si capisce qual’è il suo ruolo

Mezzala di qualità/regista. Ne venisse fuori anche solo un buon regista di riserva sarebbe tanta roba.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, TheTraveller ha scritto:

Mezzala di qualità/regista. Ne venisse fuori anche solo un buon regista di riserva sarebbe tanta roba.

Troppo monopiede per fare il centrale davanti alla difesa, lo vedo più come centrocampista a due (con il compagno giusto, non Touré), o mezzala sinistra tipo Rabiot.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Hookie ha scritto:

Troppo monopiede per fare il centrale davanti alla difesa, lo vedo più come centrocampista a due (con il compagno giusto, non Touré), o mezzala sinistra tipo Rabiot.

Nel periodo in primavera in cui venne messo regista faceva vedere delle robe clamorose... Anche se ha solo un piede è capacissimo di smistarla dove vuole.

Per me gli unici dubbi su clemenza sono fisici, per il resto un posto in squadra glielo si trova.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, TheTraveller ha scritto:

Nel periodo in primavera in cui venne messo regista faceva vedere delle robe clamorose... Anche se ha solo un piede è capacissimo di smistarla dove vuole.

Per me gli unici dubbi su clemenza sono fisici, per il resto un posto in squadra glielo si trova.

In realtà se ben ricordo quel periodo durò abbastanza poco, pareva più un esperimento per aumentare la sua visione di gioco e la sua versatilità, e terminò bruscamente con l'infortunio. 

Poi uno dei problemi nel passaggio tra i pro è il pressing, tra i "grandi" c'è molto meno tempo per fare le cose e trovo che lui, per aggiustarsela sul sinistro, spesso perda dei tempi di gioco che in Primavera poteva permettersi e adesso invece no. Poi la tecnica è sopraffina e le idee anche, ma i tempi di gioco e la protezione della palla per ora sono insufficienti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, Hookie ha scritto:

In realtà se ben ricordo quel periodo durò abbastanza poco, pareva più un esperimento per aumentare la sua visione di gioco e la sua versatilità, e terminò bruscamente con l'infortunio. 

Poi uno dei problemi nel passaggio tra i pro è il pressing, tra i "grandi" c'è molto meno tempo per fare le cose e trovo che lui, per aggiustarsela sul sinistro, spesso perda dei tempi di gioco che in Primavera poteva permettersi e adesso invece no. Poi la tecnica è sopraffina e le idee anche, ma i tempi di gioco e la protezione della palla per ora sono insufficienti. 

Deve crescere nettamente, su questo concordo. Ma ancora ha un pò di tempo. Mi fa specie però che gente come Cassata abbia avuto più fortuna tra i pro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, TheTraveller ha scritto:

Nel periodo in primavera in cui venne messo regista faceva vedere delle robe clamorose... Anche se ha solo un piede è capacissimo di smistarla dove vuole.

Per me gli unici dubbi su clemenza sono fisici, per il resto un posto in squadra glielo si trova.

Quest'anno in U23 quando l'ho visto ha sempre giocato regista, mettendo in mostra grossi limiti di mobilità e soffrendo oltremodo il pressing avversario.

Ha un ottimo piede sinistro ma spesso gli manca la fisicità (e l'esperienza) giusta per difendere il pallone.

Non é una cosa che si può sempre acquisire, basta guardare che so Verratti e Sensi, due nanerottoli, ma a cui é difficilissimo robare il pallone perché sanno difenderlo.

Clemenza invece non sembra proprio in grado, poi può migliorare ma penso sia impossibile sino ai livelli della prima squadra Juve (sia da regista che in altri ruoli).

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, garrison ha scritto:

Quest'anno in U23 quando l'ho visto ha sempre giocato regista, mettendo in mostra grossi limiti di mobilità e soffrendo oltremodo il pressing avversario.

Ha un ottimo piede sinistro ma spesso gli manca la fisicità (e l'esperienza) giusta per difendere il pallone.

Non é una cosa che si può sempre acquisire, basta guardare che so Verratti e Sensi, due nanerottoli, ma a cui é difficilissimo robare il pallone perché sanno difenderlo.

Clemenza invece non sembra proprio in grado, poi può migliorare ma penso sia impossibile sino ai livelli della prima squadra Juve (sia da regista che in altri ruoli).

Sensi il primo anno a Sassuolo non era cosa.... Verratti perdeva palloni sanguinosi a valanghe, a cui rimediava con fallacci bruttissimi.

Conta pure che sono entrambi molto più grandi ed esperti (Sensi 1995 e Verratti 1992) ci vuole voglia da parte del giocatore e tanta tanta palestra.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Tetti Fré ha scritto:

Clemenza in partenza era un esterno offensivo, ma ora ha perso quella velocità.

Anche io la vedo dura.

Mai stato un esterno. E mai stato veloce, a dirla tutta. Giocava simil trequartista alle spalle di favilli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.