Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

phoenix

Con la Juve c'è un nuovo Sarri. Il toscano passa spesso di “cortomuso”, come direbbe Allegri. Stop alle piogge di gol di Napoli e Chelsea

Recommended Posts

Quoto

Stop alle piogge di gol di Napoli e Chelsea

Col Chelsea in certe partite ti veniva il latte alle ginocchia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma diciamo le cose come stanno. Ronaldo va per i 35 e si vede segna meno non solo perché non lo sanno servire, higuain non è certo quello di Napoli, dybala e più un regista offensivo ormai. Insomma di bomber non c'è ne per cui pensare che improvvisamente segneremo di più è utopia

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, aiace ha scritto:

Ok però non si può negare che ha fatto un grande intervento e il tiro del Pipa al 90% va sempre in porta.

Il tiro se non lo fa Higuain finisce in tribuna sefz

E anche fatto da lui, è già tanto che sia finito nello specchio con quella potenza. Ripeto, guardati l'immagine da dietro la porta. Sirigu ha avuto un bel riflesso, ma non ha dovuto minimamente spostarsi o spingere lateralmente. Sono parate che un portiere di serie A fa spesso, magari su un colpo di testa da calcio d'angolo. Il livello di difficoltà (sempre per un portiere di serie A, ovviamente) non è così elevato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, aiace ha scritto:

Vuoi contestare il fatto che in Premier le squadre se la giocano più che in Serie A? 

no no che siano piu' aperti nn c'è dubbio , io contesto il fatto che noi segneremmo in premier ..... nn siamo in grado di condurre un 3 vs 2 contro izzo e ansaldi 

 

pensa quei pochi contropiedi che ti concedono in italia, li gestisci cosi' ..... figurati come gestiresti i contropiedi contro van dijk o contro alderweireld ... il tutto con quei cagnacci de centrocampisti che appena perdi 1 secondo di gioco ti mangiano in testa 

 

a rega .... dai su

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Minor threat ha scritto:

Il tiro se non lo fa Higuain finisce in tribuna sefz

E anche fatto da lui, è già tanto che sia finito nello specchio con quella potenza. Ripeto, guardati l'immagine da dietro la porta. Sirigu ha avuto un bel riflesso, ma non ha dovuto minimamente spostarsi o spingere lateralmente. Sono parate che un portiere di serie A fa spesso, magari su un colpo di testa da calcio d'angolo. Il livello di difficoltà (sempre per un portiere di serie A, ovviamente) non è così elevato. 

Faccio fatica a concordare, la fortuna di Sirigu è stata di essere al posto giusto, ma parate su tiri come quello di Higuain spesso e volentieri si chiamano miracoli...

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Mark92 ha scritto:

parzialmente d'accordo ….

Guarda, apprezzo un post ben argomentato, e devo dire che mi trovo d'accordo con praticamente tutti i punti che esponi, specie in relazione al problema dei contropiedi, che infatti avevo citato anche prima che tu ne parlassi in maniera anche più approfondita.

 

La differenza secondo me sta unicamente nelle conclusioni che ne traiamo, perché io la vedo differentemente.

Esiste, ad oggi, un gap a livello di capacità di sfruttare determinate situazioni di gioco con quella che è probabilmente la miglior squadra al mondo, vale a dire il Liverpool? Si, esiste. Innegabile, ineccepibile.

Si sono verificate, ad oggi, situazioni in cui o errori tecnici grossolani da parte nostra o grandi parate dei portieri avversari o semplicemente un po' di sfortuna ci hanno impedito di chiudere delle gare in maniera netta? Si, secondo me si.

 

I due discorsi non sono agli antipodi, e non si escludono vicendevolmente: per me ad oggi, pur avendo raccolto meno di quanto fatto, siamo ancora un cantiere, e c'è tanto lavoro da fare.

Si sono visti degli sprazzi di gioco altissimi, come il secondo tempo al Wanda o la gara di San Siro, e si sono viste gare in cui siamo andati come polli in affanno, come contro Hellas, Lokomotiv e Genoa.

Se però si considerano tutti quei fattori accidentali che, alla fine, hanno un impatto su quello che si vede in campo (polmonite di Sarri, infortunio di Chiellini, condizioni fisiche precarie di Costa e Ramsey, lo stato di appannamento di Ronaldo e, in proporzioni minori, anche di Bernardeschi, che è diventato titolare nonostante prestazioni ai limiti del ridicolo), e soprattutto le inevitabili difficoltà che si incontrano in un processo di cambiamento come quello instaurato con questo nuovo corso, beh, io personalmente fatico a ritenermi insoddisfatto.

Anzi, dico di più: mi sembra proprio sbagliato esserlo.

Però allora andiamo a parlare di argomenti più macro, di carattere generale, che poco hanno a che vedere con l'argomento specifico dei gol.

 

Io ti dico una cosa: lo scorso anno iniziai a lamentarmi sin dalla seconda giornata, quando in Juventus - Lazio 2-0 Costa, appena entrato, al novantesimo invece che attaccare in contropiede coi biancocelesti del tutto scoperti tenne la palla a centrocampo e fece un gesto con le mani come a dire "CALMA!": a me non piacque, e pensai che al mister non fosse proprio piaciuto aver preso quei due gol a Verona nella giornata precedente nonostante il primo tempo giocato alla grande.

E infatti ciò che accadde allora fu proprio che, piano piano, iniziammo a rintanarci sempre più, e a chiuderci sempre maggiormente, sino a divenire la poltiglia di squadra che siamo stati da Novembre in poi.

Oggi la situazione mi sembra simile, perché vuoi per un motivo o vuoi per un altro molte gare sono ancora in bilico, e c'è bisogno di ridefinire un po' la propria identità: secondo me se ci mettiamo il carico da novanta con mille critiche rischiamo di complicare un processo già molto delicato di suo, e finisce che facciamo come l'anno scorso, dove poco a poco abbiamo abbassato il baricentro di 50 m nel corso della stagione.

 

Io, a novembre, tenderei a concentrarmi sulle cose buone, e ad insistere su quelle.

Tanto in campionato siamo comunque primi, in Champions il passaggio del turno è ipotecato: oggi è importante secondo me ancora "sperimentare", per quanto chiaramente possibile.

Poi, quando si entrerà nel vivo, si prenderanno decisioni magari anche diverse, ma soprattutto definitive.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, AST ha scritto:

EIM-kt_WoAEBljs.jpg

 

aggiornato alla decima giornata.

Vabbè ma è evidente anche guardando le partite.

Solo chi si rifà ad un'auctoritas può negarlo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Mark92 ha scritto:

no no che siano piu' aperti nn c'è dubbio , io contesto il fatto che noi segneremmo in premier ..... nn siamo in grado di condurre un 3 vs 2 contro izzo e ansaldi 

 

pensa quei pochi contropiedi che ti concedono in italia, li gestisci cosi' ..... figurati come gestiresti i contropiedi contro van dijk o contro alderweireld ... il tutto con quei cagnacci de centrocampisti che appena perdi 1 secondo di gioco ti mangiano in testa 

 

a rega .... dai su

Ma cosa vuol dire? Da come parli la Juve in Premier per te  lotterebbe per non retrocedere e invece io che la seguo ogni fie settimana ti dico che lotterebbe per vincerla e con ottime possibilità di riuscirci. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Aut Aut ha scritto:

Esiste, ad oggi, un gap a livello di capacità di sfruttare determinate situazioni di gioco con quella che è probabilmente la miglior squadra al mondo, vale a dire il Liverpool? Si, esiste. Innegabile, ineccepibile.

Il Liverpool non è la miglior squadra al mondo altrimenti a napoli avrebbe sommerso di gol i puffi, noi non siamo per niente inferiori anzi per me siamo decisamente più forti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inutile che gli estremisti anti-allegri cerchino delle giustificazioni sulle varie parate dei portieri o occasioni sbagliate.
Quelle le sbagliavamo anche negli anni scorsi.
E per me il ciclo di Allegri era ampiamente finito, sia chiaro.
Se servono Douglas Costa e Higuain per giocare bene, ricordiamo che l'anno scorso non avevamo nessuno dei due
Adesso bisogna confermare un'altra cosa: la Juve negli anni scorsi giocava piano per mantenere le energie, oppure perché voleva farlo?
Questo ce lo dirà la stagione in corso

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, th3 fool ha scritto:

Perché l'anno scorso non era così? Forse non ricordate tutti i gol sbagliati nelle prime 3/4 giornate. 

La differenza è che l'anno scorso era allegri che lo rovinava, quest'anno è colpa di Ronaldo che sbaglia invece. E lo stesso discorso viene fatto per Khedira e matuidi sempre in campo etc etc. 

Potrei dire esattamente il contrario .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, DELIGT99 ha scritto:

Mi pare evidente che forse non era così fesso paratici a voler dare Dybala allo united per lukaku ( anche se io avrei preso icardi ) noi abbiamo bisogno di gol "facili" , come quelli di Trezeguet o Inzaghi , quelli che sa fare icardi, higuain che tecnicamente è molto superiore  a questi ormai vive di fiammate , fa gol meravigliosi MA POCHI,  SEMPRE PIÙ POCHI, Dybala e' una riserva, davanti higuain e' imprescindibile per dare peso, il terzo a completare dovrebbe essere costa che è sempre rotto e che comunque anche quando sta bene non segna MAI , sorvolo su bernardeschi per carità di patria e sulla balzana idea di mettere ramsey trequartista.A fine anno un centravanti di peso ( al limite pure la scommessa Haland da far crescere un anno dietro higuian che il prossimo anno sarà all'ultima stagione alla Juve , questa sarebbe una mossa intelligente ) e un terzo offensivo che vede la porta.Per la prossima stagione mi aspetto Ronaldo Higuain Sancho( nome a caso per far capire le caratterische) con dietro Haland Costa Zaniolo , mi pare fattibile con le cessioni di Dybala e bernardeschi, se Haland funziona per il 2021/22 allora ci vorrà l'erede di Ronaldo e il nome e' solo uno , per avere una roba Mbappe Haland Sancho questo sarebbe un attacco da champions.Prendere Haland e Sancho cedendo Dybala e Berna non mi pare impossibile , coi costi liberati da Ronaldo l'anno dopo potremmo prendere chiunque al suo posto.

Sì ma ci pensavo anche ieri. Cioè il nostro bomber dovrebbe essere Ronado. Perché una squadra che ha Ronaldo dovrebbe volere Lukaku o Icardi? 702 gol in carriera questi non li fanno nemmeno in due. Dovrebbe essere Ronaldo in nostro attaccante da 30 e passa gol stagionali e, una volta che hai Ronaldo, ci sta che il secondo attaccante possa anche essere un po' meno prolifico e magari avere qualche compito in più di rifinitura e in manovra. Il Ronaldo di Madrid il colpo di testa con il Genoa su assist di Dybala non te lo sbaglia MAI. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Salvaju20ro ha scritto:


Se serve Higuain per giocare bene, ricordiamo che l'anno scorso non avevamo nessuno dei due

Secondo te non c'entrava nulla Allegri nella cessione di Higuain?

 

Fra lui e Paratici l hanno trattato come un giocatore finito praticamente negli ultimi mesi ed estate scorsa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Minor threat ha scritto:

Ovviamente vale lo stesso, ma qui si parla del gioco, no? Da quello che leggo sembra che stiamo sommergendo gli avversari di azioni e tiri, ma poi vai a vedere e (con l'eccezione di Lecce) azioni da gol così clamorose non ne trovi. Se non, appunto, calci piazzati e qualche giocata individuale. Mica sto dicendo che non meritassimo la vittoria con le mucche o col genoa. Sto semplicemente dicendo che queste occasioni clamorose non sono state così clamorose. E se guardi i dati sugli expected goals si vede bene. Non sarà la bibbia, ma almeno è un sistema più attendibile rispetto alle sensazioni dei tifosi, no? 

Io non so cosa si dice o non si dice perché non posso leggere tutti gli interventi. Dico che contro un Torino che ha passato la partita a difendersi e giocava con un 3511, abbiamo avuto 7 occasioni nitide (compreso il gol). Ovviamente alcune su calcio piazzato ma ci sta.. Non sono poche viste le premesse.. Ora non ricordo esattamente (dovrei riguardare gli highlights) ma mi pare che il derby dell'anno scorso sia stato vinto su rigore, con ancora meno occasioni.. Ma idem anche altri derby in passato, ricordo con conte due vittorie soffertissime 1 a zero e pochi tiri in porta, 2 vinti all'ultimo secondo da Allegri, 2 pareggi in rimonta con max ecc.. È proprio il derby che salvo alcune eccezioni, è spesso una partita tirata e poco spettacolare 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Salvaju20ro ha scritto:

Inutile che gli estremisti anti-allegri cerchino delle giustificazioni sulle varie parate dei portieri o occasioni sbagliate.
Quelle le sbagliavamo anche negli anni scorsi.
E per me il ciclo di Allegri era ampiamente finito, sia chiaro.
Se servono Douglas Costa e Higuain per giocare bene, ricordiamo che l'anno scorso non avevamo nessuno dei due
Adesso bisogna confermare un'altra cosa: la Juve negli anni scorsi giocava piano per mantenere le energie, oppure perché voleva farlo?
Questo ce lo dirà la stagione in corso

Secondo me con le piccole  si sentivano talmente superiori che giocavano per fare il gol convinti di portarla a casa, mentre con le grandi un pò si impegnavano mentre le eneergie maggiori le riservavano alla CL e l'anno scorso i troppi infortuni ci hanno negato un'occasione irripetibile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pioggia di gol nel Chelsea?in campionato ha segnato 63 gol lo scorso anno,se questa è un pioggia di gol...questo è il problema di quando si mettono le etichette alle persone,non distingui più cosa è vero e cosa è falso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, The Natural ha scritto:

Potrei dire esattamente il contrario .ghgh

Non mi pare di aver mai letto quì dentro che sarri sta rovinando ronaldo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'atteggiamento di squadra è cambiato.

 

È inutile postare dati su tiri in porta che si differiscono di qualche punto percentuale o altro.

 

Il tentativo di esprimere il proprio calcio e non limitare gli avversari è il punto focale.

 

Per me, la storia insegna, è più facile vincere la Champions con questa strada che con quella passata.

 

Almeno ci stiamo provando, fra 5 anni o prima tireremo le somme su che strada si è rivelata migliore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, Padre Mapple ha scritto:

Higuain sotto incrocio, miracolo del portiere.

higuain gran numero, ma nell'occasione miracolo del portiere proprio no. Sirigu ha fatto il suo, mica poteva prendersi gol sopra la testa. Anche su Deligt non parlerei di miracolo. Per me la parata più tosta l'ha fatta sul diagonale di Ronaldo, ma se si parla di miracoli per Sirigu si dovrebbe fare lo stesso per Tek su Ansaldi subito dopo il nostro vantaggio. Penso invece si possa parlare  di due portieri che, nell'occasione, hanno fatto una buona partita. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, AST ha scritto:

EIM-kt_WoAEBljs.jpg

 

aggiornato alla decima giornata.

Quindi differenze minime tenuto conto che l'anno scorso è stato il miglior inizio di sempre sia guardando gli anni di conte che di allegri. Quindi non male direi.. 

L'anno scorso la differenza si è avuta con Juve Manchester (4 giornata di Champions), con 2 sconfitte in Champions e raffica di 1 a zero in campionato.. Vedremo le prossime giornate 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, saxon ha scritto:

abbiamo avuto 7 occasioni nitide

Ma io contesto proprio questo... ripeto, le statistiche non sono certo perfette, ma sicuramente possono dare un'idea più precisa rispetto alle sensazioni dei tifosi. In termini di expected goals, la partita con le mucche ce ne assegna 1,79. Per dire, l'inda che viene indicata come squadra che crea poco, ne ha 2,10 a Bologna. Quindi, o le statistiche sono completamente sballate (ma allora diciamolo anche a Sarri, visto che le analizza con grande cura), oppure queste "7 occasioni nitide" non sono in realtà così nitide... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, Aut Aut ha scritto:

Guarda, apprezzo un post ben argomentato, e devo dire che mi trovo d'accordo con praticamente tutti i punti che esponi, specie in relazione al problema dei contropiedi, che infatti avevo citato anche prima che tu ne parlassi in maniera anche più approfondita.

 

La differenza secondo me sta unicamente nelle conclusioni che ne traiamo, perché io la vedo differentemente.

Esiste, ad oggi, un gap a livello di capacità di sfruttare determinate situazioni di gioco con quella che è probabilmente la miglior squadra al mondo, vale a dire il Liverpool? Si, esiste. Innegabile, ineccepibile.

Si sono verificate, ad oggi, situazioni in cui o errori tecnici grossolani da parte nostra o grandi parate dei portieri avversari o semplicemente un po' di sfortuna ci hanno impedito di chiudere delle gare in maniera netta? Si, secondo me si.

 

I due discorsi non sono agli antipodi, e non si escludono vicendevolmente: per me ad oggi, pur avendo raccolto meno di quanto fatto, siamo ancora un cantiere, e c'è tanto lavoro da fare.

Si sono visti degli sprazzi di gioco altissimi, come il secondo tempo al Wanda o la gara di San Siro, e si sono viste gare in cui siamo andati come polli in affanno, come contro Hellas, Lokomotiv e Genoa.

Se però si considerano tutti quei fattori accidentali che, alla fine, hanno un impatto su quello che si vede in campo (polmonite di Sarri, infortunio di Chiellini, condizioni fisiche precarie di Costa e Ramsey, lo stato di appannamento di Ronaldo e, in proporzioni minori, anche di Bernardeschi, che è diventato titolare nonostante prestazioni ai limiti del ridicolo), e soprattutto le inevitabili difficoltà che si incontrano in un processo di cambiamento come quello instaurato con questo nuovo corso, beh, io personalmente fatico a ritenermi insoddisfatto.

Anzi, dico di più: mi sembra proprio sbagliato esserlo.

Però allora andiamo a parlare di argomenti più macro, di carattere generale, che poco hanno a che vedere con l'argomento specifico dei gol.

 

Io ti dico una cosa: lo scorso anno iniziai a lamentarmi sin dalla seconda giornata, quando in Juventus - Lazio 2-0 Costa, appena entrato, al novantesimo invece che attaccare in contropiede coi biancocelesti del tutto scoperti tenne la palla a centrocampo e fece un gesto con le mani come a dire "CALMA!": a me non piacque, e pensai che al mister non fosse proprio piaciuto aver preso quei due gol a Verona nella giornata precedente nonostante il primo tempo giocato alla grande.

E infatti ciò che accadde allora fu proprio che, piano piano, iniziammo a rintanarci sempre più, e a chiuderci sempre maggiormente, sino a divenire la poltiglia di squadra che siamo stati da Novembre in poi.

Oggi la situazione mi sembra simile, perché vuoi per un motivo o vuoi per un altro molte gare sono ancora in bilico, e c'è bisogno di ridefinire un po' la propria identità: secondo me se ci mettiamo il carico da novanta con mille critiche rischiamo di complicare un processo già molto delicato di suo, e finisce che facciamo come l'anno scorso, dove poco a poco abbiamo abbassato il baricentro di 50 m nel corso della stagione.

 

Io, a novembre, tenderei a concentrarmi sulle cose buone, e ad insistere su quelle.

Tanto in campionato siamo comunque primi, in Champions il passaggio del turno è ipotecato: oggi è importante secondo me ancora "sperimentare", per quanto chiaramente possibile.

Poi, quando si entrerà nel vivo, si prenderanno decisioni magari anche diverse, ma soprattutto definitive.

ma guarda che in realtà non abbiamo nemmeno conclusioni troppo diverse eh ....

cioè sia chiaro .... per me sarri fin'ora è da 10, e vado ripetendo questa cosa da 2-3 settimane ormai.

ma è da 10 non per il gioco o altre cose che, io personalmente , reputo boiate .... reputavo boiate i passato, e reputo boiate oggi

per me è da 10 perchè

- al suo 1 anno in una grande in italia

- con un ecatombe di infortunati tra cui il giocatore piu' determinante

- con seri e debilitanti problemi di salute 

 

in tutto questo, è primo in classifica, cioè non gli si puo' proprio chiedere di piu' !!! è prticamente vicino al massimo FISIOLOGICO che si puo' chiedere alla juventus, le ha vinte TUTTE  pareggiate 3 .... cioè se non è da 10 un tecnico che ti fa questo , non so cosa vogliamo ....

guardate che se ci vogliamo masturbare a vicenda sul fatto che sarri è stato preso per divertire e altre corbellerie ok .... ma sarri è stato preso e verrà giudicato sulla base dei risultati !!!! come qualunque allenatore che è stato e che sarà sulla nostra panchina !!!

gli obiettivi di sarri sono: scudetto, e minimo ottavi di champions .... FINE !!

 

se il discorso è : essere o meno soddisfatti dell'allenatore, guarda, TI GIURO, non è che te lo devo dire per darti il contentino, basta che leggi i mei commenti precedenti, non avrei problemi a dirti che non sono d'accordo con te, io sono 3 settimane che vado dicendo che per me sarri è da 10 , con me veramente sfondi una porta aperta

 

io quello che vado dicendo da ormai anni, è

spostiamo il focus .... c'è sempre questa ancestrale voglia di sfondare o elogiare al massimo il tecnico di turno che di settimana in settimana passa da salvatore della patria a scemo di turno. Ragazzi, il calcio è dei calciatori !!!

io vedo problemi di rosa !! altro che sarri !!! ripeto sarri sta facendo benissimo

il problema è , leggevo che tu parli di sperimentare .... 

puoi pensare, in queste condizioni, con una rosa completamente inadatta (almeno secondo me) , con giocatori "occasionali" ,  di sviluppare un'idea tua , un progetto tecnico che mano mano cresce , magari anche nell'arco di piu' anni eh, oppure, come temo io, dovrai, come secondo me facciamo da cardiff in poi , limitarti a prendere atto delle difficoltà e delle contingenze del momento (che giustamente hai sottolineato te) e provare di partita in partita a portare a casa la pagnotta .... e se ti è piaciuta la partita come con l'inter, è cosi' , e se non ti è piaciuta come a me non sono piaciute le ultime due .... piu' o meno è cosi' lo stesso. 

 

per me si va avanti cosi' ... cioè si naviga a vista, di partita in partita, con giocatori presi a caso dalla società , magari anche forti, anzi sicuramente anche forti, ma senza un senso .... e tu di partita in partita devi pensare a come portare a casa i 3 punti. 

Poi magari a gennaio vedremo che in realtà c'è , pur nella necessità di portare a casa risultati, un progtto tecnico che cresce e che si sviluppa .... io francamente fatico a immaginarlo, prevalentemente per la mncanza di interpreti che abbiano una coerenza , un omogeneità ,con un'idea di squadra

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, th3 fool ha scritto:

Non mi pare di aver mai letto quì dentro che sarri sta rovinando ronaldo...

Come no?

 

Ora i risultatisti (che poi lo siamo tutti) vogliono il bel calcio.

 

Come vedi l esatto contrario di quello che hai scritto, vale in entrambi i lati

 

Per me è sbagliato proprio quello che si va a guardare nel cambio tecnico, non sono certo le statistiche a definirlo, ma l atteggiamento della squadra, volto ai propri pregi, non a limitare quelli avversari. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.