Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

The Italian Giants

Nessuna rivoluzione può essere rapida ed indolore: adesso è l'ora di decidere se avere il coraggio che in passato non abbiamo avuto

Recommended Posts

2 ore fa, Maxx78 ha scritto:

Raga ma tutte ste pippe mentali che vi fate... Ma avete visto Luis Alberto che giocatore? Avete visto che assist mette in area? Avete visto Savic che grande mezz'ala che si inserisce e segna pure? 

Noi abbiamo quella pippa moscia di Bernardeschi che ha fatto ZERO assist in 20 partite (a Ronaldo gli sono cadute le [email protected] in più di un'occasione) e Matuidi che pensa che il pallone sia quadrato e potrei continuare...e giù insulti a Sarri, ma per favore. 

 

Abbiamo dei giocatori scarsi in posizioni chiave (in realtà tutti i ruoli sono importanti) e questa la verità. 

Il resto sono chiacchiere futili. 

 

 

Luis Alberto è soltanto una vita che dico andava preso in rapporto a qualità/prezzo oltre al fatto che fosse vero trequartista e giocatore già scafato nel nostro campionato..... Mi hanno deriso,molto meglio Rabiot/Demiral/Ramsey a 30 minuti di campo insieme, e a una 50 di mln fra cartellini e stipendio.

A coloro che mi hanno deriso,rispondo: Guardate cosa deve fare un trequartista nella partita di ieri. Vi meritate Bernardeschi in quel ruolo (non è un offesa verso il ragazzo che è vittima di tale situazione)

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, Gnn ha scritto:

Concordo con l'autore del topic e per me strada più coraggiosa tutta la vira, a patto che segua anche un mercato adeguato, basta nel far adeguare gli allenatori

Klopp è stato 3 anni al Liverpool senza vincere assolutamente nulla eppure è rimasto lì al suo posto, noi siamo di un provincialismo ineguagliabile

E per questo che non abbiamo mentalità internazionale. Al pseudo tifoso pauroso medio di questo forum viene il terrore e un panico incontrollabile di fronte al cambiamento e davanti ad una sconfitta tende al suicidio. Allora pretende di tornare nella confortevole zona con allegri. Da altre parti in Europa i tifosi incitano sempre la squadra e sono sempre veri tifosi. Che provincialismo che abbiamo. 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, romagio ha scritto:

Ma come cacciato allegri tutti a dire che anche un cieco avrebbe vinto ed invece oggi molti a dire "pazienza"😔

Ah guarda parla con altri, non con me

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Roland Deschain ha scritto:

Lo so. Sarri è la quarta scelta dopo Allegri, conte e guardiola 

Conte e Guardiola se non li accontenti ti sbattono la porta in faccia 

Voglio proprio vedere come si muoveranno nel post-Sarri 

Già mi immagino i colloqui con Pep 

"Allora, per la mediana voglio A,B e C, mi raccomando" 

"Signor Guardiola, abbiamo fatto, eccoti Matic, Sturaro e Renato Sanchez, pensa, tutti gratis!" 

 

SBAM!

 

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Roland Deschain ha scritto:

Lo so. Sarri è la quarta scelta dopo Allegri, conte e guardiola 

Sì però aspè...

Conte e la sua posizione in quel quartetto stona. Se lo metti dentro è impossibile che Allegri sia il primo della lista e Guardiola il terzo, se il pizzino proviene dalla dirigenza tecnica.

Se invece proviene dalla presidenza, Conte in lista non c'è proprio. .ghgh

Insomma qualquadra non cosa. :tsa:sefz

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Maxx78 ha scritto:

Raga ma tutte ste pippe mentali che vi fate... Ma avete visto Luis Alberto che giocatore? Avete visto che assist mette in area? Avete visto Savic che grande mezz'ala che si inserisce e segna pure? 

Noi abbiamo quella pippa moscia di Bernardeschi che ha fatto ZERO assist in 20 partite (a Ronaldo gli sono cadute le [email protected] in più di un'occasione) e Matuidi che pensa che il pallone sia quadrato e potrei continuare...e giù insulti a Sarri, ma per favore. 

 

Abbiamo dei giocatori scarsi in posizioni chiave (in realtà tutti i ruoli sono importanti) e questa la verità. 

Il resto sono chiacchiere futili. 

 

 

Savic arriva da un anno pietoso, se avesse fatto 1 partita con la Juve come tutto l'anno scorso con la Lazio lo avresti massacrato

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, Gnn ha scritto:

Concordo con l'autore del topic e per me strada più coraggiosa tutta la vira, a patto che segua anche un mercato adeguato, basta nel far adeguare gli allenatori

Klopp è stato 3 anni al Liverpool senza vincere assolutamente nulla eppure è rimasto lì al suo posto, noi siamo di un provincialismo ineguagliabile

Infatti Klopp e Sarri avevano lo stesso curriculum .sisi e parlo di Klopp arrivato al Liverpool. 

Voi parlate di Sarri come fosse chissà chi, chissà quale garanzia, ma vi siete dimenticati delle Champions League che abbiamo disputato in questi ultimi anni? Roba che a Torino non si vedeva da Lippi. Quanta memoria corta e irriconoscenza che c’è. Dobbiamo acquisire mentalità, ma abbiamo uno che non riesce ad imporsi in serie A. Boh vabbè, il mondo è bello perché è vario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna passare al 3 5 2 e nessuno e' fuoriruolo o adattato . Tek ; de ligt bonucci demiral(chiellini) ; cuadrado bentancur pjanic matuidi (o rabiot o ramsey) alexsandro; ronaldo dybala (o higuain). 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono pienamente d'accordo con l'autore del topic. È l'ora del coraggio e delle scelte importanti, vediamo se Sarri e soprattutto la Juve sapranno insistere nella ricerca del gioco, nella ricerca del calcio moderno e offensivo che serve in Europa, o se torneremo ad un calcio speculativo, difensivo, sparagnino, brutto e cinico ma vincente (in Italia). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, dragon89 ha scritto:

Sono d'accordo totalmente, è quello che penso e che dico da settimane e non fa una piega...questa squadra quando gioca a calcio schiaccia l'avversario che come ieri non si è quasi mai reso pericoloso,al netto di sbavature nei singoli su cui si può fare poco,ma non riesce a farlo in maniera continuativa,un po' come se volesse mantenersi in una sorta di ibrido tra il gioco e l'equilibrio,una cosa su cui secondo me c'è molto di sarri,che non vuole stravolgere ma vuole inserirsi con calma... però dopo 8 anni e dopo le ultime partite è arrivato il momento di osare,di avere coraggio,di strappare nettamente col passato,anche rischiando di perdere perché questa sorta di ibrido non serve a nessuno,a sarri in primis...al netto delle carenze nella rosa,i tratti di gioco ci sono e si deve lavorare per renderli più continuativi,come detto anche rischiando...non mi spaventerebbe perdere ma vorrei vedere sarri giocarsi l'opportunità juve con più coraggio,capisco la responsabilità e la voglia di vincere in carriera,ma è il momento di mostrare di più.altro punto importante è che cmq ci vuole tempo ma siccome questa squadra mostra nettamente momenti di calcio vero,credo sia più una questione psicologica, una tendenza a gestire e a rallentare insita nei giocatori,sta a sarri modificare questa tendenza e deve partire da una sua volontà.momenti di questo tipo,come ben sottolineato nel post,sono capitati anche in passato,la differenza è che invece del napoli davanti c'è una squadra con meno fronzoli e più solida ma dipende ancora tutto da noi,questa sconfitta può essere una svolta importante,in positivo o negativo,tocca a sarri e secondariamente ai giocatori decidere in quale senso.

I momenti di calcio da te citati,questa squadra non è in grado di reggerli per 90 minuti,anche in virtù di dati anagrafici,per giocare come speri,lo devi fare a 1000 a l'ora senno come stiamo assistendo da qualche tempo,ti chiudi da solo,sprechi energie e t'infilano costantemente.

C'è chi lo aveva capito,speriamo lo capisca anche lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Guru Meditation ha scritto:

Infatti Klopp e Sarri avevano lo stesso curriculum .sisi e parlo di Klopp arrivato al Liverpool. 

Voi parlate di Sarri come fosse chissà chi, chissà quale garanzia, ma vi siete dimenticati delle Champions League che abbiamo disputato in questi ultimi anni? Roba che a Torino non si vedeva da Lippi. Quanta memoria corta e irriconoscenza che c’è. Dobbiamo acquisire mentalità, ma abbiamo uno che non riesce ad imporsi in serie A. Boh vabbè, il mondo è bello perché è vario.

Neanche Lippi non era nessuno ancor meno di Sarri quando arrivò alla Juve

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, The Italian Giants ha scritto:

Detto questo, ora Sarri ha due strade. "Spaventarsi" come il suo predecessore dinanzi ai primi risultati negativi e da una rivale che sembra lasciare poco margine ad errori quest'anno (l'Inter è esattamente il Napoli di 2 anni fa), indietreggiare rispetto alle sue idee e rimettere al centro altre priorità: solidità difensiva, primo non prenderle, calcio fatto di pochi fronzoli ma pratico al massimo. Come dopo quel Sampdoria-Juventus. Come dopo quel Juve-Manchester.

Spaventarsi?! Solo i folli non hanno paura... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma quale rivoluzione e rivoluzione, a noi serve un allenatore con coraggio 
1)CR7 va sostituito  quando non da nulla alla squadra 
2)Bernardeschi non è un trequartista e ogni volta che gioca riesce a fare peggio della volta precedente o gioca nel suo ruolo oppure deve scaldare la PANCA 

3)Higuain e Dybala in questo momento sono insostituibili e devono giocare titolare 

4)il 4312 è un modulo monco se in campo c'è CR7 e Dybala, quindi o si va di 433 oppure al massimo di 442 

5)la situazione mentale e fisica di Emre Can è figlia della scelta di tenere un catorcio come Khedira in lista champions al suo posto 

analizzando queste situazioni io individuo un solo responsabile, che ad oggi sarebbe dovuto essere l'artefice del cambiamento, per me è solo l'artefice  di numerosi errori tecnici, tattici e di scelte, Allegri è ancora sotto contratto e la stagione è ancora all'inizio  quindi salvabile.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ilcalciononeplaystation ha scritto:

I momenti di calcio da te citati,questa squadra non è in grado di reggerli per 90 minuti,anche in virtù di dati anagrafici,per giocare come speri,lo devi fare a 1000 a l'ora senno come stiamo assistendo da qualche tempo,ti chiudi da solo,sprechi energie e t'infilano costantemente.

C'è chi lo aveva capito,speriamo lo capisca anche lui.

Se metti un centrocampo con benta e matuidi i ritmi li reggi,poi io proverei berna mezzala perché ha dinamismo,tende a stare largo ma a differenza di matuidi,pur essendo meno intenso e fisico, può giocare meglio la palla...la rosa è questa,si può tentare qualcosa di diverso...a me un centrocampo con berna mezzala sx pjanic e benta mezzala dx non dispiacerebbe,il punto è che se non si prova non si potrà mai capire se ci sono margini

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Maxx78 ha scritto:

Raga ma tutte ste pippe mentali che vi fate... Ma avete visto Luis Alberto che giocatore? Avete visto che assist mette in area? Avete visto Savic che grande mezz'ala che si inserisce e segna pure? 

Noi abbiamo quella pippa moscia di Bernardeschi che ha fatto ZERO assist in 20 partite (a Ronaldo gli sono cadute le [email protected] in più di un'occasione) e Matuidi che pensa che il pallone sia quadrato e potrei continuare...e giù insulti a Sarri, ma per favore. 

 

Abbiamo dei giocatori scarsi in posizioni chiave (in realtà tutti i ruoli sono importanti) e questa la verità. 

Il resto sono chiacchiere futili. 

 

 

Chi continua a schierare Bernardeschi nonostante sia un mezzo giocatore? Chi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Gnn ha scritto:

Neanche Lippi non era nessuno ancor meno di Sarri quando arrivò alla Juve

Il mio paragone con Lippi si riferiva solo a fasti europei, sebbene ahimè Allegri si è fermato alle finali senza mai alzarla. Viviamo un altro calcio, fatto di investimenti importanti e non puoi permetterti fallimenti clamorosi quando hai grandi capitali investiti. Io posso perdere il campionato, perdere in Europa, ma propongo un gran gioco e ho un nome che mi garantisce crescita in panchina. Noi diamo 6.5 milioni di euro a un signor nessuno che ad oggi soffre più di chi lo precedeva e ho detto tutto visto il gioco espresso in genere negli ultimi anni, sebbene all’occorrenza ha tirato fuori grandi prestazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

analisi molto lucida...direi anche troppo alla luce di certi commenti

io sono completamente d'accordo

ma come ben sai pazienza nel calcio esiste solo a parole nei discorsi di metà Agosto

più facile vincere sfangando partite in ogni modo...e in Europa abbiamo dimostrato che ce la si gioca lo stesso

catenaccio, anticalcio e contropiede e si fa la nostra sporca figura

e con "sporca figura" intendo che essendo partite secche bene o male te la giochi con tutti...

salvo poi prendere scoppole quando si tratta di andare al sodo...lo dicono i fatti

 

la prova di tutto ciò è che l'umore di molti tifosi, almeno su questo forum, è già nella modalità #delirio e #SarriOut

con un potenziale accenno del cambio di mentalità

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, JUVE UBER ALLES ha scritto:

E per questo che non abbiamo mentalità internazionale. Al pseudo tifoso pauroso medio di questo forum viene il terrore e un panico incontrollabile di fronte al cambiamento e davanti ad una sconfitta tende al suicidio. Allora pretende di tornare nella confortevole zona con allegri. Da altre parti in Europa i tifosi incitano sempre la squadra e sono sempre veri tifosi. Che provincialismo che abbiamo. 

E dove sarebbe il cambiamento?! Avessimo messo 10 ventenni in campo per cercare di costruire davvero una mentalità nuova almeno sarebbe credibile... State affidando i vostri "sogni" ad un uomo di 60 anni che di mentalità vincente in carriera ne ha potuto assaporare poca e che soprattutto sta fondando la sua rivoluzione su gente finita come Khedira e Matuidi e né carne né pesce come Bernardeschi... La non credibilità è tutta qui.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, The Natural ha scritto:

Tipo Guardiola il primo anno al City?

 

O Klopp al Pool?

 

Klopp al Liverpool è entrato in corsa e ha comunque raggiunto una finale di EL, il massimo che potevano fare, appunto. 

Guardiola al City il primo anno ha comunque migliorato quanto fatto l'anno precedente. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Lord Acciughina ha scritto:

analisi molto lucida...direi anche troppo alla luce di certi commenti

io sono completamente d'accordo

ma come ben sai pazienza nel calcio esiste solo a parole nei discorsi di metà Agosto

più facile vincere sfangando partite in ogni modo...e in Europa abbiamo dimostrato che ce la si gioca lo stesso

catenaccio, anticalcio e contropiede e si fa la nostra sporca figura

e con "sporca figura" intendo che essendo partite secche bene o male te la giochi con tutti...

salvo poi prendere scoppole quando si tratta di andare al sodo...lo dicono i fatti

 

la prova di tutto ciò è che l'umore di molti tifosi, almeno su questo forum, è già nella modalità #delirio e #SarriOut

con un potenziale accenno del cambio di mentalità

Ribadisco dov’è il cambio di mentalità? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza fare troppi panegirici, la > parte dei tifosi non è ovviamente pronta ad una svolta ma io sì: se perdere uno o due scudetti servirà a non cag.arci più addosso durante le finali io sono totalmente disposto a continuare su questa strada e rischiare gli 1-3 con squadrette modeste simil Lazio.

 

Lo scrissi già all'inizio dell'avventura di Sarri: sempre con l'allenatore sperando che dai piani alti non gli impongano di snaturarsi.

 

L'unica cosa, basta basta basta basta basta Bernardeschi.

Basta e andiamo avanti per la nostra strada

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Guru Meditation ha scritto:

Il mio paragone con Lippi si riferiva solo a fasti europei, sebbene ahimè Allegri si è fermato alle finali senza mai alzarla. Viviamo un altro calcio, fatto di investimenti importanti e non puoi permetterti fallimenti clamorosi quando hai grandi capitali investiti. Io posso perdere il campionato, perdere in Europa, ma propongo un gran gioco e ho un nome che mi garantisce crescita in panchina. Noi diamo 6.5 milioni di euro a un signor nessuno che ad oggi soffre più di chi lo precedeva e ho detto tutto visto il gioco espresso in genere negli ultimi anni, sebbene all’occorrenza ha tirato fuori grandi prestazioni.

Be se gli si da in mano la stessa squadra di Allegri è normale che incontri difficoltà, si inizii a costruire una squadra per lui e poi cominciamo a giudicarlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, The Italian Giants ha scritto:

Io penso che non sia del tutto vero che la Juve non abbia gli uomini adatti a Sarri.

 

Pjanic e Bentancur per esempio sono due che nel palleggio si esaltano, e si vede infatti qual è la musica quando giochiamo con loro due insieme, la squadra riesce sempre ad avere un dominio importante sull'avversario.

Ma pure Ramsey e Rabiot sono due elementi tecnicamente molto sopra la media e che possono esaltarsi in questo contesto, soprattutto il gallese si esalta nel fraseggio stretto e negli uno-due che spesso chiede Sarri. È evidente che la Juve sta pagando anche le difficoltà di inserimento di questi due, ma io sono ancora fiducioso che nella seconda parte di stagione possano rappresentare un fattore importante. Perché per me parliamo di più che buoni giocatori, uno dei migliori e più prolifici cc della Premier degli ultimi e uno che si è preso il posto da titolare nel PSG (non una squadra qualsiasi) a 18 anni.

Pjanic-Bentancur-Ramsey-Rabiot per me ha tutte le caratteristiche di un centrocampo sarriano. Ed è pure gran centrocampo, aggiungerei.

 

Davanti, inutile dirlo, ci sono elementi come Dybala, Costa, Higuaìn e ovviamente Ronaldo (anche se quest'ultimo per me rimane un giocatore molto più da profondità che da gioco collettivo) che il gioco di Sarri è in grado di esaltare al massimo, e ne abbiamo avuto delle dimostrazioni (si veda la fattura delle azioni che hanno portato a gol come quelli contro Inter, Lokomotiv al ritorno, Milan). Anche qui, come per Ramsey e Rabiot, si risente troppo della presenza a corrente alternata di Douglas che è forse l'elemento offensivo più sarriano di tutti.

Ma pure Bernardeschi, parliamoci chiaro, con tutto che non parliamo di Isco o De Bruyne, è molto meglio di quello che ci sta facendo credere di essere.

 

Bisogna lavorare sodo per far inserire e carburare meglio la gente che ho nominato.

Su questo non sono pienamente convinto,Ramsey e si adatto ma non integro,Rabiot è per ora un punto interrogativo ma per le volte(poche e mai dal vivo)che l’ho visto mi sembra mancare della dinamicità necessaria,Ronaldo è un fenomeno ma predilige un gioco diverso anche se a quei livelli se

vuole può giocare in qualsiasi contesto,Costa sarebbe perfetto ma è a chi la visto,Huiguain un po’ vecchio,Dybala lampi di grande classe ma anarchico,Berna lo mette per mancanza di alternative,la stessa difesa a parte Sandro e De Ligt che però è molto giovane e ha bisogno di pazienza,ha Cuadrado che è un adattato al ruolo e Bonucci che con la difesa alta mostra tutti i suoi limiti dinamici ,ci vorrebbe Chiello di 30 anni....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.