Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Recommended Posts

Il 7/1/2020 Alle 09:45, SuperEagle ha scritto:

E’ anche vero che è un calcio oramai assurdo, dove competono squadre che tengono i bilanci a posto (Lazio, Napoli, Atalanta) contro altre che, per vari motivi, continuano a spendere e alzare il monte ingaggi (Juventus, Inter e Milan) in virtù dell’appeal complessivo, con forbice che a livello europeo diverrà presto insostenibile specie con i club della Premier (basti guardare quando spende l’Everton a fronte di tradizione e risultati).....in questo contesto, di limiti strutturali per molti, è difficile stabilire chi fa bene e chi fa male. 

In europa si compete con squadre che hanno situazioni debitorie ben peggiori eppure non si lamenta nessuno a Torino, detto questo ci sono debiti e debiti quelli della Juve sono dovuti anche ad investimenti strutturali che porteranno benefici nei prossimi anni. Non esistono aziende che non hanno debiti l'importante è che siano SOSTENIBILI per una Soietà che è capitalizzata per 1 miliardo e mezzo in borsa, dipende da Exor prima società italiana per capitali privati e nelle prime venti nel mondo con un fatturato di 150 miliardi di euro si può. Per il resto c'è mastercard o una confezione extralarge di Tempo oltre al solito maalox per i bruciori di *.

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, JU87 ha scritto:

Qualcuno conosce questo Demme?

Io no. Ma credo sia il solito acquisto de mme... di gennaio 🤦‍♂️

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, SuperEagle ha scritto:

Io no. Ma credo sia il solito acquisto de mme... di gennaio 🤦‍♂️

Ma Ancelotti aveva già l'accordo con l'Everton? Che si dice a Napoli?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, JU87 ha scritto:

Qualcuno conosce questo Demme?

E' un buon giocatore da quello che ricordo, anche se non propio regista come lo vorrebbe il Napoli (quest'anno però non l'ho seguito).

Come tutti quelli del Lipsia é un prospetto interessante ma spesso sono più cari del loro valore intrinseco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, garrison ha scritto:

E' un buon giocatore da quello che ricordo, anche se non propio regista come lo vorrebbe il Napoli (quest'anno però non l'ho seguito).

Come tutti quelli del Lipsia é un prospetto interessante ma spesso sono più cari del loro valore intrinseco.

Ti ringrazio.

12 milioni possono essere una cifra giusta?

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, O' Rei David ha scritto:

Ma Ancelotti aveva già l'accordo con l'Everton? Che si dice a Napoli?

Beh ovvio, certe cose non si concretizzano in pochi giorni. DeLa gli avrà detto “cercati un’altra squadra, così ti levi dagli impicci e io sparagno sul tuo lauto ingaggio, tanto si è capito che non ha funzionato tra noi”. E quando la soluzione è arrivata, sospirone per tutti (DeLa non poteva epurare l’intera rosa, oramai refrattaria ai metodi dell’allenatore e del suo staff familiare).

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, JU87 ha scritto:

Ti ringrazio.

12 milioni possono essere una cifra giusta?

Abbastanza onesta secondo me. Non é De Jong comunque eh...a me é sembrato un giocatore più dinamico che geometrico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ha vissuto di rendita dall'epoca di benitez..dopo ha fallito tutti i mercati..ha sperperato milioni su milioni su mezzi giocatori

in piu per anni se la sono tirata manco avessero vinto chissachhe

negli ultimi 9 anni la societa piu vincente in italia dopo la juve è la lazio...lotito ha vinto il triplo dei trofei di delaurentis..che pero si atteggia come quello che ha inventato il calcio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiariello non sa più con chi prendersela: De Laurentis... Ancelotti...Gattuso...

però non si chiede come mai il suo pupillo Insigne fino ad ora ha segnato solo un gol...su azione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, capitanBilly ha scritto:

Chiariello non sa più con chi prendersela: De Laurentis... Ancelotti...Gattuso...

però non si chiede come mai il suo pupillo Insigne fino ad ora ha segnato solo un gol...su azione.

Non è che ci vuole molto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, capitanBilly ha scritto:

Chiariello non sa più con chi prendersela: De Laurentis... Ancelotti...Gattuso...

però non si chiede come mai il suo pupillo Insigne fino ad ora ha segnato solo un gol...su azione.

Chiariello ha il problema che ogni sera deve inventarsi un nemico nuovo... verrà la volta anche di Insigne, anzi, qualche volta c'è già stata... .ghghDetto questo, al netto dell'anti-juventinità viscerale, spesso mi fa ammazzare dalle risate con i suoi toni da tribuno della plebe e non è nemmeno così ignorante in fatti di calcio. Il troppo amore per il Napoli, ovviamente, lo porta a fare scivoloni, ma prima o poi se ne accorge, vedi Meret, che lui giustamente osanna, perché è davvero un bel portiere, ma le papere cominciano ad essere un po' troppe... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

a DL interessa fino a che riesce a tirare fuori stipendi milionari per lui e la sua cricca.

Alle prime difficoltà vende tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

A fine stagione grande svendita per incamerare il più possibile , seguita dalla (s)vendita della società con DL che se ne và in motorino dichiarando che lascia perchè stanco dei gomplotti di palazzo che non gli hanno permesso di vincere quanto meritato sul campo ..... .dah . 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Tarmako78 ha scritto:

Importante è che perdano in casa contro di noi

per il resto,presente e futuro,me ne strafotto

Anzi, spero non abbiano NESSUN futuro !!

Troppo schifosi.

 

54 minuti fa, fusca1972 ha scritto:

A fine stagione grande svendita per incamerare il più possibile , seguita dalla (s)vendita della società con DL che se ne và in motorino dichiarando che lascia perchè stanco dei gomplotti di palazzo che non gli hanno permesso di vincere quanto meritato sul campo ..... .dah . 

Bellissima scena !! 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La serie b sarebbe perfetta...anche per una questione economica nostra....tipi mezzo stadio distrutto tutte le volte che arrivano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che che se ne dica hanno una struttura economica alle spalle molto solida.

I debiti sono pochi o quasi nulli.

La serie A è livellata generalmente verso il basso. 

Inter e Lazio stanno vivendo un momento buono ma sporadico. Conte un giorno saluterà e le fogne torneranno alla loro normale mediocrità. La Lazio fa un anno buono ogni 5. Roma e Milan piene di debiti e squadre totalmente da rifare. 

Il Napoli è 10 anni che costruisce buone basi e il pappone volenti o nolenti è capace a gestire i suoi conti e le sue squadre. 

Stanno vivendo una stagione storta e basta a mio vedere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, RINTINTIN ha scritto:

Bellissima scena !! 

Anche rimanendo nell'ambito dell'umorismo , il vendere tutti i pezzi pregiati dichiarando che non hanno dimostrato attaccamento alla maglia ecc. , disfarsi in qualche modo della società e puntare tutto su Bari dove con cifre molto più modeste si può tentare di rifare il miracolo del calcio "pulito" dalla C alla A , non mi sembra lontanissimo dal possibile modus operandi di DL . Se son rose ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hanno perso il treno del rinnovamento nel 2018. Ci vorranno almeno un paio di stagioni per tornare ad avere una rosa futuribile e coerente.

I punti sono 2:

1) DeLamentis ha veramente voglia di investire, o è in attesa di scappare a Bari?

2) Le voci nell'ambiente girano, e se la squadra arriva a mettersi contro il presidente, non è che poi i giocatori siano così invogliati ad andare in un ambiente simile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Napoli e' chiaramente in una crisi di ciclo e societaria, ma il valore dei giocatori disponibili e' ancora abbastanza alto e il loro fatturato solido. Potrebbero entrare in una spirale negativa ma per come si e' evoluto il calcio moderno sara' impossibile che finiscano dodicesimi o tredicesimi, addirittura in B a meno di un crollo di leadership e gestione economica folle come successo in questi anni al Milan(che comunque gira intorno al quinto monte ingaggi in Italia). 

Penso che forse un evidente ridimensionamento potrebbe portare a pessime conseguenze sociali, questo si' e non credo che arriveranno con costanza secondi o terzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dubito tornerà a fare ottavi/decimi posti o a lottare per la zona retrocessione.

Hanno i bilanci a posto, monte ingaggi non esagerato e avrebbero la possibilità di investire.

 

Il punto è che Dela è tutto tranne uno che investe sefz

Considera la sua società di calcio un'azienda. Gli interessa esclusivamente guadagnare, comprare per rivendere, gli interessa il piazzamento CL

Dei trofei non se ne fa niente.

 

Nel 2018 a mio avviso il gruppo storico "nato" con Benitez andava sbolognato , mi riferisco ai vari Albiol, Callejon, Mertens, oltre ad Hamsik e rifatto uno zoccolo duro con cui Ancelotti potesse lavorare. Sì ai Meret, ai Koulibaly, agli Allan, ai Zielinski, ai Ruiz, ai Milik, ai Manolas ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Roland Deschain ha scritto:

Hanno perso il treno del rinnovamento nel 2018. Ci vorranno almeno un paio di stagioni per tornare ad avere una rosa futuribile e coerente.

I punti sono 2:

1) DeLamentis ha veramente voglia di investire, o è in attesa di scappare a Bari?

2) Le voci nell'ambiente girano, e se la squadra arriva a mettersi contro il presidente, non è che poi i giocatori siano così invogliati ad andare in un ambiente simile.

DeLa è stato bravo e fortunato a trovare un gruppo di giocatori molto bravi e compatibili ed ha azzeccato l'allenatore giusto per quei giocatori. Ha azzeccato anche la cessione di Higuain, ma da lì in poi è stata una discesa senza freni. Ancelotti è andato di rendita il primo anno e poi i nodi sono venuti al pettine, tra cattiva gestione dello spogliatoio e, come giustamente sottolinei, incapacità di rinnovare e anche poco coraggio. Ma nel calcio se non cambi e non ti rinnovi i giocattoli si rompono velocemente

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, -Dookie- ha scritto:

Dubito tornerà a fare ottavi/decimi posti o a lottare per la zona retrocessione.

Hanno i bilanci a posto, monte ingaggi non esagerato e avrebbero la possibilità di investire.

 

Il punto è che Dela è tutto tranne uno che investe sefz

Considera la sua società di calcio un'azienda. Gli interessa esclusivamente guadagnare, comprare per rivendere, gli interessa il piazzamento CL

Dei trofei non se ne fa niente.

 

Nel 2018 a mio avviso il gruppo storico "nato" con Benitez andava sbolognato , mi riferisco ai vari Albiol, Callejon, Mertens, oltre ad Hamsik e rifatto uno zoccolo duro con cui Ancelotti potesse lavorare. Sì ai Meret, ai Koulibaly, agli Allan, ai Zielinski, ai Ruiz, ai Milik, ai Manolas ecc

La loro dimensione è quinto-sesto posto con exploit al quarto. Una Lazio insomma

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, -Dookie- ha scritto:

Dubito tornerà a fare ottavi/decimi posti o a lottare per la zona retrocessione.

Hanno i bilanci a posto, monte ingaggi non esagerato e avrebbero la possibilità di investire.

 

Il punto è che Dela è tutto tranne uno che investe sefz

Considera la sua società di calcio un'azienda. Gli interessa esclusivamente guadagnare, comprare per rivendere, gli interessa il piazzamento CL

Dei trofei non se ne fa niente.

 

Nel 2018 a mio avviso il gruppo storico "nato" con Benitez andava sbolognato , mi riferisco ai vari Albiol, Callejon, Mertens, oltre ad Hamsik e rifatto uno zoccolo duro con cui Ancelotti potesse lavorare. Sì ai Meret, ai Koulibaly, agli Allan, ai Zielinski, ai Ruiz, ai Milik, ai Manolas ecc

Analisi corretta, ma ha voluto spremere il limone fino all’ultima goccia affidandosi a un barman di eccezione, Ancelotti.

Rinnovare gli sarebbe costato parecchio, oggi un Mertens e un Callejon giovani (per non parlare di Hamsik) non costano le cifre di 7/10 anni fa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.