Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
moggipresidente1

Deloitte Football Money League: Juve decima

Recommended Posts

Quoto

I 20 club calcistici con ricavi più elevati al mondo hanno generato in aggregato un fatturato record di 10,6 miliardi di dollari nel 2018/19, secondo quanto emerge dalla 23a edizione della Football Money League, redatta da Deloitte Sports Business Group.

I primi cinque club per fatturato in questa edizione della Money League sono Barcellona ($959,3 mln), Real Madrid ($864 mln), Manchester United ($811,7 mln), Bayern Monaco ($753,1 mln) e Paris Saint-Germain ($725,5 mln), che insieme generano più ricavi degli 11 club classificati dal 10° al 20° posto.

I proventi dei diritti televisivi rimangono la principale fonte di reddito dei club, in quanto rappresentano il 44% dei ricavi totali. La capacità di attrarre interesse commerciale è il fattore che distingue i club al top della classifica (cioè quelli che regolarmente partecipano alla UEFA Champions League) e quelli al fondo della Money League. Da notare che, sebbene un lungo periodo di assenza dalle competizioni UEFA, in particolare dalla Champions League, possa pesare in maniera significativa sui ricavi, i top club sono meno vincolati alle entrate dei diritti televisivi rispetto ai club minori.

 

primi club classificati

Per il secondo anno consecutivo, le prime due posizioni della classifica sono occupate da squadre spagnole, con il Barcellona che raggiunge per la prima volta la vetta della Money League e, allo stesso tempo, diventa il primo club a superare la soglia dei 900 milioni di dollari di fatturato. Tuttavia, le posizioni si sono invertite, con il Real Madrid che è sceso al secondo posto; il divario tra il primo e il secondo posto è ora il più alto nella storia di questo studio (95,3 milioni di dollari).

L'aumento dei ricavi del Barcellona è in gran parte attribuibile al cambiamento di approccio del club alle operazioni, come la scelta di gestire direttamente il proprio merchandising e le attività di licensing. Consapevole del potere del suo brand, infatti, il club ha assunto un maggiore controllo delle sue operazioni di merchandising e di concessione delle licenze, piuttosto che affidarsi a terzi per questi servizi. Questo ha dato al club un ulteriore controllo su come i suoi prodotti vengono promossi e venduti, oltre che la possibilità di registrare queste entrate su una base lorda, invece che netta.

 

La Premier League si conferma il campionato più redditizio

La Premier League continua ad avere il maggior numero di club presenti nella top 20 della Money League, con otto club presenti nell’edizione di quest’anno.

Il Manchester United rimane in terza posizione con 811,7 milioni di dollari di ricavi, anche se è prevista una contrazione del fatturato a 725-750 milioni di dollari nel 2019/20, a causa della mancata qualificazione alla Champions League di questa stagione, un risultato che probabilmente vedrà i Red Devils scendere al livello più basso mai raggiunto nella Money League l’anno prossimo. Ciò potrebbe portare lo United a perdere, per la prima volta nella storia della Money League, la sua posizione di club con il fatturato più elevato della Premier League. I rivali nazionali dei Red Devils, ovvero Manchester City e Liverpool, hanno fatturato rispettivamente di 696,6 e 689,9 milioni di dollari nel 2018/19. L’obiettivo del Liverpool di ottenere nel lungo termine una posizione nella top 5 della Money League non è affatto irrealistico, soprattutto se il club, oltre alla vittoria della UEFA Champions League del 2019, dovesse centrare anche il primo posto nella Premier League ancora in corso.

Ottavo nella Money League di quest'anno, la posizione più alta raggiunta dal club, il Tottenham Hotspur ha superato Arsenal e Chelsea ed è attualmente il primo club londinese per ricavi nella Money League, per la prima volta dal 1996/97. Il fatturato degli Spurs è salito a 594,5 milioni di dollari, soprattutto grazie all’aumento delle entrate commerciali e dei diritti TV, dopo una stagione in cui il club è arrivato in finale di Champions League e si è trasferito al Tottenham Hotspur Stadium.

L'Arsenal è scivolato dal nono all'11° posto in classifica, mostrando le conseguenze finanziarie della mancata qualificazione alla Champions League per la seconda stagione consecutiva. Di conseguenza, il numero delle squadre di Premier League nella top 10 si è ridotto a cinque quest'anno, dopo il record di sei nell'anno precedente.

Nel resto del mondo

Oltre alla Premier League, anche i club delle altre 5 maggiori leghe calcistiche - la Ligue 1 francese, la Liga spagnola, la Bundesliga tedesca e la Serie A - figurano nella Top 20. La stagione 2018/19 ha visto un'impressionante crescita a doppia cifra di tutte le fonti di reddito del Paris Saint-Germain, con il club che è salito al quinto posto nella Money League, la posizione più alta dal 2014/15. Il club ha registrato entrate commerciali per 414,6 milioni di dollari, il secondo dato più alto nella storia della Money League, imputabili principalmente alla firma di cinque nuovi partner commerciali e all'estensione dei contratti con sei brand globali.

La Juventus riguadagna il 10° posto nella Money League di quest'anno, grazie ad una crescita del fatturato a 524.5 milioni di dollari. L'arrivo dell'attaccante “talismano” Cristiano Ronaldo, che da solo vanta su Instagram più follower di Real Madrid e Barcellona messi insieme, ha aumentato l'appeal commerciale della Juventus. Di conseguenza, la Juve ha visto crescere i propri ricavi anche grazie all'aumento della visibilità del suo brand nel 2018/19. La società ha inoltre incrementato i ricavi derivanti dalla vendita di merchandising a seguito dell'acquisto del fuoriclasse portoghese.

Le uniche squadre della top 30 non appartenenti ai cinque maggiori campionati sono l’Ajax al 23° posto con $227,5 mln, Benfica al 24° ($225,5 mln), Zenit San Pietroburgo al 28° ($205,8 mln) e al 29° il Porto ($201 mln) a riprova del peso che la partecipazione alle competizioni UEFA esercita sui ricavi dei club.

Prospettive future

Negli ultimi cinque anni, a livello aggregato, i ricavi da proventi televisivi dei top 20 club sono aumentati ad un tasso di crescita annuo composto dell'11%, l’aumento maggiore tra tutti i flussi d’entrata. Il valore dei principali campionati in termini di diritti televisivi potrebbe aver raggiunto il suo apice, ma in ogni caso la gestione degli accordi TV è fuori dal controllo di un singolo club. Per ottenere una crescita differenziata dei ricavi futuri, i club dovranno quindi concentrarsi sulla massimizzazione dei flussi di entrate su cui hanno maggiore controllo. La sfida sarà provare a crescere in un momento in cui il panorama calcistico futuro sembra più imprevedibile che mai.

Fonte: Tuttojuve

 

Report completo:

https://www2.deloitte.com/uk/en/pages/sports-business-group/articles/deloitte-football-money-league.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Juventus continua la sua crescita. 

Riguadagna la decima posizione e tiene nel mirino la nona e l'ottava posizione di Chelsea e Tottenham. Con una buona annata in champions league si possono raggiungere. 

 

D'altra parte però si vede come la serie A stia perdendo valore. I ricavi da stadio sono praticamente saturati e i diritti TV nazionali sono fermi. 

I progetti commerciali della Juventus sono buoni, ma purtroppo da sola la juve non può fare miracoli. 

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo fa capire la nostra dimensione. Siamo da prime 8 in Europa ma dopo abbiamo bisogno di fortuna nei sorteggi.

 

Il gap non è colmabile, anche gli altri corrono.

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, M83forever ha scritto:

Questo fa capire la nostra dimensione. Siamo da prime 8 in Europa ma dopo abbiamo bisogno di fortuna nei sorteggi.

 

Il gap non è colmabile, anche gli altri corrono.

Infatti lo United fa faville ovunque...

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io continuo a non capire com'è possibile che i cartonati siano 14esimi e fatturino solo 100 milioni meno di noi.

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, M83forever ha scritto:

Questo fa capire la nostra dimensione. Siamo da prime 8 in Europa ma dopo abbiamo bisogno di fortuna nei sorteggi.

 

Il gap non è colmabile, anche gli altri corrono.

le cose possono cambiare
la serie A, prima di calciopoli, era il campionato che produceva più squadre che finivano ai primi posti in Champions, più palloni d'oro (4 su 5 dal 2003 al 2007) e il 40% dei giocatori che finivano nei primi 10 posti.

può succedere di tutto, può arrivare una "superlega", magari qualcosa cambia con la Brexit, mettici uno scandaletto in Spagna (che è sempre dietro l'angolo)

 

l'importante è continuare, farci trovare pronti, consolidarci 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, M83forever ha scritto:

Questo fa capire la nostra dimensione. Siamo da prime 8 in Europa ma dopo abbiamo bisogno di fortuna nei sorteggi.

 

Il gap non è colmabile, anche gli altri corrono.

Non è colmabile se continui a spendere fraccate di soldi per giocatori di dubbia qualità o perennemente scassati.

Perchè tra gli stipendi di Rabiot, Ramsey ci potevi prendere Pogba, con quello di Khedira un giovane da alternare ai titolari tipo Tonali o Barella.

  • Mi Piace 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Il Barcellona dagli anni 90 ha fatto un lavoro straordinario, grazie a Crujff, sulla propria cantera.

 

Grazie alla quale ha costruito le sue fortune ed i suoi successi.

 

Finché non colmeremo parzialmente questo gap, il distacco tecnico ed economico non potrà che aumentare.

 

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è colmabile perchè dovresti crescere tantissimo per rosicchiare gli altri.

Il MU pure se fa schifo da anni rimane sempre lì.

Noi stiamo facendo girare la macchina al 1000 per mille.  La nostra posizioneb è quella stabile da anni.

Se non siamo 10 siamo 9 se non siamo al 10 posto siamo 11.

 

Ma Barca Real Bayern United e Psg non sono raggiungibili

 

Liverpool Chelsea Tottenham City hanno il volano della Premier.

Il tottenham è cresciuto di 80 mln il Liverpool di 100. Il Chelsea non ha quasi perso nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Amadir ha scritto:

Io continuo a non capire com'è possibile che i cartonati siano 14esimi e fatturino solo 100 milioni meno di noi.

Principalmente grazie a Suning. Che elargisce risorse tramite sponsorizzazioni da società asiatiche (training center e varie) per circa 70 milioni di euro.

 

Infatti il valore della maglia (Nike + Pirelli) fa fatica ad arrivare a 20 milioni complessivi.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Giorgione Capitano ha scritto:

 

Il Barcellona dagli anni 90 ha fatto un lavoro straordinario, grazie a Crujff, sulla propria cantera.

 

Grazie alla quale ha costruito le sue fortune ed i suoi successi.

 

Finché non colmeremo parzialmente questo gap, il distacco tecnico ed economico non potrà che aumentare.

 

 

Una delle cose più condivisibili che si possano leggere a riguardo. Quello per me è IL problema, dover spendere per comprare tutti perché nessuno che proviene dalle giovanili è davvero all'altezza, nemmeno di fare la riserva addirittura...

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, M83forever ha scritto:

l MU pure se fa schifo da anni rimane sempre lì.

Il MU è sugli stessi livelli di 4 anni fa con zero crescita e noi ci siamo avvicinati di 120 milioni al loro fatturato.

Il prossimo anno il gap si ridurrà ulteriormente perchè noi cresceremo e per loro è prevista una contrazione ulteriore.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Machiavelli ha scritto:

Il MU è sugli stessi livelli di 4 anni fa con zero crescita e noi ci siamo avvicinati di 120 milioni al loro fatturato.

Il prossimo anno il gap si ridurrà ulteriormente perchè noi cresceremo e per loro è prevista una contrazione ulteriore.

 

"I proventi dei diritti televisivi rimangono la principale fonte di reddito dei club, in quanto rappresentano il 44% dei ricavi totali"

 

Significa che ad esempio per il MU ricava dai diritti circa 350 milioni di euro mentre noi ne ricaviamo 230. Se non si riduce questa forbice, non li prenderemo mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, dimas87 ha scritto:

Una delle cose più condivisibili che si possano leggere a riguardo. Quello per me è IL problema, dover spendere per comprare tutti perché nessuno che proviene dalle giovanili è davvero all'altezza, nemmeno di fare la riserva addirittura...

E' proprio così.

 

Giovani forti - identità culturale e tecnica - risparmio sui cartellini - vittorie - aumento del valore del brand e crescita del merchandising e sponsorizzazioni.

 

Oltre ad avere una marea di giovani con i quali fare plusvalenza netta.

 

Questo è il segreto di pulcinella del Barcellona.

 

Prima di Crujff infatti a livello internazionale erano ridicoli (prima champions nel 1992). Pazzesco cosa hanno costruito in 30 anni.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Giorgione Capitano ha scritto:

E' proprio così.

 

Giovani forti - identità culturale e tecnica - risparmio sui cartellini - vittorie - aumento del valore del brand e crescita del merchandising e sponsorizzazioni.

 

Oltre ad avere una marea di giovani con i quali fare plusvalenza netta.

 

Questo è il segreto di pulcinella del Barcellona.

 

Prima di Crujff infatti a livello internazionale erano ridicoli (prima champions nel 1992). Pazzesco cosa hanno costruito in 30 anni.

 

 

 

 

La cantera ha fatto tanto, ma ha fatto tanto anche Messi. Voglio proprio vedere cosa combineranno quando si ritirerà.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Amadir ha scritto:

Io continuo a non capire com'è possibile che i cartonati siano 14esimi e fatturino solo 100 milioni meno di noi.

Te lo dico io. Primo, Suning riesce ad attrarre sponsorizzazioni dalla Cina (vere o tarocche poco conta). Secondo, giochiamo nello stesso campionato, molti introiti sono plafonati dal campionato; guarda il Tottenham, fattura poco meno del Liverpool e non vince niente da eoni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Amadir ha scritto:

"I proventi dei diritti televisivi rimangono la principale fonte di reddito dei club, in quanto rappresentano il 44% dei ricavi totali"

 

Significa che ad esempio per il MU ricava dai diritti circa 350 milioni di euro mentre noi ne ricaviamo 230. Se non si riduce questa forbice, non li prenderemo mai.

Il MU lo scorso anno era in Champions.

Quest'anno no e quasi sicuramente anche il prossimo.

Quindi perdono tutti i diritti TV della Champions.

Per il 2020 i ricavi sono previsti in 560 milioni. Una "miseria" rispetto ai loro fasti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Amadir ha scritto:

La cantera ha fatto tanto, ma ha fatto tanto anche Messi. Voglio proprio vedere cosa combineranno quando si ritirerà.

 

Messi viene dalla Cantera.

 

Il numero dei ragazzi arrivati in prima squadra a livello stabile è incredibile. 

 

Continueranno a vincere come stanno facendo ora pure senza Xavi e Iniesta (altri due canterani).

 

Semplicemente perché ne troveranno un altro. Probabilmente non a livello di Messi dato che un calciatore del genere nasce una volta ogni 50 anni.

 

E alla peggio ora hanno la forza economica di comprare la qualunque.

 

 

 

  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Giorgione Capitano ha scritto:

 

Messi viene dalla Cantera.

 

Il numero dei ragazzi arrivati in prima squadra a livello stabile è incredibile. 

 

Continueranno a vincere come stanno facendo ora pure senza Xavi e Iniesta (altri due canterani).

 

Semplicemente perché ne troveranno un altro. Probabilmente non a livello di Messi dato che un calciatore del genere nasce una volta ogni 50 anni.

 

E alla peggio ora hanno la forza economica di comprare la qualunque.

 

 

 

In Spagna vincevano anche prima di Messi. In Europa pre-Messi non hanno combinato quasi nulla (2 CL) e comunque ora sono a secco da un lustro, senza Messi secondo me si normalizzeranno parecchio.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il discorso del campionato conta fino a un certo punto. Non credo che Bundesliga e soprattutto ligue 1 siano più attrattive della serie A, eppure PSG e Bayern hanno 200 mln di fatturato in piu. Noi stiamo crescendo ma abbiamo bisogno di tempo per arrivare nella top 5. Per la svolta ci vuole la maledetta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.