Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

Balotelli: "Tonali? L’hanno paragonato a Pirlo, gli somiglia solo nei capelli. Higuain è forte, ma se devo fare un nome dico Dybala, io sono un Dybala fan, è un giocatore pazzesco"

Recommended Posts

 

 Balo è cresciuto, sa parlare molto meglio di tanti suoi colleghi e allora mi chiedo e gli chiedo come mai non l’abbia fatto in passato per frenare maldicenze, battute antipatiche e fantasie. «Tante volte ne ho discusso con Mino (Raiola, nda), non dico che mi abbia rimproverato, ha però tentato di spingermi a chiarire pubblicamente certe situazioni, a demolire le invenzioni, a non lasciare tutto lo spazio agli altri. Ma non ne ho mai sentito l’esigenza. Rare le interviste, ne ricordo una a Time».

 

Giorni fa proprio il tuo agente ha detto una cosa che mi ha colpito: «Il problema di Mario è che è contento di ciò che ha fatto». «Ha detto questo?

Ma non è così, niente va bene, so di poter fare di più e non sono soddisfatto. Sono ancora in tempo per rimediare. Avrei potuto essere più in alto, forse, ma non mi pento delle mie scelte, né di qualche stupidata giovanile. Non avrebbe senso ora. Sono cresciuto, l’istinto sostituito con il lavoro. La svolta è stata a Nizza, ma anche l’ultima stagione al Milan è stata formativa. Nei primi anni pensavo che bastasse giocare bene e fare gol, che il calcio fosse tutto qui e non mi si dovesse chiedere altro. Ho incontrato allenatori con i quali c’è stata sintonia e altri che non mi hanno aiutato. Ho litigato con Mou e Mancini, e ti parlo di chi è stato importantissimo per me. A diciotto anni non capivo, ma non sono mai stato stupido. Mi hanno descritto così? La gente trova più interessanti i giudizi negativi».

Mario, Tonali dove può arrivare? «Ha margini di miglioramento abissali (testuale). L’hanno paragonato a Pirlo, gli somigliava solo nei capelli. Sandro mi ricorda Gerrard e Lampard e, se il mio allenatore non si arrabbia, dico che per me il suo ruolo ideale è dietro le punte. Sandro sa coprire tutto il campo, ma aggiungerebbe tanta qualità se spostato più avanti».

Parli di calcio. Pensa che non ti riconoscevo tutta questa passione. Ti immaginavo interessato ad altro. Non dico a cosa. Altra risata. «Il calcio è la mia vita. Agli altri non sembra che sia così? Non ho mai cercato di convincere nessuno. Mi piace Lukaku, chi dice che non è veloce ne capisce poco. Ma è Lautaro che mi ha impressionato. Un altro fortissimo è Higuain, però se devo fare un nome dico Dybala, io sono un Dybala fan, è un giocatore pazzesco». [...]

 

Il Corriere dello Sport

Share this post


Link to post
Share on other sites

Okay, apprezziamo Balo, però basta che non te lo porti a far serata insieme sefz

 

Scherzi a parte, quando qualche anno fa non avevamo il livello di adesso e ricercavamo disperatamente una prima punta, Balotelli forse sarebbe stato adatto. 

Ne abbiamo “raddrizzati” di peggiori... le qualità fisiche e tecniche non gli mancavano.

Che spreco! 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa testa vuota poteva stare in questi ultimi 6-7 anni In pianta stabile tra I 10 più forti al mondo e concorrere per tantissimi premi individuali....ma la testa è quella che è. 

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, F.C. JUVENTUS ha scritto:

Questa testa vuota poteva stare in questi ultimi 6-7 anni In pianta stabile tra I 10 più forti al mondo e concorrere per tantissimi premi individuali....ma la testa è quella che è. 

Mah, aveva dei bei numeri, ma mai dimostrati concretamente.

Voglio dire, tra i primi 10 al mondo dovresti toglierne un paio tra Dybala, Robben, Rybery, Diego Costa, Ibrahimovic, Van Persie, Aguero, Salah, Messi, Ronaldo, Neymar, Suarez, Cavani,  Higuain, Lewamdowsky, Benzema, Bale ecc ecc...

Balotelli avrebbe potuto fare una carriera migliore, ma si tende a renderlo troppo un mito, rispetto alle reali qualità.

  • Mi Piace 17

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh chiaramente le mie sono supposizioni basate su i lampi classe estemporanei che aveva, dal fisico e altre doti.

Purtroppo non lo sapremo mai, ma credo che Balotelli al Top della forma con la testa di un vero professionista tra i migliori 10 ci sarebbe rientrato alla grande, ma capisco la tua perplessità. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Non expedit ha scritto:

Scherzi a parte, quando qualche anno fa non avevamo il livello di adesso e ricercavamo disperatamente una prima punta, Balotelli forse sarebbe stato adatto. 

Ne abbiamo “raddrizzati” di peggiori... le qualità fisiche e tecniche non gli mancavano.

Che spreco! 

Tipo? Francamente, per nominarne uno, ricordo un Lord Bendtner che ha fatto ridere sia prima che dopo, ricordo un Osvaldo che magari avrà fatto leggermente meno schifo che altrove, ma in fin dei conti ce lo ricordiamo solo per il gol contro la Roma.

Ragazzi come Balotelli, calcisticamente e professionalmente parlando, è meglio perderli che trovarli.

  • Mi Piace 2
  • Grazie 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, Deborah J ha scritto:

«Mi piace Lukaku, chi dice che non è veloce ne capisce poco. Ma è Lautaro che mi ha impressionato. Un altro fortissimo è Higuain, però se devo fare un nome dico Dybala, io sono un Dybala fan, è un giocatore pazzesco». 

Bravo Mario, con queste tue parole però ora ti sei fatto qualche "nemico", i pochissimi detrattori di Dybala... potevi dire che pazzesco è Lukaku, magari li avresti fatti contenti. Ora ti diranno che di calcio non capisci nulla .ghgh

  • Mi Piace 4
  • Grazie 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minutes ago, Non expedit said:

Okay, apprezziamo Balo, però basta che non te lo porti a far serata insieme sefz

 

Scherzi a parte, quando qualche anno fa non avevamo il livello di adesso e ricercavamo disperatamente una prima punta, Balotelli forse sarebbe stato adatto. 

Ne abbiamo “raddrizzati” di peggiori... le qualità fisiche e tecniche non gli mancavano.

Che spreco! 

Abbiamo avuto qualcuno peggio di lui a livello caratteriale?

Forse mi sfugge qualcosa....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, F.C. JUVENTUS ha scritto:

Beh chiaramente le mie sono supposizioni basate su quei lampi di classe estemporanei che aveva dal fisico e altre doti.

Purtroppo non lo sapremo mai, ma credo che Balotelli al Top della forma con la testa di un vero professionista tra i migliori 10 ci sarebbe rientrato alla grande, ma capisco la tua perplessità. 

Diciamo che ci sono dei dati oggettivi:

- aveva (e ha) dalla sua un potenziale fisico atletico da top, non sfruttato a dovere perché si è sempre allenato il minimo indispensabile

- ha una capacità di calciare la palla da top assoluto (potente e preciso), praticamente è la qualità che gli ha permesso qualche rara volta di brillare in campo

- il resto dei fondamentali tecnici INDIVIDUALI è molto buono

 

Per diventare un top tuttavia serve anche il "QI calcistico", cioé la capacità di incanalare il proprio talento in una maniera utile alla squadra, che può essere smazzarsi di pressing e corsa (esempio Mandzo), oppure può essere attaccare sempre gli spazi e la profondità coi tempi giusti (es. Callejon / Inzaghi) e via dicendo.

 

Balotelli non ha mai dimostrato di sapersi integrare e rendere utile ad una squadra. Nemmeno ora nella sua Brescia.

Inoltre ha più volte dimostrato di essere una testa calda, con un carattere difficile e spesso poco professionale.

 

Il motivo più grave per il quale credo che Balotelli non sia diventato un Top, tuttavia, non è l'ovvia mancanza di professionalità, ma la mancanza di passione.

In tutti questi anni, non ho mai percepito gioia o passione per il calcio, in nessuna delle partite che ho visto io per lo meno.

Perché alla fin fine, la storia del calcio è piena di gente come Maradona o George Best, che erano agli antipodi della vita da atleta (anche il nostro Platini, in misura minore, non è che fosse l'eremita del monastero), ma che quando avevano una palla tra i piedi si sentivano dio (ed erano una gioia per gli occhi).

Mario questa sensazione non l'ha mai trasmessa.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordo ancora la sua partita contro la Germania, è stato devastante, un Drogba più tecnico. Se penso a come si sia perso nel tempo il rammarico sale ancora di più. Giocatori come lui, Cassano, Adriano non capiscono quanto talento hanno sprecato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inutile nascondersi dietro un dito.

 

Fosse stato biondo e diafano sarebbe passato quasi inosservato come uno dei tanti onesti pedatori dotati di un minimo di talento che calcano gli italici campi.

Invece è finito sotto i riflettori mediatici per altre caratteristiche intrinseche che poco c'entrano col calcio.

 

Poi di suo ci ha messo la sua zucca vuota che ne ha alimentato il "personaggio" e lui in questo ci ha sguazzato alla grande. Ma basicamente il circo mediatico ne ha voluto fare una specie di (malriuscito) simbolo, esponendolo in vetrina come un fosse un fenomeno senza accorgersi che stava invece diventando una specie di freak. 

Colpevole e vittima alla stesso tempo.

  • Mi Piace 2
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo dico sottovoce ma lo dico: secondo me Balotelli è stato rovinato da tre cose: 

1) dall’aver iniziato all’ Inter il luogo rovina-talenti per eccellenza...

2) dal suo procuratore Raiola...uno che fa guadagnare tanti soldi ai suoi assistiti ma che sul piano della carriera fa fare spesso scelte incomprensibili... Vedi Pogba, Ibra 

3) dai giornalai che ne hanno voluto fare un simbolo 

 

Balotelli quando è riuscito a giocare con continuità senza essere costantemente sotto i riflettori  ha sempre fatto bene

 

Nedved in passato lo avrebbe portato volentieri alla Juve dove da riserva avrebbe fatto altra carriera ihmo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Balotelli su tonali ha perfettamente ragione , è un giocatore normale, quando verrà qui vi ne renderete conto. Se gli obiettivi di mercato sono tonali orsolini ( kulusevski) già preso, è evidente che la juve ha intenzione di ridimensionare tutti gli obiettivi, questi sono acquisti da squadra di mezza classifica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, FeroceSaladino ha scritto:

Tonali è un Dino Baggio più tecnico

Dino Baggio, semmai, è stato un Tardelli meno tecnico. .spiteful

Per quanto concerne Tonali, questa esaltazione da parte dei mass-media, non la capisco. Con Pirlo non c'entra una beata fava di niente.

Su Balotelli. Aveva tutto per poter diventare tra i 10 attaccanti più forti al mondo. Se non c'è riuscito, deve recitare esclusivamente il mea culpa... anche se, secondo me, non gli passa nemmeno per l'anticamera...visto i soldi (tanti) che è riuscito a guadagnare con il calcio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Effettivamente Tonali non c'entra un tubo con Pirlo, ma è l'unico talento italiano attualmente appetibile per il nostro centrocampo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, odioilmilan ha scritto:

Balotelli su tonali ha perfettamente ragione , è un giocatore normale, quando verrà qui vi ne renderete conto. Se gli obiettivi di mercato sono tonali orsolini ( kulusevski) già preso, è evidente che la juve ha intenzione di ridimensionare tutti gli obiettivi, questi sono acquisti da squadra di mezza classifica.

Infatti Balotelli non ha detto che Tonali è un giocatore normale, anzi, impara a leggere meglio

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Non expedit ha scritto:

Ne abbiamo “raddrizzati” di peggiori.

mah...mica tanti. Forse solo Davids e non sono sicuro nemmeno li. Uno picio come Balotelli non l'ho mai visto. Cassano forse.

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, sol invictus ha scritto:

Inutile nascondersi dietro un dito.

 

Fosse stato biondo e diafano sarebbe passato quasi inosservato come uno dei tanti onesti pedatori dotati di un minimo di talento che calcano gli italici campi.

Invece è finito sotto i riflettori mediatici per altre caratteristiche intrinseche che poco c'entrano col calcio.

 

Poi di suo ci ha messo la sua zucca vuota che ne ha alimentato il "personaggio" e lui in questo ci ha sguazzato alla grande. Ma basicamente il circo mediatico ne ha voluto fare una specie di (malriuscito) simbolo, esponendolo in vetrina come un fosse un fenomeno senza accorgersi che stava invece diventando una specie di freak. 

Colpevole e vittima alla stesso tempo.

Spero di non essere frainteso... Paradossalmente il colore della pelle per lui è stata una salvezza. 

Ogni volta che veniva fischiato si metteva (e si mette) in mezzo il razzismo.. e lui ci sguazza (sicuramente nella vita, soprattutto quando non era ricco e famoso, il fatto di essere di colore gli è stato fatto pesare ma adesso davvero siamo alla barzelletta). Anche in Nazionale... si vuole a tutti i costi apparire "politically correct" e allora si cerca sempre di ributtarlo nel giro (come hai ben detto, se fosse stato un Krasic, ce lo saremmo già dimenticati)

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, FeroceSaladino ha scritto:

Tonali è un Dino Baggio più tecnico

Col quintuplo della visione di gioco e un tiro migliore.

E' un De Rossi che corre a tutto campo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.