Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

La lista Lega. Cautela sul ritorno del campionato, sospensione ingaggi; si tratta con Figc e Aic. Tommasi: "L’AIC non può imporre ai calciatori di accettare eventuali tagli"

Recommended Posts

Il calcio vive la preoccupazione di tutti: l’assemblea di ieri dei presidenti di Serie A è stata la più cupa di sempre. Il timore per l’emergenza salute si traduce in primo luogo in massima prudenza sulla prossima ripresa del campionato. E lo stesso vale per gli allenamenti, che dovrebbero addirittura precedere di settimane la ripartenza della stagione ufficiale. Argomento di cui ieri non si è discusso: al momento ogni club resterebbe autorizzato a portare avanti la propria linea I timori e la conseguente cautela sono condivisi dai vertici delle società e da quelli della Lega: ieri la discussione sulle proposte da rimandare al governo ha completamente sostituito quella sulle eventuali date di ripartenza. Sono diventati esercizi prematuri: la priorità è seguire di giorno in giorno gli sviluppi dell’emergenza sanitaria. Le misure economiche che possano sostenere il calcio servirebbero a maggior ragione se le competizioni non venissero portare a termine. Tutti hanno consapevolezza del momento, per questo anche ai calciatori verrà chiesto di contribuire al tentativo di contenimento dei danni: l’idea della sospensione degli stipendi è diventata una delle prime dell’elenco. Ogni club, con l’assistenza di Deloitte, ha documentate le rispettive perdite. Ognuno ha poi contribuito a inviare alla Lega un serie di proposte da sottoporre, tramite Federazione, all’attenzione del governo. Riforme a breve e lungo termine, modifiche a leggi esistenti che non porterebbero soldi nelle casse dei club ma, indirettamente, permetterebbero di assorbire meglio il colpo. Un colpo che per qualcuno rischierebbe altrimenti di essere decisivo. L’ultima proposta riguarda la sospensione degli stipendi dei calciatori. 

Per l’Aic ieri si è espresso Tommasi: «Chi pensa di avvantaggiarsi facendo allenare i suoi tesserati, non so cosa abbia in mente, allenarsi ora non ha senso ed è pericoloso». Poi sugli stipendi: «Tema da affrontare, ma non adesso. L’AIC non può imporre ai calciatori di accettare eventuali tagli. Possiamo dare una linea, ma sulle rinunce decidono i singoli. Siamo d’accordo con la Lega dì anticipare le ferie estive e di considerare questi giorni come vacanze per ridurre le ferie a luglio. Su questo nessun problema. Sugli stipendi vedremo».

 

La Gazzetta dello sport

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quoto

 Tommasi: "L’AIC non può imporre ai calciatori di accettare eventuali tagli"

Tommasi, con quella sua faccia da (finto) pretino, mi è stato sempre sul *. Dopo questa dichiarazione, ancor di più!

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, LiamBrady10 ha scritto:

 

 

Tommasi, con quella sua faccia da pretino, mi è stato sempre sul *. Dopo questa dichiarazione, ancor di più!

Però nello specifico non ha detto una cosa sbagliata. Lui può proporre e basta, al massimo. I contratti sono tra calciatori e società. Infatti dice:

 

Possiamo dare una linea, ma sulle rinunce decidono i singoli. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Costanzo ha scritto:

Però nello specifico non ha detto una cosa sbagliata. Lui può proporre e basta, al massimo. I contratti sono tra calciatori e società

Un bel tacer non fu mai scritto .ok 

(soprattutto in questo momento)

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, LiamBrady10 ha scritto:

Un bel tacer non fu mai scritto .ok 

(soprattutto in questo momento)

Mah, a me non scandalizza quella dichiarazione. Dice semplicemente l'ovvio: 

Possiamo dare una linea, ma sulle rinunce decidono i singoli.

 

Mica dice "no al taglio dello stipendio".

Tra l'altro aggiunge un'altra cosa per me condivisibile: 

 

Siamo d’accordo con la Lega dì anticipare le ferie estive e di considerare questi giorni come vacanze per ridurre le ferie a luglio. Su questo nessun problema.

 

Non ho grande stima per lui, ma in questo caso non vedo motivi per attaccarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Deborah J ha scritto:

L’AIC non può imporre ai calciatori di accettare eventuali tagli.

Però stava per imporre uno sciopero per una motivazione che per qualunque altra categoria sarebbe significata licenziamento...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giustamente hanno difficoltà ad arrivare a fine mese, mercenari. Dovrebbero sospendersi lo stipendio da soli, visto che possono campare per 300 anni con quello che hanno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tommasi è evidente che sia tutt'altro che scaltro. E' ancora lì perché è altrettanto evidente che il presidente dell'AIC conta come il due di spade con briscola bastoni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E allora potete fare le cose soltanto se va bene a voi, per esempio un sciopero ma tagliare l'ingaggio no. Che finta moralista e questo uomo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, Deborah J ha scritto:

L’AIC non può imporre ai calciatori di accettare eventuali tagli. Possiamo dare una linea, ma sulle rinunce decidono i singoli

Siete vergognosi,gente che sta a casa magari senza stipendio,molti che perderanno il lavoro e questi pezzi di menta privilegiati non vogliono rinunciare nemmeno ad un centesimo.mi fate vomitare .stomale

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Miocuggino ha scritto:

quindi perchè perdere tempo con l'aic e tommasi?

che le squadre parlino con i propri calciatori e finita li.

Infatti credo che esiste tale associazione solo perché essendo tanti i giocatori in caso di contenzioso non puoi trattare con tutti, però dal punto di vista legale non credo che si possono imporre.

Se un giocatore non accetta le decisioni dell'associazione lo tolgono da questa oppure possono impedirgli di giocare.

Da capire.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma i contratti dei giocatori non prevedono clausole che bloccano/decurtano le retribuzioni in situazioni simili a questa?

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, AntonioL ha scritto:

Ma i contratti dei giocatori non prevedono clausole che bloccano/decurtano le retribuzioni in situazioni simili a questa?

Boh .bohma indipendentemente da questo sarebbe un bel gesto se rinunciassero spontaneamente a parte dell'ingaggio per dare un bel segnale,se all'operaio decurti lo stipendio del trenta per cento lo rovini,se a CR7 o Lukaku fai la stessa cosa gli fai il solletico .sisi

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, zoff70 ha scritto:

Boh .bohma indipendentemente da questo sarebbe un bel gesto se rinunciassero spontaneamente a parte dell'ingaggio per dare un bel segnale,se all'operaio decurti lo stipendio del trenta per cento lo rovini,se a CR7 o Lukaku fai la stessa cosa gli fai il solletico .sisi

Su questo non c'è dubbio... ma è una cosa che puoi fare come gentlemen agreement, ma la vedo dura convincere un calciatore a tagliarsi lo stipendio.

 

Secondo me è un errore che nei contratti non ci siano clausole paracadute per queste situazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, AntonioL ha scritto:

Su questo non c'è dubbio... ma è una cosa che puoi fare come gentlemen agreement, ma la vedo dura convincere un calciatore a tagliarsi lo stipendio.

 

Secondo me è un errore che nei contratti non ci siano clausole paracadute per queste situazioni.

.ok

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, AntonioL ha scritto:

Secondo me è un errore che nei contratti non ci siano clausole paracadute per queste situazioni.

non dovessero esserci, i Dirigenti (tutti) sarbbero dei kamikaze con la bandana rossa in fronte! .sisi 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi sembra che in altri Paesi si stiano mettendo molti problemi: tagliano e basta. Con buona pace di calciatori, associazioni e sindacati. Spero che si faccia anche qui, visto che ci stiamo perdendo tutti, e loro in ogni caso sarebbero quelli che ci perderebbero di meno!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Miocuggino ha scritto:

quindi perchè perdere tempo con l'aic e tommasi?

che le squadre parlino con i propri calciatori e finita li.

E così faranno, secondo te chiamano l'aic.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tommasi è il classico comunista con il cuore a sinistra e il portafogli a destra

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Fabiuski ha scritto:

Non mi sembra che in altri Paesi si stiano mettendo molti problemi: tagliano e basta. Con buona pace di calciatori, associazioni e sindacati. Spero che si faccia anche qui, visto che ci stiamo perdendo tutti, e loro in ogni caso sarebbero quelli che ci perderebbero di meno!

Mi pare che solo la Francia per ora stia pagando il 70% dello stipendio, ma non si parla di rinegoziare i contratti, è una diminuzione visto che non c'è attività. Credo che questo verrà fatto anche in Italia, in questo periodo sicuramente lo stipendio sarà tagliato, ma si parla di due o tre mesi.

Quando fa confusione, si parla di abbassare gli stipendi che è cosa diversa da tagliare per questo periodo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, pablito77! ha scritto:

San Damiano. Ma facci il piacere va’... 

 

 

Sì, ma infatti è scandaloso il comportamento dell'AIC

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.