Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Mago di Avola

Il calcio dopo l'apocalisse

Recommended Posts

Si lo so, apocalisse forse è eccessivo, ma io sono così, mi piacciono i titoli sensazionali 

Comunque, veniamo al sodo, secondo voi il calcio, per come lo abbiamo conosciuto fino a pochi mesi fa, a cui ormai ci eravamo abituati, anzi assuefatti, subirà degli stravolgimenti dopo lo tsunami del coronavirus o, inevitabilmente, tutto pian piano ritornerà come prima

Io voglio credere che sarà un calcio diverso, come lo saranno tante altre cose 

Niente più grandi star, primedonne strapagate, ingaggi faraonici 

Ma squadre più 'umane', più vicine alla gente, con più italiani, più giovani dei settori giovanili, più passione sul campo e meno spazio a social, capricci, e ricatti, di calciatori e procuratori nei confronti delle Società 

Parlo di un grande e profondo cambiamento, o ridimensionamento, non so quale termine sia più appropriato 

 

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi dispiace essere cinico...

Ma non cambierà nulla...

Già durante l'apocalisse stiamo vedendo robe indecenti: per quale motivo squadre intere (compresi asintomatici) fanno tranquillamente il tampone, mentre nella vita reale devi avere tutti i sintomi e poi fanno comunque fatica? Molta gente è morta in casa senza tampone (gente che si è fatta il * tutta la vita) e dei miliardari asintomatici lo hanno avuto senza problema......

Scusa...forse sono anche andato parzialmente ot...ma è un argomento che sento particolarmente...

 

  • Mi Piace 12
  • Grazie 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

 .... Amico, mettiamola così .... .ehm 

 

io e la mia famiglia che da un po' di tempo a questa parte stiamo ( soprav ) vivendo in una delle zone più colpite e violentate dal perfido,

subdolo e letale virus, tra tante disgrazie ed immenso dolore, abbiamo tratto ( io in particolare ) una lezione :  SI PUO' VIVERE ANCHE 

SENZA CALCIO ! 

 

Essendo la nostra mente in tutt'altre faccende affaccendata non sono state segnalate " crisi d'astinenza " ... anche se, non lo nego, 

partite o non partite la " VECCHIA SIGNORA " ci manca assai : uum sarà forse perchè da sempre, sia nella buona che nella meno fausta

sorte, è da noi considerata " Una di Famiglia " ? 

 

 

Insomma, sebbene ora la nostra JUVENTUS sia in " Letargo " forzato , dentro di noi continua ad esserci ,, e finchè Dio vorrà .. sempre ci sarà ! 

 

 

Compatibilmente con la triste e tragica situazione attuale, ti Auguro una Serena Notte .. chissà .. magari resa un po' speciale da 

rasserenanti  .lazy sogni a tinte bianconere !   

 

.salveStefano !  

 

 

  • Mi Piace 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarebbe bello, un calcio più a misura d'uomo, economicamente ridimensionato, senza quei folli eccessi a cui si è assistito negli ultimi anni...ma temo potremo solo sognarlo

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi spiace ma sarà tutto come prima. Ci vorrà un po' ma poi cercheranno anche di rifarsi di quanto perso. Aggiungo che anche per il resto della società sarà peggio di prima. Saremo più avidi, impauriti, accaniti e spietati. Ci siamo resi conto della fragilità del sistema e cercheremo di proteggerci, cinici e violenti.

  • Mi Piace 5
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, tv in bianco e nero ha scritto:

Saremo più avidi, impauriti, accaniti e spietati. Ci siamo resi conto della fragilità del sistema e cercheremo di proteggerci, cinici e violenti.

E la società sarà innanzitutto più povera, ergo più spregiudicata per la sopravvivenza! 

Il calcio credo sarà come prima, se non peggio! 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie raga

Belle testimonianze 

Anche io sono cinico, e so che non cambierà un beneamato *

Tutto è frutto dell'emotività del momento

È come quando la nazionale diventa campione del mondo e ci sentiamo tutti italiani

Il giorno dopo torna tutto come prima

Però il delirio di quedti giorni, qualcosa te lo ascia dentro, una ferita che non guarisce mai completamente 

Io il calcio, che amavo più di ogni altra cosa, non lo guarderò più con gli stessi occhi, non potrei più farlo

Perché ho visto cose che non potrò dimenticare 

Chi non ha niente eppure sa ancora donare, e affronta il dolore con dignità, e chi ha tutto e non sa dare nulla e sul dolore ci specula pure 

Forse il calcio non cambierà ma molte persone si

Io sono tra quelle 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non si trova il vaccino cambierà tutto perché questo virus come dicono negli stati uniti può ritornare quando vuole, c'è chi dice in tardo autunno.
Se riusciremo a rrovare6il vaccino potrà tornare quasi tutto come prima altirmenti stadi concerti manifestazioni varie con mega assembrenti la vedo dura

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nelle nostre vite cambieranno parecchie cose per almeno qualche anno. Di conseguenza credo che ogni settore dovrà adeguarsi. Calcio compreso. 

1 minuto fa, gepp ha scritto:

Se non si trova il vaccino cambierà tutto perché questo virus come dicono negli stati uniti può ritornare quando vuole, c'è chi dice in tardo autunno.
Se riusciremo a rrovare6il vaccino potrà tornare quasi tutto come prima altirmenti stadi concerti manifestazioni varie con mega assembrenti la vedo dura

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
 

Era proprio ció che intendevo anche io. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non cambierà nulla. Fatta una partita qui inizieranno i soliti deliri contro Società, allenatore e giocatori e, al di fuori, ricominceranno a dire che rubiamo.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, gepp ha scritto:

Se non si trova il vaccino cambierà tutto perché questo virus come dicono negli stati uniti può ritornare quando vuole, c'è chi dice in tardo autunno.
Se riusciremo a rrovare6il vaccino potrà tornare quasi tutto come prima altirmenti stadi concerti manifestazioni varie con mega assembrenti la vedo dura

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk
 

Non può esistere il vaccino per un virus che non crea immunizzazione su chi ne è colpito.

Andrà scemando da solo, come la SARS, che fortunatamente non fu una pandemia, perché era assai peggio di questo.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel calcio non credo cambierà molto...magari qualcosina nel breve termine ma poi tutto tornerà com'era prima di questa pandemia...

 

Ma spero che questo virus una cosa ce la lasci....l'apprezzare quelle piccole o grandi cose che ora ci mancano e che prima ci sembravano così stupide o inutili...

 

Perchè tutto in un attimo può esserti portato via...

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

il destino del calcio forse cambierà, in meglio o in peggio chissà. Ai posteri l'ardua sentenza

Posso solo aggiungere che a me il calcio e lo sport tutto in generale MANCA

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non cambierà nulla. 

Ci dimenticheremo dei morti. 

A c'è posta per te rivedremo Icardi, Chiellini, Higuain, Immobile, Insigne fare la sorpresa strappalacrime ai loro fans. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cambierà si, ma solo in una fase iniziale poi piano piano si torna alle bolle che abbiamo visto negli ultimi anni. Per migliorare il calcio servono regole, senza di esse ci sarà sempre il più furbo e il più ricco. O meglio, ci sarà anche con nuove regole, ma molto meno. Tetto ingaggi, tetto commissioni procuratori, tetto valore calciatori, campionati a massimo 18 squadre, finestre club e nazionali divise (ad esempio: settembre-maggio campionati e coppe, giugno tutto per le nazionali, luglio calciomercato e vacanze calciatori, agosto ritiri e tournée). Regole chiare, precise 

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

No apocalisse è un termine che ci può stare, noi al momento stiamo vivendo quella umana che è comunque pesantissima, in intere zone del nord decine di migliaia di famiglie hanno perso un loro componente o amico, si vive da settimane segregati in casa, si ha paura di una delle cose più belle per il singolo essere umano: il contatto fisico, vuoi che sai una stretta di mano o un abbraccio. Sto maledettissimo virus non solo ti toglie gli affetti più cari ma impedisce a quelli rimasti di starti vicino e darti conforto, ha fatto morire DA SOLI migliaia di nonni che non hanno neppure dato un'ultimo saluto a figli o nipotini e , di conseguenza, ha privato da un giorno all'altro, migliaia di bambini di tantissime figure di riferimento.

Io per primo vivo con la costante paura di una telefonata dai miei per dirmi che papà o mamma non sta bene, che ha una forte tosse, di non riuscire a vederli un'ultima volta per poterli almeno salutare, di dover spiegare ai miei figli perchè i nonni non telefonano più.

Tralascio la questione economica che dovremo affrontare alla fine perchè di quella non riesco ad immaginarne la portata.

No, il mondo del calcio non cambierà, basti vedere le dichiarazioni di questi giorni. Troppi troppi soldi in ballo, da anni vivono in un mondo tutto loro, almeno ad alti livelli.

Saremo NOI ad essere cambiati, almeno qui in Lombardia e nelle altre regioni maggiormente colpite. Non tutti, ovviamente, quello dipende da quanto vicino ti ha colpito questa storia e dalla tua personale sensibilità ed empatia ma parecchi di noi non torneranno ad essere quelli di prima, spero si possa veramente cominciare a dare il giusto peso alle cose, rivalutare la propria scala di calori e le priorità.

  • Mi Piace 4
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facile!

Basta chiedersi come cambierò io:

Cancello l'abbonamento allo stadio, a sky, non seguo più il calcio in chiaro e non leggo più giornali e siti di calcio? Allora il calcio si dovrà ridimensionare.

Torno a fare come prima? Il calcio torna come prima

 

Io non vedo l'ora di tornare come prima 😊

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando tutto sarà finito avremo più problemi di prima. L'auspicio è che si possa ricostruire un paese migliore, calcio compreso. Ma conoscendo gli italiani sarà tutto uguale o peggio, nel giro di qualche mese. 

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo che tutto tornerà come prima almeno  nell'immediato. A questo virus farà seguito  una crisi economica pesantissima alla quale  solo pochissimi grandi stati potranno opporre delle misure di contenimento efficaci. Gli ingaggi faraonici che venivano pagati finora avevano portato quasi tutte le società al limite della bancarotta. Le stesse banche che garantivano l'esposizione di molte squadre non se la passavano benissimo  già prima del coronavirus figurarsi adesso con i mutui a tasso fisso allo 0,50 /0,70. Perché è pur vero che volendo  si può essere tanto scervellati da indebitarsi  all'infinito ma non è detto che all'infinito si trova gente disposta a prestare soldi a chi è indebitato come noi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se il genere umano avesse memoria sarebbe un mondo meraviglioso purtroppo non è così e appena la situazione migliorerà tutto tornerà come prima 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non cambierà nulla. Al massimo nel primo periodo, sull'onda emotiva, ci sarà un clima diverso. Poi tornerà tutto come prima. Si continuerà a seguire la strada dello spettacolo, del business. Anzi, pure in maniera più esasperata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.