Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Mago di Avola

Calcio senza pubblico, per quanto sarà tollerabile?

Recommended Posts

Il pubblico televisivo ci sarà.. il fatto che gli spalti siano vuoti non è sicuramente bello ma dopo un po' ci fai l'abitudine.. La partita contro i cartonati è stata comunque piacevole.. in quel momento mi ha trasmesso anche entusiasmo.. 

 

Piuttosto mi auguro che una volta che tutto questo sarà passato, una volta che gli spalti saranno di nuovo gremiti, il nostro stadio non sarà un mortorio come spesso è successo nelle ultime partite.. spero veramente che la gente a quel punto abbia voglia di cantare e a sua volta dare spettacolo... 

 

.. la cosa più triste sarebbe avere di nuovo il pubblico e non accorgersene..

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei condividere con voi questa mia curiosità:   La lega e figc spingono da settimane per la ripresa perché con la questione dei diritti TV sia Sky che dazn non pagherebbero l’ultima rata dei diritti e le società ( A e B ) sarebbero con il sedere a terra. Allora perché ci sono almeno 5-6 squadre di A, forse più ( e diverse di B) Che invece spingono per l’annullamento. A queste società le quote dei diritti non fanno né caldo né freddo? Dove sta la verità?

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me per molto poco

non c'è solo il discorso emotivo per i tifosi ed economico per le squadre, ma anche tutta l'industria collegata, fatta di sponsor, pubblicità, diritti tv e miriade di aziende collegate

io ad esempio lavoro in un'azienda di pubblicità che gestisce anche tabelloni e maxischermo allo stadio, con le gare a porte chiuse perdiamo circa 2-3000 euro di incassi a partita, perché le aziende ovviamente non pagano per pubblicità senza pubblico. immagino su scala ben più grande che danni siano.

per questo penso che a porte chiuse al massimo si può riprendere (se e quando sarà il caso) per poche gare di playoff e playout, altrimenti non avrebbe comunque senso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finito tutto ragazzi,è stato bello vivere nel mondo previrus per 40 anni,ma da domani(inteso come futuro) poche cose avranno senso...il mondo sarà un posto veramente brutto in cui vivere...il tutto per un disegno molto più grande di noi poveri mortali.

Il virus è una scusa che durerà poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, marcellus71 ha scritto:

Vorrei condividere con voi questa mia curiosità:   La lega e figc spingono da settimane per la ripresa perché con la questione dei diritti TV sia Sky che dazn non pagherebbero l’ultima rata dei diritti e le società ( A e B ) sarebbero con il sedere a terra. Allora perché ci sono almeno 5-6 squadre di A, forse più ( e diverse di B) Che invece spingono per l’annullamento. A queste società le quote dei diritti non fanno né caldo né freddo? Dove sta la verità?

Probabilmente sono quelle in odore di retrocessione, che compenserebbero le perdite di adesso con i diritti tv del prossimo anno, la cui quota spettante sarebbe notevolmente inferiore in caso di perdita della categoria. E nel frattempo ammortizzerebbero vendendo i pochi giocatori buoni che hanno e tagliando di brutto i salari, puntando sui giovani e paradossalmente sperando di guadagnare "posizioni" visto che il terremoto attuale probabilmente scombinerà gerarchie varie, soprattutto verso il basso. Penso, eh.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il calcio di oggi senza determinate entrate non è più sostenibile 

E senza il pubblico negli stadi mancherà la fetta più consistente, essenziale 

Ora io vorrei sapere quale governo si prende la responsabilità di riaprire gli stadi al pubblico, e parliamo minimo di 50.000 persone stipate una addosso all'altra, senza avere la certezza assoluta che il virus è vinto, scomparso, debellato 

Un conto è riaprire la libreria, il parrucchiere, l'artigiano 

Ma gli stadi con il pubblico sono inconcepibili, almeno allo stato attuale

Ed è difficile anche essere ottimisti 

Quando dopo oltre due mesi di lockdown, muoiono ancora 500/600 persone ogni giorno in Italia per il covid-19

Per me, a meno che i calciatori accettino di ridimensionare enormemente le loro entrate 

Il calcio, per come lo abbiamo conosciuto fino a pochi mesi fa

Non potrà più esistere 

E questo per me non è catastrofismo 

Ma prendere coscienza di una realtà 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, samu1897 ha scritto:

Finito tutto ragazzi,è stato bello vivere nel mondo previrus per 40 anni,ma da domani(inteso come futuro) poche cose avranno senso...il mondo sarà un posto veramente brutto in cui vivere...il tutto per un disegno molto più grande di noi poveri mortali.

Il virus è una scusa che durerà poco.

Che intendi con "disegno molto più grande"? Puoi scrivere anche in privato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che venga a mancare il bello del Calcio. Non sará possibile non solo lo stadio ma nemmeno vedere le partite a casa o al bar con gli amici. Ha senso ancora vedere un campionato o una Champions e poi magari festeggiare da soli? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente a me personalmente cambia poco...dato che le ho sempre viste alla tv le partite...economicamente per le società ovviamente peserà...

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, SenzaDiTe ha scritto:

Più che altro la sola alternativa al calcio senza pubblico é il pubblico senza calcio

Ahinoi, in questo momento mi sento di dire che hai sintetizzato alla perfezione lo stato delle cose. 
 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

A quanto pare almeno per un altro anno divieto di assembramenti e mascherine saranno d'obbligo. Per cui si può immaginare che prima degli europei stadi col pubblico non se ne vedranno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

A sentire gli addetti ai lavori chi pagherà’ più di tutti giocare a porte chiuse sara’ la Juventus è quantificano anche il danno dagli 80 ai 90 milioni fra campionato coppe e tutto quello che gira intorno allo stadium e sponsor. Se pensiamo che gia’ siamo sotto di 50milioni mi sa tanto che ci sarà’ un grande ridimensionamento della squadra e certi acquisti sarebbero una follia.Dire che non sara’ la morte di nessuno è un eufemismo.

Finire il campionato con partite da giocare anche in campo neutro, ma chi avrà’ il coraggio di andare a giocare a S.Siro?,sembra che permettano 5 sostituzioni,si giocherà’ ogni 3 giorni

e spesso di sera ma cosi’ il campionato e’ regolare?,se lo vincesse la Juventus sicuramente NO.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 hours ago, Lorerock said:

Come si fa a pensare al calcio in questo periodo?Non è polemica la mia davvero, ma non capisco come si faccia a pensare al calico.

Scriverlo su un forum di calcio non ti sembra un po' contraddittorio... ? 😏

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours ago, primavera said:

Da un punto di vista"EMOTIVO" , neanche  1  minuto di gioco sarebbe tollerabile  per lo spettacolo  , ma poiché dobbiamo fare i CONTI con una TRISTE REALTA" "SANITARIA ...dobbiamo  ATTENDERE che il RISCHIO DI CONTAGIO sia pari allo zero e quindi……..

Se attendi il rischio zero mi sa che il calcio lo potrai solo ricordare perché nell'attesa saranno fallite le società e l'intera economia della nazione sarà andata distrutta con conseguente guerra civile per un pezzo di pane da mangiare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Broke. ha scritto:

Per la Juve non cambierà nulla, lo Stadium è più silenzioso di un cimitero

faranno come con le  auto elettriche metteranno un mp3 che farà sentita le urla.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, a77ila ha scritto:

Scriverlo su un forum di calcio non ti sembra un po' contraddittorio... ? 😏

Assolutamente no. :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/4/2020 Alle 17:02, nostalgico del trio ha scritto:

Lo scopo del calcio è regalare emozioni allo spettatore pagante,ergo giocare a porte chiuse non avrebbe senso,

Una volta forse, ma da almeno trent'anni lo "scopo del calcio" è vendere i prodotti degli sponsor

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Filippo Pippo Lero ha scritto:

Una volta forse, ma da almeno trent'anni lo "scopo del calcio" è vendere i prodotti degli sponsor

Con gli stadi vuoti non vendi nessun prodotto,non fosse cosi,la premier non sarebbe il campionato più seguito al mondo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.