Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Broke.

È meglio Del Piero, è meglio Totti

Recommended Posts

Due grandissimi campioni, sicuramente nella top 10 italiana di tutti i tempi, ma nessuno dei 2 sul podio.

Totti è stato più continuo nel tempo, Del Piero però ha avuto un picco superiore dato che nel 97-98 se la giocava col Ronaldo brasiliano come miglior giocatore del mondo.

Il romanista è stato penalizzato dalla scelta di rimanere nella sua città altrimenti avrebbe un palmares infinitamente più grande, Alex è stato penalizzato dal l'infortunio che gli ha fatto perdere 2 anni proprio nel periodo in cui per ragioni d'età avrebbe potuto dare il massimo di se.

Fra i calciatori italiani che ho visto però li metto dietro sia a Baggio che a Maldini.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/5/2020 Alle 16:52, Broke. ha scritto:

se vuoi puoi anche mettere l'assist geniale di Del Piero per Marchisio in Juve-Fiorentina, fra 5 giocatori Viola.

Certo...l'assist per Marchisio...

Se vuoi puoi anche mettere Totti alla Juve e Del Piero alla Roma...

Comunque mi limito a considerare che l'allenatore di riferimento di Del Piero nella Juve e in Nazionale, tale Marcello Lippi, preferì Totti a Del Piero nell'Italia campione del mondo, dove il romanista portava la 10 e lo Juventino la 7...

E chi parla non è certo un ammiratore di Totti...

 

PS: in ogni caso, reputo entrambi appartenenti alla categoria "campioni" e non certo "Fuoriclasse"; Roberto Baggio immensamente superiore a tutt'e due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me totti aveva qualcosa in più di del piero post infortunio, pre infortunio del piero sicuramente. Detto questo due grandissimi giocatori che hanno fatto la storia del calcio, se totti avesse giocato nella juve avrebbe vinto molto più titoli e trofei personali. Come uomini non c'è paragone, del piero è un signore, totti ha dimostrato di non essere all'altezza con tanti gesti di antisportività e odio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Broke. ha scritto:

Per vincere il pallone d'oro devi vincere trofei, nella maggior parte dei casi. Roma non è una piazza famosa per vincere trofei

Non credo avesse un braccialetto elettronico che faceva saltare in aria la famiglia in caso di uscita dal GRA... sono scelte rispettabili, ma se resti tutta la vita in una società mediocre hai vantaggi e svantaggi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Broke. ha scritto:

Per vincere il pallone d'oro devi vincere trofei, nella maggior parte dei casi. Roma non è una piazza famosa per vincere trofei

Nel 2000 tu avresti premiato Totti invece di Figo? In quell’anno per esempio vinse il portoghese senza vincere nulla con il club

 

Io assolutamente no! 

Era bravo Totti ma come trequartista ma in quegli anni mi vengono in mente giocatori superiori a lui nell’interpretare il ruolo: Zidane,Rivaldo,il giovane Ronaldinho,lo stesso Figo etc... Da prima punta anche: Eto’o,Van Nistelrooj, Lewandovski etc

 

Trovare invece uno meglio di Del Piero pre-infortunio in quegli anni e’ impossibile! 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo li, erano fatti per giocare assieme, grave errori dei ct Zoff, Maldini, Trapattoni e Lippi non averli sfruttati. A Lippi è andata bene lo stesso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque tra i due litiganti il terzo gode, per me baggio è inarrivabile, il più forte giocatore italiano che abbia mai visto su un campo di calcio. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ADP tutta la vita,io guardo a ciò che effettivamente hanno raggiunto sul campo e in tal senso non c'è partita...Del Piero aiutato dall'essere in una squadra come la Juve? forse... ma la pressione da reggere per vincere ogni anno è una cosa che non tutti riescono a gestire,il pupone si è sempre sottratto a questo tipo di sfida accontentandosi di essere il re a Roma e il ventesimo al mondo nel suo periodo migliore,non essere mai voluto andare in squadre come la nostra,Milan,merdeka,Real,Barca et similia ne abbassa il pur ottimo valore,in tal senso non è stato meglio di Cassano che quanto a talento non era inferiore a lui e che ha fallito miseramente al Real,Milan e Inter,certi giocatori/uomini non sono fatti per i grandi club,non hanno la testa adatta e quella conta almeno quanto i piedi,la loro giusta dimensione è stare in secondo piano in piazze medie e stop e Totti è tra loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non scherziamo, il Del Piero pre-infortunio era tra i migliori al mondo. Poi a livello carismatico non c'è proprio paragone, ad esempio dopo ogni sconfitta sonora della Roma magicamente Totti spariva dalla scena e mandava in avanscoperta De Rossi, al contrario Alex ci metteva sempre la faccia.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il discorso delle squadre conta fino ad un certo punto...la Roma per anni ha avuto grandi squadre, ma Totti in Europa spesso è stato ugualmente nullo, e in molte occasioni è stato il primo ad affondare, vedere l'edizione 2004/05. Per esempio, ciò che ha fatto Del Piero nel 2008/09 in Champions con una squadra tutt'altro che eccezionale, il romanista non mi pare l'abbia fatto. Ciò non toglie che sia stato un grande campione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Peppe Juve46 ha scritto:

Del Piero lo ha fatto nel 2008 fai un po’ tu. In più il minutaggio effettivo di Del Piero e molto al di sotto di quello di Totti nonostante avesse giocato diverse partite in più. Totti in nazionale gode del fatto,che a Euro 2000 fu il miglior giocatore del torneo,ma per il resto della sua carriera in nazionale non fece mai più grandi cose. 

Nessuno dei due verrà ricordato per la carriera azzurra, anche se sono campioni del mondo a differenza di Baggio che rimarrà per sempre la stella della Nazionale.

Totti ha fatto poco ma almeno ha dalla sua parte Euro 2000, dove fece bene (aiutato forse dal fatto che non ci arrivava come una stella del torneo, fu più la sorpresa).

Del Piero purtroppo ha fallito tutte le manifestazioni, soprattutto quelle giocate da stella: nel 1998 è uscito male dal confronto con Baggio, nel 2000 pesano i suoi errori in finale, poi si è accomodato in panchina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, DoctorBianconero86 ha scritto:

Non concordo con Ronaldo: faccio fatica a trovare una annata in cui Totti avrebbe potuto vincere realmente il pallone d’oro. 
Invece che nel 1996/1997 Alex non lo abbia vinto è una cosa clamorosa a mio avviso.

Solo nel 96 poteva vincere Alex, e avrebbe onorato di più il palmares (maledetto Sammer...).

Nel 97 ha stravinto Ronaldo (222 voti contro una sessantina degli altri 2 sul podio), per strappargli il pallone d'oro doveva fare minimo 4 gol al Borussia..ghgh

Tra l'altro nel 96 Ronaldo finì secondo ad un punto da Sammer, non c'erano dubbi che gli avrebbero dato quello del 97.

Nel 98 Zidane, altra vittoria senza rivali.

 

Figo nel 2000 ci sta, era una stella assoluta in quell'europeo, Totti era più la sorpresa.

 

ps. del pallone d'oro non me ne frega niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Turellone78 ha scritto:

Il Del Piero del 97/98 ha ben pochi eguali giusto Ronaldo gli era un pelo avanti 

Oltre al fatto che nel 96 meritava il pallone d'oro che diedero a Sammer .doh

Mah, sinceramente a me sta cosa sembra più una leggenda metropolitana che realtà. 

 

Se c'è un giocatore "derubato" nel 1996 è Shearer, non Del Piero. Capocannoniere in Premier, capocannoniere all'Europeo e nella Top 11 del torneo, capocannoniere in Premier la stagione seguente...

 

Alex fece un gran girone, ma era il 1995, un solo gol in champions nella fase finale, riserva agli europei e fuori ai gironi. Ok, decise l'intercontinentale, ma nell'anno degli europei ovviamente pesa meno di questi.

 

Lo avrebbe meritato di più nel 1998 (e forse l'infortunio gli costò anche quello), anche se i mondiali pesano e Zidane lo vinse per quello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma chi scrive di pre e post infortunio di Del Piero si rende conto della cavolata che scrive o no.

Del Piero post infortunio è stato al di sotto nel rendimento solo nei 2 anni dopo il rientro,poi ha seguito l’andamento che aveva il resto della squadra. Ha segnato meno in Champions,perché era tutta la squadra che faceva di meno,a parte il 2003. Sicuramente in quegli anni fine 90 era il più forte con Ronaldo e Zidane,ma anche dopo i 2 anni di purgatorio è stato tra i migliori. Non a caso,dei 50 gol europei(escluso Intertoto)28 li ha fatti post infortunio,nonostante 2 anni fuori dall'Europa(farsopoli),i 2 anni al di sotto del suo potenziale (post infortunio) e gli ultimi anni di Juventus con squadre molto inferiori. Ed anche in serie A ha tenuto medie alte per il campionato italiano,tranne che per quei 2 anni post infortunio e l’anno di serie b.

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se si potesse valutare il calciatore scindendo il giocare a calcio dalla personalità, il confronto sarebbe semplice: Francesco Totti sapeva giocare a calcio meglio di Del Piero. E probabilmente meglio di un sacco di altri, per quanto riguarda un discorso di scelte, visione, esecuzione, capacità di adattamento (Totti ha giocato tanti ruoli sempre al top, Del Piero nei rari spostamenti ha patito), continuità, il pupone mi spiace dirlo ma era avanti. Più completo.

 

Spiace perchè io l'ho sempre disprezzato. E questo proprio perchè un calciatore va valutato per intero e la sua personalità è dirimente. E da questo punto di vista, la professionalità, lo spirito positivo e l'ambizione riequilibrano il confronto tra i due. Totti aveva qualcosa di più sul campo, ma Del Piero era Del Piero su tutti i campi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

quella di chi dice che se totti andava in un altra squadra avrebbe vinto di piu,è la piu grossa balla che ho letto,le squadre che vincevano avevano gente  dieci categorie sopra al pupone. e anche alla roma molti allenatori lo mandavano spesso in panca

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Montero non fa prigionieri ha scritto:

Nessuno dei due verrà ricordato per la carriera azzurra, anche se sono campioni del mondo a differenza di Baggio che rimarrà per sempre la stella della Nazionale.

Totti ha fatto poco ma almeno ha dalla sua parte Euro 2000, dove fece bene (aiutato forse dal fatto che non ci arrivava come una stella del torneo, fu più la sorpresa).

Del Piero purtroppo ha fallito tutte le manifestazioni, soprattutto quelle giocate da stella: nel 1998 è uscito male dal confronto con Baggio, nel 2000 pesano i suoi errori in finale, poi si è accomodato in panchina.

Non è neanche del tutto corretto! Nel 98 arrivò in condizioni non ottimali e nel 2000 ancora risentiva del suo periodo nero (ricordo che in campionato segnava quasi solo su rigore).Ma da dopo quella competizione segnò 11 gol tra qualificazioni e fasi finali di mondiali ed europei che sono più di quelli che ha fatto Totti in tutta la sua carriera. E non solo Totti.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Totti tanta roba .... sul serio.

Ed il massimo lo ha dato contro Mariotelli 

 

Meglio/peggio di ADP ? Non mi interessa fare classifiche.

 

Essendo gobbo becero fino al midollo, l' ho odiato quando era nostro avversario...

 

Adesso posso dire tranquillamente che era davvero forte e mi sta un sacco simpatico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Totti ha fatto proprio bene a rimanere a Roma a leggere certi commenti. Il primo campione che anziché far vincere la propria squadra quando conta la perde a causa degli altri. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 la nazionale non dimostra il valore di un calciatore,oggi su raisport hanno fatto vedere lo scudetto del napoli,ho visto un fenomeno, bruno giordano nessuna presenza in nazionale,negli anni 70 il numero dieci in nazionale lo portava de sisti un giocatore inguardabile mentre mazzola e rivera stavano in panchina,negli anni 90 il numero dieci lo

portava Giannini una scarso come pochi detestato anche dai romanisti,mentre non venivano considerati baggioe Robert mancini due fenomeni,sono i misteri del calcio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Del Piero pre infortunio era nettamente più forte 

Ma non semplicemente più forte, avrebbe fatto collezione di palloni d'oro

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Caruso Paskoskj ha scritto:

Se Totti avesse fatto la metà di quanto fatto da Del Piero negli anni 94-98, verrebbe considerato il più grande calciatore italiano per distacco.

Del Piero tutta la vita.

purtroppo molti che scrivono sui forum non capiscono niente di calcio e si fanno un idea sentendo i vari giornalai

per esempio la barzeletta che dopo il 98 del piero sia calato è veramente ridicola tanto che dopo quella data del piero ha vinto 6 scudetti e raggiunto la finale champions

sempre da protagonista tanto che ha vinto la classifica cannonieri ed eletto miglior calciatore del campionato

vogliamo parlare del calcio che conta nazionale e champions  del piero 70 goal il pupone 20 quasi tutti su rigore praticamente a parte qualche rigore è una carriera internazionale inesistente infatti il pupone non ha mai giocato una finale di club,

quindi paragonare uno come del piero che ha fatto la storia del calcio con uno che non ha vinto quasi niente,è altamente offensivo per del piero

  • Mi Piace 5
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.