Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Giannij Stinson

[Topic unico] Il calciomercato della Juventus Women

Recommended Posts

1 ora fa, sheere kan ha scritto:

Finora via due straniere, Hyyrinen e Staskova, dentro un'italiana, Cantore.

Questo potrebbe voler dire che c'è posto per almeno una nuovo arrivo dall'estero.

Guardando tuttavia ai ruoli nei diversi reparti, la rosa attuale potrebbe anche già essere quella definitiva.

In attacco Cantore per Staskova non cambia nulla, caratteristiche tecniche a parte. Il centrocampo sembra a posto così, mentre in difesa non mi pare sia certo che Panzeri rimanga, nel cui caso sulla fascia destra rimarrebbe soltanto Lundorf. Tuttavia, in vista del recupero di Salvai e Caiazzo, potrebbe essere in progetto lo spostamento di Lenzini sulla fascia, giacché con Gama e Sembrant le centrali di difesa al momento sono quattro.

A chi si preoccupa del miglioramento delle avversarie nazionali, risponderei che la cosa è inevitabile, visto che il calcio femminile italiano è in crescita. Il nostro obiettivo per la prossima stagione dovrebbe coincidere con un consolidamento della competitività in Europa, non facile ma auspicabile. Si prevede pertanto un livellamento di valori in Italia, dove gli scontri diretti, soprattutto alla luce della riforma della serie A, diventeranno di certo decisivi.

Quindi potrebbe accadere che la dispersione delle energie tra Europa e nuova serie A ci possa lasciare a secco, ma, dovesse accadere, non ne farei un dramma.

Braghin ha deciso di puntare sul gruppo senza smantellare una squadra vincente, benché un po' vecchiotta nei suoi elementi cardine. Del resto, per ringiovanire la rosa avrebbe dovuto allontanare almeno cinque o sei individualità tipo Rosucci, Bonansea, Girelli, Gama, Sembrant, da sostituire con giocatrici più giovani che di sicuro avrebbero avuto bisogno di almeno una stagione di rodaggio, pur ammesso di trovarle tutte quante all'altezza. In tal caso avremmo di certo messo fine a un ciclo vincente che invece potrebbe ancora continuare per una o due stagioni.

Staremo a vedere...

A me non sembra che la Cantore sia arrivata.

Non ancora, almeno.

Siamo così sicuri?

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, aiace ha scritto:

Regina, mi piace parlare prima e la vedo così. Farlo dopo è fin troppo facile .ghgh 

Hai ragione è sempre meglio essere ottimista, io invece sono più pragmatica.😀

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Caesar Juventinus erat ha scritto:

A me non sembra che la Cantore sia arrivata.

Non ancora, almeno.

Siamo così sicuri?

Sta recuperando dall'infortunio facendo riabilitazione al Jmedical

anzi, settimana scorsa in vacanza ad Ibiza  con mezza JW .ghgh

 

 

6 ore fa, aiace ha scritto:

Roma, che quest'anno ne  avrà qualcuna in  più visto che si è qualificata per la Coppa o meglio i preliminari o non so cosa.. non ho ancora capito il meccanismo .ghgh

ti risponde direttamente Andressa :d

 

Secondo me non esiste che dopo aver fatto un sacrificio enorme per essere secondo in campionato e poi ti trovi a giocare i play off per andare alla fase a gironi.

Questo regolamento va modificato.

Credo che alla Roma arriveranno rinforzi importanti, ma credo che saranno annunciati solo a luglio, quando si passerà al professionismo. Da quanto ho sentito dall'allenatore, acquisteremo forti rinforzi per poter fare bene in Champions League, superare i play off e fare una grande fase a gironi.”

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, MaxMontero ha scritto:

Sta recuperando dall'infortunio facendo riabilitazione al Jmedical

anzi, settimana scorsa in vacanza ad Ibiza  con mezza JW .ghgh

 

 

ti risponde direttamente Andressa :d

 

Secondo me non esiste che dopo aver fatto un sacrificio enorme per essere secondo in campionato e poi ti trovi a giocare i play off per andare alla fase a gironi.

Questo regolamento va modificato.

Credo che alla Roma arriveranno rinforzi importanti, ma credo che saranno annunciati solo a luglio, quando si passerà al professionismo. Da quanto ho sentito dall'allenatore, acquisteremo forti rinforzi per poter fare bene in Champions League, superare i play off e fare una grande fase a gironi.”

Dì alla Andressa che nei play off ti porti dietro tutti i punti che hai fatto, non riparti da zero

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Caesar Juventinus erat ha scritto:

Dì alla Andressa che nei play off ti porti dietro tutti i punti che hai fatto, non riparti da zero

penso si riferisca ai preliminari di Champions ⬇️⬇️⬇️

 

7 minuti fa, Caesar Juventinus erat ha scritto:

Secondo me non esiste che dopo aver fatto un sacrificio enorme per essere secondo in campionato e poi ti trovi a giocare i play off per andare alla fase a gironi.

Questo regolamento va modificato

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

"Si metta a ridere Contessino...meglio per la Sua salute!!!

Sta diventando troppo acido a causa delle JW.."

 

Egregio utente MaxMontero, nel momento in cui si abbraccia la strada della spiritualità in alternativa a quella materiale, son ben altri i pensieri che possono portare all'acidità, non certo quelli calcistici.....

In qualità di  Abate del Monastero son troppo preso dalle epurazioni dei sottoposti poco inclini a supportare programmi espansionistici del suddetto luogo consacrato per provare sintomi deleteri per il calcio , però però, due note a margine inerenti al post dell'autoproclamatosi Leonardo sono doverose:

 

"Fox, o più semplicemente ritengono di poter crescere dando continuità al lavoro di Montemurro, consolidando il gruppo. Non ricordo di aver mai sentito in 5 anni Braghin dire: adesso andiamo sul mercato, un centone all'OL, uno al Wolfs, uno al Ciolsi, uno al Barça e andiamo a spaccare le reni all'Europa. C'è lo siamo detti qui, tra noi. Il motto è stato sempre e solo (ultimo in ordine cronologico, Arrivabene)cresciamo per step e ci tiriamo dietro tutto il carrozzone, e nel carrozzone ci sta tutto il movimento italiano e soprattutto la Nazionale. Personalmente il ragionamento l'ho sempre considerato frustrante, e sempre per quanto mi riguarda, ti potrei dire ad esempio che su determinate giocatrici mi sarei aspettato che la società avesse fatto riflessioni differenti già dallo scorso anno. Le criticità si notano in maniera limpida. Nonostante tutto il gruppo però ha un valore oggettivo. È forte ed è vincente. Sarà sufficiente? Vedremo. E prima di iniziare a tagliare teste, voglio osservare come quest'anno hanno pensato di puntellarlo, questo gruppo." 

 

Formazione tipo della JW di quest'anno: PPM, Gama, Sembrant, Rosucci, Pedersen, Cernoia, Bonansea, Girelli. Otto undicesimi. Bene, l'età media? Andiamo sui 32 anni, okkey? Il prossimo anno saremo sui 33 anni di media, con in più un Europeo estivo dove si spremeranno, soliti preliminari di Champions, un campionato più lungo, con partite di maggior equilibrio.....tra l'altro gruppo di atlete che già quest'anno hanno dato cenni di discontinuità atletica durante la stagione. 

Domanda: in cosa dovrebbero crescere atlete di 33 anni di media (il prossimo anno)????? A quella età, gli atleti quello sono, semmai declinano  non crescono....

Domanda: sento spesso parlare di Montemurro come un demiurgo, quest'anno è forse riuscito ad insegnare a giocare a calcio alla Hurtig? Ha insegnato alla Lundorf a difendere? Ha trasformato la Zemanian in una valchiria? Ha tolto alla Rosucci un lustro anagrafico? Non mi pare, Quindi questo gruppo che quest'anno ha tirato fuori tutto e di più dalle proprie possibilità il prossimo hanno invece di declinare (età) continuerà a crescere, giusto? Delle viti canadesi insomma, crescono crescono da doverle potare periodicamente....

A me sembra che in molti non si rendano conto che quest'anno questo gruppo ha overperformato andando incontro ad una stagione magica difficilmente ripetibile e nelle stagioni magiche perché siano tali occorre anche che tutti i momenti clou ti girino bene. Qualcuno ha capito come si è riusciti a vincere la finale di coppa Italia negli ultimi dieci minuti, partita giocata per ottanta dagli avversari? O che  senza la Begamaschi nemmeno in finale di Supercoppa si arrivava? In campionato si è passato dall'en plein di vittorie dell'anno scorso ai cinque punti di quest'anno con la Roma che poteva portarsi a due punti in classifica ad un certo punto se non si fosse autolesa in un paio di partite. In Champions grande cavalcata ovvio, però se si entrati nei quarti conti alla mano è stato grazie a due reti a tempo scaduto della Girelli e della Staskova nei due match contro le tedesche. In sintesi, stagione storica ma con tutti i momenti decisivi girati dal lato giusto. 

Domanda: con l'immobilismo del "eppur si muove" pertanto il prossimo anno per ineluttabile inerzia il gruppo continuerà a crescere, giusto? Non viene appunto da pensare che il prossimo anno semmai la concorrenza sarà ancor più aggressiva, le senatrici avranno un anno in più e che magari non si riuscirà nuovamente a overperformare come quest'anno? nel qual caso ci saranno già gli slogan pronti, "mica si può sempre vincere", "ci sono anche gli avversari", "in fondo è meglio per il movimento" ecc ecc, peccato che se questo accadrà sarà  perché si è scelto autonomamente la strada della cristallizzazione od immobilismo.  Scambiare la causa con l'effetto....

Questa estate  era il momento ideale per iniziare a potenziare la squadra in prospettiva con tre o quattro inserimenti mirati, lasciando anche le senatrici a portarsi a fine carriera nel prossimo biennio, ma iniziando adesso ad inserire le prime giovani di grande talento, invece si tengono le senatrici fino al 2024 e si tengono anche certe altre giocatrici medio - girls che più di tanto non possono dare perché non all'altezza.

Domanda: quali sono le lacune evidenti di questa squadra: terzino destro, doveva essere presa la Orsi, futura titolare con la Lenzini della nazionale, ed invece si rinnova la danese, ok.....l'attacco manca di una giocatrice di fantasia che salti l'avversaria in dribbling, la Bonansea con dieci anni di meno, una Cascarino, una Hansen, una Heath, intendo come caratteristiche non i nomi, c'era in Italia, la Bugeia, ovviamente manco a parlarne.....il centrocampo manca di creatività, una alla Giugliano per ragionare in piccolo, od una Horan, una Marozsan, una Macario per ragionare in grande (sempre solo come caratteristiche...), ha già, ecco l'immarescibile Zemanian.....

Mi si vuol dire che la JW non ha nemmeno la forza si prendere simili giocatrici? Tre, quattro acquisti di giovani future numeri uno nei ruoli da far affermare nel prossimo biennio a fianco delle senatrici, in attesa di vedere dal nucleo delle giovanissime, Puffen, Arcangeli, Beccari, Bellucci, Giordano, Bragonzi, Caiazzo, Giai, chi nei biennio 2022 - 2024 sarebbe stata pronta a rientrare alla base, quindi ecco che il nucleo delle senatrici del 2017 lo si sarebbe sostituito in maniera uniforme e senza contraccolpi.

Ok, invece imbalsamiamo tutto per i prossimi due anni...a già dimenticavo che però imbalsamando tutto per inerzia si continuerà a crescere, ok ok....

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Foxy Brown ha scritto:

Mi si vuol dire che la JW non ha nemmeno la forza si prendere simili giocatrici? Tre, quattro acquisti di giovani future numeri uno nei ruoli da far affermare nel prossimo biennio a fianco delle senatrici, 

A parer mio questo discorso non regge.

intendo dire che l’eventuale ricambio, semmai, andava fatto rinunciando in blocco a tutte le senatrici, peraltro legate l’un l’altra da un rapporto di profonda e pluriennale amicizia, come suggerito nei precedenti interventi da un utente di cui non ricordo il nome.

Dico ciò non perché rimpiango quest’eventuale epurazione, ma per sottolineare che l’eventuale inserimento di Bugeja o altre giovani individualità di spicco nella prossima stagione non poteva coesistere con la conferma in blocco delle senatrici.

Abbiamo già visto quest’anno più volte, nelle partite più importanti, la Rosucci impiegata dal primo minuto a discapito di una Julia Grosso ben più dinamica e propositiva, dunque possiamo immaginare una Bugeja che gioca una sfida di Champions panchinando Bonansea? Che poi, fra l’altro, già abbiamo la Bonfa che le scalpita dietro…

Anche il discorso su Lundorf che non è capace a difendere e Zamanian che non è una valchiria, a mio modesto parere, lascia il tempo che trova. Pur essendo d’accordo sul fatto che entrambe le giocatrici abbiano le lacune sottolineate, si tratta comunque di riserve che non partiranno quasi mai dall’inizio, dunque che cosa sarebbe cambiato nel liquidarle per andare su nuovi profili che al massimo avrebbero potuto giocare tanto poco quanto giocherà anche il prossimo anno la Grosso al posto della Rosucci?

Ripeto, se cambiamento doveva essere, allora si doveva fare piazza pulita di tutte le senatrici, in blocco, ma così avremmo distrutto un gruppo che più e più volte tutte quante hanno definito una famiglia. E sotto questo aspetto credo di poter dire che la coesione e il sostegno reciproco in un team femminile conti ancor più di quanto non accada in ambito maschile. Il mio non vuole certo essere un discorso sessista, sia ben chiaro. Deriva in primis da un’intervista a Julio Velasco di alcuni anni fa, il quale aveva ben spiegato, in base alla propria invidiabile esperienza professionale di tecnico e dirigente sportivo, quanto sia diverso allenare un team maschile rispetto a una compagine femminile, evidenziando aspetti psicologici che mi avevano sorpreso parecchio

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, TheRedDevil ha scritto:

Per me dal prossimo anno sarà durissima in Italia... noi in pratica stiamo confermando in toto la squadra, mentre le altre sicuramente si rinforzeranno, andando a colmare il gap visto negli anni!

 

In più sarà il primo campionato pro per il calcio femminile e mi pare che la vittoria dello scudetto verrà giocata ai play-off... devi tenere una rosa in grado di vincere sia sul lungo che nelle partite secche!!!

La Roma è cresciuta molto e ha fatto un ottimo lavoro, ma non basta fare un mercato di qualità per poi lottare di fatto per il titolo e la Juve ha iniziato a perdere punti quest'anno causa infortuni e quarti di UWCL altrimenti era un altro 22 su 22. Con Montemurro l'asticella si è alzata ancora e probabilmente si alzerà ancora di più.

 

Non credo che Roma, Inter, Milan e mi sono giunte voci anche di un Parma molto aggressivo potranno contenderci il titolo nei prossimi 2-3 anni. Forse nella partita singola, ma nel lungo periodo la vedo dura.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/6/2022 Alle 23:27, Foxy Brown ha scritto:

.....però però, due note a margine inerenti al post dell'autoproclamatosi Leonardo sono doverose: .....

@Juventus1977 sei tu vero? Ci stavamo domandando dove fossi finito. Contessino, urge esorcismo!!

Consiglio di rivolgersi o ai confratelli Passionisti, Monte Argenatrio, o ai confratelli Cappuccini, S.Giovanni Rotondo, o ai confratelli Cistercensi della Trappa, Tre Fontane, Roma. .ghgh

 

Il 2/6/2022 Alle 23:27, Foxy Brown ha scritto:

Domanda: sento spesso parlare di Montemurro come un demiurgo, quest'anno è forse riuscito ad insegnare a giocare a calcio alla Hurtig? Ha insegnato alla Lundorf a difendere? Ha trasformato la Zemanian in una valchiria? Ha tolto alla Rosucci un lustro anagrafico? Non mi pare, Quindi questo gruppo che quest'anno ha tirato fuori tutto e di più dalle proprie possibilità il prossimo hanno invece di declinare (età) continuerà a crescere, giusto? Delle viti canadesi insomma, crescono crescono da doverle potare periodicamente....

avvertenze: il grassetto è della redazione.  :d

 

" ...appena si è liberato dall'Arsenal, Montemurro è stato immediatamente scritturato facendo partire il secondo capitolo dalla storia delle Women, quello finalizzato a creare una crescita calcistica in proiezione europea. Ed in questo Montemurro ha sicuramente le credenziali dalla sua. Piaccia o non piaccia (cit. PM Giuseppe Narducci, n.d.r.). Chiaro, uscire dalla comfort zone porta inizialmente dei rischi, alti e bassi iniziali che saranno mal digeriti dai soliti sepolcri imbiancati terrorizzati da ogni cambiamento, ma se si vuol crescere è la strada da percorrere...

...personalmente preferisco passare una stagione iniziale assistendo inevitabilmente a degli up and down ma con un progetto tecnico proiettato all'innovazione che non alla ripetitività cha tanto sai già che oltre un certo limite non ti porterà. Se poi qualcuno non riesce a vedere gli intendimenti del nuovo corso, velocità di palleggio, aggressione alta e tante altre inezie che differenziano il calcio vero, quello europeo da quello slow motion della serie A, amen, ce ne faremo una ragione.

Ah, per concludere, Braghin non è Paratici o Cherubini, come Montemurro non è Pirlo, penso che siano tutto che due stralunati in preda a fantasie come qualcuno solitamente ed ironicamente spesso li addita, ne sanno di calcio infinitamente molto più dei tifosi, poco ma sicuro. Quindi perché non dargli completa fiducia? ....adesso si inizia a scrivere il capitolo numero 2 della storia che si spera ancor più esaltante..."

 

Il Contessino (23/08/2021). :d

 

 

Il 2/6/2022 Alle 23:27, Foxy Brown ha scritto:

Ok, invece imbalsamiamo tutto per i prossimi due anni...a già dimenticavo che però imbalsamando tutto per inerzia si continuerà a crescere, ok ok....

"... ossia io non credo che ci sia questa volontà nell'immediato... dovresti conoscere la mentalità della famiglia, pragmatica, cinica, risparmiosa, in sintesi molto sabauda, tradotto significa cultura del "un passo alla volta", piano piano, ti do solidità a lungo termine, se hai problemi io son qua ecc...del resto il connubio Juve Agnelli è quasi secolare, ma aspettarsi accelerate per bruciare i tempi è utopico, non lo hanno mai fatto nel maschile, per me non lo faranno tanto meno nel femminile nonostante le cifre siano ridotte...però credo che servirà un lustro (lustro = 5 anni n.d.r.) per vedere una womens credibile in ambito internazionale..."

 

il Contessino (25/06/2021). :d

 

Il 2/6/2022 Alle 23:27, Foxy Brown ha scritto:

In campionato si è passato dall'en plein di vittorie dell'anno scorso ai cinque punti di quest'anno con la Roma che poteva portarsi a due punti in classifica ad un certo punto se non si fosse autolesa in un paio di partite.

"...Bene, sperando che gli idolatri di Santa Rita (Rita Guarino - sarcasmo del Contessino, n.d.r.) non siano troppo rabbuiati, la Juve di Montemurro è ai sedicesimi..."

 

il Contessino (21/08/2021).  :d

 

Il 2/6/2022 Alle 23:27, Foxy Brown ha scritto:

Qualcuno ha capito come si è riusciti a vincere la finale di coppa Italia negli ultimi dieci minuti, partita giocata per ottanta dagli avversari? O che  senza la Bergamaschi nemmeno in finale di Supercoppa si arrivava?...

...In Champions grande cavalcata ovvio, però se si entrati nei quarti conti alla mano è stato grazie a due reti a tempo scaduto della Girelli e della Staskova nei due match contro le tedesche. In sintesi, stagione storica ma con tutti i momenti decisivi girati dal lato giusto.  

Domanda: ma lei Contessino, avendo abbracciato la strada della spiritualità in alternativa a quella materiale, quando si è vinto la Supercoppa grazie alla Bergamaschi, o la Coppa Italia negli ultimi 10 minuti, o si è arrivati ai quarti di Champions grazie ai gol di Girelli e Staskova allo scadere che ha fatto? Cosa fa generalmente quando le JW vincono i trofei? Esulta, gioisce, tifa, sfreccia in tangenziale con l'agile 2Cv facendo il gesto dell'ombrellino ai malcapitati guidatori? O mantiene decisamente un aplomb tutto sabaudo?

Ci racconti.

Chiedo per un amico...

:siciao:

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, sheere kan ha scritto:

A parer mio questo discorso non regge.

intendo dire che l’eventuale ricambio, semmai, andava fatto rinunciando in blocco a tutte le senatrici, peraltro legate l’un l’altra da un rapporto di profonda e pluriennale amicizia, come suggerito nei precedenti interventi da un utente di cui non ricordo il nome.

Dico ciò non perché rimpiango quest’eventuale epurazione, ma per sottolineare che l’eventuale inserimento di Bugeja o altre giovani individualità di spicco nella prossima stagione non poteva coesistere con la conferma in blocco delle senatrici.

Abbiamo già visto quest’anno più volte, nelle partite più importanti, la Rosucci impiegata dal primo minuto a discapito di una Julia Grosso ben più dinamica e propositiva, dunque possiamo immaginare una Bugeja che gioca una sfida di Champions panchinando Bonansea? Che poi, fra l’altro, già abbiamo la Bonfa che le scalpita dietro…

Anche il discorso su Lundorf che non è capace a difendere e Zamanian che non è una valchiria, a mio modesto parere, lascia il tempo che trova. Pur essendo d’accordo sul fatto che entrambe le giocatrici abbiano le lacune sottolineate, si tratta comunque di riserve che non partiranno quasi mai dall’inizio, dunque che cosa sarebbe cambiato nel liquidarle per andare su nuovi profili che al massimo avrebbero potuto giocare tanto poco quanto giocherà anche il prossimo anno la Grosso al posto della Rosucci?

Ripeto, se cambiamento doveva essere, allora si doveva fare piazza pulita di tutte le senatrici, in blocco, ma così avremmo distrutto un gruppo che più e più volte tutte quante hanno definito una famiglia. E sotto questo aspetto credo di poter dire che la coesione e il sostegno reciproco in un team femminile conti ancor più di quanto non accada in ambito maschile. Il mio non vuole certo essere un discorso sessista, sia ben chiaro. Deriva in primis da un’intervista a Julio Velasco di alcuni anni fa, il quale aveva ben spiegato, in base alla propria invidiabile esperienza professionale di tecnico e dirigente sportivo, quanto sia diverso allenare un team maschile rispetto a una compagine femminile, evidenziando aspetti psicologici che mi avevano sorpreso parecchio

 

sono io quell’utente di cui non ricordi il nome.

È tutto vero quel che dici.

Ma è tutto vero anche quel che dice Foxy Brown.

Secondo me bisogna aggiungere un dubbio in più: forse, a questa storia della famosa crescita del calcio femminile non credono molto.

Forse hanno fatto la squadra femminile perché era inevitabile ormai.

E a loro sta bene tenere questo cabotaggio, senza sprecare molte energie.

Forse.

Teniamo a mente anche questa possibilità, del tutto legittima

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Foxy Brown ha scritto:

 

 

"Si metta a ridere Contessino...meglio per la Sua salute!!!

Sta diventando troppo acido a causa delle JW.."

 

Egregio utente MaxMontero, nel momento in cui si abbraccia la strada della spiritualità in alternativa a quella materiale, son ben altri i pensieri che possono portare all'acidità, non certo quelli calcistici.....

In qualità di  Abate del Monastero son troppo preso dalle epurazioni dei sottoposti poco inclini a supportare programmi espansionistici del suddetto luogo consacrato per provare sintomi deleteri per il calcio , però però, due note a margine inerenti al post dell'autoproclamatosi Leonardo sono doverose:

 

"Fox, o più semplicemente ritengono di poter crescere dando continuità al lavoro di Montemurro, consolidando il gruppo. Non ricordo di aver mai sentito in 5 anni Braghin dire: adesso andiamo sul mercato, un centone all'OL, uno al Wolfs, uno al Ciolsi, uno al Barça e andiamo a spaccare le reni all'Europa. C'è lo siamo detti qui, tra noi. Il motto è stato sempre e solo (ultimo in ordine cronologico, Arrivabene)cresciamo per step e ci tiriamo dietro tutto il carrozzone, e nel carrozzone ci sta tutto il movimento italiano e soprattutto la Nazionale. Personalmente il ragionamento l'ho sempre considerato frustrante, e sempre per quanto mi riguarda, ti potrei dire ad esempio che su determinate giocatrici mi sarei aspettato che la società avesse fatto riflessioni differenti già dallo scorso anno. Le criticità si notano in maniera limpida. Nonostante tutto il gruppo però ha un valore oggettivo. È forte ed è vincente. Sarà sufficiente? Vedremo. E prima di iniziare a tagliare teste, voglio osservare come quest'anno hanno pensato di puntellarlo, questo gruppo." 

 

Formazione tipo della JW di quest'anno: PPM, Gama, Sembrant, Rosucci, Pedersen, Cernoia, Bonansea, Girelli. Otto undicesimi. Bene, l'età media? Andiamo sui 32 anni, okkey? Il prossimo anno saremo sui 33 anni di media, con in più un Europeo estivo dove si spremeranno, soliti preliminari di Champions, un campionato più lungo, con partite di maggior equilibrio.....tra l'altro gruppo di atlete che già quest'anno hanno dato cenni di discontinuità atletica durante la stagione. 

Domanda: in cosa dovrebbero crescere atlete di 33 anni di media (il prossimo anno)????? A quella età, gli atleti quello sono, semmai declinano  non crescono....

Domanda: sento spesso parlare di Montemurro come un demiurgo, quest'anno è forse riuscito ad insegnare a giocare a calcio alla Hurtig? Ha insegnato alla Lundorf a difendere? Ha trasformato la Zemanian in una valchiria? Ha tolto alla Rosucci un lustro anagrafico? Non mi pare, Quindi questo gruppo che quest'anno ha tirato fuori tutto e di più dalle proprie possibilità il prossimo hanno invece di declinare (età) continuerà a crescere, giusto? Delle viti canadesi insomma, crescono crescono da doverle potare periodicamente....

A me sembra che in molti non si rendano conto che quest'anno questo gruppo ha overperformato andando incontro ad una stagione magica difficilmente ripetibile e nelle stagioni magiche perché siano tali occorre anche che tutti i momenti clou ti girino bene. Qualcuno ha capito come si è riusciti a vincere la finale di coppa Italia negli ultimi dieci minuti, partita giocata per ottanta dagli avversari? O che  senza la Begamaschi nemmeno in finale di Supercoppa si arrivava? In campionato si è passato dall'en plein di vittorie dell'anno scorso ai cinque punti di quest'anno con la Roma che poteva portarsi a due punti in classifica ad un certo punto se non si fosse autolesa in un paio di partite. In Champions grande cavalcata ovvio, però se si entrati nei quarti conti alla mano è stato grazie a due reti a tempo scaduto della Girelli e della Staskova nei due match contro le tedesche. In sintesi, stagione storica ma con tutti i momenti decisivi girati dal lato giusto. 

Domanda: con l'immobilismo del "eppur si muove" pertanto il prossimo anno per ineluttabile inerzia il gruppo continuerà a crescere, giusto? Non viene appunto da pensare che il prossimo anno semmai la concorrenza sarà ancor più aggressiva, le senatrici avranno un anno in più e che magari non si riuscirà nuovamente a overperformare come quest'anno? nel qual caso ci saranno già gli slogan pronti, "mica si può sempre vincere", "ci sono anche gli avversari", "in fondo è meglio per il movimento" ecc ecc, peccato che se questo accadrà sarà  perché si è scelto autonomamente la strada della cristallizzazione od immobilismo.  Scambiare la causa con l'effetto....

Questa estate  era il momento ideale per iniziare a potenziare la squadra in prospettiva con tre o quattro inserimenti mirati, lasciando anche le senatrici a portarsi a fine carriera nel prossimo biennio, ma iniziando adesso ad inserire le prime giovani di grande talento, invece si tengono le senatrici fino al 2024 e si tengono anche certe altre giocatrici medio - girls che più di tanto non possono dare perché non all'altezza.

Domanda: quali sono le lacune evidenti di questa squadra: terzino destro, doveva essere presa la Orsi, futura titolare con la Lenzini della nazionale, ed invece si rinnova la danese, ok.....l'attacco manca di una giocatrice di fantasia che salti l'avversaria in dribbling, la Bonansea con dieci anni di meno, una Cascarino, una Hansen, una Heath, intendo come caratteristiche non i nomi, c'era in Italia, la Bugeia, ovviamente manco a parlarne.....il centrocampo manca di creatività, una alla Giugliano per ragionare in piccolo, od una Horan, una Marozsan, una Macario per ragionare in grande (sempre solo come caratteristiche...), ha già, ecco l'immarescibile Zemanian.....

Mi si vuol dire che la JW non ha nemmeno la forza si prendere simili giocatrici? Tre, quattro acquisti di giovani future numeri uno nei ruoli da far affermare nel prossimo biennio a fianco delle senatrici, in attesa di vedere dal nucleo delle giovanissime, Puffen, Arcangeli, Beccari, Bellucci, Giordano, Bragonzi, Caiazzo, Giai, chi nei biennio 2022 - 2024 sarebbe stata pronta a rientrare alla base, quindi ecco che il nucleo delle senatrici del 2017 lo si sarebbe sostituito in maniera uniforme e senza contraccolpi.

Ok, invece imbalsamiamo tutto per i prossimi due anni...a già dimenticavo che però imbalsamando tutto per inerzia si continuerà a crescere, ok ok....

 

 

 

 

 

Le tue perplessità sono quelle di tutti noi (per inciso, anche di coloro che qua ti scrivono il contrario), essendo considerazioni di evidente buon senso.

Che dire, è logico che dopo un’annata straordinaria, fare meglio sarà assolutamente impossibile (nella migliore delle ipotesi, i risultati potranno essere solo uguagliati), anche in considerazione del fatto che le giocatrici saranno le stesse.

Vista l’amarezza, concludo con una piccola speranza: un paio di giocatrici sono andate via e quindi qualcosa nel

mercato faranno: forse un paio di acquisti giovani e di prospettiva internazionale arriveranno

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La discussione ha preso una piega interessante.

Il contessino 😂

 

P.S: Comunque anche secondo me sarebbe servito cambiare qualcosa. Questa conferma quasi generale di tutte non ci farà bene. Poi ovviamente spero di sbagliarmi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, Caesar Juventinus erat ha scritto:

sono io quell’utente di cui non ricordi il nome.

È tutto vero quel che dici.

Ma è tutto vero anche quel che dice Foxy Brown.

Secondo me bisogna aggiungere un dubbio in più: forse, a questa storia della famosa crescita del calcio femminile non credono molto.

Forse hanno fatto la squadra femminile perché era inevitabile ormai.

E a loro sta bene tenere questo cabotaggio, senza sprecare molte energie.

Forse.

Teniamo a mente anche questa possibilità, del tutto legittima

Penso sia inevitabile  la politica dei piccoli passi, giacché non possiamo andare a prendere giocatrici del livello di Lyon, Barca e simili. Per lo meno, non ancora.

Quanto al mancato miglioramento della rosa, è ovvio storcere il naso di fronte all’apparente immobilismo di questo mercato, però tu stesso hai scritto che il gruppo delle senatrici viaggia in cordata, condizione che ne dava per scontato il rinnovo o l’estrusione in blocco. Comunque, non sarei così pessimista riguardo le cinque ultra trentenni. Tra loro vedo a rischio crollo verticale soltanto Bonansea e Rosucci, che peraltro hanno dietro di loro due ottime individualità come Bonfa e Grosso, mentre le altre, Gama, Sembrant e Girelli, nei rispettivi ruoli possono ancora giocare ad alto livello per una stagione o due. Il resto della squadra ha un’età media che può far ben sperare nel prosieguo di un ciclo vincente. Ciclo vincente che non potrà di certo tradursi in un triplete ogni anno. Ovvio concedere qualcosa ad avversarie in crescita già a partire dalla prossima stagione, ma non temo proprio un crollo verticale come è accaduto nel caso dell’altra metà della mela…

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Caesar Juventinus erat ha scritto:

sono io quell’utente di cui non ricordi il nome.

È tutto vero quel che dici.

Ma è tutto vero anche quel che dice Foxy Brown.

Secondo me bisogna aggiungere un dubbio in più: forse, a questa storia della famosa crescita del calcio femminile non credono molto.

Forse hanno fatto la squadra femminile perché era inevitabile ormai.

E a loro sta bene tenere questo cabotaggio, senza sprecare molte energie.

Forse.

Teniamo a mente anche questa possibilità, del tutto legittima

Dubito fortemente possa essere questa la motivazione, non è nello spirito della Famiglia. 

Per me puntano a tenere lo zoccolo duro ma con la prospettiva di un graduale ricambio che inizierà già l'anno prossimo, dove ci saranno più partite e dove vedremo ad esempio Grosso per me panchinare sempre più spesso Rosucci. Io sono convinto che arriveranno almeno due (quasi)top, una a destra a posto della Hyyrynen e una come centravanti, al posto di Staskova..che forse ha scelto lei di andarsene..ma che quando ha giocato titolare al posto di Girelli nel periodo di questa indisponibile, diciamo francamente che un po' ha deluso. 

Il mistero non è la conferma di Zamanian e Lundorf, che nel gruppo in quanto non titolari ci possono stare benissimo, quanto appunto quella della impalpabile Hurtig..che comunque Montemurro alla fine, probabilmente deluso da Staskova titolare, ha provato pure centravanti. 

Io sinceramente mi fido di Braghin e della Juve. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Foxy Brown ha scritto:

Egregio utente MaxMontero, nel momento in cui si abbraccia la strada della spiritualità in alternativa a quella materiale, son ben altri i pensieri che possono portare all'acidità, non certo quelli calcistici.....

In qualità di  Abate del Monastero son troppo preso dalle epurazioni dei sottoposti poco inclini a supportare programmi espansionistici del suddetto luogo consacrato per provare sintomi deleteri per il calcio , però però, due note a margine inerenti al post dell'autoproclamatosi Leonardo

 

1- Finalmente il Contessino,top player assoluto, trova tempo per Noi comuni mortali!!! Sempre un piacere fare a sportellate con lui!!! .allah

2- autoproclamatosi cosa??? .ghgh

 

3- i Suoi dubbi e concetti potrebbero essere anche giusti, ma qui si cerca di far passare chi prende le decisioni alla Juve come qualcuno reduce da un rave a casa di McKennie che si alza al mattino, in pieno hangover, si reca in ufficio a rinnovare i contratti di Hurtig, Zamanian e Lundorf solo per mandare fuori di testa i tifosi uaua

Se l'hanno fatto, giusto o sbagliato che sia, rientra in una strategia condivisa ed approvata...

 

4- alcuni dati da Lei riportati mi ricordano quando, in occasione di un evento ci sono i dati forniti dagli organizzatori e quelli forniti dalla questura :d

Se la Juve vince Supercoppa è merito di bergamaschi, se vince la Coppa Italia dopo aver subito non va bene (il real madrid ha subito 89 minuti il liverpool ma ha appena vinto una champions, non ho letto critiche ai vecchietti ...)

Poi precisiamo che a wolfsburg il gol di staskova allo scadere è quello del 2-0...eravamo già in vantaggio 1-0

Per la serie " i momenti decisivi girati dal lato giusto. ",  la roma che "poteva arrivare a due punti" ha sempre vinto meritatamente??

ricordo al volo un rigore di linari al 98 (novantottesimo) per superare l'empoli o il gol a dieci minuti dalla fine di una ragazzina 16/17 enne all'esordio a regalare altri tre punti alle gialllorosse...e sono 4 punti guadagnati abbastanza casuali o valgono solo per le JW?bah

 

5- Orsi si è fatta i legamenti ad aprile, per un annetto starà fuori...prenderla adesso non avrebbe senso (e forse il rinnovo di Lundorf per un solo anno è compatibile)

L' anno scorso gli acquisti vennero annunciati i primi giorni di Luglio (PPM,Bonfa, Aprile) e Nilden ai primi di agosto...

Magari, prima di lanciare "accuse" sull'immobilismo della Società potremmo aspettare almeno un mesetto .ghgh

 

6- se nel 2024 nella JW ci saranno Puffen, Arcangeli, Beccari, Bellucci, Giordano, Bragonzi, Caiazzo, Giai ( e aggiungerei Zamboni) io, da buon tifoso groupie tiferò Juve,

Lei da buon tifoso visionario potrà sempre fantasticare su possiibili top-players in arrivo...:forza:

 

Bonus track- Braghin & Montemurro potranno anche sbagliare giudizi e valutazioni ma le ricordo che un certo tifoso visionario disse " Bonfantini al massimo potrà fare il terzino"...meditate gente,meditate!!! .sisi

 

 

 

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, sheere kan ha scritto:

A parer mio questo discorso non regge.

 

9 ore fa, Leonardo. ha scritto:

appena si è liberato dall'Arsenal,

 

9 ore fa, Caesar Juventinus erat ha scritto:

Le tue perplessità

 

9 ore fa, RyomaNagare78 ha scritto:

Comunque

 

2 ore fa, MaxMontero ha scritto:

autoproclamatosi cosa???

Adesso sono impegnato con il corso di lap dance per novelle Suore Orsoline che richiede accurata attenzione da parte mia. Nel fine  settimana  carico la berta e rispondo in un unico elaborato ragionamento in quanto ho notato molte contraddizioni ed alcuni tentativi di alterazione concettuale in primis da parte di un paio di  notori gatti spelacchiati.   

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, MaxMontero ha scritto:

6- se nel 2024 nella JW ci saranno Puffen, Arcangeli, Beccari, Bellucci, Giordano, Bragonzi, Caiazzo, Giai ( e aggiungerei Zamboni) io, da buon tifoso groupie tiferò Juve,

 

Ma Puffen sarebbe in realtà Pfattner? sefz 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, RyomaNagare78 ha scritto:

Ma Puffen sarebbe in realtà Pfattner? sefz 

Gergo nobiliare sabaudo, una prerogativa del Contessino :uhmm:

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se reggerò il confronto con nobili e gatti spelacchiati. Mi fa piacere constatare che qualcuno

22 ore fa, leoforzajuve ha scritto:

una a destra a posto della Hyyrynen e una come centravanti

la pensa come me. Due innesti mirati e teniamo insieme la baracca dandole fondamenta più sicure.

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minutes ago, Bercegol said:

Non so se reggerò il confronto con nobili e gatti spelacchiati...

Ma quando parlate di gatti spelacchiati vi riferite a me? :wacko:

 

Comunque ne approfitto per dire la mia.

Due acquisti mirati (in aggiunta ai rientri dall'Erasmus) sono quello che mi aspetto, in linea allo scorso mercato.

Uno top, stile PPM, e una buona riserva per coprire i buchi nella rosa, tipo Nilden.

Il top non lo prenderei davanti, Girelli ha solo bisogno di una buona riserva.

Neppure un terzino, abbiamo giá Boatin che é una fuoriclasse, dall'altro lato bastano quelle che abbiamo.

Quindi o un'attaccate complementare a Girelli o una centrale di difesa migliore delle tante ottime che giá abbiamo per formare un asse centrale PPM - X - Pedersen - Girelli

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, Vicentino71 ha scritto:

Ma quando parlate di gatti spelacchiati vi riferite a me? :wacko:

parzialmente...:d

"quattro gatti spelacchiati" è la definizione data ai frequentatori dello JW forum da parte del Contessino @Foxy Brown

 

tu, al limite, saresti "magnagati" .ghgh

 

 

2 ore fa, Bercegol ha scritto:

Non so se reggerò il confronto con nobili e gatti spelacchiati. Mi fa piacere constatare che qualcuno

la pensa come me. Due innesti mirati e teniamo insieme la baracca dandole fondamenta più sicure.

a dire il vero ci si aspettava 3/4 volti nuovi

da come stanno andando le cose forse saranno un paio :d

i ruoli scoperti sono quelli da te elencati, siamo tutti d'accordo

Personalmente un vice sofie che possa anche giocarci insieme non mi sarebbe dispiaciuta

 

 

++++

 

Intanto si allontana l'obiettivo BUGEJA

 

https://sportsdesk.com.mt/2022/06/04/haley-bugeja-on-the-brink-of-nwsl-move/

 

Importante offerta dagli USA, dovrebbe mancare poco alla chiusura

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 1/6/2022 Alle 23:09, Ilmiky ha scritto:

Tra il rinnovo della lundorf,zamanian e hurtig io non ho ancora capito qual'e' il progetto della juventus 

Te lo si spiega in parole concise e dirette: non cacciare fuori un euro.

Un anno e mezzo a nascondersi dietro la scusante che abbiamo lo status da dilettanti e quindi non possiamo prendere tizia o caia, poi arriva la tanto attesa estate del 2022 dove finalmente possiamo gridare dal balcone del condominio "siamo professionisti, adesso!" e tutto d'un colpo cadono i veli della propaganda......il giocattolo JW deve costarci poco, punto. Già detto in altro topic, fino al 2024 questa sarà la JW, tutto cristallizzato sull'obiettivo di non aumentare i costi del giocattolo femminile. Per la Juve spa l'aumento dei costi gestionali con l'arrivo del professionismo avrà portato l'insonnia ai dirigenti, quindi niente rafforzamenti, tenere tutte in blocco fino al 2024 e dopo due anni di professionismo vedere che aria tira per poi decidere in successivo piano editoriale per gli anni seguenti. Punto. Del resto stiamo scoprendo una nuova teoria destinata a cambiare i destini della fisica sportiva, crescere con l'immobilismo. Non ci aveva ancora pensato nessuno, se funziona consegneranno il Nobel direttamente a Vinovo, se no, arriverà lo Staffelli con il tapiro....

 

Bugeja: l'unica possibile giovane crack raggiungibile dalla JW, seguita per un anno e mezzo, stava nel Sassuolo, Italia, una delle poche giocatrici con la caratteristica del saltare l'avversaria in dribbling (caratteristica rara nel femminile come detto giustamente dalla Bertolini), giocatrice perfetta per la evidente lacuna dell'asfittico attacco bianconero lacunoso proprio in fantasia e dribbling, bene, dopo un anno e mezzo passato a sfogliare la margherita, mi ama o non mi ama, mi ama o non mi ama....alla fine si è scelto di rinnovare fino ai 35 anni suonati la Bonansea e di rinnovare fino al 2024 la machemitoccafareacorreredietroastopallonecherotola Hurtig, Braghin sei un fenomeno vero, bravo.....

Adesso mi raccomando, una bella Tortelli in difesa, che sia mai che il Pomigliano o Tavagnacco ce la soffino ed in attacco magari un ritorno nella grande famiglia della Sanderson, come centravanti di sfondamento sarebbe l'ideale, magari con contratto a gettone pagato da McDonald's e così si consumò la prima prorompente estate professionistica a Torino....

 

Due note a margine per gli spelacchiati di turno:

a colui che aulicamente si è autoproclamato Leonardo magari avendo difficoltà a comporre una semplice confezione di Lego:

non confondiamo la visione calcistica di Montemurro con la pretesa dello stesso in chiave demiurgica, please.... quello scritto la scorsa estate lo confermo a ragione, come altrettanto a ragione il canguro ha dimostrato ovviamente di non avere poteri soprannaturali, cosa che invece pare sia nei pensieri dei dirigenti di Vinovo. Certe giocatrici quelle sono e quelle restano soprattutto ad una certa età. chissà come mai la Lundorf ad un certo punto è diventata riserva, la Zemanian non parliamone....la maguardachemitoccafareperportareacasalapagnotta Hurtig è rimasta quella già vista con la Guarino, la Rosucci cammina come faceva prima...nessun allenatore fa i miracoli....

Vedo che sul modo di vincere ci sono distonie: ci sono tifosi per i quali la più bella vittoria è quella ottenuta con un tiro in porta al novantesimo magari su rigore inesistente in una partita dominata dagli avversari e se ne beano,  e quelli che oltre al risultato guardano anche come è maturato. Io per mia fortuna seguo il calcio in quest'ultimo modo. Se si vince di fortuna esulto comunque  ma non ho difficoltà nell'ammettere se una vittoria è poco meritata o fortunosa, per altri diventa una questione di credo fideistico.....

de gustibus.

 

Al riguardo del titirounapigna:

Sulla Bonfantini, confermo tutto, in un calcio giocato in pochi spazi come in Italia, in attacco se non hai dribbling secco fatichi, se parti da più dietro hai possibilità di prendere corsa, ovvio. La Juve, con i Cabrini o Zambrotta lo fece con risultati discreti direi. Senza dimenticarci che nel calcio più evoluto portare dietro giocatori con determinate caratteristiche offensive è normale. Devo ripetere l'esempio della nazionale USA che ha vinto tutto con due terzini ex (anzi, una lo è ancora) attaccanti come la Dunn e la O'Hara?

Sulle imberbi forse non ha capito, ben vengano tra un paio d'anni le virgulte sopra nominate anzi, a differenza di molti per me l'unico target stagionale non è il quinto od i quarti europei, ma la vendetta sulle romettare nella finale del campionato primavera, l'armageddon che attendo da un anno, Io, mentre voi a baloccarvi di Wolfburg e amenità simili....

 

In chiusura una domanda semplice semplice: quest'anno la JW era la squadra con età media più alta della Champions (marchio di fabbrica della Juve...), età media di otto undicesimi delle titolari solite, sui 32 anni, a fine imbalsamazione ossia tra due anni 2024, ci sarà da cambiare circa otto undicesimi delle prima squadra, con quali soldi visto che le cifre che iniziano a circolare nel femminile tra due anni saranno esponenzialmente cresciute e probabilmente per i cartellini si inizierà a parlare di centinaia di migliaia di euro? Il Lione dopo un anno buco, è andato a prendersi una pletora di campionesse in un unica estate, dubito che la JW nell'estate del 2024 per sostituire la generazione arrivata a Torino nel 2017 in un colpo solo farà altrettanto....ecco perché avrebbero dovuto iniziare da quest'estate il lavoro di muta invece di imbalsamare tutto...tra due anni sono proprio curioso di vedere cosa combineranno con la squadra all'ultima esalazione da rifondare per due terzi...a già, si andranno magari a cercare le notorie occasioni di mercato o i parametri zero.....

...

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

E dai, purtroppo è tutto vero.

La mia impressione è che, al di là delle dichiarazioni di facciata, al calcio femminile non credano poi molto.

Nel senso: non credono affatto che il movimento calcistico femminile  crescerà, né quello italiano né quello europeo

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Foxy Brown ha scritto:

Te lo si spiega in parole concise e dirette: non cacciare fuori un euro.

Un anno e mezzo a nascondersi dietro la scusante che abbiamo lo status da dilettanti e quindi non possiamo prendere tizia o caia, poi arriva la tanto attesa estate del 2022 dove finalmente possiamo gridare dal balcone del condominio "siamo professionisti, adesso!" e tutto d'un colpo cadono i veli della propaganda......il giocattolo JW deve costarci poco, punto. Già detto in altro topic, fino al 2024 questa sarà la JW, tutto cristallizzato sull'obiettivo di non aumentare i costi del giocattolo femminile. Per la Juve spa l'aumento dei costi gestionali con l'arrivo del professionismo avrà portato l'insonnia ai dirigenti, quindi niente rafforzamenti, tenere tutte in blocco fino al 2024 e dopo due anni di professionismo vedere che aria tira per poi decidere in successivo piano editoriale per gli anni seguenti. Punto. Del resto stiamo scoprendo una nuova teoria destinata a cambiare i destini della fisica sportiva, crescere con l'immobilismo. Non ci aveva ancora pensato nessuno, se funziona consegneranno il Nobel direttamente a Vinovo, se no, arriverà lo Staffelli con il tapiro....

 

Bugeja: l'unica possibile giovane crack raggiungibile dalla JW, seguita per un anno e mezzo, stava nel Sassuolo, Italia, una delle poche giocatrici con la caratteristica del saltare l'avversaria in dribbling (caratteristica rara nel femminile come detto giustamente dalla Bertolini), giocatrice perfetta per la evidente lacuna dell'asfittico attacco bianconero lacunoso proprio in fantasia e dribbling, bene, dopo un anno e mezzo passato a sfogliare la margherita, mi ama o non mi ama, mi ama o non mi ama....alla fine si è scelto di rinnovare fino ai 35 anni suonati la Bonansea e di rinnovare fino al 2024 la machemitoccafareacorreredietroastopallonecherotola Hurtig, Braghin sei un fenomeno vero, bravo.....

Adesso mi raccomando, una bella Tortelli in difesa, che sia mai che il Pomigliano o Tavagnacco ce la soffino ed in attacco magari un ritorno nella grande famiglia della Sanderson, come centravanti di sfondamento sarebbe l'ideale, magari con contratto a gettone pagato da McDonald's e così si consumò la prima prorompente estate professionistica a Torino....

 

Due note a margine per gli spelacchiati di turno:

a colui che aulicamente si è autoproclamato Leonardo magari avendo difficoltà a comporre una semplice confezione di Lego:

non confondiamo la visione calcistica di Montemurro con la pretesa dello stesso in chiave demiurgica, please.... quello scritto la scorsa estate lo confermo a ragione, come altrettanto a ragione il canguro ha dimostrato ovviamente di non avere poteri soprannaturali, cosa che invece pare sia nei pensieri dei dirigenti di Vinovo. Certe giocatrici quelle sono e quelle restano soprattutto ad una certa età. chissà come mai la Lundorf ad un certo punto è diventata riserva, la Zemanian non parliamone....la maguardachemitoccafareperportareacasalapagnotta Hurtig è rimasta quella già vista con la Guarino, la Rosucci cammina come faceva prima...nessun allenatore fa i miracoli....

Vedo che sul modo di vincere ci sono distonie: ci sono tifosi per i quali la più bella vittoria è quella ottenuta con un tiro in porta al novantesimo magari su rigore inesistente in una partita dominata dagli avversari e se ne beano,  e quelli che oltre al risultato guardano anche come è maturato. Io per mia fortuna seguo il calcio in quest'ultimo modo. Se si vince di fortuna esulto comunque  ma non ho difficoltà nell'ammettere se una vittoria è poco meritata o fortunosa, per altri diventa una questione di credo fideistico.....

de gustibus.

 

Al riguardo del titirounapigna:

Sulla Bonfantini, confermo tutto, in un calcio giocato in pochi spazi come in Italia, in attacco se non hai dribbling secco fatichi, se parti da più dietro hai possibilità di prendere corsa, ovvio. La Juve, con i Cabrini o Zambrotta lo fece con risultati discreti direi. Senza dimenticarci che nel calcio più evoluto portare dietro giocatori con determinate caratteristiche offensive è normale. Devo ripetere l'esempio della nazionale USA che ha vinto tutto con due terzini ex (anzi, una lo è ancora) attaccanti come la Dunn e la O'Hara?

Sulle imberbi forse non ha capito, ben vengano tra un paio d'anni le virgulte sopra nominate anzi, a differenza di molti per me l'unico target stagionale non è il quinto od i quarti europei, ma la vendetta sulle romettare nella finale del campionato primavera, l'armageddon che attendo da un anno, Io, mentre voi a baloccarvi di Wolfburg e amenità simili....

 

In chiusura una domanda semplice semplice: quest'anno la JW era la squadra con età media più alta della Champions (marchio di fabbrica della Juve...), età media di otto undicesimi delle titolari solite, sui 32 anni, a fine imbalsamazione ossia tra due anni 2024, ci sarà da cambiare circa otto undicesimi delle prima squadra, con quali soldi visto che le cifre che iniziano a circolare nel femminile tra due anni saranno esponenzialmente cresciute e probabilmente per i cartellini si inizierà a parlare di centinaia di migliaia di euro? Il Lione dopo un anno buco, è andato a prendersi una pletora di campionesse in un unica estate, dubito che la JW nell'estate del 2024 per sostituire la generazione arrivata a Torino nel 2017 in un colpo solo farà altrettanto....ecco perché avrebbero dovuto iniziare da quest'estate il lavoro di muta invece di imbalsamare tutto...tra due anni sono proprio curioso di vedere cosa combineranno con la squadra all'ultima esalazione da rifondare per due terzi...a già, si andranno magari a cercare le notorie occasioni di mercato o i parametri zero.....

...

 

 

 

 

Mai letto nulla di più cattivo e assurdo di questo fiume di parole. Praticamente impossibile replicare, la ragione è sua comunque. Per cortesia, potrebbe girare simili considerazioni direttamente al direttore Braghin? Può darsi che la degnerà di una risposta, visto che qui non ha interlocutori alla sua altezza.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.