Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

GdS: "Dietro l'esonero. Dal no di Ronaldo al gelo con Chiellini: quell’amore mai nato tra il club e Sarri. Storia di tredici mesi duri, con un compromesso mal riuscito"

Recommended Posts

8 minuti fa, italiauno61 ha scritto:

È la differenza basilare.

Un CT ha come scelte tutti i giocatori del campionato. 

Pirlo no. Ma come un CT, deve solo metterli in grado di giocare insieme al meglio, sfruttando le superiorità tecniche a disposizione. 

Fantastico, ora deve solo risolvere il problema tattico e mettere insieme solo per quanto riguarda l'attacco:

1)Una superstar planetaria fortissima, che segna tonnellate di gol ma che non vuole giocare centravanti ma ne ha bisogno(e non ce l'hai)parte decentrato e che catalizza tutti i palloni che arrivano in zona oltre a prendersi pure i tiri da fermo che non sa piu' tirare.

2)Un attaccante fortissimo, atipico tutto sinistro che da il meglio di se' galleggiando al limite dell'area quando un centravanti(che non hai)la tiene occupata, che tenderebbe a catalizzare tutti i palloni se non se li pigliasse la superstar di sopra e tira magnificamente le punizioni da destra se non se le pigliasse la superstar di sopra.

3)A scelta, un funanbolo incredibile che in giornata ha bisogno di due uomini almeno per fermarlo che pero' non segna manco con le mani e puo' giocare 20-30 minuti a partita o si rompe oppure uno con 10 polmoni,ma l'intelligenza calcistica di un criceto e che non indovina una scelta neanche tirando la monetina.

 

Il tutto alla primissima esperienza da allenatore e con la peggiore tifoseria d'Italia pronto a fargli la pelle.

 

In bocca al lupo Maestro.allah

 

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Maxxo74 ha scritto:

Sarri è stato esonerato perchè in 13 mesi non ha dato un gioco... perchè ha vinto il campionato con 1 punto sull'inter... ha perso 2 finali... è uscito agli ottavi col lione.

Io ricordo ancora cosa si diceva di Allegri.. che stava sulle balls a mezza squadra eppure è durato 5 anni ed stato esonerato solo dopo aver perso con l'ajax (nel mentre ha sgabellato il potentissimo Bonucci che è stato pure ceduto)

Quindi il problema da Cardiff in poi qual è?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Grytvikien ha scritto:

Fantastico, ora deve solo risolvere il problema tattico e mettere insieme solo per quanto riguarda l'attacco:

1)Una superstar planetaria fortissima, che segna tonnellate di gol ma che non vuole giocare centravanti ma ne ha bisogno(e non ce l'hai)parte decentrato e che catalizza tutti i palloni che arrivano in zona oltre a prendersi pure i tiri da fermo che non sa piu' tirare.

2)Un attaccante fortissimo, atipico tutto sinistro che da il meglio di se' galleggiando al limite dell'area quando un centravanti(che non hai)la tiene occupata, che tenderebbe a catalizzare tutti i palloni se non se li pigliasse la superstar di sopra e tira magnificamente le punizioni da destra se non se le pigliasse la superstar di sopra.

3)A scelta, un funanbolo incredibile che in giornata ha bisogno di due uomini almeno per fermarlo che pero' non segna manco con le mani e puo' giocare 20-30 minuti a partita o si rompe oppure uno con 10 polmoni,ma l'intelligenza calcistica di un criceto e che non indovina una scelta neanche tirando la monetina.

 

Il tutto alla primissima esperienza da allenatore e con la peggiore tifoseria d'Italia pronto a fargli la pelle.

 

In bocca al lupo Maestro.allah

 

Non dire cavolate. 

Mi sembra che Milan, inter e Roma ne abbiano mangiato di allenatori. 

Noi abbiamo avuto Allegri 5 anni e Conte 3.

Le uniche squadre che hanno fatto un progetto serio con un un'allenatore sono Atalanta e Lazio. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggo Nerozzi sul Corriere della Sera:

 è stato un "fallimento lessicale e spirituale, per affinità elettive, tra Sarri e i giocatori, fin dal principio". E per principio si intende il 21 luglio del 2019, quando dopo il suo primo tempo alla guida della Juve, sotto 1-0 con il Tottenham, Sarri se ne esce con questa battuta: "Ma come ho fatto a perdere due scudetti contro di voi?".

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, biscottini ha scritto:

snow-white-gif.gif

 

ci mancherai comandante

 

salutiamo anche i suoi seguaci, e le loro perle che ci hanno fatto compagnia in questo periodo difficile: "deve restare un altro anno" (silurato su saturno alla prima occasione possibile) "è necessario fargli il mercato su misura" (per fortuna tonelli e valdifiori restano dove sono) "anche klopp e guardiola alla prima stagione hanno deluso" (si commenta da sola) "dobbiamo girare un film sulla sua favola" (genere horror scommetto .ghgh con colonna sonora dei goblin) e chissà quante ne sto dimenticando

 

forse adesso potremo ricominciare a giocarcela contro il real lione e il bayern udinese

 

Andiamo a recuperare il topic: la straordinaria carriera di Maurizio Sorry?

Share this post


Link to post
Share on other sites

pare un pò la stessa avventura di londra

 

giocatori contro, gioco nemmeno a parlarne e cacciato dopo un anno

 

la differenza è che là aveva squadre più forti per competere per il titolo e la coppa dei poveri anzichè la cl dove comunque in semifinale è passato ai rigori contro il mega eintracht

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Dario il grande ha scritto:

Ammesso che tu abbia ragione e non lo escludo dal momento che hai esposto delle chiare evidenze, spontaneamente mi chiedo per quale motivo la società intenda avere una squadra in grado di vincere la Champions League (almeno in teoria)? Forse per prestigio, o per ambizione personale, o per grande visibilità ed il marketing; o invece in realtà intende garantirsi solamente il fatto di parteciparvi ogni anno in modo da ottenere quegli utili necessaria ad equilibrare il bilancio senza esporsi troppo e compiacere gli azionisti, gran parte dei quali probabilmente manco sanno cosa sia il calcio.

Chiaramente la seconda che hai detto. Il Barca ha l'azionariato popolare, se la squadra fa schifo o i tifosi non si divertono l'anno dopo il presidente viene rimosso, idem al Real.

 

Da noi la Champions è un obbiettivo? sì e no, sì nel senso che ci piacerebbe vincerla, no nel senso che alla fine quello che ci interessa veramente è partecipare, far quadrare i conti e magari aspettare che un anno o l'altro con un po' di fortuna la si porti a casa. 

 

Follie per tentare il colpaccio non se ne fanno: lo stesso acquisto di Ronaldo è stato fatto più perchè si è pensato che garantisse un ritorno come immagine e come marketing, magari garantendo almeno una semifinale di CL (e questo è un fallimento, due anni di CR7 senza entrare tra le prime 4, altro che Sarri)  e i soldi che ne conseguono.


Progetti organici per vincere la CL è evidente non ci siano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Praticamente un gruppo di viziati che non hanno voglia di allenarsi e imparare cose nuove..

Ah poi Douglas costa non so con che coraggio..

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Genioweb23 ha scritto:

Non dire cavolate. 

Mi sembra che Milan, inter e Roma ne abbiano mangiato di allenatori. 

Noi abbiamo avuto Allegri 5 anni e Conte 3.

Le uniche squadre che hanno fatto un progetto serio con un un'allenatore sono Atalanta e Lazio. 

 

Che guarda caso hanno vinto entrambi lo scudo ogni anno, tanto che ora vincere lo scudo non basta neanche piu' per la riconferma. Ti risulta che Milan m.rde e Roma abbiano vinto alcunche'?

E nonostante questo io, e chiunque non abbia la memoria da pesce rosso tipicamente italiana, me li ricordo i deliri su Allegri al secondo anno reduce dalla doppietta Scudo-Coppa Italia e finale di Champions come fu trattato fino a Novembre, altro che cavolate

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, matt977 ha scritto:

né più né meno quello che succede negli spogliatoi di tutte le grandi società di calcio. Sarri é un mediocre, completamente inadatto alla Juve. il suo essere così incapace di creare relazioni ninfa dubitare molto sulla sua capacità di interagire con contesti complessi. allenatore da fiorentina.

sinceramente non mi viene neanche da ringraziarlo: il lavoro che ha fatto fa pari e patta con tutte le schifezze che ci ha detto dietro negli anni passati.

Oltretutto ci ha anche fatto fare delle minchiiiate a livello di mercato per la sua ottusità tattica. Spiace che la nostra dirigenza abbia preso un tale abbaglio.

meno male che ce ne siamo liberati.

 ora guardiamo avanti 

OK dire che Sarri ha delle colpe e sono il primo a essere contento del suo esonero ,ma imputargli pure le scelte di mercato è ridicolo,quando è palese che ha avuto zero potere decisionale,e li ha sbagliato perchè almeno 2-3 giocatori adatti al suo calcio doveva pretenderli.

Proprio per essersi fatto andare bene tutto quel marasma ad Agosto si è giocato l'esperienza più importante della sua carriera.

 

Si è impuntanto solo su Higuain (visti i trascorsi e la mancanza di un attaccante un altra chance era giusto dargliela) e su Khedira (qui malamente perchè il tedesco ha dimostrato di essere finito).

Per il resto gente come Dybala/Matuidi e tanti altri che erano sulla lista di partenza volevano a tutti i costi rimanere,specie dybala che ha rifiutato qualunque offerta provenisse da Manchester.

 

Unico grande vero errore sulla scelta dei giocatori l'aver fatto fuori in quel modo viscido Emre Can.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Genioweb23 ha scritto:

Come sempre il tempo dirà la verità. 

Se era Sarri il problema o se lo spogliatoio è in mano a giocatori finiti che stanno dettando legge. 

Vogliono comandare loro e decidere le sorti della società?

Adesso sono stati accontentati in tutto e tutti. 

Però dovranno portare risultati, di gioco e di trofei

Beh, Sarri era uno dei problemi, se  sei un corpo estraneo e non funzioni e non hai in mano lo spogliatoio c'è poco da fare, certo che Pirlo è un bel rischio.

L'altro problema che veniva anche prima di Sarri è quello di avere n numero troppo elevato di gente abbonata all'infermeria  e che da un contributo minimale, se si riuscisse a liberarci di qualcuno di questi pesi e sostituendoli con gente fresca, sana e motivato sarebbe un passa enorme avanti; per cominciare non serve poi moltissimo anche 3/4 giocatori che possano dare fiato agli altri del gruppo ed essere affidabili sono già tanta roba.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, ilfranz ha scritto:

E' questo che serve alle società che hanno grandi giocatori come Ronaldo, l'allenatore deve adattare il modulo ai giocatori che ha e non il contrario.

Certe cose un allenatore può farle all'Atalanta, al Sassuolo o al Parma ma non alla Juve, al Chelsea o al Barcellona.

Se metti davanti gli schemi a prescindere dal tipo di gioco adatto ai giocatori sei sicuramente destinato a fallire

Esatto completamente d’accordo....Sarri non è che non capisce di calcio...anzi ....ma è un istruttore e non un allenatore di prima fascia...i suoi risultati maggiori sono stati a Empoli dove ha organizzato un settore giovanile tra i migliori d’Italia...e visto che è ns dipendente per i prossimi 2 anni gli darei la guida tecnica di tutto il settore giovanile  U23 primavera ecc.  sono anche convinto che lui ne sarebbe felice...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Riof85 ha scritto:

Una società non può farsi influenzare dai giocatori per scegliere l'allenatore.

Non lo so..

 

Alla fine in campo ci vanno loro, i risultati li fanno loro... e non puoi pensare di cambiare più di mezza rosa perché non dà il 100% con un certo allenatore..

 

Probabilmente devi arrivare ad un compromesso e trarre il massimo dalla situazione e guadagnare il tempo che è necessario per cambiare un po' di giocatori e impostare un nuovo ciclo..

 

In tal senso quella di Pirlo potrebbe essere in questo momento, in questa situazione di tempi corti, la scelta migliore per riportare entusiasmo in un gruppo abituato in gran parte ad autogestirsi.... e con un po' di fortuna si rivela pure un ottimo allenatore per il futuro..

 

.. che dire.. speriamo

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Genioweb23 ha scritto:

Quindi il problema da Cardiff in poi qual è?

 

E ... se avessi la risposta. Ti so dire qual'è stato uno dei problemi di quest'anno. Senza parlare di Sarri, uno dei problemi è stato il mercato osceno.

Non ti puoi presentare con 3 terzini di ruolo, due dei quali sono Danilo e De Sciglio. Non ti puoi presentare con un centrocampo con Khediram Matuidi, Ramsey e Rabiot (che s'è ripreso però nelle ultime partite post lock down). Non ti puoi presentare con 3 attaccanti in tutto di cui uno è palesemente fuori forma e probabilmente a fine carriera. Non ti puoi presentare con D. Costa che crede di essere l'unto dal Signore... e poi si spacca ogni 2x3. 

11 minuti fa, Black and White Stripes ha scritto:

Leggo Nerozzi sul Corriere della Sera:

 è stato un "fallimento lessicale e spirituale, per affinità elettive, tra Sarri e i giocatori, fin dal principio". E per principio si intende il 21 luglio del 2019, quando dopo il suo primo tempo alla guida della Juve, sotto 1-0 con il Tottenham, Sarri se ne esce con questa battuta: "Ma come ho fatto a perdere due scudetti contro di voi?".

Battuta a cui non credo minimamente... la juve ha giocato col Tott. 13 mesi fa eppure il Nerozzi riporta questa frase solo ora? Ma dai... ci avrebbero sguazzato come squali per tutta l'estate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, Genioweb23 ha scritto:

Si è capito benissimo che Sarri è stato esonerato perché a qualcuno non andava bene 

Facciamo dei nomi a caso?

Chiellini, Bonucci, Buffon, Ronaldo?

solo parzialmente quello è il problema. anzi direi che è una conseguenza del problema.

principalmente sarri e la juve ( società) non si sono incontrati. l'alchimia non è scattata con la società, poi con la squadra.

poi è vero che uno spogliatoio fatto di gente con tante vittorie è molto difficile da gestire sopratutto se devi pure modificarne il modo di giocare.

gli hanno remato contro di sicuro.

il brutto è che in un anno di covid, dopo stadi chiusi, una fatica immane a tenere alta la concentrazione in stadi vuoti, dove rimbombano solo le voci dalla panchina, dove giochi a 40 gradi. dove condividi fatiche mai fatte, conquisti comunque uno scudetto, e cosa resta? un'immagine di poca alchimia. come se tutto il resto non ci fosse mai stato.

una brutta pagina di sport. mi spiace.

e se ne va come fosse un ladro. licenziato con una lettera. con paratici che solo 2 giorni prima dice che faranno il mercato con sarri.

con pirlo presentato per l'under 23, tutto per non turbare l'obiettivo. niente per mantenere un rapporto.

sarri sicuramente ha delle responsabilità, nel non aver coccolato i giocatori. ma è anche vero che è un gran ruscone. manco con la moglie parlava perchè aveva i pensieri tutti sulla juve e come meglio metterla in campo.

era un tecnico, ingaggiato per dare un gioco. non per coccolare. lo doveva fare la società.

tutto l'ambiente gli era contro. il suo lavoro non è stato considerato, come fossero gli dei a mantenere alta la fame di vittorie.

covid o non covid.

cosa significa che sarri non fosse juventino? lo sapevano anche i muri.

l'hanno ingaggiato a prescindere da ciò, perchè han ritenuto importante la professionalità.

bene, allora poi lo aiuti, altrimenti sei un po piccolo... come uomo.

le responsabilità di sarri? non aver condiviso juventinità. ma non poteva. voleva fare il tecnico. forse anche autostimandosi un po troppo.

a novembre si era intravisto un sistema che poteva dare soddisfazioni. poi bon. finish.

cercavo cause tecniche, infortuni, invece no. era semplicemente inviso. e così non si va da nessuna parte.

al punto che oggi si dice che lo scudetto l'ha vinto la squadra nonostante sarri. mentre prima lo vinceva allegri nonostante la squadra.

va beh.... amen.

non ne esce bene nessuno da sta vicenda. nè sarri, nè la società, nè senatori addormentati sulle loro vittorie con più niente da dare. ma solo fare autobiografie, peraltro sgradevoli, sciocche e bambinesche.

auguro a pirlo nuove soddisfazioni. nel gioco e nelle vittorie.

è una dirigenza giovane. faccia tesoro di queste esperienze per migliorare anche lei in futuro.

forza juve.

 

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posto che è una ricostruzione fatta dalla Gazzetta (che non ricordo così pungente sugli scleri di Conte) e non ci credo per principio, ma se fosse vero anche un 10% di quello che abbiamo letto sarebbe gravissimo. E vorrebbe dire che da domani in poi chi comanda è la triade Chiellini, Buffon, Bonucci. E vai di 532 a spezzare le reni al mondo! Che schifo, questa non è la Juve.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Grytvikien ha scritto:

Che guarda caso hanno vinto entrambi lo scudo ogni anno, tanto che ora vincere lo scudo non basta neanche piu' per la riconferma. Ti risulta che Milan m.rde e Roma abbiano vinto alcunche'?

E nonostante questo io, e chiunque non abbia la memoria da pesce rosso tipicamente italiana, me li ricordo i deliri su Allegri al secondo anno reduce dalla doppietta Scudo-Coppa Italia e finale di Champions come fu trattato fino a Novembre, altro che cavolate

Succede in ogni società e ogni azienda. 

Quello che vale purtroppo è sempre il presente. 

Non dire che la tifoseria juventina sia peggiore di altre.

Quello ci sta succedendo è una cosa similare a Real, Barcellona, Bayern. 

In queste squadre si arriva a cacciare allenatori che vincono il campionato. 

Prima dei nove titoli consecutivi, ti saresti mai immaginato uno cosa simile?

È normale quando vincere diventa una normalità. 

Vedrai che quando resteremo un anno con zero titoli tutti questi discorsi saranno azzerati

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Black and White Stripes ha scritto:

Leggo Nerozzi sul Corriere della Sera:

 è stato un "fallimento lessicale e spirituale, per affinità elettive, tra Sarri e i giocatori, fin dal principio".

Nerozzi è un cronista affidabile e capace.

Se si è esprime ha sicuramente le informazioni per scrivere e sostenere queste tesi.

Resto tuttavia perplesso riguardo un concetto: le asprezze del carattere, la dialettica di un certo tipo, la scarsa capacità comunicativa interna al gruppo è mediatica erano criticità  che chi ha scelto Sarri sicuramente conosceva.

Quando si sceglie un profilo, siamo in un ambiente comunque dove i feedback li abbiamo.

Evidentemente si pensava che la nostra solidità, la struttura e le dinamiche del contesto Juventus potessero ammorbidire e limare queste ruvidità...

Non lo sò...melo sono chiesto spesso...

Sarri è lo stesso che con la vittoria dello scudetto ha tirato fuori una battuta dal significato diametralmente opposto:

"Se l'avete vinto con me allora siete proprio forti..."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spiegatemi una cosa su queste ricostruziona.. ma se fossero vere, secondo voi non sarebbero uscite subito? No ... escono dopo 10 mesi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Verba volant ha scritto:

Andiamo a recuperare il topic: la straordinaria carriera di Maurizio Sorry?

Ma la carriera di Sarri è effettivamente brillante, da fare invidia a molti.

Però non tanto brillante da poter essere un allenatore da juve o essere all'altezza di stare alla juve.

È bene che i tanti che son caduti in questo bluff e che si siano illusi aprano gli occhi invece di pensare alle congiure di spogliatoio.

Lui è stato un corpo estraneo in questo gruppo, non è stato l'unico problema e forse neppure il principale ma era un problema da risolvere,

se non sai farti ascoltare da un gruppo non puoi essere lasciato a tentare risistemare le cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Genioweb23 ha scritto:

Quindi il problema da Cardiff in poi qual è?

  

Che stiamo enormemente sopravalutando il carisma e le doti dei nostri senatori e del nostro gruppo.

E che non stiamo accettando la realtà,i cicli finiscono,e c'è un fisiologico bisogno di ricambio come da sempre nello sport,e questa legge è impossibile da cambiare.

 

Solo che la mancanza di un antagonista seria in Serie A e gli ultimi due scudi ci hanno fatto piombare in un narcisismo grosso quanto un pianeta.

Incapaci di metterci in discussione,incapaci di guardare i nostri limiti,stiamo solo davanti lo specchio ogni giorno(partita) a vaneggiarci di quanto siamo esperti,di quanto siamo forti e di quanto siamo più bravi e pragmatici degli altri.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, luciobar56 ha scritto:

Esatto completamente d’accordo....Sarri non è che non capisce di calcio...anzi ....ma è un istruttore e non un allenatore di prima fascia...i suoi risultati maggiori sono stati a Empoli dove ha organizzato un settore giovanile tra i migliori d’Italia...e visto che è ns dipendente per i prossimi 2 anni gli darei la guida tecnica di tutto il settore giovanile  U23 primavera ecc.  sono anche convinto che lui ne sarebbe felice...

Certo..e magari sarebbe anche felice di dirigere uno juventus store, visto che è un nostro dipendente perché non proporglielo ?...

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, - Al Pacino ha scritto:

In ogni caso, tocca pregare che Pirlo si riveli il nuovo Zidane. Altrimenti rimpiangeremo anche Sarri. 

Vedrai che lo rimpiangeremo allora!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Genioweb23 ha scritto:

Succede in ogni società e ogni azienda. 

Quello che vale purtroppo è sempre il presente. 

Non dire che la tifoseria juventina sia peggiore di altre.

Quello ci sta succedendo è una cosa similare a Real, Barcellona, Bayern. 

In queste squadre si arriva a cacciare allenatori che vincono il campionato. 

Prima dei nove titoli consecutivi, ti saresti mai immaginato uno cosa simile?

È normale quando vincere diventa una normalità. 

Vedrai che quando resteremo un anno con zero titoli tutti questi discorsi saranno azzerati

E ci sta, ma qua stiamo parlando di due mesi, finale di Champions a Maggio, inizio campionato a fine Agosto ad Ottobre si voleva la pelle dell'allenatore, non scherziamo per favore.

Il fatto che stiamo diventando come i tifosi di Real e Barcellona non e' certo una scusante. Io la trovo una pessima china...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.