Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

zebra67

Domandine estive sulla Champions 2020/21

Recommended Posts

Classiche domandine oziose da leggere sotto l'ombrellone, per capire come vivete il rapporto con la Champions League.
Rispondete sinceramente!

SETTEDOMANDESETTE

1. Ritenete la sfortunata partecipazione all'edizione 2019/20 un semplice incidente di percorso o pensate che la crescita bianconera si sia arrestata?

2. Ritenete che una grossa conoscenza della Champions come calciatore, nonché il fatto di averla vinta, possa aiutare l'esordiente Pirlo a dare soddisfazioni europee alla Juve (non necessariamente vittoria ma  arrivare molto avanti) oppure da allenatore viene resettato tutto, si ricomincia da zero?

3. Mettiamo che il mercato sia soddisfacente, quantomeno a livello di copertura di tutti i "buchi" della rosa (arriva il sostituto di Matuidi, arriva una alternativa ad Alex Sandro sulla sx, arrivano due punte, una in sostituzione del Pipita e un altra come quarto attaccante etc.). In tal caso, alla Juventus 2020/21 dareste qualche chance di aggiudicarsi la prossima edizione della Champions o  pensate che al massimo riusciremo solo a migliorare rispetto a quest'anno?

4. Seguirete con una certa partecipazione l'epilogo di questa edizione, o ormai che siamo fuori ve ne frega poco o nulla che vinca il PSG o il Bayern?

5. Ritenete che la vittoria in CL sia pianificabile? Formulo meglio la domanda: pensate che dirottare le migliori energie per la CL, sacrificando il campionato e la Coppa Italia, possa aiutare nella vittoria della Coppa o viceversa esponga solo al rischio di restare a bocca asciutta in tutte le manifestazioni?

6. Ritenete che il fatto di non aver avuto più un centrocampo come quello dell'edizione 2014/15 abbia molto inciso sulle successive partecipazioni europee (fatta eccezione per il 2016/17 quando abbiamo bissato la finale), oppure il discorso è molto più complesso e riguarda anche un peggioramento nell'approccio, un gioco poco propositivo, una mentalità sempre più sfibrata dalle troppe finali perse, con relativo aumento delle pressioni?

7. Ritenete che arrivando a tre vittorie (raggiungendo quindi l'Inter) gli sfottò, i motti ("fino al confine" e altri) sparirebbero o quantomeno diminuirebbero significativamente, oppure i milanisti continuerebbero a far pesare le loro sette Champions e gli interisti a ricorrere al famoso Triplete?



 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) voglio sperare che sia solo una battuta di arresto e non un passo indietro nella nostra crescita. Ricordiamoci che avevamo un allenatore che non era in grado di motivare la squadra. Questo ha inciso parecchio.

 

2) di sicuro Pirlo sa come affrontare certe vigile , come motivare certi giocatori e come prepararsi al meglio

mentalmente in vista delle gare di Champions. Sull'aspetto tattico nessuno sa quanto sia bravo Pirlo. Ci sono buone possibilità di fare bene, ma potrebbe anche essere un disastro.

 

3) se facciamo un buon mercato possiamo dire la nostra. Ultimamente si stanno facendo avanti le squadre che corrono, che hanno una propria identità e un collettivo di buon livello, ma spesso senza fuoriclasse assoluti. Noi abbiamo ronaldo e Dybala. Il PSG pur non avendo un genio in panchina è arrivato in finale grazie a quei due fenomeni. Anche noi possiamo dire la nostra 

 

4) si, la seguirò

 

5) si, decisamente. Prima di tutto serve una squadra di alto livello. Poi se gestisci le energie e gli uomini migliori puoi fare molta strada in Champions. L eliminazione in Europa League con conte mi sembra il chiaro esempio.

 

6) avere un centrocampo di alto livello fa tutta la differenza del mondo. Speriamo che Arthur e bentancour crescano in fretta.

 

7) io non voglio vincere la terza per gli sfottò, ma perché è assurdo che in club come la Juve sia fermo a due Champions. Non mi sentirò soddisfatto finché non ne avremo almeno 5.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel topic! Magari lo potessi leggere sotto l'ombrellone..😀

 

1- credo che la crescita si sia arrestata;

 

2- lo spero, ma temo che, avendo così tanti problemi da affrontare, la sua esperienza da "Champions" conterà meno..;

 

3- sono pessimista, ma già riuscire a migliorare il risultato di quest'anno sarebbe un successo;

 

4- mi interessa poco;

 

5- per me conta  il giusto perché il rischio è quello che dici tu, in più parlo da tifoso. Molti dei giocatori che hanno in vinto in passato la competizione raccontavano viceversa che una maggior concentrazione sull'obiettivo (e quindi, inevitabilmente, lontani dalla vetta del campionato) li aveva aiutati o comunque era stata decisiva;

 

6- il discorso è sicuramente più complesso..ma il fatto di non aver avuto un centrocampo all'altezza è stato sicuramente un handicap non da poco;

 

7- esattamente la seconda che hai detto..

Ma in quel caso (vittoria della Champions, finalmente) me ne fregherebbe ben poco😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Arrestata.

 

2. Ad oggi Pirlo da allenatore ha la stessa esperienza del mio cane, stesso discorso che valeva per ferrara. Anche perchè se per essere un bravo allenatore basta essere un ex grande giocatore, ci potevamo mettere Maradona in panca no?Flop annunciato.

 

3. Zero chance, sarà dura superare il gironcino.

 

4.Zero interesse.

 

5.Discorso complesso

 

6.Avevamo un centrocampo illegale, eccome se ha inciso.

 

7.Ma chisseneffega, queste cose vanno bene fino alle elementari, poi ma a chi interessano gli sfottò, è sport, si vince e si perde, se la juve vince la champions son contento, se non la vince vivo bene uguale

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Ciclo finito. Occorre rifondare. Siamo partiti con il piede giusto, abbiamo un nuovo mister. 

2. Credo sia irrilevante averla vinta in passato. 

3. Assolutamente si. 

4. Seguo con grande interesse. Il PSG alla fine è un po' come noi, la insegue da anni.

5. Quello che è d'obbligo è partecipare sempre. Quindi arrivare sempre nei primi 4. Poi ogni stagione devi puntare al massimo e provare a vincere tutto.

6. Tutto di piu. Rosa vecchia, centrocampo inadeguato, non è mai nato il feeling tra il gruppo e Sarri...

7. Gli sfotto ci sono e sono anche piacevoli. Bisogna trovare il modo di sfottere loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da sotto l'ombrellone :

1 incidente.... squadra non rientrata dal lockdown e senza preparazione

2 la sua esperienza è come calciatore.

 Come allenatore è tutto da verificare.

3. Sicuramente avremo più chance ma ti ricordo che visto il livello almeno in semifinale potevamo arrivare con la condizione fisica

4.si certo che si segue da buon intenditore di soccer

5.non è pianificabile il risultato ma solo la condizione fisica ...la finale e la senti ha troppi fattori. Si pui pianificare la condizione fisica ma i risultati no.

6.discordo più complesso dove a fronte di un invecchiamento generale e di mancata programma di ringiovanimento ci ha portato allo stato di oggi

7.gli sfottò ci saranno sempre e ti ricordo che il primo è la Juventus Rubba.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

SETTEDOMANDESETTE

1. Incidente di percorso, purtroppo con Sarri abbiamo perso un anno 

2. L’esperienza di Pirlo di stare ad alti livelli sarà determinante 

3. Con le giuste mosse possiamo essere i favoriti

4. Non mi interessa minimamente 

5. Si è pianificabile

6. Abbiamo inanellato sul mercato errori da principiante che sono stati determinanti 

7. Totalmente irrilevante, non mi interessano int*r e Milan 


Share this post


Link to post
Share on other sites

1. La parabola europea della Juve è già discendente...due volte eliminati ai quarti...quest’anno agli ottavi... Dalla prossima edizione non mi aspetto miracoli perché si ha poco tempo per migliorare realmente...sarà un’ edizione di transizione... Speriamo di passare il girone

 

2) L’ esperienza da giocatore conta poco secondo me. Viceversa la scarsa esperienza in panchina non è un handicap perché in CL conta soprattutto l’atteggiamento. Paradossalmente potrebbe avere più problemi in campionato 

 

3) Nessuna aspettativa. Troppo profondo il cambiamento necessario. Impossibile farlo in poco tempo. Ciò che è tondo non muore quadrato 


 

4) Probabilmente ne guarderò un pezzo. Spererei in una vittoria del Bayern perché i bavaresi rispetto al PSG sono realmente un modello da seguire. Il PSG non è replicabile 

 

5) E’ una cosa che non si può scegliere soprattutto in Italia. Perché anche facendo male la Juve sarà lo stesso li a lottare tra le migliori. In più vincere aiuta a vincere. 
 

6) Dal 2015 la squadra è sempre stata più vecchia e lacunosa. I colpi ad effetto: Higuain,Ronaldo e De Ligt hanno solo accresciuto le aspettative e drogato i giudizi 

 

7) Non cambierebbe niente nei giudizi degli avversari perché farebbero di tutto per sminuire una nostra vittoria come noi infondo facciamo con il triplete.

Servirebbe  un ciclo come quello del Real per zittire i più

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Arrestata, da almeno due anni. Anzi, causa età di chi è rimasto e acquisti sbagliati, c'è stata una regressione. Mascherata dalle vittorie in campionato

 

2. Non solo ritengo possa aiutare. L'unica prerogativa per la quale Pirlo potrebbe essere la persona giusta è la sua esperienza da calciatore. Ma potrebbe non bastare. Ci sono concreti motivi, soprattutto di contesto, perchè non basti.  

 

3. Non si puo' rispondere, a questo livello. Fammi vedere il mercato nel dettaglio. Chi rimane. Chi arriva. Poi rispondo. Dico solo che è ineludibile un rinnovamento profondo. Radicale. E dubito in questa sessione possa essere fatto. Al massimo, spero, iniziato.

 

4. Ho sempre seguito distrattamente la CL dopo le eliminazioni della Juve. Questione di emotività.

 

5. Si puo' pianificare la crescita di un club affinchè arrivi al livello tale da poter vincere una CL. Con profonda competenza, calma e lucidità. Poi altra calma se non la si vince subito. Se rimani ad un livello adeguato, prima o poi la vinci. Quella descritta nella domanda invece non è 'pianificazione', è semplicemente una c****** 

 

6. La regressione di competitività della Juve negli ultimi anni, così come la sua crescita negli anni precedenti, non dipende dalla cessione di questo o quello, hanno radici lontane, stanno nelle idee, e conseguentemente nelle azioni, societarie a tutti i livelli, da Agnelli a Marotta sino a Paratici. Che negli ultimi anni, occhio e croce dall'acquisto di Higuain, sono state spesso inadeguate, quando non sbagliate. E se le azioni sono sbagliate, significa che sono certe idee ad esserlo.

 

7. Una vittoria della CL farebbe sparire come per incanto l'ossessione, nella società Juve soprattutto. E questo permetterebbe piu' agevoli vittorie successive. Degli sfottò non mi interessa NULLA. Soprattutto dopo la vergognosa farsa del 2006. Per inciso, gli sfottò ci sarebbero ancora, ma perderebbero molta consistenza. Per quel che puo' valere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) Non è stata sfortunata MA sottovalutata; almeno il Lione

2) No. Poi se non vinci non dai nessuna soddisfazione. Si ricomincia da zero come da sempre. A prescindere dall'allenatore

3) Nessuna chanche. Si parte da 0-0

4) Seguo l'epilogo di questa CL, naturalmente con un certo distacco, mi piace il calcio. Certo se vince il PSG mi darebbe un pochettino di fastidio

5)Il campionato è l'unica cosa che conta vincere in casa Juve; altrimenti l'ardore, il furore agonistico messo in pratica in Italia lo si vedrebbe pure in Champion

6)Abbiamo perso quell'anno pur avendo uno dei centrocampi più forti di sempre. Abbiamo pure giocato contro un Barcellona stellare ma è andata come è andata

e l'anno dopo qualcuno se n'e' andato(se non sbaglio). Forse, col senno del poi, aver tenuto la stessa squadra, qualcosa in bacheca poteva entrare l'anno seguente

7)Non m'interessa.Odio più i milanisti che interisti

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Rispetto agli anni passati è stato indubbiamente un passo indietro 

2. Troppe incognite

3. Vedi sopra 

4. Seguirò con interesse e spero vinca il Bayern 

5. Non si pianifica una competizione come la Champions dove un episodio può mandare tutto a monte. Si pianifica un'idea di squadra, una struttura, poi la Champions sarà una conseguenza 

6. L'involuzione della squadra è coincisa con l'indebolimento del centrocampo

7. Sinceramente l'interesse per quel che dicono i tifosi di prescritti e di quegli altri è pari a zero. 



 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo troppo ossessionati da questa benedetta Champions,a me quello che interessa vincere è la prossima partita,alla fine dell'anno si tirano le somme ,se dobbiamo essere tristi dopo una stagione in cui abbiamo vinto il campionato perso in finale di Coppa Italia ai rigori e usciti agli ottavi di Champions per la regola dei gol in trasferta (oltretutto giocando il ritorno a porte chiuse) non mi sento proprio di esserlo.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) la crescita si è arrestata, all'andata col Lione c'erano solo Dybala e Ronaldo che giocavano, al ritorno solo Ronaldo, manca la voglia di vincere in Champions.

 

2) l' esperienza che ha Pirlo come calciatore gli sarà molto di aiuto come allenatore, però deve essere bravo a trasmetterla ai calciatori..

 

3) la Juve come club deve sempre lottare per vincere il torneo, sarebbe sicuramente una delle candidate

 

4) la seguirò solo per vedere se il PSG avrà la testa per vincerla o se in finale si squaglierà.

 

5) la Juve ha perso diverse finali perché arrivava spompata dal campionato, magari dopo il decimo (nel caso si vincesse ovviamente) la Juve punterà meno sul campionato e più sull'Europa.

 

6) manca prima di tutto la mentalità, la voglia di vincere. Poi prima del centrocampo serve costruire una squadra coerente con programmazione senza tappabuchi dell'ultimo minuto.

Come il Liverpool che, dopo aver perso una finale con Karius, ha preso Allison.

 

7) gli sfottò non smetteranno mai, la Juve è una squadra vincente e per questo tutti la odiano e troveranno altri modi per sfottere

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Ritenete la sfortunata partecipazione all'edizione 2019/20 un semplice incidente di percorso o pensate che la crescita bianconera si sia arrestata?

situazione fuori dall'ordinario e scelte sbagliate.. in più i "grandi passi" sono stati fatti, ora la crescità appare meno evidente.

2. Ritenete che una grossa conoscenza della Champions come calciatore, nonché il fatto di averla vinta, possa aiutare l'esordiente Pirlo a dare soddisfazioni europee alla Juve (non necessariamente vittoria ma  arrivare molto avanti) oppure da allenatore viene resettato tutto, si ricomincia da zero?

può essere un vantaggio, dipende se e come trasmetterà la sua esperienza..

3. Mettiamo che il mercato sia soddisfacente, quantomeno a livello di copertura di tutti i "buchi" della rosa (arriva il sostituto di Matuidi, arriva una alternativa ad Alex Sandro sulla sx, arrivano due punte, una in sostituzione del Pipita e un altra come quarto attaccante etc.). In tal caso, alla Juventus 2020/21 dareste qualche chance di aggiudicarsi la prossima edizione della Champions o  pensate che al massimo riusciremo solo a migliorare rispetto a quest'anno?

dipende chi arriva e chi parte, come saranno messe le altre, come sarà pirlo.. ma le possibilità ci sono sempre.

4. Seguirete con una certa partecipazione l'epilogo di questa edizione, o ormai che siamo fuori ve ne frega poco o nulla che vinca il PSG o il Bayern?

scarso interesse come sempre se non gioca la juve.

5. Ritenete che la vittoria in CL sia pianificabile? Formulo meglio la domanda: pensate che dirottare le migliori energie per la CL, sacrificando il campionato e la Coppa Italia, possa aiutare nella vittoria della Coppa o viceversa esponga solo al rischio di restare a bocca asciutta in tutte le manifestazioni?

si potrebbe usare meglio le forze, evitando di esporre un giocatore a potenziali rischi, ma il gioco non vale la candela, troppe le variabili imponderabili e più incisive.

e poi ci vuole anche il ritmo partita e qualcosa che tenga alta la tensione.

6. Ritenete che il fatto di non aver avuto più un centrocampo come quello dell'edizione 2014/15 abbia molto inciso sulle successive partecipazioni europee (fatta eccezione per il 2016/17 quando abbiamo bissato la finale), oppure il discorso è molto più complesso e riguarda anche un peggioramento nell'approccio, un gioco poco propositivo, una mentalità sempre più sfibrata dalle troppe finali perse, con relativo aumento delle pressioni?
più fattori, di certo non credo a quello mentale.. i giocatori che vanno in campo cambiano, non è che acquisiscono la "nostra sfortuna"..


7. Ritenete che arrivando a tre vittorie (raggiungendo quindi l'Inter) gli sfottò, i motti ("fino al confine" e altri) sparirebbero o quantomeno diminuirebbero significativamente, oppure i milanisti continuerebbero a far pesare le loro sette Champions e gli interisti a ricorrere al famoso Triplete?

di solito sono io a consolarli ricordando loro del triplete o delle sette champions..

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) se facciamo qualche aggiustamento qua e la ce la possiamo giocare ancora la champions 

 

2)A Pirlo non manca nulla..ha tutto quello che serve per giocarsi qualsiasi competizione

 

3)Involontariamente ho gia risposto sopra..con aggiustamenti e un pizzico di buona sorte possiamo arrivare in fondo

 

4)Seguo con interesse questa edizione...vincerà il PSG a mani basse..troppo superiore,meglio loro dei tedeschi

 

5)Dirottare tutte le energie sulla champions è profondamente sbagliato..troppe sono le variabili in partite ad eliminazione e quindi bisogna partire per cercare di competere su tutti i fronti.

 

6)Il centrocampo ha influito certamente nel calo delle prestazioni ma comunque in alcune occasioni come l'anno scorso con un percorso tutt'altro che difficile avevamo tutte le carte in regola x andare sino in fondo...determinante in negativo è stata la scarsa condizione atletica,ritmi troppo bassi e gli infortuni.

 

7)Con la terza coppa sopravanzeremo l'inter in europa..loro hanno il terrore che questo succeda (del triplete non se ne fanno nulla e lo sanno?)..

per quel che riguarda i milanisti fanno tenerezza quei pochi che citano le 7 champions e se ne rendono conto pure loro..

avete mai sentito i tifosi della Pro vercelli vantarsi e far pesare i loro 7 scudetti nei confronti di squadre che vanno per la maggiore ora?..sarebbero ridicoli e non lo fanno..

Il Milan,dicasi anche Pro Vercelli  dEuropa non conta più nulla.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Il passo indietro è evidente, dopo il punto più alto del nostro ciclo, ovvero Cardiff, la Juve si è involuta. Gli acquisti di giocatori forti singoli non hanno dato frutto, e alcuni reparti sono stati trascurati, soprattutto il centrocampo.

 

2. Pirlo in Champions ha tanta esperienza come giocatore, e anche piuttosto recente, quindi penso sappia cosa si deve fare. 

Spero sia capace di trasmettere le sue idee ai giocatori e anche motivarli, perché non sembra proprio uno che parla. 

 

3. Oltre ad avere una rosa numericamente completa, abbiamo bisogno di qualità e integrità fisica, sarà una stagione con tanti impegni ravvicinati. Favoriti direi di no. Dobbiamo anche migliorare mentalmente e capire che se ci sono andata e ritorno dobbiamo giocare bene anche la prima partita, perchè sono anni che la regaliamo agli avversari per poi dover rimontare al ritorno, e non finisce sempre come con l'Atletico. 

 

4. La seguirò tifando Bayern, il PSG è una squadra senza storia, finta, costruita con i soldi di uno sceicco. Come giocare con il trucco dei soldi infiniti. Quando perdono godo sempre. Rispetto il Bayern che come noi vive di autofinanziamento. 

 

5. Non credo sia pianificabile e non c'è bisogno di sacrificare altri trofei per la Champions, poi magari becchi comunque la sera storta, la giocata del campione avversario o l'arbitraggio pessimo e sei fuori da tutto. 

 

6. Il centrocampo è un grosso problema da anni, ed è sicuramente uno dei motivi per cui siamo andati male in Champions. Bisogna avere tutti i reparti forti, e alla Juve non è mai successo, ha sempre sacrificato un reparto per rinforzare l'altro. E poi c'è sempre la questione mentalità... 

 

7. Gli sfottò ci saranno sempre, ma ovviamente raggiungerli e superarli sarebbe godurioso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Più che crescita dopo Cardiff purtroppo stiamo facendo un lento declino.

2. Auguro a Pirlo (e a noi di conseguenza) di non fare la fine di Brocchi, Seedorf, S.Inzaghi e compagnia.

3. Per vincere la CL l'anno prossimo ci sarebbe da cambiare il 90% della rosa.

4. Indifferente.

5. Assolutamente no.

6. La differenza di livello a centrocampo è uno dei motivi che ci stanno portando a questo declino. Il centrocampo forte è la chiave di qualsiasi squadra forte.

7. Gli sfottò di quei mentecatti non mi sfiorano nemmeno. A me interessa solo che la Juve vinca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) Se esci con due squadre come Ajax e Lione vuol dire che qualcosa non va, crescita fermata.

2) No, da allenatore si resetta tutto altrimenti i grandi giocatori sarebbero tutti top manager.

3) Difficile, al massimo potremmo migliorare l'eliminazione di quest'anno specialmente con un allenatore al debutto assoluto.

4) Non mi importa molto, edizione senza emozioni date le circostanze e modalità. 

5) Non è pianificabile, bisognare cercare di vincere tutto e gestire le energie.

6) Sì, è probabilmente uno dei motivi principali dei recenti fallimenti europei.

7) Non mi importa nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) No, è dovuto principalmente alle falle create nella rosa nel post Cardiff, specie riguardo al centrocampo

2) Da allenatore si riparte da 0, l’esperienza è quella giusta e potrà far comodo ma conterà poco o nulla

3) Certo che si. Se la squadra gira a dovere siamo assolutamente tra le candidate al titolo da qualche anno a questa parte ormai.

4) Tifo Bayern quest’anno, ma me ne frega il giusto onestamente 

5) Assolutamente no. Non credo a dirottamenti di energie, anche se devo ammettere che molto spesso il vincitore della CL negli ultimi anni non ha vinto il titolo nazionale nella stessa stagione. 

6) Per me il centrocampo è la chiave di tutti i mali, se riusciamo a risolverlo e a trovare una quadra siamo a cavallo

7) Onestamente me ne frega 0. L’importante è vincerla, poi del resto veramente non mi interessa nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, zebra67 ha scritto:

SETTEDOMANDESETTE

1. 50 e 50

2. Si

3. Come gli altri anni

4. Si

5. No

6. No

7. No

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Sono 2 anni di battute d'arresto, capita

 

2. Non c'entra niente

 

3. Qualche chance certo, à prescindere dal mercato 

 

4. Si, ma magari stasera si qualifica il Lione 

 

5. No

 

6. Non avere più un centrocampo come quello ha inciso su tutto, non solo la champions

 

7. Ma chi se ne frega 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Ritenete la sfortunata partecipazione all'edizione 2019/20 un semplice incidente di percorso o pensate che la crescita bianconera si sia arrestata?

Errore di programmazione. Non puoi scegliere Sarri e lasciargli la rosa di Allegri con qualche innesto.

2. Ritenete che una grossa conoscenza della Champions come calciatore, nonché il fatto di averla vinta, possa aiutare l'esordiente Pirlo a dare soddisfazioni europee alla Juve (non necessariamente vittoria ma  arrivare molto avanti) oppure da allenatore viene resettato tutto, si ricomincia da zero?

Mah... Secondo me Pirlo potrebbe portare quel pizzico di freschezza, entusiasmo e coraggio che manca alla squadra.

Ma per farlo serve tagliare i rami secchi, e prendere dei giovani.

3. Mettiamo che il mercato sia soddisfacente, quantomeno a livello di copertura di tutti i "buchi" della rosa (arriva il sostituto di Matuidi, arriva una alternativa ad Alex Sandro sulla sx, arrivano due punte, una in sostituzione del Pipita e un altra come quarto attaccante etc.). In tal caso, alla Juventus 2020/21 dareste qualche chance di aggiudicarsi la prossima edizione della Champions o  pensate che al massimo riusciremo solo a migliorare rispetto a quest'anno?

La Champions non si pianifica. Certo che riuscire a migliorare la rosa sarebbe già un passo avanti.

 

4. Seguirete con una certa partecipazione l'epilogo di questa edizione, o ormai che siamo fuori ve ne frega poco o nulla che vinca il PSG o il Bayern?

Non me ne frega nulla. Ne del Bayern, ne del PSG e nemmeno del Lione.


5. Ritenete che la vittoria in CL sia pianificabile? Formulo meglio la domanda: pensate che dirottare le migliori energie per la CL, sacrificando il campionato e la Coppa Italia, possa aiutare nella vittoria della Coppa o viceversa esponga solo al rischio di restare a bocca asciutta in tutte le manifestazioni?

No, non è pianificabile. E non va assolutamente bene sacrificare gli altri obiettivi per un terno al lotto.

Ritengo però necessario gestire i giocatori chiave prima degli incontri di CL.

6. Ritenete che il fatto di non aver avuto più un centrocampo come quello dell'edizione 2014/15 abbia molto inciso sulle successive partecipazioni europee (fatta eccezione per il 2016/17 quando abbiamo bissato la finale), oppure il discorso è molto più complesso e riguarda anche un peggioramento nell'approccio, un gioco poco propositivo, una mentalità sempre più sfibrata dalle troppe finali perse, con relativo aumento delle pressioni?

Serve scegliere un allenatore e assecondarlo nelle sue idee, anche dandogli il tempo necessario, senza dare peso alle richieste dei senatori.


7. Ritenete che arrivando a tre vittorie (raggiungendo quindi l'Inter) gli sfottò, i motti ("fino al confine" e altri) sparirebbero o quantomeno diminuirebbero significativamente, oppure i milanisti continuerebbero a far pesare le loro sette Champions e gli interisti a ricorrere al famoso Triplete?
Non cambierebbe nulla.

Dobbiamo vincerla per noi stessi, non per quei falliti!

Ci sono amici che ti rinfacciano la scopata della più grande gnocca dell'epoca, ma ora non trombano manco i bidoni dell'immondizia.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, zebra67 ha scritto:

1. Ritenete la sfortunata partecipazione all'edizione 2019/20 un semplice incidente di percorso o pensate che la crescita bianconera si sia arrestata?

Si è arrestata da quando abbiamo smantellato il centrocampo più forte della storia bianconera (Pirlo - Marchisio - Vidal - Pogba).

2. Ritenete che una grossa conoscenza della Champions come calciatore, nonché il fatto di averla vinta, possa aiutare l'esordiente Pirlo a dare soddisfazioni europee alla Juve (non necessariamente vittoria ma  arrivare molto avanti) oppure da allenatore viene resettato tutto, si ricomincia da zero?

Speriamo di no.

3. Mettiamo che il mercato sia soddisfacente, quantomeno a livello di copertura di tutti i "buchi" della rosa (arriva il sostituto di Matuidi, arriva una alternativa ad Alex Sandro sulla sx, arrivano due punte, una in sostituzione del Pipita e un altra come quarto attaccante etc.). In tal caso, alla Juventus 2020/21 dareste qualche chance di aggiudicarsi la prossima edizione della Champions o  pensate che al massimo riusciremo solo a migliorare rispetto a quest'anno?
No, servono ben più di 4 tappabuchi. Servono 3-4 acquisti top. 


4. Seguirete con una certa partecipazione l'epilogo di questa edizione, o ormai che siamo fuori ve ne frega poco o nulla che vinca il PSG o il Bayern?

Gufiamo i francesi.

5. Ritenete che la vittoria in CL sia pianificabile? Formulo meglio la domanda: pensate che dirottare le migliori energie per la CL, sacrificando il campionato e la Coppa Italia, possa aiutare nella vittoria della Coppa o viceversa esponga solo al rischio di restare a bocca asciutta in tutte le manifestazioni?

Espone certamente al rischio di rimanere a bocca asciutta.

6. Ritenete che il fatto di non aver avuto più un centrocampo come quello dell'edizione 2014/15 abbia molto inciso sulle successive partecipazioni europee (fatta eccezione per il 2016/17 quando abbiamo bissato la finale), oppure il discorso è molto più complesso e riguarda anche un peggioramento nell'approccio, un gioco poco propositivo, una mentalità sempre più sfibrata dalle troppe finali perse, con relativo aumento delle pressioni?

Ovviamente sì, ha inciso molto perchè da tre anni a questa parte abbiamo un centrocampo da Europa League.

7. Ritenete che arrivando a tre vittorie (raggiungendo quindi l'Inter) gli sfottò, i motti ("fino al confine" e altri) sparirebbero o quantomeno diminuirebbero significativamente, oppure i milanisti continuerebbero a far pesare le loro sette Champions e gli interisti a ricorrere al famoso Triplete?

Non me ne frega nulla, basterebbe vincerla.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. Ritenete la sfortunata partecipazione all'edizione 2019/20 un semplice incidente di percorso o pensate che la crescita bianconera si sia arrestata?

Entrambe le cose: l'errore nella scelta della panchina ci ha impedito di proseguire la crescita, ed anzi si è fatto un passo indietro. Visto che si è deciso subito di cambiare, prendiamo l'errore come incidente di percorso e speriamo di ricominciare da dove eravamo rimasti.

2. Ritenete che una grossa conoscenza della Champions come calciatore, nonché il fatto di averla vinta, possa aiutare l'esordiente Pirlo a dare soddisfazioni europee alla Juve (non necessariamente vittoria ma  arrivare molto avanti) oppure da allenatore viene resettato tutto, si ricomincia da zero?

Per conto mio, nei grandi club la prima caratteristica di un allenatore è saper gestire i campioni e farsi rispettare. Poi viene il resto. Pirlo ha carisma, esperienza, palmares tali da potersi far rispettare da tutti, guardando tutti alla pari o dall'alto. Mi aspetto faccia molto bene.

3. Mettiamo che il mercato sia soddisfacente, quantomeno a livello di copertura di tutti i "buchi" della rosa (arriva il sostituto di Matuidi, arriva una alternativa ad Alex Sandro sulla sx, arrivano due punte, una in sostituzione del Pipita e un altra come quarto attaccante etc.). In tal caso, alla Juventus 2020/21 dareste qualche chance di aggiudicarsi la prossima edizione della Champions o  pensate che al massimo riusciremo solo a migliorare rispetto a quest'anno?

Se arrivano i giocatori mancanti, possiamo assolutamente giocarci la vittoria finale già dall'anno prossimo. Oggi vediamo tutto con disfattismo per la debacle col Lione e le fatiche in campionato, ma abbiamo un'ottima base di giovani e meno giovani su cui costruire. Bastano un paio di innesti per essere competitivi con tutti.


4. Seguirete con una certa partecipazione l'epilogo di questa edizione, o ormai che siamo fuori ve ne frega poco o nulla che vinca il PSG o il Bayern?

La sto seguendo poco, mi interessa poco ma spero vinca il Bayern, perché è un modello a cui ispirarsi. Il PSG è, come il City, una roba di plastica costruita dal nulla, sperare che floppi è voler bene al calcio.

5. Ritenete che la vittoria in CL sia pianificabile? Formulo meglio la domanda: pensate che dirottare le migliori energie per la CL, sacrificando il campionato e la Coppa Italia, possa aiutare nella vittoria della Coppa o viceversa esponga solo al rischio di restare a bocca asciutta in tutte le manifestazioni?

Non è pianificabile, nel senso che non puoi costruire una stagione su qualcosa di così aleatorio.

Sicuramente però è doveroso gestire le energie in funzione del calendario. Se ho un quarto di Champions da giocare, un po' di turnover prima e dopo va assolutamente fatto. Un campionato dà sempre occasioni di recuperare, una gara secca (o A/R) mai.

6. Ritenete che il fatto di non aver avuto più un centrocampo come quello dell'edizione 2014/15 abbia molto inciso sulle successive partecipazioni europee (fatta eccezione per il 2016/17 quando abbiamo bissato la finale), oppure il discorso è molto più complesso e riguarda anche un peggioramento nell'approccio, un gioco poco propositivo, una mentalità sempre più sfibrata dalle troppe finali perse, con relativo aumento delle pressioni?

Approccio, gioco e mentalità sono figlie della pochezza del reparto. Il peccato originale è quello. Se il centrocampo gira, lo fa anche il gioco e, di conseguenza, la voglia di osare. Se invece con la palla non sai che fare, subentra lo scoramento perché pur impegnandoti non riesci a fare ciò che vorresti.

Il peso delle finali, ovviamente, c'è. Ma l'avere in rosa gente come Ronaldo, ed in panchina un Pirlo che ha vinto qualsiasi cosa, mi fa sperare che, in caso di nuova finale (spero già la prossima), non avremo paura ma solo voglia di chiudere per sempre la maledizione.

7. Ritenete che arrivando a tre vittorie (raggiungendo quindi l'Inter) gli sfottò, i motti ("fino al confine" e altri) sparirebbero o quantomeno diminuirebbero significativamente, oppure i milanisti continuerebbero a far pesare le loro sette Champions e gli interisti a ricorrere al famoso Triplete?

Continuerebbero a parlare di settechampions e di tripletemaistatiinb fino alla fine dei loro giorni.

E me lo auguro, significherebbe che noi continuiamo a vincere e loro a vivere di ricordi sempre più sbiaditi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) Ogni edizione è una storia a se, non cera una crescita, ogni anno ci sono una decina di squadre attrezzate potenzialmente per alzarla e altre squadre che anche potrebbero alzarla ma dovrebbero fare un mezzo miracolo. Noi almeno fino all'anno scorso eravamo tra quelle 10 e l'importante è restare tra quelle 10 squadre. 
2) Impossibile dirlo, di Pirlo allenatore non sappiamo ancora nulla potrebbe essere il nuovo Klopp (che da giocatore non aveva mai vinto nulla) o l'ennesimo Ferrara (che invece ne ha vinta una) 
3) Se il mercato sarà buono allora saremo tra quelle 10 squadre che sono attrezzate per poterla alzare 
4) La seguirò ma qualsiasi considerazione su questa edizione deve tener conto che si tratta di un edizione fortemente falsata con alcune squadre penalizzate dalla pandemia e altre molto favorite 
5) Assolutamente no, troppe situazioni imprevedibili, infortuni, cali di forma, cali di testa, situazioni extra calcio varie e soprattutto episodi. Puoi fare la partita della vita e uscire comunque per l'errore di un singolo a tempo scaduto come noi contro il Bayern nel 2016 e contro Real nel 2018,  o come l'Atalanta quest'anno contro il PSG. Oppure puoi avere una squadre mediocre (a parte qualche elemento) un tecnico mediocre, ma beccare una pandemia globale che fa si che il tuo campionato finisca 2 mesi prima degli altri dandoti il tempo di prepararti a una CL fatta da partite secche e riuscire a eliminare anche grazie ad episodi arbitrali dubbi una Juve e un City sulle gambe trovandoti in semifinale contro il Bayern senza neanche sapere bene come ci sei arrivato.
6) Il nostro centrocampo deve essere rivisto per restare in quella decina di squadre attrezzate per alzarla pero anche se prendessimo SMS Pogba e Casemiro potremmo comunque perderla per X motivi. Concetto che ho già esposto nella risposta precedente.
7) Onestamente non potrebbe fregarmene di meno
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.