Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

deep8

Può il 352 essere un modulo europeo?

Recommended Posts

Conta solo il saper adattare il gioco ai giocatori che i mettono a disposizione e qualche volta l'intuizione che un giocatore possa giocare in un ruolo diverso da quello in cui è stato utilizzato sino a quel momento. Avete presente Zambrotta? ecco così!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, Antojuve66 said:

Il sistema di gioco migliore è quello che mi consente di mettere in campo i migliori della rosa. 

Ecco, probabilmente quello che non mi piace del post iniziale è proprio la premessa che il 3.5.2 sia un buon modulo e che quindi ci servono questo e quell'altro giocatore.

 

Se il fatto di avere tanti difensori centrali fa pensare alla difesa a tre come possibilità intrigante la vedo diversamente per l'idea del dovere per forza giocare col mediano e le due mezz'ali. Mi sembra che i nostri centrocampisti si adattino veramente poco e che il loro rendimento venga meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima foto sembra il modulo dell'Atalanta mentre nella seconda sembra il modulo di Conte sefz

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contano l’atteggiamento, i principi di gioco e l’avere in campo giocatori con tecnica e velocità. 

 

I moduli (3-5-2,4-3-3, 4-4-2 ecc.) vanno presi in considerazione solo per la fase difensiva, in fase offensiva i giocatori si muovono quindi parlare di moduli serve a poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

3-5-2,4-3-3,3-4-2-1, sono tutti numeri buoni per fare quattro chiacchiere tra amici. Nel calcio, in tanti anni, ci sono stati corsi e ricorsi storici, e tutti i vari moduli sono stati più o meno vincenti. Non c'è un manuale di istruzioni, ma bisogna essere bravi a impostare un'idea di gioco, e tanta, tanta applicazione. Alla fine, come è giusto che sia, in campo ci vanno i giocatori e sono loro che determinano la bontà di quell'idea. Di esempi, con l'esatto contrario, se ne potrebbero fare a centinaia, non c'è una verità assoluta.

Detto questo, se Pirlo riuscisse a trasmettere voglia ed entusiasmo sarebbe già a metà dell'opera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, è un'aberrazione. Come ampiamente dimostrato da anni di fallimenti in europa da chi lo adotta, non ha motivo di esistere fuori da una competizione a gironi

Share this post


Link to post
Share on other sites

personalmente ritengo che in europa tutti e 10 i giocatori devono saper giocare a calcio (saltare l'uomo,tecnica di base alta) e correre per 90+10 min. Il modulo poi diventa relativo ......P.S. dimenticavo la disponibilità al sacrificio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero che conta, oltre all’ovvio valore dei giocatori, la mentalità, l’attitudine, lo stato di forma, l’atteggiamento, la velocità... ma se i 3 dietro son difensori puri, puoi rigirarla come vuoi, ma son 3 difensori.

 

Poi se ti trovi difensori che pressano alti, che non sbagliano gli anticipi, che in più sono implacabili nell’1vs1, che comunque si inseriscono anche senza palla sganciandosi a turno, con piedi da centrocampisti e capaci di andare anche a chiudere l’azione offensiva e magari di segnare pure... boh, è holly e benji mica la realtà...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contano gli interpreti: il 352 funziona in qualsiasi contesto e contro qualsiasi squadra, al di la' di che esterni hai a centrocampo, se il centrale di difesa e' un vero regista arretrato. Cosa che in teoria si addice a Bonucci, ma che in pratica gli riesce solo a sprazzi, ossia quando e' in forma e ben coperto dai 2 centrali difensivi che lo liberano quasi totalmente da ogni compito di 'marcatura'. Altrimenti, e' un uomo perso a centrocampo (o in attacco, dipende da come la giri e da chi e' l'avversario).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende dai giocatori che hai, ogni modulo a seconda dei giocatori che hai può essere sia offensivo che difensivo, se nel tuo 352 sugli esterni ci metti bale a sx e lham a dx con due centrocampisti che si inseriscono e due punte tecniche avrai un modulo offensivo, se ci metti esterni di terzini difensivi,  e a centrocampo falegnami avrai un gioco poco propositivo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La risposta è NO.

 

Non si può fare, per 2 motivi:

 

1) Già avere un centrale difensivo in più sacrificando un centrocampista/attaccante, parti con un tasso tecnico molto minore di partenza. 
 

Perchè una grande squadra deve togliere un fantasista per aggiungere un difensore centrale in più?

 

2) Dopo anni di 3-5-2 impossibile che non vi  siate accorti dei suoi difetti insormontabili di interpretazione? Contro squadre che schierano 3 attaccanti con due ali molto veloci e tecniche, si va in tilt.

 

La prima partita in cui è stato messo a nudo questo sistema di gioco è stato contro lo Shaktar Donetsk a Torino: 3 centrali difensivi su un solo attaccante (Luiz Adriano), e due esterni veloci come Costa e Willian in costante proiezione offensiva, costringendo Licht e Asamoah a schierarsi a 5 dietro.

 

5-3-2.

 

Nel frattempo in mezzo il centrocampo è sempre stato costantemente in inferiorità numerica contro i loro 3 centrocampisti e i due terzini che presero posizione a centrocampo.

 

5 vs 3. 
 

E il terzetto di centrocampo costretto sempre a scivolare dal lato debole al lato forte per coprire l’ampiezza, mentre loro dominavano il centrocampo.

 

Stessa tattica riproposta col Bayern, con la differenza che il Bayern era molto più forte e infatti ci han distrutto.

 

 

Le nostre sorti Champions cambiano con Allegri, che con una mossa semplice ci porta in finale a Berlino: toglie un difensore e mette un centrocampista.

 

Fará la stessa cosa nel 2016: abbandona il 3-5-2 dopo la sconfitta con la Fiorentina e passa al 4-2-3-1: altra finale

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fatto con gli interpreti giusti, può essere una valida alternativa.
Ma dal punto di vista della disposizione in campo, lo ritengo un modulo limitante e troppo legato alla condizione fisica dei giocatori.
Perché sulle fasce non dà possibilità di sovrapposizioni e di creare superiorità numerica in quanto attacchi con un solo uomo per lato, mentre il resto della squadra deve correre instancabilmente per 90 minuti per poter attuare quel pressing necessario ad evitare troppe situazioni di uno contro uno che se concesse a certi giocatori equivalgono praticamente ad un goal subito.
In sintesi, se in rosa avessimo 3 difensori arcigni e veloci come Demiral, 2 esterni a tutta fascia come Cuadrado e 3 centrocampisti inesauribili come Kantè; sarei il primo a dire che il 352 è il modulo migliore per questa squadra.
Ma avendo solo 2 giocatori con quelle caratteristiche, non lo ritengo molto attuabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci vogliono  anche dei preparatori bravi,se sono scarsi ce poco da fare, possono fare i moduli che vogliono,ma non ci cavano un ragno dal buco!

li hanno cambiati per caso?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende dalla rosa.

questo modulo dovrebbe garantire più certezze che imprevedibilità, più sicurezza e più quadratura, ma dei compiti più ligi e più, diciamo, scontati.

 

Mi spiego con un esempio:

Per me Allegri fece bene ad utilizzare il 3-5-2 al suo secondo anno, quando le cose presero una brutta piega.

Ma fece ancora meglio nel suo primo anno quando schierò un giocatore forte come Marchisio rinunciando alla collaudata BBC. Ne guadagnammo in tecnica e dominio del campo.

 

Una squadra forte schierata con il 3-5-2 ha più quadratura e più sicurezza.

 

Però una squadra che parte alla pari no, e se vuol entrare in campo per pareggiare è una questione, ma se vuol vincere deve giocarsela. Salvo alcuni casi, ovviamente.

Il Lione ci ha eliminati nonostante fossero più deboli, ma ci avrebbero battuti pure con un 2-8-0, per come avevamo scelto di giocare l'andata.

 

Per me togliere un giocatore forte dal centrocampo per metterne uno più forte in difesa ha poco senso.

Però quest'anno, nonostante avessimo voluto un allenatore allergico a questo modulo, la squadra avrebbe potuto schierarsi facilmente con il 3-5-2, proprio per la scarsa abbondanza sulle corsie laterali ed i molti centrali difensivi a disposizione.

Ne avrebbero beneficiato in molti.

 

Abbiamo una squadra costruita per giocare bene con il 3-5-2 (che non sia il 5-3-2 di Conte però...), ma dovremmo orientarci verso il 4-3-3. Questa è la mia idea.

 

Tuttavia penso che Pirlo troverà interessante schierarsi con 3 difensori in determinate gare. Al momento può essere una soluzione per ricollaudare certi meccanismi difensivi che abbiamo perso negli ultimi 12 mesi. Però spero che in Europa la squadra si schieri sempre con 2 centrali e privilegi un centrocampista in più. Le migliori gare europee le abbiamo sempre giocate (sia vinte sia perse) con 4 difensori, non 5.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con il 3-5-2 no. Con la difesa a 3 e 3 giocatori difensivi si.

 

Il 3-4-1-2 o il 3-4-3 se gli esterni sono top allora possono essere benissimo i moduli più offensivi di tutti...

 

 

 

image.png.0ac9fb59fbc46b9e7786d0ff19da7a70.png

 

Comunque noi abbiamo questi giocatori offensivi e aggiungeteci pure Kulusevski... Il nostro modulo non può non avere meno di 3 giocatori offensivi .sisi 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me non lo è affatto. Di base tu metti 3 difensori centrali e due terzini a fare i fluidificanti per un totale di 5 difensori su 10 (nella difesa a 4 sono 2 centrali e due terzini). Altra cosa, ed è stato estremamente palese durante la partita con il Bayern di qualche anno fa, quando incontri squadre che pressano molto e hanno sfoggiano grandi individualità come esterni d’attacco, la difesa a 3 passa a 5 e ci rimane per molto tempo, rimanendo schiacciata nella propria area e non riuscendo più ad uscire. Per me è un modulo soprattutto conservativo.

Gasp fa un grande calcio con l’Atalanta e la difesa a 3 ma solamente perché, a parer mio, si è trovato nella situazione perfetta con giocatori perfetti. Ancora ricordo le sue 10 giornate all’ Inter ed era una squadra pietosa incapace di giocare a calcio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo approfondimento, cmq ip 352 nn lo ritengo un modulo che ad alto livello possa dare frutti perché estremamente prevedibile. Diverso sarebbe con un 3-4-1-2 o con 3-4-2-1.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites



La risposta è NO.
 
Non si può fare, per 2 motivi:
 
1) Già avere un centrale difensivo in più sacrificando un centrocampista/attaccante, parti con un tasso tecnico molto minore di partenza. 
 
Perchè una grande squadra deve togliere un fantasista per aggiungere un difensore centrale in più?
 
2) Dopo anni di 3-5-2 impossibile che non vi  siate accorti dei suoi difetti insormontabili di interpretazione? Contro squadre che schierano 3 attaccanti con due ali molto veloci e tecniche, si va in tilt.
 
La prima partita in cui è stato messo a nudo questo sistema di gioco è stato contro lo Shaktar Donetsk a Torino: 3 centrali difensivi su un solo attaccante (Luiz Adriano), e due esterni veloci come Costa e Willian in costante proiezione offensiva, costringendo Licht e Asamoah a schierarsi a 5 dietro.
 
5-3-2.
 
Nel frattempo in mezzo il centrocampo è sempre stato costantemente in inferiorità numerica contro i loro 3 centrocampisti e i due terzini che presero posizione a centrocampo.
 
5 vs 3. 
 
E il terzetto di centrocampo costretto sempre a scivolare dal lato debole al lato forte per coprire l’ampiezza, mentre loro dominavano il centrocampo.
 
Stessa tattica riproposta col Bayern, con la differenza che il Bayern era molto più forte e infatti ci han distrutto.
 
 
Le nostre sorti Champions cambiano con Allegri, che con una mossa semplice ci porta in finale a Berlino: toglie un difensore e mette un centrocampista.
 
Fará la stessa cosa nel 2016: abbandona il 3-5-2 dopo la sconfitta con la Fiorentina e passa al 4-2-3-1: altra finale


Esatto.
E una replica recente di questa situazione, giusto per prendere ad esempio un dogmatico del 352 come Conte; sì è riproposta in Borussia-Inter di novembre.
Anche in quel caso finché l'Inter ha retto fisicamente, sono riusciti a chiudere il primo tempo addirittura sul 2 a 0.
Nel secondo tempo invece il Borussia attaccandoli con Hakimi e Sancho da una parte e Schulz e Hazard dall'altra, li ha praticamente surclassati sulle fasce creando costantemente superiorità numerica.
Figuriamoci cosa comporterebbe per i difensori giocare una partita di Champions costantemente 1 vs 1 contro gente come Mbappe, Neymar, Gnabry, Salah o Manè ad esempio.
Un suicidio.
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.