Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

Rep: "Riapertura degli impianti. Documento Coni contro il ministro Spadafora con l’appoggio anche del Pd, le Regioni e i club vogliono gli stadi pieni al 25%. Ma Speranza blocca"

Recommended Posts

Sono d'accordo con il divieto momentaneo di prendere decisioni affrettate. Ci vogliono almeno 14 giorni per valutare gli effetti determinati dalla riapertura massiva delle scuole e già prima di questo fatto i contagi sono in aumento e non accennano minimamente a diminuire. 

Non sono contrario a priori al fatto che la gente possa entrare in uno stadio ma 2 considerazioni mi fanno dire che non funzionerà questa cosa.

La prima: i casini si creano innanzitutto ai tornelli all'ingresso e in uscita e ai bagni. Inutile pensare che si stia in uno stadio belli larghi se poi alle uscite si formano i tappi. 

La seconda: per juve sampdoria ho visto 1000 persone sedute una vicino all'altra e spontaneamente ho scritto:" ma perché in uno stadio da 40000 posti stanno tutti vicini?"

Risposta di un utente qualunque:" perché costa tenere un impianto aperto se deve rimanere vuoto".

Ecco se allora la situazione è questa che cavolo facciamo tutti quanti il ragionamento :" ma si anche il 20% si sparpagliano in uno stadio che ne può contenere 5 volte tanto e non ci sono problemi". Smettiamola di fare certi ragionamenti se poi non corrispondono minimamente alla realtà.

È comunque purtroppo il problema agli ingressi, ai bagni e sopratutto nelle esultanze rimane. 

Aggregare 8000 persone ma anche solo 1000 vicine, tutte le settimane in tutta italia significa esporsi al rischio di creare volutamente situazioni pericolose. Non è un bar frequentato da 50 persone al massimo il sabato. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, Pavel magno 65 ha scritto:

Purtroppo la castronata come dici tu l'abbiamo già fatta, abbiamo riaperto le scuole, il luogo dove il contagio si moltiplichera' in maniera esponenziale.  Gli stadi devono restare chiusi o al massimo prevedere un 15% di spettatori, logicamente non ammassati uno sull'altro come visto a Torino domenica sera.

Ammassati cosa????? C'era il distanziamento di legge, che nel caso specifico di  spettacoli od eventi pubblici prevede minimo 2 sedie libere tra gli spettatori non congiunti. Esattamente, o più, di come visto ieri sera a Budapest, solo lì replicato per tutto lo stadio. Vi fate condizionare dai professoroni che non accettano che anche negli stadi si possa fare come negli altri eventi dove loro stessi hanno redatto le linee guida, perché chi va a lo stadio è sporco e cattivo e le società non hanno il potere di far cambiare sta cosa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, pie 37 ha scritto:

Certo se fai entrare 1000 persone in uno stadio di 40000 e le metti tutte insieme... come avvenuto domenica... meglio lasciarlo chiuso

Ma come * si fa ?? l'idiozia vola (semicit) 

Tutti insieme? Erano distanziati come da protocollo. Quelli che stavano vicini di seggiolino sicuramente erano congiunti.

Detto ciò, il motivo per averli messi tutti in un settore penso sia il fatto che aprire tutti i settori sia un pochino più dispendioso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che lo stadio, purtroppo, non sia un’attività fondamentale per la sopravvivenza di nessuno. Quindi direi che per quando mi riguarda passa nettamente in secondo piano rispetto alla necessità di salvaguardare la mia pelle e quella dei miei cari.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mezza Europa con dati pessimi e intere zone in quarantena, stagione fredda in arrivo, scuole riaperte da pochi giorni.

 

Bisogna stringere le chiappe fino alla primavera 2021, altro che 25% di pubblico allo stadio.

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Pavel magno 65 ha scritto:

Purtroppo la castronata come dici tu l'abbiamo già fatta, abbiamo riaperto le scuole, il luogo dove il contagio si moltiplichera' in maniera esponenziale.  Gli stadi devono restare chiusi o al massimo prevedere un 15% di spettatori, logicamente non ammassati uno sull'altro come visto a Torino domenica sera.

Il 15% è già più accettabile....in merito alle scuole converrai che quella era davvero una priorità  rispetto agli eventi sportivi. Impossibile fare permanentemente didattica a distanza anche tenuto conto che non tutto il Paese è attrezzato a dovere a livello di hardware e connessione veloce. Non possiamo certo penalizzare  una generazione tenendoli lontani dalle aule.

Per gli stadi teniamo duro  ancora qualche mese e poi si vedrà....

ciao

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/9/2020 Alle 07:30, mavit ha scritto:

E' una vergogna non poter entrare a Torino almeno per il 35/40% visto quello che accade in Germania e Francia. Agnelli La Juventus con Agnelli deve decidere autonomamente in accordo con le istituzioni locali, come accade in Germania, senza rispettare le decisioni di un comitato scientifico di vecchi tromboni e di un ministro che non è neanche laureato in medicina,e non centra niente con la medicina, e fa il ministro della Salute solo perchè messo li per una questione di partitocrazia e lottizzazione.

Se è per la laurea,  Di Maio ministro degli esteri non parla manco italiano....la laurea non è sinonimo di capacita , l'Italia è piena di laureati inetti. Penso che, visto quello che sta succedendo in Europa, i comportamenti adottati dagli altri paesi non siano degli esempi da seguire,  quindi, visto che parliamo sempre e solo di calcio,  gli stadi possono stare chiusi fino a quando questa emergenza non sarà finita e gestibile,  anche perché questa situazione ha dei costi sociali che non possiamo permetterci. Oltretutto sono anni che ci raccontano che i ricavi da stadio sono solo la minima parte delle entrate per le società. Gli incassi li fanno con le tv e gli sponsor che pagano perché il loro marchio sia visibile ed oggi la visibilità ce l'hai con tv e social non certo con quelli che vanno allo stadio 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domenica scorsa 1000 spettatori, tutti in un settore. Questa é disorganizzazione. Se segni con una X due posti e uno lo lasci libero, e presentí un progetto, con gli Stewart che controllano che tutti siamo nei posti assegnati, potrebbero entrare il 30% della capienza e non credo che ti rigettino la proposta. Ma nessuno fa niente e tutto rimane com'é.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarà una mia impressione, sarà impopolare qui, ma io nel quotidiano noto che se non in casi obbligatori (nei negozi, alle elezioni, luoghi chiusi e affollati) a molti non gliene fotte più un * della mascherina.

In tanti vicini, senza maschera o con la maschera sul gomito.

Sarà una guerra imporre misure contenitive negli stadi, anche se sono pienamente per la riapertura al 100% di capacità a prescindere.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, MegaFun ha scritto:

Scusami, ma non sono in netto aumento i positivi in italia??

Si ma fanno finta di non vederlo perché tanto le partite le guardano comodamente da casa e la salute in gioco non è la loro

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, robertotn ha scritto:

Il 15% è già più accettabile....in merito alle scuole converrai che quella era davvero una priorità  rispetto agli eventi sportivi. Impossibile fare permanentemente didattica a distanza anche tenuto conto che non tutto il Paese è attrezzato a dovere a livello di hardware e connessione veloce. Non possiamo certo penalizzare  una generazione tenendoli lontani dalle aule.

Per gli stadi teniamo duro  ancora qualche mese e poi si vedrà....

ciao

 

Certo.

4 ore fa, fabiotrb ha scritto:

Ammassati cosa????? C'era il distanziamento di legge, che nel caso specifico di  spettacoli od eventi pubblici prevede minimo 2 sedie libere tra gli spettatori non congiunti. Esattamente, o più, di come visto ieri sera a Budapest, solo lì replicato per tutto lo stadio. Vi fate condizionare dai professoroni che non accettano che anche negli stadi si possa fare come negli altri eventi dove loro stessi hanno redatto le linee guida, perché chi va a lo stadio è sporco e cattivo e le società non hanno il potere di far cambiare sta cosa. 

Dalla tv si vedevano tutti in un settore 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, ricu ha scritto:

Credo che lo stadio, purtroppo, non sia un’attività fondamentale per la sopravvivenza di nessuno. Quindi direi che per quando mi riguarda passa nettamente in secondo piano rispetto alla necessità di salvaguardare la mia pelle e quella dei miei cari.

vero, così come è vero che uno stadio ti da la possibilità di controllare le persone molto meglio rispetto a qualsiasi altro luogo pubblico, io sono per aprirli al 20% quindi in uno stadio da 40.000 posti ne occupi 8.000 , si possono distanziare in modo corretto ( se non si è dello stesso nucleo famigliare) , si organizza l'entrata e l'uscita in modo selettivo e magari si possono obbligare ad usare sempre la mascherina come ulteriore garanzia, sicuramente meno rischi di un teatro, di un cinema , di un ristorante etc. che tra l'altro sono luoghi chiusi

2 minuti fa, Pavel magno 65 ha scritto:

Ridi ridi,  nemmeno hai considerato il fatto che ci siamo appena lasciati la bella stagione alle spalle, e si sa che era il periodo più negativo per il virus stesso.

l'attenzione deve rimanere alta concordo, sopratutto adesso che le scuole rientreranno e regime  ( e credo contribuiranno ad aumentare i contagi nelle prossime settimane) e che i sintomi sono simili a quelli influenzali che con la stagione invernale aumenteranno di parecchio

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Pavel magno 65 ha scritto:

Certo.

Dalla tv si vedevano tutti in un settore 

attenzione, componenti dello stesso nucleo famigliare possono stare seduti accanto, comunque io al massimo sarei per un apertura del 20% , non di piu'

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Ciccio900 ha scritto:

Da completamente pazzi pensare di far entrare in certi stadi 20 25 mila persone.

Inviato dal mio EML-L09 utilizzando Tapatalk
 

20.000 persone in uno stadio di 80.000 non è da pazzi, ovviamente devi organizzare il tutto e cio' richiede : tempo, personale e soldi , da pazzi è stato aprire le discoteche senza nessun controllo

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, giamba7 ha scritto:

20.000 persone in uno stadio di 80.000 non è da pazzi, ovviamente devi organizzare il tutto e cio' richiede : tempo, personale e soldi , da pazzi è stato aprire le discoteche senza nessun controllo

Io sinceramente non riesco a capire chi si sts stracciando le vesti prr riaperture al 20 % degli stadi, quando magari loro stessi vanno, anche se non ci fanno caso, o al cinema, o a messa, o ad un ristorante o bar, senza contare in supermercati o manifestazioni varie in centro città, con ipotetici assembramenti e distanze ben più critiche. Bho. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, LadyJay ha scritto:

Tutti insieme? Erano distanziati come da protocollo. Quelli che stavano vicini di seggiolino sicuramente erano congiunti.

Detto ciò, il motivo per averli messi tutti in un settore penso sia il fatto che aprire tutti i settori sia un pochino più dispendioso.

Stavano messi un seggiolino si uno no, nello stesso settore... con tutto lo stadio libero, non dico che dovevi aprire tutto lo stadio, ma almeno "spalmarli" per tutta la tribuna, oppure aprire la tribuna opposta... che devi pagare due steward in più ? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, pie 37 ha scritto:

Stavano messi un seggiolino si uno no, nello stesso settore... con tutto lo stadio libero, non dico che dovevi aprire tutto lo stadio, ma almeno "spalmarli" per tutta la tribuna, oppure aprire la tribuna opposta... che devi pagare due steward in più ? 

Io posso solo presumere che erano sistemati come da protocollo. Se lo erano, è stato fatto tutto bene. Se non lo erano, ovviamente presumo ci siano conseguenze per chi non rispetti il protocollo (e a quest'ora lo avremmo anche saputo).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, LadyJay ha scritto:

Io posso solo presumere che erano sistemati come da protocollo. Se lo erano, è stato fatto tutto bene. Se non lo erano, ovviamente presumo ci siano conseguenze per chi non rispetti il protocollo (e a quest'ora lo avremmo anche saputo).

 

Non lo so come era il protocollo e manco mi interessa, semplicemente mi sembra stupido e  ridicolo ammassare 1000 persone con tutto lo stadio a disposizione 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Piemonte Reale ha scritto:

Magari a qualcuno frega. Tu li frequentavi spesso? 

Ci sono un sacco di posti che tutti frequentavamo spesso prima di questo casino.

Si faccia questo sacrificio almeno per le cose che non sono di fondamentale importanza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, pie 37 ha scritto:

Non lo so come era il protocollo e manco mi interessa, semplicemente mi sembra stupido e  ridicolo ammassare 1000 persone con tutto lo stadio a disposizione 

E io ti ripeto che aprire altri settori probabilmente era più dispendioso. Quando invece di 1000 saranno, per esempio, 10mila e pure paganti, allora presumo lo faranno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, pie 37 ha scritto:

Non lo so come era il protocollo e manco mi interessa, semplicemente mi sembra stupido e  ridicolo ammassare 1000 persone con tutto lo stadio a disposizione 

Bello parlare di questo argomento senza volersi interessare ai protocolli che regolano gli afflussi di persone nei luoghi pubblici 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Desmond_ ha scritto:

Mezza Europa con dati pessimi e intere zone in quarantena, stagione fredda in arrivo, scuole riaperte da pochi giorni.

 

Bisogna stringere le chiappe fino alla primavera 2021, altro che 25% di pubblico allo stadio.

Allora se è per questo anche la ristorazione dovrebbe seguire gli stessi criteri. Anzi stando al chiuso ancora più restrizioni. Secondo te la ristorazione la possono castrare in questo modo?

Seconda considerazione: e le campagne elettorali appena concluse? Ne vogliamo parlare? Perche qui, a due giorni della fine delle campane elettorali, un candidato presidente della regione è stato trovato positivo. Ne vogliamo parlare?

Ho l'impressione che in questo stato il calcio diventa il settore che deve funzionare, tutto il resto no. E in questi giorni stiamo assistendo alla farsa Suarez. Quando il 70% dei concorsi sono pilotati.

Nazione allo sbando!!!

4 minuti fa, fabiotrb ha scritto:

Bello parlare di questo argomento senza volersi interessare ai protocolli che regolano gli afflussi di persone nei luoghi pubblici 

Infatti la Juve aveva stilato un protocollo di entrata e uscita molto dettagliato e sicuro. Che poi con i posti nominativi e numerati hai la possibilità di organizzare tutto in modo stabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Germania funziona benissimo.

Domenica mio collega di lavoro è andato allo stadio nella 3. Bundesliga (la nostra Serie C) con 5.000 persone in un stadio con la capacità di circa 28.000 posti (Magdeburg) . Certamente senza tifosi ospiti. 

È andato tutto perfettamente ha detto. 

A Francoforte dove abita mio cugino hanno fatto entrare 6.500 contro il Bielefeld, è tutto andato tranquillo e liscio. Così bene che nella prossima partita casalinga vogliono far entrare 11.000 persone a Francoforte (stadio di circa 50.000).

Tutte le squadre devono avere un preciso concetto igienico che viene approvato (o meno) dall'ufficio d'igiene (e se non mi sbaglio anche la Juventus aveva già fatto un piano specificato) 

Si può fare e secondo me si deve fare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.