Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

satomi73

Perché passiamo sempre la palla indietro?

Recommended Posts

Ho notato che per quasi tutta la partita i giocatori si passano sempre la palla in orizzontale, con appoggi di 3 metri l'uno dal' altro.

Altre volte la passiamo indietro, fino al portiere...persino nei contropiedi! (vedi l'altro ieri col Crotone)

Vorrei capire perchè solo noi facciamo cosi, mentre vedendo altre squadre giocare noto che vanno "sempre avanti".

Infatti noi facciamo pochi goal e le altre segnano con più continuità.

Come è possibile che abbiamo questo atteggiamento?

Non so voi ma io vedendo quegli infiniti torelli nella nostra metà campo (mentre la difesa avversaria si schiera comodamente) vado in bestia.

  • Mi Piace 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

È il calcio moderno, che a tanti piace e a me fa vomitare.

Andate indietro negli anni e rivedervi le partite anni '80/'90/primi anni del nuovo millennio, vedrete che la tendenza era quella di portare la palla il prima possibile vicino alla porta avversaria.

Comunque per me il motivo risiede soprattutto nella mancanza di capacità e coraggio di prendersi maggiori responsabilità.

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo pochi giocatori di corsa e che attaccano la profondità mentre abbiamo molti giocatori "di posizione", statici, che anche nelle ripartenze faticano ad accompagnare l'azione, quindi si è costretti a ripartire da dietro. Anche quando si va sull'esterno, chi riceve la palla o rischia l'uno contro uno oppure è costretto a tornare indietro perché manca la sovrapposizione o l'inserimento in profondità. Per vie centrali serve la fantasia e la velocità del singolo nel traffico. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capita quando non si hanno idee, o quando non si ha un sistema di gioco collaudato. Escludendo ovviamente quando lo si fa per scelta in modo da "addormentare" la partita.

Per alcuni è anche una cosa caratteriale e di caratteristiche. Basta guardare Bernardeschi, che si chiude sempre in un imbuto, senza rischiare o azzeccare un passaggio filtrante.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella domanda cui rispondo per adesso così, salvo essere più chiaro ed esauriente in seguito: PER MODA E PER NON FATICARE.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io la cosa che non riuscirò mai a capire, a maggior ragione Sabato che eravamo in 10, che senso avrebbe partire con l'azione dal portiere rischiando di perdere la palla e beccare un gol, facendo una fatica colossale a portare la palla in area avversaria proprio perché uno in meno e non trovando giovamento dal fare salire la squadra avversaria, anzi facendolo diventare un rischio incredibile.

Ok che ci può essere quella possibilità, ma non deve essere la regola obbligatoria.

Sabato, per esempio, con la squadra in 10, si facevano salire difesa e centrocampo e Buffon faceva un bel rinvio dal fondo.

Così si sarebbe rischiato meno dietro e, magari con qualche spizzata, si poteva anche segnare.

Si sarebbero persi facilmente più palloni? Amen, eravamo lontani dalla nostra area e, comunque, partendo da dietro li abbiamo persi lo stesso ma vicino alla nostra area.

Boh trovo tutto questo incomprensibile. Ma sarò io...

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

perché l'azione d'attacco non è supportata a dovere, o per paura di scoprirsi o perché ci si difende male, troppo schiacciati, quindi mal disposti per la fase di ripartenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Abbiamo pochi giocatori di corsa e che attaccano la profondità mentre abbiamo molti giocatori "di posizione", statici, che anche nelle ripartenze faticano ad accompagnare l'azione, quindi si è costretti a ripartire da dietro. Anche quando si va sull'esterno, chi riceve la palla o rischia l'uno contro uno oppure è costretto a tornare indietro perché manca la sovrapposizione o l'inserimento in profondità. Per vie centrali serve la fantasia e la velocità del singolo nel traffico. 
Beh questo era vero fino all'anno scorso, a Crotone avevamo Chiesa Kulusewsky e Morata. Mi riesce difficile immaginare tre giocatori più di corsa e che attaccano la profondità di questi tre.


Inviato dal mio S88Pro utilizzando Tapatalk

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Roby76MJ ha scritto:

Io la cosa che non riuscirò mai a capire, a maggior ragione Sabato che eravamo in 10, che senso avrebbe partire con l'azione dal portiere rischiando di perdere la palla e beccare un gol, facendo una fatica colossale a portare la palla in area avversaria proprio perché uno in meno e non trovando giovamento dal fare salire la squadra avversaria, anzi facendolo diventare un rischio incredibile.

Ok che ci può essere quella possibilità, ma non deve essere la regola obbligatoria.

Sabato, per esempio, con la squadra in 10, si facevano salire difesa e centrocampo e Buffon faceva un bel rinvio dal fondo.

Così si sarebbe rischiato meno dietro e, magari con qualche spizzata, si poteva anche segnare.

Si sarebbero persi facilmente più palloni? Amen, eravamo lontani dalla nostra area e, comunque, partendo da dietro li abbiamo persi lo stesso ma vicino alla nostra area.

Boh trovo tutto questo incomprensibile. Ma sarò io...

Se non hai un giocatore o una torre bravo nelle palle alte e nei rinvii dalla difesa o dal portiere, sarebbero state tutte palle regalate a loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, satomi73 ha scritto:

Ho notato che per quasi tutta la partita i giocatori si passano sempre la palla in orizzontale, con appoggi di 3 metri l'uno dal' altro.

Altre volte la passiamo indietro, fino al portiere...persino nei contropiedi! (vedi l'altro ieri col Crotone)

Per vari motivi, a mio parere.

Intanto il calcio moderno, basato sul possesso palla; il guardiolismo o tiki taka; il non volersi prendere la responsabilità di aver perso palla innescando la ripartenza avversaria.

Per quanto ci riguarda nello specifico, perché abbiamo Bonucci dietro, e alla fine la palla torna sempre a lui nell'illusione che possa poi fare un lancio illuminante (cosa che raramente avviene), togliendo dall'imbarazzo i compagni di squadra.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, giorgiop ha scritto:

Bella domanda cui rispondo per adesso così, salvo essere più chiaro ed esauriente in seguito: PER MODA E PER NON FATICARE.

Ma l’infaticabile Chiesa perché ha lasciato praterie alternativamente a Reca e Cigarini?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché’ sentiamo la mancanza di pjanic e allora questi passaggi sono un omaggio a lui, al maestro dei passaggi orizzontali 

  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

È il tiki taka del centrocampo... Io non sopportavo nemmeno quello del Barcellona che almeno era fatto al limite dell'area avversaria...

 

Credo dipenda molto dalla disposizione delle squadre avversarie che contro di noi sono molto corte chiudendo tutte le linee di passaggio.. se poi ci aggiungi un centrocampo lento e poco propenso a saltare l'uomo..

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissà perché mi viene in mente la transizione offensiva (nell’accezione di insultante) di Bernardeschi che da poco entrato riesce a farsi recuperare 10 metri su 30 di corsa da Rispoli poi si gira e la passa nella nostra metà campo... 😖

  • Mi Piace 3
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Jonathan Harker ha scritto:

Per vari motivi, a mio parere.

Intanto il calcio moderno, basato sul possesso palla; il guardiolismo o tiki taka; il non volersi prendere la responsabilità di aver perso palla innescando la ripartenza avversaria.

Per quanto ci riguarda nello specifico, perché abbiamo Bonucci dietro, e alla fine la palla torna sempre a lui nell'illusione che possa poi fare un lancio illuminante (cosa che raramente avviene), togliendo dall'imbarazzo i compagni di squadra.

 

Il "guardiolismo" non prevede costantemente l'appoggio all'indietro se non in triangolazioni corte e veloci per trovare spazi in cui infliarsi. Ogni compagno in appoggio, e chi ha la palla sa sempre a chi scaricarla.

Diversi nostri giocatori invece portano palla in avanti, incontrano il primo spazio chiuso, e riappoggiano al centrale di difesa indietro perchè non sanno cosa fare.  Segno di poca personalità o mancanza di spazi che si creano coi movimenti coordinati senza palla. Ed è qua il nostro problema maggiore. Siamo stati abituati a giocare d'istinto con troppa libertà ai giocatori che inventano sul momento, invece che preferire un gioco corale dove ci sono movimenti specifici. La libertà ci deve essere vicino alla porta. Ma ci devi arrivare in qualche modo.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seguo già da oltre 2 anni questo forum, il motivo principale è per leggere la grande incompetenza che c'è tra la tifoseria, forse il 90/95% e mi dispiace che forse la tifoseria Juventina (di cui faccio parte) è tra le più ignoranti calcisticamente parlando in assoluto.

Anni di critiche quotidiane, fallimenti totali di dirigenza/allenatori/giocatori che manco stessimo facendo filotti di retrocessioni, invece sono 9 anni di fila che si vince lo scudetto, un avvenimento esemplare che forse tra mezzo secolo quando si leggerà l'albo d'oro si potrà capire la grandezza di quanto accaduto.

Eh niente, mi ero stufato, avevo voglia di dirlo e mi sono iscirtto apposta.

Parlando della partita, mancavano CR7, Dybala, Alex Sandro, De Ligt, Chiellini (per turnover forzato), quindi 5 titolari sicuri, aggiungiamoci McKennie e Ramsey.
Era una partita di rientro dalle nazionali, sempre traumatico perché i giocatori non sono mai in condizione, soprattutto se giochi con un Crotone bello riposato che non ha visto mezzo giocatore partire in queste 2 settimane.
La squadra è giovane, ampi margini di miglioramento, Chiesa ha fatto mezzo allenamento con la squadra. Le dinamiche devono ancora formarsi per molti.
Se Morata era 2 millimetri più indietro l'avevamo sfangata pure ieri sera in quelle situazioni.
Detto ciò, scatenate pure tutti i blablabla di disfatta.

  • Mi Piace 13
  • Grazie 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Costanzo ha scritto:

Abbiamo pochi giocatori di corsa e che attaccano la profondità mentre abbiamo molti giocatori "di posizione", statici, che anche nelle ripartenze faticano ad accompagnare l'azione, quindi si è costretti a ripartire da dietro. Anche quando si va sull'esterno, chi riceve la palla o rischia l'uno contro uno oppure è costretto a tornare indietro perché manca la sovrapposizione o l'inserimento in profondità. Per vie centrali serve la fantasia e la velocità del singolo nel traffico. 

Non direi...
Forse ne abbiamo troppi: Chiesa, Morata, Kulusevky.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Jonathan Harker ha scritto:

... il non volersi prendere la responsabilità di aver perso palla innescando la ripartenza avversaria...

 

Questo dipende anche dalla disposizione della squadra stessa..

 

Portare avanti tanti giocatori sulla trequarti avversaria, come stiamo facendo adesso, non è sempre un vantaggio.. un po' perché si "intasano" gli spazi, un po' perché c'è meno copertura dietro: io capisco un centrocampista che prima di saltare un uomo ci pensa due volte perché in caso di errore rischia di innescare contropiedi micidiali..

 

Purtroppo le squadre contro di noi tendono ad avere un atteggiamento attendista nella maggior parte dei casi..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.