Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Il maestro del calcio

Fuorigioco millimetrici: andrebbe rivista la regola?

Recommended Posts

non ha senso cambiare la regola.

Per fare quello che dici bisognerebbe scegliere una misura arbitraria oltre la quale il fuorigioco non sia più "millimetrico", facciamo finta che questa misura siano i 10 centimeti: a quel punto il Var interverrebbe per i fuorigioco di 11 centimetri, a quel punto le recriminazioni aumenterebbero solamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basterebbe un po' di sportività, arbitrare è un lavoro difficile e lo è anche stare al VAR, in Italia scontenterai sempre qualcuno.

Quando fisseranno 10 cm, ci si lamenterà che dovevano essere 15 o 5.

Accettare i verdetti del campo è l'unica via per vivere lo sport serenamente, l'arbitro sbaglia come sbagliano anche certi campioni a porta vuota, punto.

In ogni caso il VAR è la morte del calcio, ormai non si esulta più, si aspettano replay per 1 minuto, orribile.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma è ovvio che è un'idiozia, questo mica è calcio. Siamo sui livelli dei rigori imbarazzanti che fischiavano l'anno scorso. 

C'è da sperare che questa regola vada a penalizzazione chi conta qualcosa soprattutto fuori dal campo, chi non si fa problemi a fare scandalo e ha uomini di fiducia nella stampa che possa in qualche modo orientare l'opinione pubblica e fare pressione sulla Lega. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il var è nato per essere usato in situazioni di eclatanti errori mentre viene applicato in casi estremi dove anche far partire più o meno prima il frame dell'azione può determinare il giudizio, oltretutto deresponsabilizza completamente i giudici di linea che potrebbero essere tranquillamente tolti ormai... Il var così usato è la morte del calcio (Platini dixit) uno sport che ormai è solo televisivo vista anche l'assenza di spettatori allo stadio, sembra una partita alla play station....

Share this post


Link to post
Share on other sites

I fenomeni parastatali esistono e prosperano anche alla fifa .....che con la persona che ha partorito questa patetica e assurda regola raggiungono vette ineguagliabili anche dai boiardi di stato !

Si fischia il fuorigioco perchè la punta della scarpa  dell'attaccante è più avanti di qualche millimetro. E quale sarebbe il vantaggio secondo questi geni ? E chi sceglie il frame in cui tirare le linee ? Le linee chi le tira ? Galliani per tutta l'europa ?

Stanno facendo il possibile per rovinare lo sport più bello del mondo e l'impossibile per fare passare la voglia di guardarlo !

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che a decidere è il frame di quando parte il pallone. Basta posizionare il frame un attimo primo o dopo e il fuorigioco viene fuori o meno. Quindi la VAR diventa discrezionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me è fuorigioco pure di 1 mm.

 

Il problema è che con la tecnologia a disposizione non si può avere la certezza di fuorigiochi millimetrici: in molte situazioni basta cambiare un fotogramma e cambia tutto... e la scelta dei fotogrammi può non essere univoca.

 

Il punto è: non si fischia fuorigioco se è più probabile che sia fuorigioco...come è stato fatto col Crotone e Ieri.

 

Si fischia fuorigioco se è fuorigioco...e con quelle immagini, con quei fotogrammi, la certezza non sempre c'è...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è la diversità di trattamento e come vengono tracciate le linee e i frame scelti. Con certe squadre il VAR non esiste se non a favore, con noi ad ogni gol controllano i mm e se possono scelgono il frame giusto per annullare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il VAR utilizzato così sui fuorigioco fa ribrezzo: ci sono dei limiti oggettivi che neppure con la migliore tecnologia possono essere superati, la discrezione nella scelta del fotogramma è troppo ampia. Il VAR è nato per eliminare gli errori gravi, sottolineo gravi: bene, un errore grave non è certo un fuorigioco di una punta del piede, punto.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il vero problema è che non è una scelta oggettiva. Se le riprese sono in UHD parliamo di 120fps. Centoventi frame. Come viene scelto il frame esatto? Non si può. L'unica soluzione sarebbe quella di dotare i calciatori di sensori che possano CON CERTEZZA stabilire il momento esatto in cui la palla si stacca dal piede. Solo così avrò oggettività. Parliamo di iperuranio ovviamente. Finché l'uomo sceglierà il frame, ci sarà sempre margine d'errore. E questo, in una regola oggettiva, incide.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se si usa la VAR la regola è giusta, è questa e va accettata....

 

Il mio modesto parere è che la VAR abbia rovinato il calcio.... era molto meglio prima.... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Desmond_ ha scritto:

Dipendesse da me si tornerebbe al concetto di luce tra giocatori, così è insensato.

Esattamente ed è un discorso che porto avanti dallo scorso anno.

I mm o i pochi cm sono ininfluenti ai fini del vantaggio sull'attaccante.

 

Ci sta da dire anche che quest'anno avevano preso la decisione non mantenuta sinora di tralasciare i fuorigioco cosi minimi da dover impiegare con la tecnologia minuti per essere smascherati.

E ciò è già sintomatico di che tipo di fuorigioco stiamo parlando.

Senza esserne in grado assolutistico, nemmeno di averlo scovato, per via dell'ingresso dell'essere umano per misurarlo;

fatto che come più sopra detto da alcuni espone la parte tecnologica ad errore.

 

Comunque il software per poter misurare correttamente il fuorigioco con margini direi di almeno superiore a 10 cm è possibile crearlo attualmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me bisognerebbe tornare al senso vero della regola del fuorigioco: l'atteccante trae un vantaggio sulla difesa avversiaria.

 

Un centimetro per una punta del piede o una scapola si può considerare un vantaggio?

 

Lasciando perdere il discorso frame/scelta umana eccetera...

 

Vediamo se qualcuno inizierà a porsi il problema se mai a qualche squadra politicamente pesante riceverà una o più decisioni simili contro, come è stato l'anno scorso con in falli di mano

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non avrebbe senso cambiare la regola del fuorigioco introducendo un minimo di tolleranza perché se stabilisci ad esempio che tolleri 10 cm di distanza tra attaccante e difensore anche lj ci sarebbero polemiche (a 10,1 cm è fuorigioco, a 9,9 no). 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c’è una regola che elimina completamente il dubbio o la possibilità di errore sul fuorigioco, anche col var ci sono limiti tecnici nella scelta del fotogramma e nell’individuare la parte del corpo più avanzata 

 

Qualunque sia la definizione di fuorigioco che si sceglie, questi problemi in situazioni millimetriche ci saranno sempre 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In che modo un concetto non misurabile, vago e soggettivo, come la luce migliorerebbe le cose?

Beccare un fuorigioco (anzi due, nel giro di pochi giorni) cosi' e' seccante, ma tocca rassegnarsi. Capiteranno chiamate simili a nostro favore.

Piuttosto, bisognerebbe assicurarsi che la tecnologia a disposizione (in termini di frame) sia in grado di garantire la precisione richiesta dai regolamento. Immagino di si', se viene adottata.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, marchisiogobbocomeme ha scritto:

come hanno già detto altri, nei fuorigioco millimetrici il problema è che sembra impossibile rilevare esattamente, con gli strumenti a disposizione del var attualmente, quando il pallone si stacca dal corpo del "passatore". ecco perchè i fuorigioco millimetrici sono realmente delle pure interpretazioni del var.

io non posso credere che sia difficile o particolarmente costoso concepire e realizzare un sistema, almeno in serie A e in UCL, che riporti velocemente in 3D i corpi dei giocatori oggetto di "verifica" per capire in modo oggettivo sia il momento in cui si stacca il pallone dal piede del passatore sia l'allineamento dei corpi del difendente e dell'attaccante

La supermoviola di Biscardi

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Desmond_ ha scritto:

Dipendesse da me si tornerebbe al concetto di luce tra giocatori, così è insensato.

Cambierebbe poco, nel senso che a quel punto dovresti capire, dalla prospettiva delle telecamere, se c'è effettivamente luce.. magari per centimetro.. verrebbe spostato il problema ma non risolto..

 

Potrebbe aiutare considerare la posizione dei piedi, in questo modo andresti a eliminare gli errori relativi alla proiezione al suolo della parte del corpo da considerare:

ma sarebbe più complicato per i guardalinee e rimarrebbe comunque il problema del fermo immagine giusto da prendere..

 

Il fatto è che attualmente la tecnologia, ed il regolamento, non permettono di stabilire con certezza i fuorigioco dell'ordine del millimetro o anche di pochi centimetri.. sarebbe a quel punto più giusto non modificare la decisione del guardalinee.. ma anche in quel caso ci sarebbe polemica sul margine entro il quale il Var può o non può intervenire..

 

Credo che ad un certo punto uno si debba "fidare" della buona fede di chi giudica certe situazioni, 

considerando che perlomeno non ci sono più errori clamorosi come accadeva in passato quando a volte una partita era condizionata da un fuorigioco di un metro..

  

Share this post


Link to post
Share on other sites

capisco i dubbi ma non si può dover analizzare ogni singolo episodio sulla base dell'effettivo vantaggio dell'attaccante rispetto al difendente avversario

 

la regola deve essere chiara e semplice, se sei in linea sei regolare, se sei oltre sei fuorigioco, che siano dieci metri o 1 centimetro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non cambierebbe la polemica. Una volta erano i piedi a tenere in gioco l'avversario, ora una parte qualsiasi.

 

Se anche concedessimo 10cm, poi si litigherebbe sul fuorigioco fischiato a 11 ma non a 9...

 

Quindi no.

È l'unico metro tangibile e chiaro.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mettere la regola della "luce" tra difensore e attaccante non risolverebbe tutti i dubbi, purtroppo è una situazione in cui si possono fare valutazioni ambigue.
Ma sarei comunque d'accordo con questa regola e spiego perché: prendendo ad esempio i due gol annullati a Morata ieri e a Crotone, e quello dell'anno scorso di CR7 contro il Parma, si può intuire che l'attaccante in questi casi non si assicura un vantaggio nei confronti della linea di difesa, se il fuorigioco con la regola attuale è di un millimetro ciò non toglie comunque il fatto che il difensore ha sbagliato e che l'attaccante sia stato bravo.
Con la regola della "luce" invece, probabilmente ci sarebbero situazioni ambigue in cui alcuni vedranno distanza tra dif e att e alcuni no, ma almeno la cosa diventerebbe un po' più elastica

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, SuperEagle said:

Finché non sarà oggettivo come il pallone sulla linea di porta, sarà soggetto all’azione di ricostruzione umana. In quanto tale, non ci possono essere regole fisse (la famosa “luce”), ma bisogna attenersi a quanto viene giudicato di volta in volta.

 C'è poco da fare.

vero. Ci vorrebbe un sensore sulla palla che "triggera" il frame. A quel punto che sia un millimetro o meno poco cambia, sei davanti e' fuorigioco, sei dietro non lo e'. Ora non so nel caso specifico di Morata, ma probabilmente se si va avanti frame per frame si puo' tranquillamente scegliere il frame in cui sta un millimetro davanti o un millimetro dietro. 

Ripeto e' necessario un chip che rilevi quando il pallone viene calciato, a quel punto la regola diventa intoccabile.
Per me che sia un millimetro o 10 cm non fa differenza. Fuorigioco e' fuorigioco, la regola e' abbastanza chiara. Ma c'e' la tecnologia e va usata bene in tal senso... e' anche vero che siamo stati abbastanza sfortunati a beccare due fuorigioco millimetrici in due partite di fila...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Briooo said:

Secondo me bisognerebbe tornare al senso vero della regola del fuorigioco: l'atteccante trae un vantaggio sulla difesa avversiaria.

 

 Un centimetro per una punta del piede o una scapola si può considerare un vantaggio?

  

Lasciando perdere il discorso frame/scelta umana eccetera...

  

Vediamo se qualcuno inizierà a porsi il problema se mai a qualche squadra politicamente pesante riceverà una o più decisioni simili contro, come è stato l'anno scorso con in falli di mano

eh ma sei sempre punto e capo. Ci sara'  sempre quell'episodio limite... per me dovrebbero semplicemente cercare una tecnologia che stabilisca con certezza il primo frame utile a rilevare il fuorigioco. Non puoi fare altrimenti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.