Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
Hoolk

La A fa un salto nel futuro, la Lega all'unanimità dice sì ai Fondi

Recommended Posts

La fumata bianca tanto attesa è arrivata: la Lega Serie A, riunita dalle 13 in un hotel romano, ha accettato con voto unanime l'offerta del consorzio di fondi di investimento CVC-Advent-Fsi, che entra così con il 10 per cento nella media company creata per gestire e commercializzare i diritti televisivi. Sul tavolo 1,7 miliardi di euro, che sono ossigeno pure per il mondo del calcio italiano, soprattutto in questo periodo di crisi, aggravata dalle conseguenze della pandemia di Covid.

 

fonte gazzetta

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Juve★★★ ha scritto:

Non mi sono documentato molto su questa storia, in termini pratici in cosa consiste?

Quali saranno i benefici per il nostro calcio?

In teoria, se non ho capito male, è un primo passo per la trasformazione della serie A in una vera e proprià società tipo la premier.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi che vista la situazione drammatica dei conti della maggior parte delle 20 società non avrebbero avuto altra scelta. Ci sono diversi club che rischiano di fare la fine del Parma e il governo ha già (giustamente) chiarito che non ha alcuna intenzione di aiutare il calcio vista la situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Juve★★★ ha scritto:

Non mi sono documentato molto su questa storia, in termini pratici in cosa consiste?

Quali saranno i benefici per il nostro calcio?

che la serie A a breve verra pure quotata in borsa..

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 hours ago, Hoolk said:

che la serie A a breve verra pure quotata in borsa..

no quello si puo' anche fare ma non e' una conseguenza diretta di quest'atto.

 

7 hours ago, Juve★★★ said:

Non mi sono documentato molto su questa storia, in termini pratici in cosa consiste?

Quali saranno i benefici per il nostro calcio?

Detto in parole povere, come tutti sappiamo, le societa' di serie A sono contitolari del diritto di cedere alle televisioni i diritti televisivi di una o piu stagioni in cambio di denaro. Questo diritto ovviamente ha un valore che dipende da quanto si suppone che si potra' ricavare da questo diritto da qui all'eternita' (ovviamente piu i ricavi sono lontani meno valgono oggi per via del rischio del tasso di interesse ecc)  quindi questo diritto ha un valore finito.

Ora le societa' di calcio stanno per decidere, se tutto andra bene - di vendere il 10% di questo diritto ad un ente terzo (e se ricordo bene solo per i prossimi 10 anni, non per l'eternita'). In cambio ricevono 1,7 miliardi e insieme a questo ente terzo (il consorzio di fondi di investimento) gestiranno la commercializzazione per ricavare il massimo profitto. Di questo profitto futuro, il consorzio avra' diritto ovviamente al 10%.

 

Un effetto secondario ma importante (forse quello decisivo per spingere alcune societa' come la Juve societa' a procedere) e' che per gestire insieme questi diritti ci sara' bisogno di costituire una societa' vera e propria con le sue regole, le sue deleghe, le sue tutele dei soci ecc.

 

Questo vorra' dire per esempio che le societa' dovranno nominare un consiglio di amministrazione comune e questo un management che poi avra' una relativa indipendenza nella gestione e verra valutato solo in base ai risultati complessivi. Non come adesso che si riunisce il consiglio di lega per ogni piccola decisione, si finisce per litigare e dividersi in fazioni e poi alla fine non si conclude quasi nulla. Il consorzio ovviamente avra' preteso delle garanzie sulla gestione e le societa' ingolosite da questi 1,7mld e dalla prospettiva di incrmentare ancor piu i ricavi grazie a una gestione manageriale avranno finalmente rinunciato a voler mettere becco su tutto. O almeno questa e' la speranza.

 

  • Mi Piace 17

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto,diritti televisivi e  qualità nel giornalismo internazionale quando si parla della serie A! questo vogliamo! al seguito il promo di una delle tante  emittenti che si aggiudicherà il 10% del diritto televisivo...

 

 

  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, PR20 ha scritto:

no quello si puo' anche fare ma non e' una conseguenza diretta di quest'atto.

 

Detto in parole povere, come tutti sappiamo, le societa' di serie A sono contitolari del diritto di cedere alle televisioni i diritti televisivi di una o piu stagioni in cambio di denaro. Questo diritto ovviamente ha un valore che dipende da quanto si suppone che si potra' ricavare da questo diritto da qui all'eternita' (ovviamente piu i ricavi sono lontani meno valgono oggi per via del rischio del tasso di interesse ecc)  quindi questo diritto ha un valore finito.

Ora le societa' di calcio stanno per decidere, se tutto andra bene - di vendere il 10% di questo diritto ad un ente terzo (e se ricordo bene solo per i prossimi 10 anni, non per l'eternita'). In cambio ricevono 1,7 miliardi e insieme a questo ente terzo (il consorzio di fondi di investimento) gestiranno la commercializzazione per ricavare il massimo profitto. Di questo profitto futuro, il consorzio avra' diritto ovviamente al 10%.

 

Un effetto secondario ma importante (forse quello decisivo per spingere alcune societa' come la Juve societa' a procedere) e' che per gestire insieme questi diritti ci sara' bisogno di costituire una societa' vera e propria con le sue regole, le sue deleghe, le sue tutele dei soci ecc.

 

Questo vorra' dire per esempio che le societa' dovranno nominare un consiglio di amministrazione comune e questo un management che poi avra' una relativa indipendenza nella gestione e verra valutato solo in base ai risultati complessivi. Non come adesso che si riunisce il consiglio di lega per ogni piccola decisione, si finisce per litigare e dividersi in fazioni e poi alla fine non si conclude quasi nulla. Il consorzio ovviamente avra' preteso delle garanzie sulla gestione e le societa' ingolosite da questi 1,7mld e dalla prospettiva di incrmentare ancor piu i ricavi grazie a una gestione manageriale avranno finalmente rinunciato a voler mettere becco su tutto. O almeno questa e' la speranza.

 

Grazie! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, PR20 ha scritto:

no quello si puo' anche fare ma non e' una conseguenza diretta di quest'atto.

 

Detto in parole povere, come tutti sappiamo, le societa' di serie A sono contitolari del diritto di cedere alle televisioni i diritti televisivi di una o piu stagioni in cambio di denaro. Questo diritto ovviamente ha un valore che dipende da quanto si suppone che si potra' ricavare da questo diritto da qui all'eternita' (ovviamente piu i ricavi sono lontani meno valgono oggi per via del rischio del tasso di interesse ecc)  quindi questo diritto ha un valore finito.

Ora le societa' di calcio stanno per decidere, se tutto andra bene - di vendere il 10% di questo diritto ad un ente terzo (e se ricordo bene solo per i prossimi 10 anni, non per l'eternita'). In cambio ricevono 1,7 miliardi e insieme a questo ente terzo (il consorzio di fondi di investimento) gestiranno la commercializzazione per ricavare il massimo profitto. Di questo profitto futuro, il consorzio avra' diritto ovviamente al 10%.

 

Un effetto secondario ma importante (forse quello decisivo per spingere alcune societa' come la Juve societa' a procedere) e' che per gestire insieme questi diritti ci sara' bisogno di costituire una societa' vera e propria con le sue regole, le sue deleghe, le sue tutele dei soci ecc.

 

Questo vorra' dire per esempio che le societa' dovranno nominare un consiglio di amministrazione comune e questo un management che poi avra' una relativa indipendenza nella gestione e verra valutato solo in base ai risultati complessivi. Non come adesso che si riunisce il consiglio di lega per ogni piccola decisione, si finisce per litigare e dividersi in fazioni e poi alla fine non si conclude quasi nulla. Il consorzio ovviamente avra' preteso delle garanzie sulla gestione e le societa' ingolosite da questi 1,7mld e dalla prospettiva di incrmentare ancor piu i ricavi grazie a una gestione manageriale avranno finalmente rinunciato a voler mettere becco su tutto. O almeno questa e' la speranza.

 

scusa ma il senso di cedere quel 10% cosa è il pizzo.....

Non ho capito il senso della cosa, in pratica cosa fa per avere quanto...

170 mln più o meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Gianco said:

scusa ma il senso di cedere quel 10% cosa è il pizzo.....

Non ho capito il senso della cosa, in pratica cosa fa per avere quanto...

170 mln più o meno.

Credo che dovresti provare a rileggere con piu attenzione perche' il senso di cedere quel 10% e' spiegato chiaramente.

Se poi ancora non e' chiaro ti rispondo volentieri ma prova a formulare una domanda come si deve, rispettosa del tempo di chi deve risponderti, quindi con i soggetti dei verbi e esplicitando quello che non ti torna del post precedente perche' da quella che hai scritto sopra non si capisce nulla.

  • Grazie 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

era ora. ottima notizia. Meno buona per il lotitume e il delaurentume ma anche loro han dovuto adeguarsi. Bene così. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Juve★★★ ha scritto:

Non mi sono documentato molto su questa storia, in termini pratici in cosa consiste?

Quali saranno i benefici per il nostro calcio?

in soldoni e per quel che ne so, questi fondi in una prima fase investono, ovvero in questo caso iniettano soldi in un sistema, poi chiedono che il prodotto (in questo caso la serie A) venga valorizzato per diventare sempre più appetibile e concorrenziale (grazie anche ai soldi che hanno, appunto immesso). Questo perchè in pratica diventano soci (per il 10%).

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, rosbia ha scritto:

Esatto,diritti televisivi e  qualità nel giornalismo internazionale quando si parla della serie A! questo vogliamo! al seguito il promo di una delle tante  emittenti che si aggiudicherà il 10% del diritto televisivo...

il problema del giornalista nel video che hai postato è che quella arancione nella bottiglietta evidentemente non è aranciata.😊

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, _MeneS_ ha scritto:

Ecco bravi gestitevi i vostri giochini che noi andiamo a giocare in Europa con gli adulti

.doh

 

Possibilità di crescita anche per il nostro fatturato e in generale tutto il sistema. Voto ALL'UNANIMITÀ, quindi siamo coinvolti in un progetto di crescita della A come grande Lega (magari potenzialmente unica che può contrapporsi alla Premier e le basi vanno poste) Ma perché non leggete? Populismo calcistico. 

 

Ah già, la Superlega. 🚀

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, rosbia ha scritto:

Esatto,diritti televisivi e  qualità nel giornalismo internazionale quando si parla della serie A! questo vogliamo! al seguito il promo di una delle tante  emittenti che si aggiudicherà il 10% del diritto televisivo...

 

 

Il 10 per cento è del fondo. Non delle TV. Il fondo prenderà il 10% dell'incasso totale della 'Company'. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, PR20 ha scritto:

Non come adesso che si riunisce il consiglio di lega per ogni piccola decisione, si finisce per litigare e dividersi in fazioni e poi alla fine non si conclude quasi nulla.

Ed anche per impedire "governi ombra" guidati da personaggi dubbi tipo il tizio biancoceleste di Roma.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, PR20 ha scritto:

Credo che dovresti provare a rileggere con piu attenzione perche' il senso di cedere quel 10% e' spiegato chiaramente.

Se poi ancora non e' chiaro ti rispondo volentieri ma prova a formulare una domanda come si deve, rispettosa del tempo di chi deve risponderti, quindi con i soggetti dei verbi e esplicitando quello che non ti torna del post precedente perche' da quella che hai scritto sopra non si capisce nulla.

scusa se ho urtato la tua suscettibilità, ma, mio modesto parere te la prendi per poco.

detto questo con verbi avverbi e participio passato, scusami di nuovo,leggo che cedono il 10% per far entrare un terzo con il quale commercializzare i diritti, continuo a non capire il senso della cosa, non possono fare da soli.

 

ripeto che usavo il termine pizzo perché, probabilmente, non avendo capito mi sembrava poco chiaro l'entrata di un terzo soggetto.

se avessi usato il termine "tangente" cosa cambiava?

sarei stato ...educato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, MySoul. said:

.doh

 

Possibilità di crescita anche per il nostro fatturato e in generale tutto il sistema. Voto ALL'UNANIMITÀ, quindi siamo coinvolti in un progetto di crescita della A come grande Lega (magari potenzialmente unica che può contrapporsi alla Premier e le basi vanno poste) Ma perché non leggete? Populismo calcistico. 

 

Ah già, la Superlega. 🚀

Mica detto che è una brutta cosa ma non cambia una virgola il sistema attuale con i papponi ecc ecc 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.