Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Tornado blackwhite

Napoli, ancora niente stipendi dall’inizio della stagione

Recommended Posts

Clima ad alta tensione a Napoli. Nei giorni scorsi sia quotidiani che siti d’informazione hanno raccontato di una lite negli spogliatoi tra Gattuso e i calciatori in seguito alla sconfitta con il Milan. Un confronto squadra-allenatore talmente intenso e pieno di botta e risposta, che a un certo punto Rino ha paventato l’ipotesi di una separazione.
 
La questione è caratteriale più che tecnica. Tre sconfitte su tre nelle ultime partite giocate al San Paolo, hanno aperto alla contestazione di Gattuso ai suoi giocatori. Critiche legate soprattutto all’atteggiamento più che all’aspetto tecnico.
 
 
Ieri, poi, al Training Center di Castel Volturno il secondo atto. Non un secondo round, bensì un chiarimento a mente fredda al centro sportivo di Castel Volturno, chiesto dagli stessi giocatori.
 
Nel faccia a faccia con la squadra Gattuso ha ribadito la questione. A qualche giocatore è stato contestato un atteggiamento poco incisivo, la mancanza di carattere. Come sottolinea la Gazzetta dello Sport, si è passati dall’esaltazione dall’esaltazione delle prestazioni in Nazionale di Fabian Ruiz e Lorenzo Insigne all’insufficienza di entrambi contro i rossoneri. Mediocrità riscontrata anche nella prestazione di Koulibaly e Di Lorenzo. Ma è tutto il Napoli che non ha convinto.
 
 
Napoli niente stipendi: il comunicato della società
 
Sempre nella giornata di ieri il club è voluto intervenire per riportare serenità nell’ambiente. Attraverso una nota sul suo profilo Twitter, la società azzurra ha negato le indiscrezioni. Ma nulla di quanto detto e scritto è stato inventato, magari le parti non si saranno accapigliate, ma la discussione è stata decisa.
 
“Nella giornata di ieri, su alcuni siti e oggi su alcuni quotidiani, è improvvisamente comparso il racconto, completamente inventato, di una presunta lite dai toni accesi tra i calciatori del Napoli e Rino Gattuso. Si tratta – scrive la società campana – di una notizia destituita di ogni fondamento”.
 
 
Napoli niente stipendi: la questione economica
 
Di mezzo potrebbe esserci anche la questione economica. Il tecnico, il suo staff e i giocatori non hanno ancora percepito un solo stipendio dall’inizio della nuova stagione. Una condizione che ha creato qualche malcontento nell’ambiente, ma è una situazione che riguarda gran parte delle squadre del massimo campionato italiano come conseguenza dell’epidemia di Covid-19.
 
Il club si è impegnato a versarne il salario relativo al mese di settembre entro il primo dicembre, scadenza imposta dalla Federazione, posticipata rispetto al limite iniziale fissato al 16 novembre. In questo modo si tenterà di alleviare il mal di pancia di cui soffre la squadra in questo periodo. Le mensilità di luglio e agosto verranno spalmate sulle dieci mensilità da corrispondere per la stagione 2020/21.
 
La società di De Laurentiis dovrà poi provvedere al pagamento delle mensilità di ottobre, novembre e dicembre entro il 16 febbraio, regolarizzando i pagamenti entro i termini previsti dalla normativa federale.
 
 
 
Calcio e Finanza
 
 
 
 
Ma come per l'esperto Belinazzo al Napoli dal punto di vista economico non era tutto rosa e fiori? L'unica società a poter uscire senza problemi dalla crisi causata dal Covid?


Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minutes ago, Pierluigi93 said:

Senza stipendi... mmm aspetta che per sicurezza chiamo Napoli 1 e Napoli 2.

in questo caso unico sono d'accordo con il Napoli. C'e' la scadenza del primo dicembre, sta mezzo mondo bloccato, tanta gente che ha perso il lavoro e voi calciatori di A vi permettete di non giocare solo perche' non avete lo stipendio da 3 mesi? Come se non potessero mangiare loro dai... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

I giocatori di oggi sono solo dei mercenari senza dignità... se ne salvano pochi...bambini viziati e gente di poco conto... La colpa è anche si tutto il sistema che gli gira intorno e dell'educazione che non gli dai.... oggi a un giovane bastano 2-3 partite buone e già vale 20-30 milioni.... magari non si sa allacciare le scarpe poi.... 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di tutti gli ambienti che in questo decennio sono stati portati sul palmo della mano dal sottobosco che popola l'oscuro mondo del calcio italiano, quello napoletano è di certo quello che ha subito i danni peggiori.

 

Certo, grazie ai titoloni dei giornali sono riusciti a vendere Jorginho a 60 milioni e a permettersi di rifiutare cifre simili per Koulibaly e Allan, ma è chiaro che dal punto di vista dei risultati la squadra sia rimasta mentalmente appagata dal clima di sviolinate a raffiche che si crea contro ogni possibile contendente al titolo che non sia la Juve, ed è mancato proprio quel quid in più che li portasse ad alzare il livello, quel passo decisivo, e fondamentale, che ti fa diventare una seria contender al titolo su più anni, e non solo un exploit sporadico.

 

Certo, il Napoli è oramai (quasi, sottolineo quasi) stabilmente una squadra da Champions, ma quando si è arrivata PER DAVVERO a giocare il campionato, non dico fino alla fine ma quantomeno come principale contender?

Nel 2013 strappò un buon secondo posto, ma giocò la stagione in EL perchè l'anno prima non arrivò in Champions.

Nel 2016 altro secondo posto, ma anche qui provenendo da un'annata deludente.

Infine il secondo posto più doloroso, quello del 2018: la Juventus ha un clamoroso - e anche fortuito - colpo di coda a Milano contro l'Inter, e il Napoli impazzisce, assecondato nelle sue follie dal suo allenatore dell'epoca, lo stesso Sarri che si lamenterà di aver perso uno scudetto in albergo.

 

Di mezzo ci sarebbe anche quello del 2019, ma il Napoli giocò la stagione per il piazzamento in Champions e MAI per il titolo, con la Juventus che infatti vinse ad Aprile.

 

Cosa ci dicono, questi dati?

Di un gruppo mentalmente debole, e incapace, aldilà di quelli che possono essere i limiti di gestione di De Laurentiis, a fare un salto di qualità mentale prima ancora che tecnico o tattico.

 

Ecco perchè quando i giornali aprono su KK miglior difensore al mondo, o su Mertens grande campione, o sul genio di Insigne, io mi faccio una bella risata.

Devono avere la maturità di considerare questi articoli per quello che sono (spazzatura), e basta.

Gattusto probabilmente glielo sta facendo notare, da grande uomo di sport quale è, e di certo non la stanno prendendo bene coloro abituati a sentirsi dare le pacche sulle spalle per il bel gioco e le triangolazioni.

 

Speriamo che lo caccino prima che possa aiutare l'ambiente Napoli a crescere :d 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi l'attacco principale di Gattuso va letto nei confronti della sciagurata mentalità sarriana che è stata inculcata in quella squadra, mentalità secondo la quale il bel giuoco viene prima del risultato.

I puffettini del napoli si intristiscono se non fanno tutti i loro triangolini per arrivare in porta ..

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Ma come per l'esperto Belinazzo al Napoli dal punto di vista economico non era tutto rosa e fiori? L'unica società a poter uscire senza problemi dalla crisi causata dal Covid?" 

 

io l'avevo scritto in un topic sui ciucci che se rivelassero il bilancio avrebbero un passivo superiore ai 90 mln di rosso della juve... altro che Bellinazzo e calcio e finanza... 😂 

 

cmq tranquilli, a breve salderanno tutto con un pagamento in babà... tornerà il buonumore, tornerà a splendere il sole e su tutta Napoli per 365 giorni ci sarà l'arcobaleno in cielo... 😂 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rimango convinto che la tarantella delle asl sia stato un tentativo di far saltare il campionato.

Un conto è trattare con i giocatori una riduzione di stipendio un altro è non pagare

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Capitan_Furia ha scritto:

Rimango convinto che la tarantella delle asl sia stato un tentativo di far saltare il campionato.

Un conto è trattare con i giocatori una riduzione di stipendio un altro è non pagare

Anch'io la penso come te, ma gli è andata male, e credo che presto pagheranno anche conseguenze più gravi di una semplice partita persa a tavolino. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Capitan_Furia ha scritto:

Rimango convinto che la tarantella delle asl sia stato un tentativo di far saltare il campionato.

Un conto è trattare con i giocatori una riduzione di stipendio un altro è non pagare

Non penso. Volevano recuperare gli indisponibili e saltare le Nazionali. Due piccioni con una fava. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

10 articoli preoccupati per i bilanci della Juve nell'ultimo anno

 

Lazio e Napoli però non stanno pagando gli stipendi. 

 

i Bilanci dell' Inter non si sa esattamente come siano, invece il Milan non si sa proprio di chi sia.

 

ma gli articoli sono 10 a 1.  

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, devil88bg ha scritto:

in questo caso unico sono d'accordo con il Napoli. C'e' la scadenza del primo dicembre, sta mezzo mondo bloccato, tanta gente che ha perso il lavoro e voi calciatori di A vi permettete di non giocare solo perche' non avete lo stipendio da 3 mesi? Come se non potessero mangiare loro dai... 

Va detto però che non tutti i calciatori sono dei paperoni che fanno il bagno nel deposito. Uno può avere investimenti in attività produttive che danno lavoro alla gente "normale", e se tu non paghi me io come pago loro? Tanti giocatori investono in ristoranti e attività simili, già abbondantemente provate dalla crisi che stiamo vivendo.

 

Poi è vero, una marea di giocatori, probabilmente la maggioranza assoluta, sono bamboccioni viziati totalmente avulsi dalla realtà, ma non si può generalizzare dai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Capitan_Furia ha scritto:

Rimango convinto che la tarantella delle asl sia stato un tentativo di far saltare il campionato.

Un conto è trattare con i giocatori una riduzione di stipendio un altro è non pagare

Il DeLa è abituato a fare sempre il Chiacchio che gli pare senza che nessuno gli dica nulla. Se uno dei giocatori ne fa una mezza è pronto a denunciarlo e a chiedergli milioni in risarcimenti, ma poi lui è libero di insultarli, prenderli in giro in pubblico, sequestrarli se non vengono i risultati, e magari anche non pagarli, che tanto i soldi sono suoi, mica loro... Sarebbe il caso che qualcuno intervenisse per fargliela piantare una buona volta. La storia della partita di Torino è soltanto la prima, ma non basta. Lui e il suo alter ego laziale devono capire una buona volta che non possono prendere sempre tutti per il... naso. .uffa 

uum A pensarci bene mi sa che i colori bianco e azzurro diano un tantino alla testa.    

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

7 ore fa, Tornado blackwhite ha scritto:

 


Ma come per l'esperto Belinazzo al Napoli dal punto di vista economico non era tutto rosa e fiori? L'unica società a poter uscire senza problemi dalla crisi causata dal Covid

 

Nomen Omen 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, glc_1912 ha scritto:

 

Poi è vero, una marea di giocatori, probabilmente la maggioranza assoluta, sono bamboccioni viziati totalmente avulsi dalla realtà, ma non si può generalizzare dai.

Perché?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.