Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
Sergione

Bernardeschi: "La Juve è un grande gruppo, con Pirlo rapporto di fiducia e sincerità. Le rivali sono tante ma se giochiamo da Juve..."

Recommended Posts


Federico Bernardeschi ha parlato ai microfoni di Jtv. Ecco le sue dichiarazioni riportate da TuttoJuve: "Maradona? È un lutto per tutti quanti perché comunque credo che se ne sia andato ieri il più forte di tutti i tempi e Diego, secondo me era la figura che rappresentava il calcio. E questo ha fatto sì che tutti gli appassionati e gli amanti del calcio ieri e in questi giorni purtroppo ne risentano. Pendo se ne sia andato un pezzo della storia del calcio e non solo. Tutti abbiamo visto i video di Maradona e i gol che ci ricordiamo di più sono quelli che gli hanno permesso di vincere il mondiali. Quelli sono stati i gol eccezionali ma al di là di quello tutto il significato che stava dietro a Maradona secondo me è una cosa importante. Quindi saranno giorni per gli appassionati di calcio e tutti quelli che amavano la magia di Diego Armando Maradona. Le ultime due vittorie? La continuità è quello che ci permette di trovare fiducia e di trovare tutti i meccanismi necessari per fare una grandissima stagione come andremo sicuramente a fare. Queste due vittorie molto importanti che abbiamo fatto con il bel gioco e anche con un po' di difficoltà è venuto fuori lo spirito della squadra, del mister e di tutti quanti. E abbiamo raggiunto secondo me due vittorie davvero importanti. Cioè la qualificazione in Champions League e abbiamo dato un segnale in campionato. Questo non è poco. Ora serve la continuità soprattutto nel lavoro. Anche se in questo periodo c'è poco tempo per lavorare perché ogni tre giorni si gioca. Però abbiamo delle partite davanti molto importanti e vogliamo vincerle tutte. Mister Pirlo? Io credo che innanzitutto ho un bellissimo rapporto con lui. Fatto di sincerità e fiducia. E queste secondo me sono le cose più importanti. Detto questo il mister si è calato molto bene in questo ruolo perché è stato un un fuoriclasse, un campione. Ed è stato abituato a gestire spogliatoi anche quando giocava. Quindi questa cosa, secondo me, l'ha facilitato molto e infatti si vede nel rapporto con noi giocatori. È veramente un rapporto di gestione fatto a 360 gradi. Ti parla molto, ti spiega molto le cose e questo in uno spogliatoio come quello della Juventus è fondamentale. Il mio obiettivo? Ogni stagione è una storia a sé, quindi ogni stagione va giocata, va vissuta. Ci va messo tanto sacrificio, tanta passione, tanta umiltà, tanta determinazione. Queste sono le cose più importanti, secondo me, che un giocatore deve portare all'interno della sua stagione e facendo questo aiuterà la squadra, i propri compagni, lo staff tecnico e di conseguenza anche la società. La nazionale? Io in nazionale ho sempre fatto bene e comunque la nazionale è motivo d'orgoglio per un giocatore. E in questo devo è stato molto bene Mancini con il suo staff a creare per tutti noi un grandissimo gruppo e una grandissima serenità di gruppo. Questo c'è in egual modo alla Juventus. È quello che ha creato il mister insieme al suo staff e insieme alla società. E in questo devo dire che sono un giocatore fortunato perché insomma giocare in nazionale e giocare alla Juventus in questi due ambienti così importanti e così belli devo dire che questo per un giocatore è un motivo di orgoglio. Federico Chiesa? È un rapporto ormai che dura tanti anni perché è da molto che ci conosciamo. Abbiamo fatto un percorso molto simile anche se è molto diverso secondo me. Però entrambi adesso siamo qui e quello che vogliamo fare sicuramente è dare quel qualcosa in più alla Juve e alla nazionale. Questo è poco ma sicuro. Fede è un bravissimo ragazzo. Si mi ha chiesto dei consigli e mi chiede delle cose. Sto cercando di farlo inserire ma è già pienamente inserito perché siamo un gruppo di ragazzi e soprattutto di uomini ben strutturato. E questa cosa all'interno di uno spogliatoio è una cosa fondamentale. Quando ci sono degli uomini veri e si parla di qualsiasi cosa e di qualsiasi cosa se ne discute questa è la miglior soluzione per poi trarne dei vantaggi in tutta la stagione in tutti i sansi. Benevento - Juve? È una trasferta tostissima. Perché non è facile andare a giocare la e soprattutto non è facile giocare contro di loro. Perché si è una squadra piccola però hanno le idee ben chiare e si è già visto in questo inizio di campionato. Bisognerà essere molto pronti e non sottovalutare la partita e andare in campo da Juventus. Quando si va in campo da Juventus poi tutto il resto viene più facile. Il campionato? Ma sicuramente quest'anno è un campionato molto particolare. Un po' come gli ultimi mesi dello scorso campionato purtroppo ci sono dei ritmi veramente frenetici perché ogni due giorni si gioca chi ha le competizioni europee non si ferma mai, viaggia continuamente quindi questo fa sì che si accumuli la stanchezza, si accumuli un sacco di stress fisico e mentale soprattutto. È un campionato molto particolare che, secondo me, va gestito in maniera molto particolare. E ovviamente va gestito a 360 gradi, vanno curati molto di più i dettagli che di solito magari si possono trascurare in una stagione normale. In questo periodo, invece, va curato ogni minimo dettaglio e questo fa sì che puoi riuscire a fare la differenza. Ovviamente ci sono tantissime squadre forti quest'anno però lo scudetto ce lo abbiamo ancora noi sul petto quindi lotteremo e combatteremo per averlo anche il prossimo anno"

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Sergione ha scritto:

sono dei ritmi veramente frenetici perché ogni due giorni si gioca chi ha le competizioni europee non si ferma mai, viaggia continuamente quindi questo fa sì che si accumuli la stanchezza, si accumuli un sacco di stress fisico e mentale soprattutto. È

Cosa che molto qua non capiscono...o nonmsono in grado di capire

9 minuti fa, Marko94 ha scritto:

Dehedet fo!!!

Detto in bresciano vuol dire svegliati fuori!

Dighél gnarooo

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Sergione said:

Bisognerà essere molto pronti e non sottovalutare la partita e andare in campo da Juventus. Quando si va in campo da Juventus poi tutto il resto viene più facile.

Ma se tutto e cosi 'facile' perche fate sempre cosi con le piccole? Vedi Ferencvaros dopo il 1-4, vedi contro la Spezia nel primo tempo, con Crotone etc.
Cioe se avete capito perche sbagliate sempre?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giocatore sopravvalutato. Ha avuto, da tre anni a questa parte, moltissime chance di rivalsa in diverse posizioni del campo e con tre allenatori diversi.

Dobbiamo ancora sperare in lui? Spediamolo al primo acquirente con posta ordinaria prima che se ne accorgono. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Tricarico10 ha scritto:

Ma se tutto e cosi 'facile' perche fate sempre cosi con le piccole? Vedi Ferencvaros dopo il 1-4, vedi contro la Spezia nel primo tempo, con Crotone etc.
Cioe se avete capito perche sbagliate sempre?

Forse perchè in una stagione intermittente ad inizio campionato le 'piccole' hanno il vantaggio di potersi preparare ed allenare ... la partita con il Crotone ne è un chiaro esempio: loro ad allenarsi e preparare la partita per due settimane, noi a giocare con acciaccati e rientrati 24-36 ore prima di scendere in campo.

 

Un trend che è una costante in tutti i maggiori campionati Europei con le big in difficoltà atletica e di infortuni, e tra questi ci devi mettere anche il Covid, di chi vive nel frenetico Jet Set calcistico, se poi ci aggiungi l'inserimento in rosa di giovani, incostanti per natura, un eccessivo stress dei più attempati, la conoscenza tra giocatori ed lo scarso tempo dedicabile ai profili tecnico/tattici ... il gioco è fatto ! E mi pare abbastanza facile ed intuitivo ...

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

meno chiacchiere e più fatti! specialmente tu, caro federico! che sono 2 anni e mezzo che fai KARGARE!! e di sicuro non saranno 2 partite giocate bene, a farmi pensare che sei un calciatore da juve!

vedi di continuare a giocare bene per tutta la stagione, poi potrai parlare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nelle ultime due partite ha quantomeno mostrato condizione fisica.

Se gli leviamo pure quella la situazione si fa tra il difficile e il pietoso in questo caso.

 

Cosa augurarsi? niente di particolare..se non che stia bene come sta ora. Va bene così.

Quantomeno adesso è tornato ad essere un calciatore, prima non ho idea di come definirlo sinceramente.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

The stones from my enemies
these wounds will mend
but I cannot survive
the roses from my friends...

 

Ben Harper

 

Dacci dentro Fede non ascoltare i becchini

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, emmepi54 ha scritto:

Da Una parte dico " ce la puoi fare ", dall'altra dico " aggiusta prima la testa" sta tutto qui... la testa.

Sai la testa di un calciatore e' anche la reputazione e la stima e l'amore che hanno i tifosi di lui, anche nelle difficoltà, quindi i tifosi possono tanto su questo....ma noi no noi non siamo piu' abituati a sostenere sembra demodè , meglio tipo i giochi dei gladiatori pollice retto/pollice verso col telecomando nell' altra mano , del resto non ci hanno abituato cosi' i reality?  ....appena uno e' in difficolta' lo affossiamo di piu' non vediamo l'ora. Lo stanno facendo con Dybala dopo averlo fatto con Bernardeschi. Forse la testa dovrebbero aggiustarla pure certi tifosi, o forse dovrebbero aggiustare un cuore avvelenato dal cinismo e dalla mancanza di misericordia e di umana comprensione. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, mk5 ha scritto:

Sai la testa di un calciatore e' anche la reputazione e la stima e l'amore che hanno i tifosi di lui, anche nelle difficoltà, quindi i tifosi possono tanto su questo....ma noi no noi non siamo piu' abituati a sostenere sembra demodè , meglio tipo i giochi dei gladiatori pollice retto/pollice verso col telecomando nell' altra mano , del resto non ci hanno abituato cosi' i reality?  ....appena uno e' in difficolta' lo affossiamo di piu' non vediamo l'ora. Lo stanno facendo con Dybala dopo averlo fatto con Bernardeschi. Forse la testa dovrebbero aggiustarla pure certi tifosi, o forse dovrebbero aggiustare un cuore avvelenato dal cinismo e dalla mancanza di misericordia e di umana comprensione. 

Forse hai sbagliato bersaglio. Io non lo mai criticato aspramente, forse mi sono espresso male ma è una mia convinzione che abbia perso sicurezza. Questa cosa è  nella sua testa e più cerca di convincere e più trova difficoltà.  Non deve lottare con se stesso ma convincersi di essere forte e giocare tranquillo. Spero che riesca a fare ciò che desidera. Affermarsi e far bene con questa maglia importante che potrebbe diventare un peso insostenibile giocando con apprensione.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, emmepi54 ha scritto:

Forse hai sbagliato bersaglio. Io non lo mai criticato aspramente, forse mi sono espresso male ma è una mia convinzione che abbia perso sicurezza. Questa cosa è  nella sua testa e più cerca di convincere e più trova difficoltà.  Non deve lottare con se stesso ma convincersi di essere forte e giocare tranquillo. Spero che riesca a fare ciò che desidera. Affermarsi e far bene con questa maglia importante che potrebbe diventare un peso insostenibile giocando con apprensione.

Io penso che i calciatori non dovrebbero leggere ne giornali sportivi ne forum che parlano di calcio. Già di questo si gioverebbero per stare tranquilli

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, emmepi54 ha scritto:

Forse hai sbagliato bersaglio. Io non lo mai criticato aspramente, forse mi sono espresso male ma è una mia convinzione che abbia perso sicurezza. Questa cosa è  nella sua testa e più cerca di convincere e più trova difficoltà.  Non deve lottare con se stesso ma convincersi di essere forte e giocare tranquillo. Spero che riesca a fare ciò che desidera. Affermarsi e far bene con questa maglia importante che potrebbe diventare un peso insostenibile giocando con apprensione.

Era un discorso in generale, non ce l avevo con te ultimamente rifletto molto su queste cose...

5 minuti fa, Gommonauta61 ha scritto:

Io penso che i calciatori non dovrebbero leggere ne giornali sportivi ne forum che parlano di calcio. Già di questo si gioverebbero per stare tranquilli

I calciatori ma in generale i campioni dello sport un po' sono artisti ...e' gente baciata dal talento...hanno bisogno del pubblico e di sentirne l'amore...poi ognuno ha il suo carattere. Non dimentichiamo che sono ragazzi e spesso cresciuti in maniera particolare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.