Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

GdS: "Il piano B di Pirlo, il tridente con Dybala? Sì, con equilibrio. La variante d’attacco dei bianconeri". Capello: "Se sta bene, Dybala in campo può fare tutto"

Recommended Posts

 

"Se sta bene, Dybala in campo può fare tutto. Lui insieme con Morata e Ronaldo? Certo. Io a Roma facevo giocare insieme Totti, Montella e Batistuta. Poi dipende dalle gare. Ronaldo non fa quasi nulla in fase difensiva e anche Dybala in questo aiuta poco, eppure, se staranno bene, la squadra li supporterà. E poi dipende dalla partita, dall’avversario". Le parole di Fabio Capello nell’intervista di ieri alla Gazzetta riaccendono un tema antico, quello della convivenza di tre veterani con grande qualità nell’attacco della Juventus. In questa stagione non è mai successo, ma il tempo di sperimentazione sarebbe stato breve, per i guai fisici che hanno fermato l’argentino e anche per lo stop che il virus ha imposto al portoghese. Pirlo ha cercato altre strade, inoltre  Morata si è imposto subito dall’inizio a suon di gol e ha conquistato un posto fisso, rendendo meno immediata la ricerca di soluzioni che presentino più rischi.


Dybala ha iniziato la stagione con il peso dell’infortunio di fine luglio, è tornato disponibile a torneo già iniziato e con un grado di preparazione inferiore rispetto a chi ha lavorato dal via con il nuovo allenatore. Poi ha avuto altre noie fisiche, quindi senza continuità. Ma è ovvio che la Juve conta di riaverlo al massimo e di poterlo usare anche insieme alle altre punte, per puntarci dall’inizio. È chiaro che in un reparto formato da Ronaldo, Dybala e Morata, sarebbero gli ultimi due a doversi sacrificare. Lo spagnolo non è una punta pigra, non sfugge ai rientri e ai soccorsi a centrocampo. L’argentino talvolta ha dimostrato nel passato di sapersi far vedere anche nel contrasto della partenza avversaria, anche se ora la voglia di strafare per cercarsi un posto da titolare potrebbe costargli fiato e lucidità. Inoltre dietro a loro servirebbe un centrocampo a tre compatto, elastico anche nel proteggere la difesa, abile nell’accorciare gli spazi per non perdere i collegamenti e per non lasciare troppo campo agli avversari, se questi riescono a saltare la prima opposizione. Il recupero alto è già un’opzione preferita. Pirlo sta provando alcuni meccanismi di gioco, non tutti di successo immediato altrimenti non sarebbe distante dalla vetta. Non sembra un allenatore da sistemazioni fisse, retaggio del passato. Gli osservatori hanno annotato anche posizioni d’attacco a 3-3-4 (contro la Lazio), una predilezione per movimenti da 3-2-5 (due ali e tre centrali di cui un trequartista), oppure un 4-2-4 (ripresa con il Genoa) con Chiesa e Dybala larghi. Sono momenti e tentativi di eversione. Il tridente Ronaldo-Dybala-Morata è una suggestione che non può essere scartata a priori, ma non deve diventare una sorta di imposizione poetica. Lascia comunque la possibilità all’argentino di tirarsi indietro dalla zona calda, per liberare lo spazio per gli incroci degli altri due, per virare verso il centro destra e prepararsi la conclusione con il sinistro.

 

La Gazzetta dello Sport

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

In ogni caso, ripeto il concetto di ieri: con Dybala al top stavamo primi, con Dybala out o ai minimi storici, stiamo indietro come le palle dei cani. 
 

Ah già, ma l’anno scorso c’era quel maestro di Sarri, quest’anno quell’incapace di Pirlo. 
 

E sto solo riportando frasi lette qui sopra, non sono un hater nè dell’uno nè dell’altro. 
 

Anche se ció susciterà l’ilarità di qualche bontempone, così è cari miei. 

  • Mi Piace 10
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Dybala se sta bene" o "Dybala se trova equilibrio" stanno cominciando a diventare cose molto simili ai leggendari "se costa fosse integro fisicamente, se ramsey non fosse un rottame, se khedira stesse in piedi, se rabiot sapesse giocare a calcio, se mio nonno avesse tre palle" ecc ecc e questo non va bene.

 

Dybala deve darsi una svegliata perché ad oggi già tanto se vede il campo per come sta rendendo, altro che tridente, e se da continuità a queste prestazioni pessime a fine anno per quanto mi riguarda puo anche salutare.

  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Mentalità Europea ha scritto:

Dybala é una seconda punta..in altre zone del campo non rende, é inutile dire che può giocare ovunque 

Forse ho capito male io... a me sembra abbia detto "Se sta bene, Dybala in campo può fare tutto", non che può giocare ovunque. Io di un allenatore vincente come Capello che ha allenato fior di giocatori, mi fido. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, pablito77! ha scritto:

 

In ogni caso, ripeto il concetto di ieri: con Dybala al top stavamo primi, con Dybala out o ai minimi storici, stiamo indietro come le palle dei cani. 
 

Ah già, ma l’anno scorso c’era quel maestro di Sarri, quest’anno quell’incapace di Pirlo. 
 

E sto solo riportando frasi lette qui sopra, non sono un hater nè dell’uno nè dell’altro. 
 

Anche se ció susciterà l’ilarità di qualche bontempone, così è cari miei. 

Dybala entrerà in forma e sarà uno spettacolo vederlo. Non lo giudico con ferocia (come qualcuno è abituato a fare) per questo scorcio di stagione per via dei problemi fisici avuti... ma per il giocatore spettacolare che è sempre stato e che, sono sicura ritornerà ad essere. Dybala in forma è la luce in campo. Poi, dicessero pure quello che vogliono. 

  • Mi Piace 7

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Samoa ha scritto:

"Dybala se sta bene" o "Dybala se trova equilibrio" stanno cominciando a diventare cose molto simili ai leggendari "se costa fosse integro fisicamente, se ramsey non fosse un rottame, se khedira stesse in piedi, se rabiot sapesse giocare a calcio, se mio nonno avesse tre palle" ecc ecc e questo non va bene.

 

Dybala deve darsi una svegliata perché ad oggi già tanto se vede il campo per come sta rendendo, altro che tridente, e se da continuità a queste prestazioni pessime a fine anno per quanto mi riguarda puo anche salutare.

Lo scorso anno dove eri??
sai un certo Paulo ci ha trascinato fino a farci vincere il nono,anche con un allenatore separato in casa....

Allenatore che visto che non sapeva che pesci pigliare lo ha fatto entrare contro il lione seppur 

chiaramente infortunato,e lo ha rotto per bene costringendolo a oltre 2 mesi di stop....


Quello che è successo da inizio stagione a ora invece ti è chiaro o serve un altro riassuntino?

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che un dybala al top lo fai giocare lo sappiamo anche noi senza che lo dica capello. Pirlo ha addirittura giocato con cinque giocatori d'attacco contemporaneamente, figuriamoci se non può fare il tridente, come per altro qualsiasi big europea farebbe e fa  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe la soluzione migliore, ovviamente funzionasse...

Certamente richiederebbe alle stesse tre punte, o forse solo a due escludendo CR.., un lavoro supplementare di copertura, ma soprattutto richiederebbe ai centrocampisti un filtro ben maggiore di quello attuale...

Senza paragoni diretti, altrimenti mi attiro ogni sorta di commenti.. , come svolta tattica ricorderebbe un po’ quella attuata da Allegri per permettere agli attaccanti di giocare tutti insieme, con tuttavia Mandzukich sacrificato sulla sinistra a fare il tuttocampista, fino nella nostra area.., ma di Mandzukich, e di quel Mandzukich.., ce ne è stato uno solo, .. nonostante gli insulti che poi si è preso dai soliti del forum...

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Jerry Drake ha scritto:

Capello ormai è diventato una macchietta,  per farsi ricordare è costretto a dire qualsiasi cosa per poi negarla il giorno dopo si crede un oracolo stile Sacchi 

A me invece come commentatore non dispiace,sopratutto uno che se deve dire qualcosa,

a allenatori o giocatori lo dice molto chiaramente in presenza degli interessati 

Quando a ridicolizzato conte è stato grandioso,gli altri tutti con la paura di chiedere o esporsi....

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Innanzitutto serve un grande centrocampo, poi se Paulo gioca nel tridente deve fare l'attaccante e non tornare nella nostra metà campo a prendersi palla. Io continuo a vederlo come seconda punta in un tandem, non in un tridente dove non ha né il fisico per fare la prima punta, che noi sfruttiamo molto come appoggio, né il passo per fare l'esterno. Alternativa sarebbe farlo giocare trequartista. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Gobbo88 ha scritto:

 Alternativa sarebbe farlo giocare trequartista

ti ricordo che ha un solo piede, l'altro gli serve solo per camminare. Ergo, non può farlo in quanto perderebbe sistematicamente (minimo) un tempo di gioco per passarsi il pallone sul piede buono. In questa Juve, essendo CR7 e Morata imprescindibili, può solo che accomodarsi in panca e farsi trovare pronto quando il GOAT deve tirare un po' il fiato.

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Gobbo88 ha scritto:

Alternativa sarebbe farlo giocare trequartista

Nel nostro sistema di gioco il "trequartista" (se vogliamo chiamarlo così) fa l'esterno di centrocampo in fase di non possesso. Non mi sembra il ruolo adatto a lui. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il tridente con Dybala e pura utopia.non e un attaccante esterno non avendo spunto in velocità ,con la sua tendenza a venirsi a prendere palla in difesa lascerebbe un vuoto sulla sua mattonella e dall' altro lato lo stesso fa Ronaldo lasciando da solo morata in avanti  ancora qui a parlare di tridente... con tutti sti giocatori atipici che abbiamo in squadra .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe anche ora di smettere con gli esperimenti,urge fare giocare una formazione solida e con continuità,basta,il tempo delle prove è finito dare certezze,che con tutti questi continui cambi non si capisce un tubo,i giocatori devono giocare nei loro ruoli naturali!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

In teoria si potrebbe anche fare, bisogna vedere se poi il gioco vale la candela, nel senso che del tridente quello che dovrebbe sacrificarsi di più sarebbe Morata e inevitabilmente perderebbe lucidità in avanti.

Dovremmo schierarci così:

 

Danilo De Ligt Demiral Sandro

Arthur Benta McKennie

Dybala CR7 Morata

 

Poi le posizioni i 3 davanti se le trovano loro.

In panca avresti anche Cuadrado, Kulu e Chiesa pronti ad entrare, insomma sulla lavagna tutto facile poi in campo è un'altra storia...di certo se rinnovi Dybala a, che ne so, 10 netti non puoi tenerlo in panca fisso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se la Juve avesse alternative in attacco, oltre a loro tre, sono convinto che il tridente l'avremmo già visto. Perché immagino che anche Pirlo ha l'interesse di recuperare Dybala, e farlo insieme agli altri due concederebbe all'argentino, almeno all'inizio, più libertà e meno responsabilità. Se il mercato di gennaio porta qualcosa in avanti, potrebbe far avversare ciò, e a me piacerebbe. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, Deborah J ha scritto:

Forse ho capito male io... a me sembra abbia detto "Se sta bene, Dybala in campo può fare tutto", non che può giocare ovunque. Io di un allenatore vincente come Capello che ha allenato fior di giocatori, mi fido. 

 

 

Stiamo parlando dello stesso capello che non faceva giocare Del Piero perché voleva gente fisicamente più strutturata in campo?!

.asd

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.