Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

monadelic

Il calo di questa squadra ha una data precisa

Recommended Posts

4 ore fa, Giannij Stinson ha scritto:

Mettersi a parlare di declini e cali il giorno dopo aver alzato un altro trofeo invece di goderselo, lo trovo pesante. 

 

E poi non sono d'accordo. Il risultato di quella partita incrinò qualche certezza, vero, ma quell'anno ne abbiamo fatte altre anche migliori e non solo per il risultato: vedi quella con l'Atletico. Dietro l'eliminazione dalla Coppa Italia e con l'Ajax ci sono motivi di assenze e coperta corta significativi che in molti fanno finta di non vedere perchè non vedevano l'ora di giocare al massacro con uno dei migliori allenatori della nostra storia, che era l'uomo giusto al momento giusto. 

 

Non a caso i problemi veri sono iniziati quando è stato allontanato consapevolmente e tra il giubilio di molti come se fosse l'ultimo dei fessi per rincorrere un qualcosa che, sostanzialmente, non esiste affidandoci a chi fesso lo è davvero. Abbiamo perso l'identità che è molto più grave di aver perso finali, ottavi o quarti che siano. E oggi siamo in confusione tra inesperienza, e tentativi di riacquistarla senza ammettere di aver sbagliato precedentemente nel mettersi ad inseguire chimere. 

in tutti gli ambienti che fanno imprenditoria cercano qualcosa di nuovo

ad esempio nel calcio il Real scommesse su Zidane

il Manchester sta provando Solskjaer

il Chelsea con Lampard

il Bayern ha buttato nella mischia Flick

 

se non cambi ,muori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è questione di una singola partita; la squadra ha iniziato a declinare dopo Cardiff quando il nucleo storico, la BBC+Buffon, che ne è stato il filo conduttore in tutti gli anni precedenti, ha iniziato a perdere colpi e con loro alcuni giocatori chiave come Mandzukic ( sottovalutatissimo) e lo stesso Higuain che dopo una eccellente prima stagione da noi è calato. 

 

La cosa giusta che nota l'autore del topic è che CR7 ha prolungato l'agonia in un certo senso, permettendo di vincere ancora in Italia ma ritardando la rifondazione.

 

Quest'anno si è rifondato, ci vorrà tempo per vederne appieno i risultati però.

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Vladimiro ha scritto:

Non è questione di una singola partita; la squadra ha iniziato a declinare dopo Cardiff quando il nucleo storico, la BBC+Buffon, che ne è stato il filo conduttore in tutti gli anni precedenti, ha iniziato a perdere colpi e con loro alcuni giocatori chiave come Mandzukic ( sottovalutatissimo) e lo stesso Higuain che dopo una eccellente prima stagione da noi è calato. 

 

La cosa giusta che nota l'autore del topic è che CR7 ha prolungato l'agonia in un certo senso, permettendo di vincere ancora in Italia ma ritardando la rifondazione.

 

Quest'anno si è rifondato, ci vorrà tempo per vederne appieno i risultati però.

solitamente i grandi cicli in Italia durano 5 anni

 

noi siamo arrivati a 9 e non e' detto che chiudiamo la parentesi

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, .ste13. ha scritto:

La data è l'estate del 2016, quando sono partiti Pogba e Morata ed è entrato Higuain

Bastava fare una cosa semplice... Out Pogba e Morata, in Pjanic, Higuain e un top invece che... Pjaca .doh 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me gli acquisti di douglas e bernardeschi non hanno reso quanto investito e ed é mancato quel salto di qualità  tra centrocampo e attacco.. rallentato poi dall'incostanza di ramsey e robiot..  4 titolari mancati a centrocampo

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il declino è arrivato nel momento in cui è stato smembrato il centrocampo, sono stati presi giocatori a parametro 0 con alti ingaggi ma che poi si sono rivelati non all'altezza della maglia.
E' stato sbagliato il mercato a centrocampo, è lì il cuore di tutto, e subito dopo arriva la difesa che vede ancora in Chiellini e Bonucci due perni ( con purtroppo i vari acciacchi e l'età che conta.)

Il salto verso un gioco più europeo, che io ho sperato e sottoscritto con l'allontanamento di Allegri, non è avvenuto... hanno chiamato Sarri, il quale ha fatto le sue pisciate, ma bisogna ammettere che non gli hanno nemmeno dati i giocatori atti al suo gioco.

11 ore fa, Furia Ceca1985 ha scritto:

Il declino di questa squadra se vogliamo usare questo termine e partito da quando Marotta e stato mandato via .bisogna capire che avere una dirigenza forte e ancora più importante di avere una squadra forte le due cose vanno a braccetto. paratici non e in grado di ricoprire le mansioni di marotta.e noi dovremmo essere maestri in questo dal dopo triade siamo passati a quei tre sciagurati di Blanc cobollo e secco.lo stesso Milan ...del dopo berluscaz e Galliani e' passato per Fassone e mirabelli... facendo figurine barbine.appena hanno messo gente competente come Maldini e gazidis eccolo di nuovo a competere per lo scudo

Sante parole.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, karbogha ha scritto:

Secondo me gli acquisti di douglas e bernardeschi non hanno reso quanto investito e ed é mancato quel salto di qualità  tra centrocampo e attacco.. rallentato poi dall'incostanza di ramsey e robiot..  4 titolari mancati a centrocampo

Esatto, "mancano" coloro che, nel (teorico) pieno della maturità calcistica sono campioni fatti e finiti; i giovani nuovi non sono affatto male (kulu, chiesa e McK), i vecchietti, checché se ne dica il loro lo fanno, mancano appunto i campioni dell'età di mezzo, che uniscano qualità e quantità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nah, il declino è iniziato quando abbiamo esonerato senza un motivo preciso Allegri. Con Max alla guida avremmo vinto più agilmente l'anno scorso e avremo una decina di punti in più quest'anno. Pirlo ha delle buone idee ma è troppo acerbo e ci sta costando una stagione, poi è vero con Max le partite erano più noiose ma si vinceva. Preferisco vincere uno a zero con 1 tiro in porta senza rischiare praticamente niente che giocare con moduli astrusi e fare 3 a 0 al barcellona per poi pareggiare con il benevento la settimana successiva

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti per il thread, è bello vedere che c'è gente che sa analizzare globalmente la situazione della Juventus, non solo quella attuale ma degli ultimi N anni.


Non amo chi si gingilla troppo sul tifo, sul supporto cieco senza spirito critico, chi non si accorge dei grossi limiti che anche dentro un vittoria possono essere celati.

Forza Juve

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema di questa squadra da 3 anni è che quando sembra finalmente aver trovato la quadra torna calmorosamente indietro. E' successo con Allegri il primo anno di Ronaldo, proprio come dice chi ha scritto post. Quell'anno siamo partiti alla grande, 2 a 0 a Valencia dominando in 10, 3 a 0 co Young Boys schiantiamo United in casa e fuori, battiamo 3-1 facilmente il Napoli oltre a vincerle praticamente tutte in campionato ... dalla sconfitta col Manchester l'involuzione più totale ... vinciamo 1-0 col Valencia in casa su invenzione di Ronaldo perdiamo con lo Young Boys, l'Atletico ci asfalta a Madrid, l'Atalanta ci asfalta in Coppa Italia ... in campionato vivacchiamo, vinciamo ma senza mai convincere ... solo con le spalle al muro tiriamo fuori la prestazione della vita con l'Atletico ... pensi che finalmente l'abbiano capita che serve quello spirito ... ma nulla l'Ajax ci scherza e il finale di campionato è una lenta agonia ... vero che lo abbiamo già vinto, ma le partite sono inguardabili.

 

Con Sarri partiamo atlernando cose incredibili come i primi 60 minuti col Napoli, il match con l'Atletico Madrid e partite di allegriana memoria come con Fiorentina o Verona ... poi sembriamo spiccare il volo con un una serie di buone partite (Leverkusen, Spal) culminate nel capolavoro di Milano dove andiamo a dominare l'Inter, segniamo un gol clamoroso e ce ne annullano un altro altrettanto bello. Sembra fatta, non si potrà giocare così sempre, ma l'impronta del mister finalmente è chiara evidente decisa.... torniamo dalla pausa con le nazionali ed è tutto finito: giropalla lentissimo, sterilità assoluta, partite di una noia invereconda che culminano nella sconfitta di Lione dove giochiamo un primo tempo a livelli indecenti. 

 

Quest'anno partiamo tra alti e bassi, ci sta, tanti nuovi, Pirlo alla prima esprienza, comunque la squadra sembra avere più ritmo... iniziamo a giocare su buoni livelli (Lazio e Cagliari) e poi eccoci tornare indietro con partite come quelle contro Ferencvaros Benevento e Torino dove siamo lentissimi, svogliati, imbarazzanti. Dopo aver rischiato il tracollo col Torino eccoci di nuovo  tornare su livelli ottimi ... Barcellona, Atalanta, Parma... abbiamo ingranato non c'è dubbio ... e poi arriva la FIorentina e poi l'Inter.

 

Per me è un problema di testa e motivazioni ancor prima tattica o di qualità tecniche.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Antojuve66 ha scritto:

Tra poco il declino della Juventus inizia quando è andato via Cobolli Gigli

hahahahahaha 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La data è il 04 febbraio 2004 quando è nato Facebook e con esso il mondo social. Da allora ognuno dice la sua 

  • Mi Piace 3
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, .ste13. ha scritto:

La data è l'estate del 2016, quando sono partiti Pogba e Morata ed è entrato Higuain

Non è che son partiti così per caso. Uno a detta sua è tornato a casa dopo una lunga vacanza,l’altro era vincolato da un contratto e dalla voglia di dimostrare di poter giocare nel più prestigioso club al mondo. Higuain nelle prime due stagioni ha segnato 55 gol ed ha segnato gol decisi sia per la vittoria di quei 2 campionati che per il cammino in Champions.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Snow Syfer ha scritto:

il declino per me sta andando a step.

con conte la dirigenza comandava come ora ma aveva meno saccenza quindi pur non accontentando l'allenatore a livello di campioni spendendo prendeva la tipologia di giocatore che serviva, tant'è che è innegabile che il calcio migliore si sia visto i primi tre anni.

 

con allegri è iniziato l'andazzo di  prendere campioni senza un progetto tecnico, non siamo arrivati agli estremi attuali perchè comunque su qualcosa hanno seguito l'allenatore. questo periodo è anche coinciso con la distruzione o mancata ricostruzione del centrocampo in cui l'unico acquisto che era in linea con il concetto di qualità era pjanic (poi che non abbia reso da top player è un altro paio di maniche).

 

Con la cacciata di marotta seguita da quella di allegri si è dato spazio al concetto football manager+trasfermarket+fifa. giocatori fuori ruolo, reparto di centrocampo da metà classifica.

 

Per me prendere cr7 è stata la manovra migliore fatta. Non giocarsi in quel momento l'all in completando la squadra ci distingue dal real madrid che magari si indebita ma fa questi cicli da 4 o 5 anni per poi rientrare delle spese ma con 3 o 4 champions in saccocia. Fece così con i galacticos e poi con la squadra di cr7.

 

Se dovessi riassumere in una frase i cambiamento direi che siamo passati dallo sgabello pubblico per un vaffa al mister a un capitano che guida all'ammutinamento dell'allenatore

Con Conte il calcio migliore si vide i primi tre mesi, poi passò al 5-3-2 e pian piano mostrò un calcio a tratti osceno. Ricordo delle prestazioni orribili già al secondo anno contro fiorentina e shaktar. E tante altre quell'anno. Il terzo anno poi non ne parliamo, ma avevamo una squadra che in serie A poteva vincere tranquillamente anche con quell'abominio di modulo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Siomo92 ha scritto:

nah, il declino è iniziato quando abbiamo esonerato senza un motivo preciso Allegri. Con Max alla guida avremmo vinto più agilmente l'anno scorso e avremo una decina di punti in più quest'anno. Pirlo ha delle buone idee ma è troppo acerbo e ci sta costando una stagione, poi è vero con Max le partite erano più noiose ma si vinceva. Preferisco vincere uno a zero con 1 tiro in porta senza rischiare praticamente niente che giocare con moduli astrusi e fare 3 a 0 al barcellona per poi pareggiare con il benevento la settimana successiva

Quanti commenti ho letto...meglio un terzo posto in campionato è vedere la Juve giocare....il bel gioco.....che noia questa Juve....

Poi si sono rimangiati tutto, ora si vuole Max e Sarri

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, .ste13. ha scritto:

Tanto che negli anni successivi non siamo mai andati oltre i quarti e siamo arrivati al 2019 ad essere costretti a vendere l unico giocatore futuribile, nonché CTP, che avevamo. nel 2020 invece Higuain era talmente inutile che abbiamo preferito farci 18 mln di minusvalenza e ci siamo messi ad elemosinare una punta tra Quagliarella, Pellè e Llorente

* se sei negativo, sembra che la squadra sia in disarmo totale, hanno appena vinto un trofeo. Certo che a voi 9 anni di vittorie ininterrotte vi fanno male... quando ero piccolo io non si vinceva mai una *, e si giocava con marocchi, galia tricella il milan vinceva tutto, quelli sì che erano anni del cappo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiate l'onestà intellettuale di ammettere che il danno di questa squadra è cominciato con l'allontanamento di Marotta e culminato con l'allontanamento di Allegri 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si tratta di uno spunto molto interessante, e altrettanti ne sono arrivati subito dopo dagli utenti che hanno partecipato.

Provo a dire un po' la mia, magari ne esce fuori una discussione intrigante.

 

Quella gara la ricordo molto bene, così come ricordo l'andata all'Old Trafford, altra partita dominata in lungo e in largo e vinta "soltanto" 1-0. Aldilà delle giuste osservazioni dell'utente @Mormegil che dice che comunque a Torino negli ultimi dieci minuti fu lo stesso Allegri a metterci del suo, facendo entrare un ex giocatore come Barzagli - sì, QUEL Barzagli, nel Novembre del 2018 .ghgh - è chiaro che si è trattato di una partita molto sfortunata, come peraltro spesso capita quando si affrontano certe squadre che, in Europa, paiono avere un didietro che non finisce più.

Ma oltre a quella partita, che segnò effettivamente l'inizio di un calo che poi ci portò a collezionare figuracce contro Ajax e Atalanta (oltre al finale di campionato senza più una vittoria, che certo non fu bello da vedere), io vorrei ricordare anche cosa avvenne alla prima giornata, in Chievo - Juventus.

 

La squadra cominciò con un assetto incredibilmente offensivo: in campo c'erano, a memoria, Ronaldo, Mandzukic, Dybala, Costa e Cancelo, e nel primo tempo LETTERALMENTE asfaltammo il campo. Segnò quasi subito Khedira, poi ci fu un rigore CLAMOROSO non fischiato su Cancelo, e altre mille occasioni sprecate, quando poi il Chievo, al classico primo tiro in porta - su errore in marcatura di Bonucci - ci segnò. Ricordo che era verso la fine del primo tempo, ed ero al mare, con gli amici, a vedere la partita: dissi: spero davvero che nel secondo tempo la squadra non si spaventerà del gol preso, perchè abbiamo giocato benissimo, e non ci deve spaventare l'1-1, se questo è figlio soltanto di alcuni episodi.

Risultato? Nel secondo tempo la squadra entrò del tutto bloccata sulle gambe, all'improvviso cominciammo a far fatica persino a tener palla, e infatti il Chievo trovò addirittura il 2-1. La ribaltammo nel finale con due gol in mischia, di Bonucci e Bernardeschi, ma il succo non cambia: quando stavamo trovando una quadra, abbiamo all'improvviso tirato i remi in barca. Lo stesso è poi accaduto, come giustamente sottolineato dall'autore del topic, 3 mesi dopo, quando contro lo UTD inspiegabilmente abbiamo preferito ritirarci a testuggine invece che accettare il responso del destino - infame! - che, semplicemente, aveva scelto che gli inglesi avrebbero dovuto vincere quella gara.

 

Declino di Allegri, squadra mai più lucida, tutto giusto, giustissimo anzi. Avrei anche altri episodi da raccontare (al novantesimo della seconda giornata, sul risultato di Juve - Lazio 2-0, un Costa appena entrato e con tutto il campo davanti invece di puntare al contropiede rallenta e fa segno di fermarsi anche ai compagni - ma perchè?), ma preferisco passare alla stagione successiva. Inter - Juve 1-2: anche qui, gara "viziata" da un risultato troppo stretto per il dominio visto in campo, con la Juventus che colpisce una traversa con Ronaldo, si vede negata un rigore nettissimo su Bentancur, e che avrebbe in generale tutti i meriti per vincere quella gara con 3 o 4 gol di scarto. Pare finalmente esserci la quadra, le cose sembrano sistemarsi, il livello si è alzato: si va però in pausa nazionali, e dunque si interrompe il "flow", si torna e puff, quella squadra non si rivedrà mai più. Qualche cenno alla gara di ritorno, un'altra ottima prestazione contro l'Inter: poi scatta il lockdown, il campionato riprende a giugno, e la Juventus vince uno dei titoli più agonici che si ricordi.

 

Arrivando a chiudere, con Pirlo ho notato purtroppo dei segnali di questo stesso tipo. Dopo la grande prestazione contro il Parma, ad esempio, è arrivato il tracollo contro la Fiorentina, oppure la settimana dopo la partita col Milan è arrivata la figuraccia di San Siro. Mi chiedo: ma questa mancanza di continuità nelle prestazioni, ancor prima che nei risultati, a chi o cosa è dovuta? Perchè qui parliamo di tre allenatori diversi, e quindi statisticamente è un po' difficile addossar loro tutta la colpa.

Per me, inutile nasconderlo, i problemi nascono con la mentalità che la vecchia guardia ha oramai cementificato nello spogliatoio: i Buffon, i Bonucci, i Chiellini, hanno tutti un peso decisamente eccessivo, e soprattutto deleterio. Mi piacerebbe vedere una Juventus con Ronaldo capitano, piuttosto, uno che ha una mentalità, una testa, che vorrei avesse la mia squadra. Non chi poi fa i post da capopopolo su Twitter, o le biografie con Crosetti, o parla di cicli finiti. 

 

Non so la mia chiosa quanta attinenza possa avere col resto del discorso, ma secondo me è uno spunto che merita attenzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, GiuseppeA81 ha scritto:

Con Conte il calcio migliore si vide i primi tre mesi, poi passò al 5-3-2 e pian piano mostrò un calcio a tratti osceno. Ricordo delle prestazioni orribili già al secondo anno contro fiorentina e shaktar. E tante altre quell'anno. Il terzo anno poi non ne parliamo, ma avevamo una squadra che in serie A poteva vincere tranquillamente anche con quell'abominio di modulo.

io mi ricordo dei massacri allo stadium di tutte le pseudo grandi.

degli anni di allegri a livello di gioco salvo girone di ritorno 14-15 e girone di ritorno 2016-17.

Parliamo anche di una squadra quella di conte con un livello tecnico più basso, forse il terzo anno con tevez e la maturità di vidal e pogba era salito.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardate, secondo me il vero DECLINO, e' iniziato da quando non abbiamo piu' un centrocampo forte. Sara' scontato dirlo, ma cio' che rende forte una squadra e' proprio li. Ovvio riavere Pogba, Vidal, Pirlo e Marchisio e' impossibile. Pero' le Champions si vincono con quello. Quest'anno abbiamo un centrocampo costituito da gente inesperta o paracarri tipo Rabiot che van a 2km/h, e i risultati si vedono.

 

Io son felicissimo di Ronaldo ovviamente, mi spiace solo che la Juve, non ha avuto la forza economica, di affiancargli un centrocampo piu forte. Altrimenti sta benedetta Champions l'avremo alzata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 21/1/2021 Alle 09:51, stewie B e W ha scritto:

Non c’è una data precisa, semplicemente quando conduci costantemente un mercato raffazzonato alla bell’e meglio non trovi sempre Barzagli, Vidal, Pogba, Pirlo a due soldi. Li hanno pescato un giro di jolly incredibile, non ti va sempre bene.

Se Barzagli, Pirlo, Vidal e Pogba sono state botte di * voglio Paratici DS per altri 30 anni. Uno così fortunato lo voglio con noi 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, tiger man ha scritto:

La data è il 04 febbraio 2004 quando è nato Facebook e con esso il mondo social. Da allora ognuno dice la sua 

Il tuttologo è una figura in espansione.

Gente senza titoli professionali  impartisce lezioni di chitarra, di pasticceria, di medicina legale ed a ogni problema ha la soluzione.

 

Aveva ragione la buonanima di Umberto Eco

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, piovra ha scritto:

 

 

Aveva ragione la buonanima di Umberto Eco

 

Semiotica illimitata di Eco : Estetica = Facebook e i social in genere : mondo di oggi

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.