Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

GdS: "Dragusin e i 2000. La giovane Signora vede il campo e muove il mercato. Paratici aspetta l'opportunità per rinforzare la squadra e risponde alla crisi investendo sul futuro"

Recommended Posts

A me sembra che vi accapigliate sul nulla, dicendo - quasi - la stessa cosa

I giovani giocano da noi se sono forti veri, gente che può stare in campo
Dragusin può stare in campo. Frabotta anche. Entrambi con la coscienza di sapere (noi e loro) che si parla di riserve.

La U23 sta facendo esattamente quello che serve: tira fuori dalle giovanili gente che deve giocare con gli adulti, correre, farsi male (perché la primavera è un campionato di bambini, mentre in C ti fai il mazzo) e la valorizza. Se servono alla prima squadra, si aggregano e, se valgono, giocano. Sennò si vendono e con quei soldi prendiamo i de Ligt, gli Arthur, ecc.

È win-win.

Detto questo, Dragusin ha mostrato - ai miei occhi - di saper giocare. Ha personalità, tecnica e sa stare in campo. Certo, alla sua prima, dopo un passaggio sbagliato che quasi ci costò un gol, gli venne la gambetta, stette cinque metri più indietro senza azzardare mai nulla, ma è normalissimo e nessuno gli disse nulla.

  • Mi Piace 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Loz ha scritto:

A me sembra che vi accapigliate sul nulla, dicendo - quasi - la stessa cosa

I giovani giocano da noi se sono forti veri, gente che può stare in campo
Dragusin può stare in campo. Frabotta anche. Entrambi con la coscienza di sapere (noi e loro) che si parla di riserve.

La U23 sta facendo esattamente quello che serve: tira fuori dalle giovanili gente che deve giocare con gli adulti, correre, farsi male (perché la primavera è un campionato di bambini, mentre in C ti fai il mazzo) e la valorizza. Se servono alla prima squadra, si aggregano e, se valgono, giocano. Sennò si vendono e con quei soldi prendiamo i de Ligt, gli Arthur, ecc.

È win-win.

Detto questo, Dragusin ha mostrato - ai miei occhi - di saper giocare. Ha personalità, tecnica e sa stare in campo. Certo, alla sua prima, dopo un passaggio sbagliato che quasi ci costò un gol, gli venne la gambetta, stette cinque metri più indietro senza azzardare mai nulla, ma è normalissimo e nessuno gli disse nulla.

Dragusin è un 2002. DUEMILADUE.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi dimenticato l'aspetto che secondo me viene sottovalutato, a parte la palestra intenzione della Juve di voler ringiovanire La Rosa, secondo me sta approfittando di quest'anno senza pubblico per poter lanciare qualche giovane in più che magari aiutato dal fatto che non ce la pressione del pubblico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, ZizouZidane ha scritto:

1-Puoi avere tutti i soldi che vuoi, dipende da come li spendi. Strapagare gente a fine carriera e senza stimoli è una strategia fallimentare. In Europa si corre. Si ha fame. 

 

2-Il Real compra i galacticos quando sono GIOVANI, se non giovanissimi. Sarei stato curioso di vedere cos'avresti detto se Vinicius jr. lo avessimo preso noi. Il Real ha comprato Marcelo che era più piccolo di Wesley. Ora, probabilmente, lo sostituirà con Nuno Mendes (2002). Tutti i top club si regolano in questo modo. Tutti. Quanto al Barca, mi pare del tutto ovvio, ancorché insito nel discorso, che i giovani vadano fatti crescere e aspettati. Se possono farlo loro, la squadra più forte degli ultimi 20 anni, possiamo e dobbiamo farlo anche noi.

 

3-Aldilà nulla. Perché è proprio in quell'episodio che si concentra tutto il succo del discorso. Il nostro modus operandi, la nostra cultura medievale ci avevano portato a decidere di lasciare Pogba all'Atalanta per due anni. Perché noi siamo la Juventus e non possiamo permetterci di coltivare i giovani. Non fosse stato per Raiola, avremmo scoperto le potenzialità del polpo con due anni di ritardo. Per lo stesso principio, ci siamo lasciati sfuggire Verratti quando costava un pacco di patatine. Lo stesso Verratti che è andato a Parigi, è stato lanciato titolare da subito (veniva addirittura dalla B, oltre a essere giovane, una specie di sacrilegio) e, oggi, nel suo ruolo è indiscutibilmente tra i più forti al mondo.

 

4-Rovella è un 2001, quasi 2002. E gioca con una personalità che Rabiot manco nei sogni. Continuiamo a bearci dei Khedira, Ramsey, Matuidi e compagnia calciando. I Rovella, Dragusin, Demiral lasciamoli agli altri. Faremo sicuramente strada.

 

5-Kean è un giocatore forte. Punto. Ed è un 2000. Non avremmo mai dovuto privarcene.

 

Fortunatamente, la strada intrapresa sembra andare in una direzione totalmente opposta a quella da te prefigurata. Fortunatamente. 

2- Il Real (che è la squadra più forte degli ultimi 20 anni e quella del quinquennio forse di sempre) può permettersi di comprare anche scommesse da 60 milioni. La Juventus, no. Non ha quel fatturato. Per questo vincono i fatturati, non i giovani. Farebbe piacere anche a me comprare Mbappe, Haland e De Ligt. Ce l'abbiamo fatta giusto per De Ligt ma non è così semplice quando a stento balli sui 500 milioni di fatturato.

 

3- Come detto, aldilà di come è saltato, se Pogba fosse stato Rovella sarebbe rimasto a fare panca nella Juventus. Come uno Sturaro, anch'egli preso giovane. I giovani, nei top club, devono giocare solo se sono top.

 

4- Rovella non so se diventerà un top. Ma credo cederebbe un testicolo per fare la carriera di Matuidi e Khedira e di raggiungere il loro livello. La strada con Khedira e Matuidi l'abbiamo fatta, ripeto, non è una teoria ma è già successo. Che succeda a squadre che si imbottiscono di Rovella, Dragusin e Demiral (che, tra l'altro, è in organico) è abbastanza improbabile. Sono i Sassuolo, Udinese e compagnia quelle squadre. Preferisco il nostro approccio, visti i risultati.

 

5- Kean non ha professionalità. Nella Juventus dovrebbe sempre essere un requisito fondamentale.

 

Fortunatamente, i fatti sono dalla mia parte ed è del resto naturale: io mi adeguo solo a quelli perchè chi vince ha ragione e chi non vince ha torto. Sempre. Comunque. E non può mai essere altrimenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, ZizouZidane ha scritto:

Fortunatamente tu non sei nessuno per dire chi farà carriera nella Juventus oppure no.

Ovviamente. Esprimo un'opinione, come fai tu d'altronde. Sei libero d'illuderti che la Juventus diventerà l'Ajax d'Italia. Allo stesso tempo però abbi la decenza di non venire a piangere sul forum quando la Juventus li tratterà come un Pellegrini qualsiasi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Al Galoppo ha scritto:

2- Il Real (che è la squadra più forte degli ultimi 20 anni e quella del quinquennio forse di sempre) può permettersi di comprare anche scommesse da 60 milioni. La Juventus, no. Non ha quel fatturato. Per questo vincono i fatturati, non i giovani. Farebbe piacere anche a me comprare Mbappe, Haland e De Ligt. Ce l'abbiamo fatta giusto per De Ligt ma non è così semplice quando a stento balli sui 500 milioni di fatturato.

 

3- Come detto, aldilà di come è saltato, se Pogba fosse stato Rovella sarebbe rimasto a fare panca nella Juventus. Come uno Sturaro, anch'egli preso giovane. I giovani, nei top club, devono giocare solo se sono top.

 

4- Rovella non so se diventerà un top. Ma credo cederebbe un testicolo per fare la carriera di Matuidi e Khedira e di raggiungere il loro livello. La strada con Khedira e Matuidi l'abbiamo fatta, ripeto, non è una teoria ma è già successo. Che succeda a squadre che si imbottiscono di Rovella, Dragusin e Demiral (che, tra l'altro, è in organico) è abbastanza improbabile. Sono i Sassuolo, Udinese e compagnia quelle squadre. Preferisco il nostro approccio, visti i risultati.

 

5- Kean non ha professionalità. Nella Juventus dovrebbe sempre essere un requisito fondamentale.

 

Fortunatamente, i fatti sono dalla mia parte ed è del resto naturale: io mi adeguo solo a quelli perchè chi vince ha ragione e chi non vince ha torto. Sempre. Comunque. E non può mai essere altrimenti.

1-Il Real comprò Marcelo per 6,5 milioni di euro. Non 65. Sei milioni e mezzo. Per te e per l’amico @JVS sarebbe stato carne da plusvalenza. 
 

2-Noi, i soldi li spendiamo ugualmente. Solo che, in molti casi, li regaliamo a elementi che nulla hanno da dire ancora nel panorama calcistico europeo. 
 

3-Mi sembra di aver scritto in Italiano sufficientemente comprensibile. I dettagli della questione sono imprescindibili per il discorso che sto facendo. Io sto parlando di mentalità, di cultura. 
 

4-Considerazione senza senso. Se non sai cosa diventerà Rovella, che ha 18 anni e gioca come se ne avesse 30, non puoi sapere nemmeno cosa vinceranno le squadre che lo schiereranno. Dopo di che, i Khedira e i Matuidi non sono certo gli artefici principali della strada che abbiamo fatto. Può darsi che, tra quattro anni (cioè quando ne avranno 22), Rovella e Dragusin saranno tra i migliori giocatori del campionato e, nel frattempo, per ragionare come stai facendo, li avrai persi per sostituirli con un paio di cariatidi da sostituire ogni tot.

 

5-Vanne a parlare con la dirigenza del PSG. Non capisco, francamente, chi ti dia il diritto di stabilire la professionalità o meno di un giocatore.

 

Fortunatamente, ribadisco, la società Juventus non decide le proprie strategie in base alle tue opinioni, per quanto rispettabili esse siano. 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, JVS ha scritto:

Ovviamente. Esprimo un'opinione, come fai tu d'altronde. Sei libero d'illuderti che la Juventus diventerà l'Ajax d'Italia. Allo stesso tempo però abbi la decenza di non venire a piangere sul forum quando la Juventus li tratterà come un Pellegrini qualsiasi.

Se avessimo avuto il Pellegrini qualsiasi, ora non dovremmo schierare uno che, lo scorso anno, non era titolare nemmeno in C. 
 

Dopo di che, no, non esprimi un’opinione. Parli come se fossi dotato della verità infusa dal cielo. E non sono il primo a fartelo notare. 
 

Soprattutto, parli di giocatori giovanissimi, senza averne nessuna contezza, e pretendendo di sapere cosa e come diventeranno. 
 

In questi termini, non ci sono proprio le basi per portare avanti una discussione che abbia senso.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Al Galoppo ha scritto:

U23 progetto fallimentare da ogni punto di vista ed era preventivabile. Il contesto Lega Pro non è un contesto attendibile, chi gioca lì, in serie A, è inferiore a chi gioca nel Crotone (che in Lega Pro farebbe 30 vittorie su 38 mentre la Juve U23 ci vivacchia lì).

Questa non è un'opinione ma semplice logica.

 

La Juventus NON DEVE investire sui giovani, non da un punto di vista sportivo perlomeno.

Coi giovani NON SI VINCE. Questo è un altro dato appurato.

Le manovre in tal senso sono sempre fatte come "istituto finanziario": avendo disponibilità e liquidità, compra 20 giovani a X e li rivende a maturazione a X+X.

 

Sono rarissimi i profili che poi sono al livello di giocare in un club che DEVE dominare in Italia e PROVARE a competere in Europa tra le prime 8.

 

Non è con gli Scamacca o Frabotta che si fa questo.

La Juventus DEVE investire sui giovani, altroché. Comprare il campione giá fatto sará sempre piú difficile e al massimo, almeno che la nostra proprietá non vada in mano a un cinese o a un arabo spendaccioni (che poi ci rivenderanno chissá a chi quando si stufano del giocattolo), ne puoi comprare uno di campionissimo, non 11.  Se, ad esempio, il Barcellona non avesse investito sui giovani,  come faceva a tirare fuori Messi?   E Iniesta? Con la U23 la Juve ha segnato la strada giusta. Abbi fede. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, ZizouZidane ha scritto:

1-Il Real comprò Marcelo per 6,5 milioni di euro. Non 65. Sei milioni e mezzo. Per te e per l’amico @JVS sarebbe stato carne da plusvalenza. 
 

2-Noi, i soldi li spendiamo ugualmente. Solo che, in molti casi, li regaliamo a elementi che nulla hanno da dire ancora nel panorama calcistico europeo. 
 

3-Mi sembra di aver scritto in Italiano sufficientemente comprensibile. I dettagli della questione sono imprescindibili per il discorso che sto facendo. Io sto parlando di mentalità, di cultura. 
 

4-Considerazione senza senso. Se non sai cosa diventerà Rovella, che ha 18 anni e gioca come se ne avesse 30, non puoi sapere nemmeno cosa vinceranno le squadre che lo schiereranno. Dopo di che, i Khedira e i Matuidi non sono certo gli artefici principali della strada che abbiamo fatto. Può darsi che, tra quattro anni (cioè quando ne avranno 22), Rovella e Dragusin saranno tra i migliori giocatori del campionato e, nel frattempo, per ragionare come stai facendo, li avrai persi per sostituirli con un paio di cariatidi da sostituire ogni tot.

 

5-Vanne a parlare con la dirigenza del PSG. Non capisco, francamente, chi ti dia il diritto di stabilire la professionalità o meno di un giocatore.

 

Fortunatamente, ribadisco, la società Juventus non decide le proprie strategie in base alle tue opinioni, per quanto rispettabili esse siano. 

1- e lo prestò per 2 anni a club di seconda fascia... ah no... 

 

2- La Juventus ha un fatturato molto diverso dai top club europei. Non può fare il loro stesso mercato. E commette anche errori come è naturale che sia, il Real per dire nelle ultime due sessioni ha venduto Theo e Hakimi, per dire...

 

3- La mentalità e la cultura di cui parli sosterrebbe che la Juventus non da spazio ai giovani anche se sono top player. La realtà smentisce questa opinione con i casi Pogba e De Ligt. In un top club devono giocare i giocatori forti, non i giocatori giovani. Se poi le cose coincidono, meglio ancora, ma non è semplice nè economico riuscirci. I giovani da far maturare, nel 90% dei casi, sono materiale da plusvalenza. Se li schieri per farli maturare, non vinci. Come non vince il Sassuolo.

 

4- Apprezzo l'autocritica visto che "considerazione senza senso" è chiaramente riferito a te che hai introdotto i nomi di Khedira e Matuidi "preferendogli" Rovella affermando che con questi giocatori "faremo sicuramente strada". Nel post successivo "eh ma non puoi sapere cosa diventerà Rovella". Ma come, e quella ironia "Faremo sicuramente strada" da dove è uscita? Forse non era ironico e ho capito male io perchè, di fatto, coi Khedira e Matuidi ABBIAMO fatto strada mentre le squadre che puntano sui giovani, oggettivamente, non alzano i trofei. In tal caso pardòn, hai ragione, ma è il resto dei tuoi post allora a rimanere contraddittorio.

 

5- Il diritto di opinione, lo stesso che usi nell'affermare che Kean sia forte. I suoi comportamenti sono oggetto d'opinione esattamente come le sue giocate. A te della professionalità evidentemente non frega granchè. Alla Juventus storicamente si.

 

Fortunatamente le strategie della Juventus non derivano dall'opinione di alcun forumista. E sono vincenti da 10 anni, al lordo anche degli errori di percorso che sono naturali.

Forse non è chiaro che io sono sempre sul carro dei vincitori perchè chi vince ha sempre ragione. Se quest'anno non vinceremo, avranno sbagliato clamorosamente le scelte fatte, il dibattito si può fare ora, poi i fatti smettono di essere oggetto d'opinione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Marcello52 ha scritto:

La Juventus DEVE investire sui giovani, altroché. Comprare il campione giá fatto sará sempre piú difficile e al massimo, almeno che la nostra proprietá non vada in mano a un cinese o a un arabo spendaccioni (che poi ci rivenderanno chissá a chi quando si stufano del giocattolo), ne puoi comprare uno di campionissimo, non 11.  Se, ad esempio, il Barcellona non avesse investito sui giovani,  come faceva a tirare fuori Messi?   E Iniesta? Con la U23 la Juve ha segnato la strada giusta. Abbi fede. 

Il Barcellona è un caso che fa storia a se, inoltre parliamo di Liga.

 

Il discorso è sempre contestuale: l'U23 mette in mostra giocatori nel contesto serie C. Anche se riuscissero a farsi promuovere (e non ci stanno riuscendo, a riprova di quanto talento ci sia in quei profili), potrebbero sviluppare questi giovani nel contesto serie B. La serie B in Italia è un contesto dove il livello più alto, quando lo traduci in serie A, fa le partite di Crotone e Spezia.

 

Considerando che già la serie A è un contesto poco sfidante e calcisticamente molto basso rispetto a Liga e Premier, l'unico reale vantaggio che rimane al contesto "squadra B" in Italia è la possibilità di attingere a stagione in corso, ma comunque con delle limitazioni (ora non le ricordo tutte).

 

Sai cosa avrebbe avuto senso per me per fare un "serbatoio"? Acquistare un club di bassa classifica di Liga o Premier e usare quello come area di sviluppo. Vedere un giocatore esprimersi in quei contesti è cosa ben diversa dal vederlo esprimersi in serie C. Un giocatore di serie C rimane un giocatore di serie C nel 95% dei casi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non ho idea dei costi della u23 e dei suoi ricavi, però constato che finalmente sta uscendo qualche giocatore di livello accettabile come riserva. Poi chiaro non mi aspetto che da lì escano fuoriclasse... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo scoperto che i giocatori forti nascono a 21/22 anni in squadre di serie a. Nessun passato, nessun futuro. Nasci, cresci e ti sviluppi sempre nella tua serie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/1/2021 Alle 09:11, Al Galoppo ha scritto:

1- e lo prestò per 2 anni a club di seconda fascia... ah no... 

 

2- La Juventus ha un fatturato molto diverso dai top club europei. Non può fare il loro stesso mercato. E commette anche errori come è naturale che sia, il Real per dire nelle ultime due sessioni ha venduto Theo e Hakimi, per dire...

 

3- La mentalità e la cultura di cui parli sosterrebbe che la Juventus non da spazio ai giovani anche se sono top player. La realtà smentisce questa opinione con i casi Pogba e De Ligt. In un top club devono giocare i giocatori forti, non i giocatori giovani. Se poi le cose coincidono, meglio ancora, ma non è semplice nè economico riuscirci. I giovani da far maturare, nel 90% dei casi, sono materiale da plusvalenza. Se li schieri per farli maturare, non vinci. Come non vince il Sassuolo.

 

4- Apprezzo l'autocritica visto che "considerazione senza senso" è chiaramente riferito a te che hai introdotto i nomi di Khedira e Matuidi "preferendogli" Rovella affermando che con questi giocatori "faremo sicuramente strada". Nel post successivo "eh ma non puoi sapere cosa diventerà Rovella". Ma come, e quella ironia "Faremo sicuramente strada" da dove è uscita? Forse non era ironico e ho capito male io perchè, di fatto, coi Khedira e Matuidi ABBIAMO fatto strada mentre le squadre che puntano sui giovani, oggettivamente, non alzano i trofei. In tal caso pardòn, hai ragione, ma è il resto dei tuoi post allora a rimanere contraddittorio.

 

5- Il diritto di opinione, lo stesso che usi nell'affermare che Kean sia forte. I suoi comportamenti sono oggetto d'opinione esattamente come le sue giocate. A te della professionalità evidentemente non frega granchè. Alla Juventus storicamente si.

 

Fortunatamente le strategie della Juventus non derivano dall'opinione di alcun forumista. E sono vincenti da 10 anni, al lordo anche degli errori di percorso che sono naturali.

Forse non è chiaro che io sono sempre sul carro dei vincitori perchè chi vince ha sempre ragione. Se quest'anno non vinceremo, avranno sbagliato clamorosamente le scelte fatte, il dibattito si può fare ora, poi i fatti smettono di essere oggetto d'opinione.

1-Non mi risulta. Anzi, nella sua prima stagione a Madrid, Marcelo, a 19 anni, ha messo insieme 32 presenze.

 

2-Il fatturato c'entra nulla con quello che sto dicendo. Ma zero proprio.

 

3-La Juventus, fino allo scorso anno, aveva una delle squadre più vecchie d'Europa, se non la più vecchia. Quanto al resto, è una tua personalissima opinione, smentita dal modus operandi di tutte le principali squadre europee. I giovani, per farli maturare, devi farli giocare. Quelli forti, naturalmente. Ma quelli forti, se non li fai giocare, non saprai mai se diventeranno fortissimi.

 

4-Il mio "faremo sicuramente strada" era chiaramente ironico. E si riferiva alla scelta di continuare a prendere (e strapagare) vecchie cariatidi che nulla hanno più da dire e da dare. Nota a margine: tutte le squadre puntano sui giovani. Tutte quelle che hanno ambizioni di vittoria. Non costringermi a elencarti le rose dei club europei che vanno per la maggiore nei rispettivi campionati.

 

5-Tu non sai nulla di Kean. Non lo conosci e non poi esprimerti sulla sua persona. Io mi limito a esprimermi sulle sue capacità tecniche, che sono indiscutibili e dimostrate ovunque. Il resto lascia il tempo che trova. 

 

Se quest'anno non vinceremo, sarà del tutto fisiologico. Abbiamo iniziato (per fortuna) una ricostruzione che richiederà del tempo. E l'abbiamo iniziata proprio nel momento peggiore, visto che non abbiamo avuto a disposizione nemmeno il precampionato.

 

Dopo di che, e mi pare di averlo già considerato, se ha ragione solo chi vince, smetti di seguire il calcio e limitati alle classifiche finali di fine anno. Starne a discutere è inutile. Il calcio, e lo sport, è molto altro. Molto altro.

 

Buon proseguimento.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, ZizouZidane ha scritto:

1-Non mi risulta. Anzi, nella sua prima stagione a Madrid, Marcelo, a 19 anni, ha messo insieme 32 presenze.

 

2-Il fatturato c'entra nulla con quello che sto dicendo. Ma zero proprio.

 

3-La Juventus, fino allo scorso anno, aveva una delle squadre più vecchie d'Europa, se non la più vecchia. Quanto al resto, è una tua personalissima opinione, smentita dal modus operandi di tutte le principali squadre europee. I giovani, per farli maturare, devi farli giocare. Quelli forti, naturalmente. Ma quelli forti, se non li fai giocare, non saprai mai se diventeranno fortissimi.

 

4-Il mio "faremo sicuramente strada" era chiaramente ironico. E si riferiva alla scelta di continuare a prendere (e strapagare) vecchie cariatidi che nulla hanno più da dire e da dare. Nota a margine: tutte le squadre puntano sui giovani. Tutte quelle che hanno ambizioni di vittoria. Non costringermi a elencarti le rose dei club europei che vanno per la maggiore nei rispettivi campionati.

 

5-Tu non sai nulla di Kean. Non lo conosci e non poi esprimerti sulla sua persona. Io mi limito a esprimermi sulle sue capacità tecniche, che sono indiscutibili e dimostrate ovunque. Il resto lascia il tempo che trova. 

 

Se quest'anno non vinceremo, sarà del tutto fisiologico. Abbiamo iniziato (per fortuna) una ricostruzione che richiederà del tempo. E l'abbiamo iniziata proprio nel momento peggiore, visto che non abbiamo avuto a disposizione nemmeno il precampionato.

 

Dopo di che, e mi pare di averlo già considerato, se ha ragione solo chi vince, smetti di seguire il calcio e limitati alle classifiche finali di fine anno. Starne a discutere è inutile. Il calcio, e lo sport, è molto altro. Molto altro.

 

Buon proseguimento.

1- Esatto. Perchè Marcelo non era Rovella.

 

3- E' quello che fa la Juventus da anni

 

4- Più che il mercato delle altri andrebbe rivisto quello di "vecchie cariatidi" della Juventus degli ultimi anni. L'unico affare folle per me rimane quello di Higuain. Abbiamo fatto strada comunque. Esempi di squadre che si imbottiscono di giovani low cost come i Sassuolo e Genoa e vincono campionati invece mi sfuggono. Forse intendi club che comprano i giovani da 60 milioni ma si torna al punto 2 che hai escluso, quindi no, parli di giovani low cost da fare giocare. Esempi?

 

5- La Juventus fortunatamente lo ha rifilato e la Juventus ci ha avuto a che fare umanamente. Basta questo.

 

Se quest'anno non vinciamo sarà stato un flop, de facto, anche AA lo ha chiarito che l'obiettivo, come ogni anno, è vincere. Ed è semplicemente logico.

Il calcio è uno sport. Nello sport agonistico lo scopo è raggiungere un risultato (in quello individuale) o prevalere sull'avversario (in quello di contrapposizione).

Io posso avere l'opinione che fare un determinato approccio sia interessante, che una squadra sia valida, che un calciatore sia bravo.

Poi si configura l'evento sportivo e quello è il verdetto.

Chi prevale è migliore di chi non prevale nello sport di contrapposizione. Così è. Non può essere altrimenti perchè l'unico scopo dello sport di contrapposizione è prevalere sul tuo avversario.

Poi si può discutere di come sia accaduto, di cosa si debba fare per migliorare, etc.

Sia prima che dopo i temi di dibattito non mancano.

 

Ma se il tema è che chi perde è migliore di chi vince, lì diventa inutile discuterne. E' la narrativa dei rosiconi perdenti e tale rimane, è utile solo per deriderli ma non è un tema serio perchè smentito in partenza dai fatti.

 

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Al Galoppo ha scritto:

1- Esatto. Perchè Marcelo non era Rovella.

 

3- E' quello che fa la Juventus da anni

 

4- Più che il mercato delle altri andrebbe rivisto quello di "vecchie cariatidi" della Juventus degli ultimi anni. L'unico affare folle per me rimane quello di Higuain. Abbiamo fatto strada comunque. Esempi di squadre che si imbottiscono di giovani low cost come i Sassuolo e Genoa e vincono campionati invece mi sfuggono. Forse intendi club che comprano i giovani da 60 milioni ma si torna al punto 2 che hai escluso, quindi no, parli di giovani low cost da fare giocare. Esempi?

 

5- La Juventus fortunatamente lo ha rifilato e la Juventus ci ha avuto a che fare umanamente. Basta questo.

 

Se quest'anno non vinciamo sarà stato un flop, de facto, anche AA lo ha chiarito che l'obiettivo, come ogni anno, è vincere. Ed è semplicemente logico.

Il calcio è uno sport e io lo sport l'ho fatto a lungo. Nello sport agonistico lo scopo è raggiungere un risultato (in quello individuale) o prevalere sull'avversario (in quello di contrapposizione).

Io posso avere l'opinione che fare un determinato approccio sia interessante, che una squadra sia valida, che un calciatore sia bravo.

Poi si configura l'evento sportivo e quello è il verdetto.

Chi prevale è migliore di chi non prevale nello sport di contrapposizione. Così è. Non può essere altrimenti perchè l'unico scopo dello sport di contrapposizione è prevalere sul tuo avversario.

Poi si può discutere di come sia accaduto, di cosa si debba fare per migliorare, etc.

Sia prima che dopo i temi di dibattito non mancano.

 

Ma se il tema è che chi perde è migliore di chi vince, lì diventa inutile discuterne. E' la narrativa dei rosiconi perdenti e tale rimane, è utile solo per deriderli ma non è un tema serio perchè smentito in partenza dai fatti.

 

1-E Il Real lo ha scoperto perché lo ha tenuto a Madrid e lo ha fatto giocare. Noi lo avremmo mandato a Sassuolo e, al suo posto, avremmo fatto giocare Darmian. 

 

3-E, fortunatamente, sembra aver capito che la strategia va modificata.

 

4-Le vecchie cariatidi, alla Juventus, non hanno aggiunto nulla. Tranne Barzagli. Tevez e Alves, gli altri due fenomeni, ci hanno costretto a tornare sul mercato nei rispettivi ruoli dopo un massimo di due anni. Ti ho già fatto l'esempio di Marcelo. 6,5 milioni di euro. Non 60. Posso fartene tanti altri. Dopo di che il dato resta: fino allo scorso anno, eravamo la squadra più vecchia d'Europa. E, infatti, in Europa, hanno vinto gli altri.

 

5-La cessione di Kean è stata un errore gigantesco. Da tutti i punti di vista. 

 

6-Discorso che pone fine a ogni possibilità di confronto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per testare veramente uno come Dragusin credo che il prestito invece sia la cosa migliore

qua è chiuso da 4 centrali e si parla pure di rinforzare il reparto con altri che gli passerebbero davanti

se deve giocare solo le partite di coppa Italia già chiuse, non sboccerà mai e l'Under 23 non è abbastanza probante

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 23/1/2021 Alle 08:20, alex65viareggio ha scritto:

Dovrebbe cominciare a Giocare. Sbagliare come sta facendo Frabotta

Alla Juve, però, non c'è tempo per sbagliare. Non ti perdonano. In Primis noi tifosi

Frabotta non ha futuro alla Juve, non facciamo finta di non vedere... Dragusin se non ce lo rubano lo vedo molto più talentuoso...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Juvecentus84 ha scritto:

per testare veramente uno come Dragusin credo che il prestito invece sia la cosa migliore

qua è chiuso da 4 centrali e si parla pure di rinforzare il reparto con altri che gli passerebbero davanti

se deve giocare solo le partite di coppa Italia già chiuse, non sboccerà mai e l'Under 23 non è abbastanza probante

Sono d'accordo. Stessimo parlando di un campione come Pogba e De Ligt potrebbe anche restare in rosa. Ma vedrai che la Juventus lo cederà in prestito a giugno... 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Juvecentus84 ha scritto:

per testare veramente uno come Dragusin credo che il prestito invece sia la cosa migliore

qua è chiuso da 4 centrali e si parla pure di rinforzare il reparto con altri che gli passerebbero davanti

se deve giocare solo le partite di coppa Italia già chiuse, non sboccerà mai e l'Under 23 non è abbastanza probante

Esattamente ma va visto in serie A, perlomeno.

Già vediamo come giocatori che fanno bene in A quando arrivano nel contesto Juve poi si ridimensionano, figuriamoci giocatori che emergono dove l'acqua è bassissima...

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, JVS ha scritto:

Sono d'accordo. Stessimo parlando di un campione come Pogba e De Ligt potrebbe anche restare in rosa. Ma vedrai che la Juventus lo cederà in prestito a giugno... 

Individuare i Pogba e la cosa più difficile che ci sia nel calcio, già De Ligt è stato più semplice (rendimento formidabile in Champions, e infatti l'hai pagato 70 milioni).

 

Sembra che sia una passeggiata. Immagino che qui ancora ci sia chi si flagella la schiena perchè 8 anni fa il Chelsea ci soffiò Piazon, che infatti è diventato il nuovo Kaka come da promessa... .ghgh

 

I Piazon sono la norma, quelli che poi sono davvero da Juventus sono 1 su 1000...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Juvecentus84 ha scritto:

per testare veramente uno come Dragusin credo che il prestito invece sia la cosa migliore

qua è chiuso da 4 centrali e si parla pure di rinforzare il reparto con altri che gli passerebbero davanti

se deve giocare solo le partite di coppa Italia già chiuse, non sboccerà mai e l'Under 23 non è abbastanza probante

Due di quei 4 centrali, il prossimo anno, avranno un'età media di 36 anni e mezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Al Galoppo ha scritto:

Individuare i Pogba e la cosa più difficile che ci sia nel calcio, già De Ligt è stato più semplice (rendimento formidabile in Champions, e infatti l'hai pagato 70 milioni).

 

Sembra che sia una passeggiata. Immagino che qui ancora ci sia chi si flagella la schiena perchè 8 anni fa il Chelsea ci soffiò Piazon, che infatti è diventato il nuovo Kaka come da promessa... .ghgh

 

I Piazon sono la norma, quelli che poi sono davvero da Juventus sono 1 su 1000...

Peraltro lo stiamo vedendo quest'anno cosa succede quando si punta su un giovane chiaramente non di alto livello, benché in un ruolo marginale come quello di terzino.

 

Ma nulla, a molti manda in estasi solamente l'idea di avere la squadra di "giovani" da "far crescere"... I danni di Football Manager e affini.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, JVS ha scritto:

Peraltro lo stiamo vedendo quest'anno cosa succede quando si punta su un giovane chiaramente non di alto livello, benché in un ruolo marginale come quello di terzino.

Frabotta, a giugno, compie 22 anni. E non era titolare nemmeno nell'under23, in C. 

 

Dragusin non ne compie ancora 19 e ha già esordito in prima squadra da titolare. 

 

Il potenziale tra i due non è nemmeno paragonabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.