Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

superfabietto

Arthur Melo, i numeri promettono bene

Recommended Posts

da mezz'ala di possesso, fraseggio corto e consolidamento è fenomenale, con lui la palla è sempre in banca...ma non ha i crismi della verticalizzazione e in termini di rifinitura e visualizzazione di passanti/filtranti non possiede i condizionali di gente prototipica del ruolo come Xavi e Iniesta...gioca troppo orizzontalmente e nonostante ciò non sfrutta mai l'ampiezza coi cambi di gioco

 

tuttavia è innegabile che stia cambiando, secondo me Pirlo lo sta "italianizzando"...si propone maggiormente al tiro, aspetto ora che inizi anche a lanciare...

 

p.s.

sarei curioso di vederlo al fianco di un play bravo nella verticalizzazione medio-lunga

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 1/2/2021 Alle 19:53, ZizouZidane ha scritto:

Non è vero. Arthur sbaglia poco perché ha una tecnica eccellente che gli permette di venir fuori dal pressing avversario senza perdere palla.

Il brasiliano fornisce sistematicamente un'alternativa di scarico ai compagni, sa sempre dove posizionarsi e riesce a capire come liberarsi della sfera ancor prima di riceverla.

Questa sua funzione, tutt'altro che semplice, nel gioco di una squadra, riveste un'importanza enorme.

Toglie sistematicamente un tempo di gioco al pressing avversario..è come giocare a scacchi e fare due mosse mentre l'avversario ne fa una..nel calcio moderno è tutto...purtroppo i limiti sono fisici, mi sembra fragile e soprattutto non sarà mai uno da 90 minuti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/2/2021 Alle 23:11, guy999 ha scritto:

Checchè ne dicano altri per me Arthur è un fenomeno. Il motivo? In tutta la mia vita non ho mai visto un giocatore al quale è praticamente impossibile togliere il pallone. Anche per questo si può essere fenomeni, non solo chi segna a raffica o para l’impossibile. Avere un simile giocatore in squadra e soprattutto a centrocampo è una grazia di Dio! È uomo d’ordine e anche gli spettatori poco attenti avranno notato che gli altri giocatori lo cercano sempre. Da tranquillità e sicurezza. 

Redondo...ed era anche più completo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Deve migliorare e imitare a fare lanci lungi, a giocare in verticale ed a provare il tiro da fuori . Se si approccia con umiltà e voglia di imparare, se ascolta le direttive di Pirlo, pota diventare realmente un fenomeno.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, garrison ha scritto:

Se ti aspetti un altro Pirlo si... potrebbe essere un mix tra Xavi ed il miglior Pizarro, ha proprio altre caratteristiche.

Un altro Pirlo è impossibile, però la sua tranquillità sotto pressione mi ricorda un pò Pirlo; con uno, due (a volte anche tre o quattro :D) giravolte si ritrova la palla ancora sui piedi.

Ad oggi più simile a Xavi che a Pirlo, non a caso la scuola è la stessa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ad Arthur manca ancora un po' di verticalità, l'ultimo passaggio e il tiro dalla distanza, ma dare palla a lui è come metterla in banca: non la perde praticamente mai, e sono POCHISSIMI ad avere questa caratteristica (che diventa ancora più importante per un centrocampista). 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna dire che non perde mai la palla....nei momenti di difficoltà con il pressing avversario questo ti può aiutare molto 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.