Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sebastianito

[Topic Unico] L'Angolo del Guru

Recommended Posts

9 minuti fa, Kandinskij ha scritto:

Quindi il calcio te lo puoi godere solo se la tua squadra vince, di continuo, quello che tu desideri? A Roma zero tifosi, a Milano (sponda Milan) siamo su quella strada, il resto d' Italia non ne parliamo, Arsenal morti, MU, tutte le tedesche ad eccezione del Bayern...?

Ma come fai ad interpretare il mio post in questo senso? 😄

Parliamo di uno sport a competizione e l'obiettivo di uno sport comunque è di essere meglio del'altro nelle diverse competizioni che esistono. Non venitemi a dire che state qui nel forum a parlare di juve 24/7 perche vi piace partecipare alla Serie A 😄

 

Contrariamente a quello che dici io faccio parte di quelli che non si strapperebbero i capelli se non dovessimo vincere  lo scudetto per qualche anno, anche se dovrebbe essere l'obiettivo. Qualche volta bisogna rinunciare al successo immediato per assicurarsi una posizione migliore a medio-lungo termine.

Questo perche SÒ che nessuna squadra al mondo, neanche la piu ricca e meglio gestita puo farlo di continuo per 20 anni. Allo stesso tempo però sono convinto che questa Juve PUO arrivare a giocarsi la Champions, anche senza trovare il petrolio sotto la continassa. Personalmente, se fosse "impossibile perche ci mancano soldi", come diceva l'altro post - allora smetterei di guardarla perche non succederà, ne oggi ne domani, che la Juve diventi la squadra piu ricca al mondo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Emanuele99 ha scritto:

L’ansia da prestazione (vincere coppa)unita alla errata convinzione che bastasse aggiungere Cr7 ad una rosa che in realtà era da ricostruire hanno creato casino e errori,succede,importante è esserne consapevoli e rimediare con pazienza ma coerenza,altrimenti peggioreremo le cose...

penso un'altra cosa. Penso che il tifoso vuole l'allenatore che faccia come klopp o guardiola tanto per fare un paio di nomi senza considerare che l'organizzazione societaria, o meglio la maniera di gestire la società, non può permettere agli allenatori di farlo .

 

Si invertono causa ed effetto.

 

Poi si dice che chissenefrega , siccome parlare dei fatturati o soldi spesi è da Napoli. Ma noi in Europa siamo come il napoli in Italia proprio per questo motivo. 

 

Si cerca dagli allenatori della Juve di fare le stesse cose degli allenatori del Liverpool o del city, o del Real. Ma come puoi pretendere le stesse cose se al mister della Juve nn tengono gli stessi giocatori, nn comprano aggiungendo (ma perché prima tolgono) , non c'è continuità. 

 

Allora nn capisco di cosa parliamo. 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Schizo ha scritto:

Secondo me, la Juve nella partita contro il Napoli non ha fatto una cattiva prestazione, ma il bello e il cattivo tempo.

 

Vorrei fermarmi su tre problematiche, venute fuori specialmente nel primo tempo:

 

1) Tagli offensivi non sfruttati:

Dopo un giro palla lento effettuato da parte della Juve, Bentancur vede il taglio di Cuadrado, ma invece di servirlo per cercare di velocizzare l'azione (ripeto, la Juve faceva gia da qualche minuto un possesso conservativo), appoggia su De Ligt, dando continuazione ad un possesso passivo del pallone.

 

2) Errori tecnici:

Questo puo sembrare un passaggio banale, ma in questa tipologia di passaggi si evidenzia spesso un errore tecnico che rappresenta una causa frequente di un possesso conservativo, cioe la ricezione sul ''front foot''. Se osservate attentamente, Bentancur passa la palla sul piede sinistro di Rabiot (che in questo caso e'il suo ''front foot''), cosi da non permettergli una apertura del corpo in avanti ed il francese infatti, effetua un retropassaggio. Azione per far progredire il possesso sprecata, mentre c'erano le dinamiche spazio-temporali per andare avanti, siccome Rabiot non aveva una forte pressione addosso e il riferimento personale sul francese (in questa situazione Insigne) si stava staccando.

 

Questo e'uno dei motivi (quando faccio riferimento a Xavi), per il quale lo spagnolo non era mai banale nemmeno nei suoi passaggini a due metri, ma anche in essi, veniva rispecchiata tutta la sua intelligenza calcistica.

 

3) Troppe ricezioni ''sui piedi'':

Anche in questa azione di gioco, la Juve sta gia effettuando un giro palla lento da qualche minuto. Osservate pero la postura di Bernardeschi, con il suo ''body language'' sta comunicando al portatore di palla (De Ligt) che vuole la palla sui piedi. L'olandese pero lo serve nello spazio per velocizzare la manovra, offrendogli un passaggio davvero delizioso. Ovviamente, a causa della postura errata, Bernardeschi non potra acquisire un momentum favorevole, e Mario Rui arrivera primo sul pallone di qualche metro, quel metro perso dalla mancata superiorita dinamica che puo essere generata solo da una giusta apertura del corpo per aggredire lo spazio.

 

Provocazione: Bentancur e Rabiot dovrebbero imparare da Danilo come si fa il centrocampista. Partita mostruosa del brasiliano, mentre i nostri due mediani sono stati troppo scolastici nelle loro scelte.

 

In ogni caso, per quanto riguarda la verticalita attraverso passaggi, questa e'stata ricercata principalmente dai giocatori della linea difensiva, cioe Danilo, Chiellini e Cuadrado. E a dir la verita questo e'un trend che si manifesta fin da inizio stagione, siccome le verticalizzazioni sono effettuate spesso dai vari Bonucci, Cuadrado e Danilo.

 

Mentre per i giocatori della seconda e terza linea, la verticalita viene ricercata principalmente attraverso ''carries of the ball''. I vari Rabiot, Chiesa, Kulusevski, Morata etc., sono portatori di palla, e questa tipologia di azione e'la loro principale fonte di verticalita alla manovra. Queste azioni vengono spesso facilitate da una zona di recupero palla mediamente piu bassa, come e'successo per esempio nell'azione del tiro di Bernardeschi nel primo tempo, dove Chiesa porta palla per 20-30 metri dopo un recupero di Chiellini o del tiro di Ronaldo sul contropiede di Morata.

Con meno proprietà di linguaggio batto su queste cose dai tempi di Allegri....possibile che non ci si lavori?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, baggio18 ha scritto:

penso un'altra cosa. Penso che il tifoso vuole l'allenatore che faccia come klopp o guardiola tanto per fare un paio di nomi senza considerare che l'organizzazione societaria, o meglio la maniera di gestire la socie, non può permettere agli allenatori di farlo .

 

Si invertono causa ed effetto.

 

Poi si dice che chissenefrega , siccome parlare dei fatturati o soldi spesi è da Napoli. Ma noi in Europa siamo come il napoli in Italia proprio per questo motivo. 

 

Si cerca dagli allenatori della Juve di fare le stesse cose degli allenatori del Liverpool o del city, o del Real. Ma come puoi pretendere le stesse cose se al mister della Juve nn tengono gli stessi giocatori, nn comprano aggiungendo (ma perché prima tolgono) , non c'è continuità. 

 

Allora nn capisco di cosa parliamo. 

Guardiola poi è proprio un UNICUM...visto che per accettare di andare al City, gli ha fatto piazzare in dirigenza "i suoi uomini"

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, marcomazzoli87 ha scritto:

Supponendo sia vero,chi vorrebbe al posto dell'attuale cfo?

Uno qualunque , basta che sappia che a calcio solo il portiere può usare le mani.

e già sarebbe un grande miglioramento

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, JuventusJack ha scritto:

a me Carnevali piace, ma tutte le volte che parla di noi ci lancia bordate...quindi non credo .ghgh

 

Una società non ragiona così, almeno spero. Cioè se domani mattina mi portano anche Sabatini io bacio per terra, frega poco, basta che capisca di calcio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Experiment 626 ha scritto:

Ci sono cento squadre nei 5 maggiori campionati europei. Cinque di queste squadre ogni anno hanno la possibilità economica (con i soldi si comprano i giocatori forti e giusti) concreta di vincere la Champions, altre cinque (tra cui la Juventus) hanno la possibilità economica (con meno soldi compri giocatori forti ma non di contesto o di contesto ma medioman) per essere outsider. Una o due possono fare un bel percorso senza reali speranze di vittoria finale per cui servirebbero troppi jolly di fila dagli ottavi.

In tutto questo secondo la tua teoria solo una quindicina di squadre avrebbero tifosi.

 La Juventus non ha i soldi per fare una programmazione che porti a cicli europei che possano ragionevolmente portare con certezza una Champions in bacheca. E' un fatto.

La certezza di portare una champions non esiste per nessuno - indipendentemente se sei nella top 5 o nella top 10. Le prove le vediamo ogni anno con PSG, City, ManU e co. 

Io parto dal'idea che qualsiasi squadra che raggiunge la finale ha il potenziale di vincerla e nelle ultime 6 finali ci sono stati 9 squadre diverse a raggiungere la finale della champions. Questo per me dimostra che la presunta correlazione tra potenza economica e successo è molto meno importante di quello che pensiamo in tanti. E anche se su questo si puo sicuramente discutere, bisogna non sottovalutare il fatto che la Juve fa parte di questa top 10 di potenze economiche. 

 

Cicli europei non esistono, anche perche non si puo programmare con 10 anni di anticipo se le carriere al top di tanti giocatori durano 3 o 4 anni. Ricordo che il grande Real - forse la forza economica piu importante del mondo a livello calcistico - ha passato periodi di ~10 anni senza finale di champions. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, John Smith ha scritto:

Una società non ragiona così, almeno spero. Cioè se domani mattina mi portano anche Sabatini io bacio per terra, frega poco, basta che capisca di calcio. 

No non è questo il discorso...se ci fosse qualcosa in ballo, dubito che Carnevali avrebbe rilasciato certe dichiarazioni nei nostri confronti

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Wembley ha scritto:

la presunzione di non fare niente a gennaio la pagheremo

Non è stata presunzione 

È stata necessità 

Non c'erano proprio le risorse 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appena Marotta Arrivò alla Juve, la prima cosa che fece per ricostruire la squadra era quella di tagliare i rami secchi per abbassare il monte ingaggi e ottimizzare le risorse a disposizione.

 

Se dovesse tornare, all'inizio avrebbe più o meno lo stesso compito.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, vimo said:

Cicli europei non esistono, anche perche non si puo programmare con 10 anni di anticipo se le carriere al top di tanti giocatori durano 3 o 4 anni. Ricordo che il grande Real - forse la forza economica piu importante del mondo a livello calcistico - ha passato periodi di ~10 anni senza finale di champions. 

Quel Real metteva insieme le figurine.

Avere la potenza economica non vuol dire saperla anche usare al meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, lucavialli ha scritto:

Non è stata presunzione 

È stata necessità 

Non c'erano proprio le risorse 

Secondo me non c'erano sul mercato giocatori che potevano tornarci utili in pianta stabile anche per la prossima stagione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh a me fa ridere quando si parla di anno di transizione, ma transizione de che? Gli ultimi due anni avevamo rose con giocatori a fine ciclo che sono finiti o in pensione negli USA o a fare panca nelle loro squadre... Ci sta perdere lo scudetto non si può vincerlo per sempre, ma se poi finisci a lottare per il quarto posto quando al secondo c'è una squadra di scappati di casa il cui unico giocatore superiore ai nostri è Theo Hernandez o la Roma di Zorro io qualche domanda me la farei. Per me la colpa è degli infortuni ai due giocatori chiave di questa squadra e della guida tecnica, però almeno quest'anno lo spogliatoio è unito e i giocatori si divertono in allenamento...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io boh scusate ragazzi, rileggo la formazione della Juve 2018-2019 e piango pensando a quella di ora...

 

Non ho detto quella del primo allegri con Pogba, Vidal ecc..quella dell'ultimo allegri...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Kandinskij ha scritto:

Agnelli non ha mai detto che vinceremo la Cl, ma che è un obbiettivo, che vogliamo competere per vincerla e mi pare che abbiamo raggiunto due finali e una semifinale, quindi di sicuro abbiamo lottato per vincerla. Poi  se la carenza di trofei internazionali (malattia di cui soffro anche io, in maniera forse non gravissima) fa travisare le parole di AA...

Io ricordo le dichiarazioni di Agnelli post acquisto di Ronaldo, prima no. E siamo usciti malamente con Ajax e Lione

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Experiment 626 ha scritto:

Quel Real metteva insieme le figurine.

 Avere la potenza economica non vuol dire saperla anche usare al meglio.

Appunto! Puoi avere tanti soldi ma usarli male cosi come puoi avere pochi soldi ma arrivare lontano. Il Tottenham è arrivato in finale dopo 3 o 4 anni dove hanno speso poco o niente sul mercato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, JuventusJack ha scritto:

Guardiola poi è proprio un UNICUM...visto che per accettare di andare al City, gli ha fatto piazzare in dirigenza "i suoi uomini"

va bene che guardiola è un pianeta a sé. Ma il discorso riguarda anche gli altri.

 

la competitività molte squadre la raggiungono con la continuità. Anzi molte squadre che nn sono nemmeno top raggiungono i livelli più elevati proprio perché aumentano le alchimie, la cementificazione del gruppo , la conoscenza reciproca tra i giocatori , perché due giocatori che giocano insieme da tre anni sono più forti di due giocatori che giocano insieme da un mese. 

 

Questo è il discorso.

 

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, mk5 ha scritto:

Con meno proprietà di linguaggio batto su queste cose dai tempi di Allegri....possibile che non ci si lavori?

Siamo tornati al giro palla conservativo.

Probabilmente perché non abbiamo la forza atletica o le caratteristiche individuali per giocare più alti ed aggressivi.

@Schizo

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, John Smith ha scritto:

Per me arriverà Carnevali, i guru in estate parlavano di una cena con Agnelli, Marotta è stato giustamente allontanato perché c'era bisogno di un rinnovamento societario, il quale a mio avviso non è ancora completo. 

Carnevali arriverà (forse) solo il giorno in cui Agnelli deciderà di non fare più l'AD.

Carnevali è un amministratore delegato, come lo era Marotta, come lo era Giraudo.

 

C'è ancora gente che pensa che Marotta sia stato sostituito da Paratici..., Paratici manco lo fanno avvicinare al cda.

Marotta e Mazzia sono stati sostituiti da Agnelli.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minutes ago, JuventusJack said:

ma secondo me è stato giusto aggiungere CR7 alla rosa di due anni fa...avevamo una grande squadra all'epoca:

 

JUVE 2018-2019

 

ATTACCO:

 

Cr7

Mandzukic

Kean

Dybala

Berna

 

CENTROCAMPO:

 

Pjanic

Khedira

Matuidi

Emre Can

Bentancur

Cuadrado

D.Costa

 

 

DIFESA:

 

Barzagli

De Sciglio

Rugani

Chiello

Bonucci

Benatia

Caceres

Sandro

Cancelo

Spinazzola

 

 

 

 

Cioè ma di che si parla? Guardate La Rosa di oggi e paragonatela a quella...

 

 

 

 

 

 

 

 

I nomi sono grossi, ma poi con l’Ajax mancava mezza squadra e non si stava in piedi perché a fine ciclo..

 

ora abbiamo tanti giovani e la rosa é un po’ incompleta, ma almeno si corre

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, baggio18 ha scritto:

penso un'altra cosa. Penso che il tifoso vuole l'allenatore che faccia come klopp o guardiola tanto per fare un paio di nomi senza considerare che l'organizzazione societaria, o meglio la maniera di gestire la società, non può permettere agli allenatori di farlo .

 

Si invertono causa ed effetto.

 

Poi si dice che chissenefrega , siccome parlare dei fatturati o soldi spesi è da Napoli. Ma noi in Europa siamo come il napoli in Italia proprio per questo motivo. 

 

Si cerca dagli allenatori della Juve di fare le stesse cose degli allenatori del Liverpool o del city, o del Real. Ma come puoi pretendere le stesse cose se al mister della Juve nn tengono gli stessi giocatori, nn comprano aggiungendo (ma perché prima tolgono) , non c'è continuità. 

 

Allora nn capisco di cosa parliamo. 

Potremmo anche fare come il Bayern 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, antman64 ha scritto:

Siamo tornati al giro palla conservativo.

Probabilmente perché non abbiamo la forza atletica o le caratteristiche individuali per giocare più alti ed aggressivi.

@Schizo

No siamo pigri e supponenti...questione di forza mentale secondo me i difetti che evidenzia Schizo...sono correggibili con consapevolezza e lavoro mettendosi in discussione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.