Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Juve★★★

Non è il momento degli isterismi: tutti uniti per un finale di stagione da cui dipende il nostro futuro

Recommended Posts

Cambiare responsabile dell'area tecnica, cambiare allenatore e cambiare 1/3 della rosa.

Non c'è altro.

Questo se si vuole continuare a vincere.

 

Il volemose bene da libro cuore non serve a nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Segnerà il loro futuro no il nostro dei tifosi , se avessero un minimo di dignità rabiot bentancur Berna  ramsey  e i vari bidoni ci avrebbero messo un po più  di voglia non solo ieri ma da inizio anno 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perry Mason il grande per capirci, non sarebbe riuscito a far assolvere chi ha acquistato Rabiot, Ramsey e Bernardeschi. Ma qui dentro lo si nega, con una disonestà intellettuale che da sola sarebbe sufficiente a mettervi nel cesto degli utenti da ignorare.

Adesso, AndreaPirlo2020 ha scritto:

Segnerà il loro futuro no il nostro dei tifosi , se avessero un minimo di dignità rabiot bentancur Berna  ramsey  e i vari bidoni ci avrebbero messo un po più  di voglia non solo ieri ma da inizio anno 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, onetime ha scritto:

Attenzione non sto dicendo che c'è stato un repulisti, ho detto che c'era gente che lo chiedeva. Questo non c'è stato, ma quasi. In due anni è completamente cambiata la conformazione della rosa, lo dimostra l'età media. Il progetto non lo vedrai tu. Evito metafore e modi di dire, e vado dritto al sodo: le rivoluzioni non si fanno in un giorno. Bisogna avere pazienza. 

Delneri ha riportato la cultura del lavoro e della fatica, cosa che si era persa completamente nell'allegro e simpatico quadriennio post-farsa. E fino a gennaio era anche in una buona posizione di classifica, ma quella squadra non era adatta ai primi posti e infatti c'è stato un calo vertiginoso nella seconda parte di stagione (complice anche l'infortunio del suo bomber, Quagliarella, ma non fu la ragione unica della caduta verticale). La struttura della squadra era quella che ha vinto lo scudetto l'anno dopo, a cui sono stati aggiunti Pirlo, Lichtsteiner e Vucinic (e Vidal, ma all'epoca non si pensava fosse Vidal). 

Detto ciò, se volete credere che stia cadendo il mondo e la Juve stia andando incontro a 10 anni di nulla, liberi di farlo. Io sto sul carro sempre e comunque. 

Rispondo in primis alla frase finale, anch'io sono sul carro della juventus da quando sono nato,non è che mi stia augurando un fallimento ANZI, è esattamente per questo che critico,a mio avviso qiesta stagione si poteva evitare o cmq si potrva accettare ma con ben altre premesse...la prima parte del tuo post io la condivido,le.rivoluzioni e le rifondazioni non le fai in un giorno,in un anno e neanche si sa se vanno a buon fine,questo è chiaro,il punto focale è che a mio avviso il progetto al momento non c'è e se c'è è stato fatto in maniera assolutamente raffazzonata e discutibile...come.ho scritto qualche minuto fa,di fronte a un progetto serio,coerente,preciso mi andrebbe bene anche arrivare quinto perché farebbe parte di un percorso che prevede anche passi falsi o semplicemente una crescita piu lenta...oggi questo progetto non lo vedo.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, -Eric Draven- ha scritto:

Cambiare responsabile dell'area tecnica, cambiare allenatore e cambiare 1/3 della rosa.

Non c'è altro.

Questo se si vuole continuare a vincere.

 

Il volemose bene da libro cuore non serve a nulla.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno che risponde al mio post stranamente.

Mi dite un solo beneficio, UNO di criticare tutto e tutti nel vivo di una stagione?

Non significa che va tutto bene e dobbiamo confermare tutti. Ma criticare ORA tutti che senso ha?

Allora è proprio vero che non c’è differenza tra una parte del tifo juventino e quello dei prescritti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Manny Calavera ha scritto:

Era un discorso che poteva valere a gennaio con il campionato ancora aperto  o con i tifosi che andavano allo stadio. A cose ormai (a meno di miracoli) fatte con la situazione irrimediabilmente compromessa bisogna stare "uniti" a che pro? Cioé capisco il non voler insultare a caso ma i primi a non essere uniti sono loro. Non é che parliamo di un momento difficile in un campionato comunque buono ma di mesi e mesi tutti uguali, con gli stessi errori e la stessa supponenza da parte loro. 

 

Piú che essere uniti c'e da sperare di arrivare tra le prime 4, piú di quello non si può fare. 

La cosa triste è che non c'è proprio la realizzazione che siamo, ormai, in una spirale discendente. Ma neanche poi più di tanto, perché quest'anno non l'abbiamo mai iniziato, a parte qualche occasione.

Ma, come dici giustamente, all'inizio c'erano le attenuanti, poi il campionato era aperto, adesso sinceramente non trovo nessuna giustificazione tale da spiegare la mancanza di grinta, voglia e proprio la generale strafottenza con cui si affrontano certe gare.

Ma questa stagione può essere riassunta nei due primi minuti dei tempi di Porto. 

4 minuti fa, lou 65 ha scritto:

mica tanto. ;)

Allora non so che dirti .ghgh

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, -Eric Draven- ha scritto:

Cambiare responsabile dell'area tecnica, cambiare allenatore e cambiare 1/3 della rosa.

Non c'è altro.

Questo se si vuole continuare a vincere.

 

Il volemose bene da libro cuore non serve a nulla.

Molti dicevano lo stesso ai tempi di Allegri. Cambiamo allenatore, dirigenza e via dicendo.

La soluzione ai problemi non è l’isteria da tifoso della Roma, che infatti provoca la più lunga striscia di insuccessi dal 2001 a questa parte.

Una società e un ambiente serio supporta la squadra e A FINE STAGIONE fa tutte le valutazioni del caso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli isterici ci sono dai tempi del primo scudetto, gente che dopo nove ha il CORAGGIO di pretendere le dimissioni di Agnelli, gente che spesso non ha la minima idea di come sia difficile gestire un’azienda, oltretutto in tempo di COVID a meno che tu non sia una big pharma o un unicorno, e men che meno una società di calcio, cercando di vincere in Italia ed in Europa (dove i concorrenti hanno mezzi esageratamente superiori). NON è pensabile vincere sempre, la pandemia inoltre ha fermato il piano strategico che doveva consentire di crescere parallelamente all’arrivo di CR7. 
Io credo che abbiamo ancora possibilità di ristabilire un ciclo giovane e vincente da subito (serve la fortuna di recuperare gli infortunati).

Chi critica la società ha tutto il diritto di farlo, ma a mio umile avviso non ha la corretta impostazione nella valutazione.

Meriteremmo una dirigenza straniera, un fondo americano, un venditore cinese, un pagliaccio produttore di Film, una caricatura oriunda, a quel punto molti capirebbero la realtà 

Sempre e comunque forza Juve.

Buona Domenica 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Passare almeno il turno questo turno di CL, arrivare quarti e magari vincere la coppa Italia e il minimo sindacale, tutti uniti si ma a fine anno si dovranno fare i conti 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avete qualche amico vegano? Loro cercano di convincere noi carnivori, mentre noi lasciamo loro la libertà di scelta. Ecco la differenza tra chi vuol capire e chi vuol solo assecondare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, sydbarret ha scritto:

Dai non so in che mondo vivete....113 milioni di deficit....non c’è una lira....

Se hai un'idea concreta e un progetto pianificato a tavolino e nei dettagli,se sai quello che vuoi e cosa ti aspetti negli anni successivi,lo fai anche senza montagne di denari,questo è comune a tutte le aziende che vogliono crescere,figuriamoci nel calcio.

Inoltre la lira c'è,non possiamo pensare di prendere fenomeni ma.a.maggior ragione butta giù un progetto futuribile e sostenibile,fatto di giovani,di abbattimento del monte ingaggi,di idee tattiche moderne riferite al campo...io non discuto i risultati, discuto l'utilità di una stagione del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nessuno che risponde al mio post stranamente.
Mi dite un solo beneficio, UNO di criticare tutto e tutti nel vivo di una stagione?
Non significa che va tutto bene e dobbiamo confermare tutti. Ma criticare ORA tutti che senso ha?
Allora è proprio vero che non c’è differenza tra una parte del tifo juventino e quello dei prescritti 
Detto che c'è modo e modo di criticare.... Ma quando vorresti sollevare qualche critica? A maggio quando è finita la stagione?
Siamo ancora a Febbraio, e siamo già (praticamente) fuori dalla corsa scudetto, e dobbiamo stare seriamente attenti a chi si trova alle nostre spalle.... Altrimenti non si va nemmeno in Champions la prossima stagione.

In Champions siamo più di là che di qua....

Quando vorresti fare delle critiche (costruttive)?



Share this post


Link to post
Share on other sites

Che siamo uniti o disuniti cambierà poco o nulla visto che giocheremo a porte chiuse almeno fino a fine stagione e non credo che i giocatori lèggano vs (nel caso se ne fotterebbero allegramente di quello che scriviamo, io almeno me ne fotterei). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Il maestro del calcio ha scritto:

Nessuno che risponde al mio post stranamente.

Mi dite un solo beneficio, UNO di criticare tutto e tutti nel vivo di una stagione?

Non significa che va tutto bene e dobbiamo confermare tutti. Ma criticare ORA tutti che senso ha?

Allora è proprio vero che non c’è differenza tra una parte del tifo juventino e quello dei prescritti 

Ma tu il beneficio di un confronto anche serrato ma costruttivo, con critiche sempre all'interno dell'educazione lo concepisci o lo ritieni un tradimento del sacro suolo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La stagione è pressoché finita... Ora servono miracoli e quindi tocca sperare pure nelle disgrazie altrui...

Lo scudetto non lo vinciamo, mettiamocela via... e sarà durissimo arrivare tra le prime 4...

La Champions... che dire... passare col Porto per venir randellati dopo...

La Coppa Italia... che dire... poche chances anche li se siamo codesti...

 

Chiedere di esser compatti è il modo peggiore di ragionare... A questa squadra serve una scossa poderosa... altrimenti va a finire male...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Trezegol_88 ha scritto:

Detto che c'è modo e modo di criticare.... Ma quando vorresti sollevare qualche critica? A maggio quando è finita la stagione?
Siamo ancora a Febbraio, e siamo già (praticamente) fuori dalla corsa scudetto, e dobbiamo stare seriamente attendi di chi di trova alle nostre spalle.... Altrimenti non si va nemmeno in Champions la prossima stagione.
In Champions siamo più di là che di qua.

Quando vorresti fare delle critiche (costruttive)?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma io poi dovrei stare zitto X non attaccare gente che da 4/3/2 anni fa pena, ma almeno lasciateci sfogare sul forum perché dopo tutte ste partite la misura è davvero colma, di pazienza ce n’è stata fin troppa con certa gente che prende 7/6/5 milioni d’ingaggio io non mi devo incazzare con Frabotta che è un ragazzino alle prime armi e prende 100.000 euro ma gli altri i Rabiot, Ramsey, Bernardeschi ecc....... che fanno pietà tutte le partite che scuse hanno fatemi capire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Solonelywastheballad ha scritto:

Gli isterici ci sono dai tempi del primo scudetto, gente che dopo nove ha il CORAGGIO di pretendere le dimissioni di Agnelli, gente che spesso non ha la minima idea di come sia difficile gestire un’azienda, oltretutto in tempo di COVID a meno che tu non sia una big pharma o un unicorno, e men che meno una società di calcio, cercando di vincere in Italia ed in Europa (dove i concorrenti hanno mezzi esageratamente superiori). NON è pensabile vincere sempre, la pandemia inoltre ha fermato il piano strategico che doveva consentire di crescere parallelamente all’arrivo di CR7. 
Io credo che abbiamo ancora possibilità di ristabilire un ciclo giovane e vincente da subito (serve la fortuna di recuperare gli italiani).

Chi critica la società ha tutto il diritto di farlo, ma a mio umile avviso non ha la corretta impostazione nella valutazione.

Meriteremmo una dirigenza straniera, un fondo americano, un venditore cinese, un pagliaccio produttore di Filomena, una caricatura oriunda, a quel punto molti capirebbero la realtà 

Sempre e comunque forza Juve.

Buona Domenica 

Buona domenica a te.ok

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, uchy ha scritto:

Spezia Lazio e Porto decisive ..se si perdono punti e si esce dalla Champions giusto far saltare Pirlo prima della fine per non compromettere tutto !

Sì direi che queste 3 saranno partite fondamentali per la stagione, sperem 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Trezegol_88 ha scritto:

I soliti del "va tutto sempre bene" si sono già fatti vivi?

Si, anche quelli del "moriremo tutti".

2 minuti fa, black&whitetiger ha scritto:

Ma io poi dovrei stare zitto X non attaccare gente che da 4/3/2 anni fa pena, ma almeno lasciateci sfogare sul forum perché dopo tutte ste partite la misura è davvero colma, di pazienza ce n’è stata fin troppa con certa gente che prende 7/6/5 milioni d’ingaggio io non mi devo incazzare con Frabotta che è un ragazzino alle prime armi e prende 100.000 euro ma gli altri i Rabiot, Ramsey, Bernardeschi ecc....... che fanno pietà tutte le partite che scuse hanno fatemi capire.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, lou 65 ha scritto:

de ligt lo definiresti riserva? da khedira, pjanic e matuidi siamo passati ad arthur, rabiot, bentancur e mckennie ( il più anziano è rabiot che ha 25 anni). in avanti inseriti kulu e chiesa.

Come ti dicevo prima, sicuramente qualcosa è stato fatto ma è un lavoro non finito,lasciato a metà e soprattutto senza un'idea precisa...mi hai citato il centrocampo,ma son giocatori che seppur giovani son stati presi,chi piu chi meno,per occasione economica,senza alcuna idea sulla loro utilità o meno nel contesto tattico...in attacco prendi morata che va per i 29 e hai ronaldo,fenomeno,che ne ha 36... è un ibrido,una via di mezzo che denota molta confusione e poca progettualità.

In più è palese che pirlo sia stato scelto ma senza appurare le sue idee,senza metterlo nelle condizioni migliori,un progetto che guarda ai giovani vuol dire sicuramente dar loro spazio ma soprattutto metterli nelle.migliori condizioni,penso a kulu,che di spazio ne sta avendo ma in un ruolo che non gli appartiene...sono tutti esempi di una gestione confusa e che non mi sembra futuribile... poi siamo tutti juventini,ci auguriamo tutti di sbagliarci,la realtà oggi però è questa 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.